Dinamo Kiev-Inter: La resurrezione secondo Wes

Riuscite ad immaginare Khrin che dice “Come sono brutto” davanti allo specchio?
Ovviamente no.
Allora perché continuare a ripetere “l’Inter non mi ha fatto dannare nell’anno del Triplete"?

Che tu sia figlio dell’Inter di Zaccheroni o di Simoni, del siluro di Andy RIPIGLBASTAFARELECHALLENGECONLEBOTTIGLIETORNADANOI Van Der Meyde, dello scontro Ronaldo-Iuliano e delle bestemmie a Ceccarini, il 4 novembre 2009 eri con un piede nella fossa, all’ultimo posto nel girone di Champion's.
Con tanto di Shevchenko e compagni di scuola gobbi in agguato pronti a ricordartelo in loop dal giorno prima.

Ci ripenso ogni volta che papà mi dice “Ma ci pensi se Snejider non avesse segnato quasi alla fine della partita?”.
Certo che ci penso, papà.
Il giorno dopo entrata in classe non sarei sembrata Schelotto dopo l’1-1 nel derby se non fosse successo.
Ma questo è un altro discorso.

La formazione avversaria è comprensibile quanto gli schemi di De Boer, ma rileggendo la formazione un nome in particolare mi diceva tutto e niente. Magrao.
Chissà, forse per la dolorosa assonanza con Brandao o con Lucio Maranhao.
O con Joao (#TORN).

Dinamo Kiev-Inter: La resurrezione secondo Wes 1 Ranocchiate
Dinamo Kiev-Inter: La resurrezione secondo Wes 2 Ranocchiate

Noi scendiamo in campo con il solito 4-3-1-2 con Deki titolare, bello come il dannato scenario decadente ucraino, ma forse un po' spaesato: probabilmente non è il tipo capace di adattarsi ad un ambiente così criminale ed intriso di bratesimo.

Dinamo Kiev-Inter: La resurrezione secondo Wes 3 Ranocchiate

Dinamo Kiev-Inter 1-2: La partita

Wes, con la febbre alta fino a pochi giorni prima, viene recuperato e buttato in campo in extremis. DEO GRATIAS.

I primi 45’ mi hanno trasmesso la stessa gioia di vivere che avrei conosciuto solo qualche anno dopo guardando l’Inter di Mazzarri.
20’ minuti di nulla, poi lo scherzo del destino.
Sponda di petto di Milevsky, Shevchenko in gol.

Le maledizioni che ho riservato ai miei compagni di classe forse solo a Gasperini.
Poi Mourinho solito incompetente che schiera Sneijder alle spalle di Eto’o e Milito: se fosse bravo quanto il Gasp dei giorni nostri capirebbe che è un mediano. Ma lui no, nulla.
Ignorante.
Non sarai mai un vincente come lui.

Vi piacciono queste sfasature temporali?
Lo sono, sono quasi ubriacanti quanto i dribbling di Kovacic (ammetto sia abbastanza difficile essere a quel livello perché lui è TROPPO SUPERIORE), ma devo pur ravvivare un po' le cose.
Adesso gli unici rimasti in difesa sono Zanetti e Julio Cesar ma non riusciamo comunque a segnare.

Quanto è bello Lucio che scorrazza indisturbato in attAAAAA HA SEGNATO MILITOOOOOO.
COSA SI E' INVENTATO IL MEDIANACCIO OLANDESEEEE.
Manda al bar due della Dinamo, Oggdfdfkodjbcshgdd e Tadhsdghgdftafh (si, li scrivo così che tanto qualche lettera in comune coi loro nomi veri la becco sicuro), serve ALLA PERFEZIONE Milito che di sinistro spiazza Bogush all’ 85°.

Cioè noi oggi ci lamentiamo della tenuta atletica di Biraghi, ma Bogush sembra una vecchietta con l’artrosi.
Coso, devi essere scattante come Wes che SI BEVE GLI AVVERSARI COME UN CRODINOOOOOOOO.
Mamma mia che emozioni mi regala il Follettino.
Pensate che in un universo parallelo non ha vinto il Pallone d’Oro.
Infami.

Attacchiamo senza sosta. I minuti passano.
SOFFRO MALE.

Poi, un lampo accecante.

Wes scambia con Thiago Motta (ottimo #mitt), palla a Balotelli che si inventa un colpo di tacco sulla trequarti (ottimo #mitt pt.2, Josè tu si che li capisci <3 ) per Muntari che MACHETIRIDALIIII, Bogush sbaglia la paratAAAAAAMACHEE', Milito carica il destro e tira ma BOGUSH MALEDETTO LA TIENE FUORI DALLA LINEA, Wes si infila come un rapace E SIGLA L’1-2 all'89!.
E’ GOL E’ GOL E’ GOL (X3) WESLEY SNEIJDERRRRR.
Sto male. Chiamate un cardiologo.
Finisce così.

Chi era la squadra spacciata?
Quella che ha rimontato una partita in 6 minuti?
Non ci conoscete abbastanza.
CIAO GUFI, SARA' PER LA PROSSIMA.

(Si, ancora GODO pensando ai miei compagni a scuola il giorno dopo).

Dinamo Kiev-Inter: La resurrezione secondo Wes

Riuscite ad immaginare Khrin che dice “Come sono brutto” davanti allo specchio?
Ovviamente no.
Allora perché continuare a ripetere “l’Inter non mi ha fatto dannare nell’anno del Triplete"?

Che tu sia figlio dell’Inter di Zaccheroni o di Simoni, del siluro di Andy RIPIGLBASTAFARELECHALLENGECONLEBOTTIGLIETORNADANOI Van Der Meyde, dello scontro Ronaldo-Iuliano e delle bestemmie a Ceccarini, il 4 novembre 2009 eri con un piede nella fossa, all’ultimo posto nel girone di Champion's.
Con tanto di Shevchenko e compagni di scuola gobbi in agguato pronti a ricordartelo in loop dal giorno prima.

Ci ripenso ogni volta che papà mi dice “Ma ci pensi se Snejider non avesse segnato quasi alla fine della partita?”.
Certo che ci penso, papà.
Il giorno dopo entrata in classe non sarei sembrata Schelotto dopo l’1-1 nel derby se non fosse successo.
Ma questo è un altro discorso.

La formazione avversaria è comprensibile quanto gli schemi di De Boer, ma rileggendo la formazione un nome in particolare mi diceva tutto e niente. Magrao.
Chissà, forse per la dolorosa assonanza con Brandao o con Lucio Maranhao.
O con Joao (#TORN).

Dinamo Kiev-Inter: La resurrezione secondo Wes 4 Ranocchiate
Dinamo Kiev-Inter: La resurrezione secondo Wes 5 Ranocchiate

Noi scendiamo in campo con il solito 4-3-1-2 con Deki titolare, bello come il dannato scenario decadente ucraino, ma forse un po' spaesato: probabilmente non è il tipo capace di adattarsi ad un ambiente così criminale ed intriso di bratesimo.

Dinamo Kiev-Inter: La resurrezione secondo Wes 6 Ranocchiate

Dinamo Kiev-Inter 1-2: La partita

Wes, con la febbre alta fino a pochi giorni prima, viene recuperato e buttato in campo in extremis. DEO GRATIAS.

I primi 45’ mi hanno trasmesso la stessa gioia di vivere che avrei conosciuto solo qualche anno dopo guardando l’Inter di Mazzarri.
20’ minuti di nulla, poi lo scherzo del destino.
Sponda di petto di Milevsky, Shevchenko in gol.

Le maledizioni che ho riservato ai miei compagni di classe forse solo a Gasperini.
Poi Mourinho solito incompetente che schiera Sneijder alle spalle di Eto’o e Milito: se fosse bravo quanto il Gasp dei giorni nostri capirebbe che è un mediano. Ma lui no, nulla.
Ignorante.
Non sarai mai un vincente come lui.

Vi piacciono queste sfasature temporali?
Lo sono, sono quasi ubriacanti quanto i dribbling di Kovacic (ammetto sia abbastanza difficile essere a quel livello perché lui è TROPPO SUPERIORE), ma devo pur ravvivare un po' le cose.
Adesso gli unici rimasti in difesa sono Zanetti e Julio Cesar ma non riusciamo comunque a segnare.

Quanto è bello Lucio che scorrazza indisturbato in attAAAAA HA SEGNATO MILITOOOOOO.
COSA SI E' INVENTATO IL MEDIANACCIO OLANDESEEEE.
Manda al bar due della Dinamo, Oggdfdfkodjbcshgdd e Tadhsdghgdftafh (si, li scrivo così che tanto qualche lettera in comune coi loro nomi veri la becco sicuro), serve ALLA PERFEZIONE Milito che di sinistro spiazza Bogush all’ 85°.

Cioè noi oggi ci lamentiamo della tenuta atletica di Biraghi, ma Bogush sembra una vecchietta con l’artrosi.
Coso, devi essere scattante come Wes che SI BEVE GLI AVVERSARI COME UN CRODINOOOOOOOO.
Mamma mia che emozioni mi regala il Follettino.
Pensate che in un universo parallelo non ha vinto il Pallone d’Oro.
Infami.

Attacchiamo senza sosta. I minuti passano.
SOFFRO MALE.

Poi, un lampo accecante.

Wes scambia con Thiago Motta (ottimo #mitt), palla a Balotelli che si inventa un colpo di tacco sulla trequarti (ottimo #mitt pt.2, Josè tu si che li capisci <3 ) per Muntari che MACHETIRIDALIIII, Bogush sbaglia la paratAAAAAAMACHEE', Milito carica il destro e tira ma BOGUSH MALEDETTO LA TIENE FUORI DALLA LINEA, Wes si infila come un rapace E SIGLA L’1-2 all'89!.
E’ GOL E’ GOL E’ GOL (X3) WESLEY SNEIJDERRRRR.
Sto male. Chiamate un cardiologo.
Finisce così.

Chi era la squadra spacciata?
Quella che ha rimontato una partita in 6 minuti?
Non ci conoscete abbastanza.
CIAO GUFI, SARA' PER LA PROSSIMA.

(Si, ancora GODO pensando ai miei compagni a scuola il giorno dopo).

Notizie flash

Ultimi articoli

21/02/2021
Milan-Inter, dieci pensieri post-derby

10 - Buonasera buonasera buonasera buonasera, sono un'interista, sono a digiuno, e tra le 15 e le 17 circa sono morta e risorta un centinaio di volte, sono capolista e serenamente godo. 9 - MADOOOOOOOOO SIAMO PRIMI GRAZIE A UN DERBY CON TRE GOL RIFILATI AL MILAN IO GODISSIMO E SE NEEE VAAAAAAAA 8 - […]

21/02/2021
Il Derby nel tempo di tre schiaffi in faccia

Primo tempo 1’ - E niente sono già deluso. Ho aspettato invano lo scambio di strette di mano tra Lukaku e Ibra con possibile improvvisazione in scazzottata / la più bella royal rumble mai vista. E invece niente strette di mano e niente. Triste. 4’ - LA LULA COLPISCE ANCORAAAAAAAAAAAAAAAA Perché Romelu?Perché?Perché continui ad attentare […]

21/02/2021
Alla Ricerca del Derby Perfetto

Ho diversi anni di interismo alle spalle ed ho vissuto tantissimi derby. Molti, da bambino, attaccato alla radio e raccontati dalle voci di Sandro Ciotti ed Enrico Ameri.Diversi, da adolescente, visti in TV a casa di amici, o in un bar, in stato di ebrezza e blasfemia.Nessuno putroppo vissuto allo stadio, avendo abitato sempre a […]

19/02/2021
Milan - Inter: il Derby in 5 istantanee

Sinceramente ragazzi, il Derby di Milano è una partita così unica, particolare e ricca di aneddoti nella storia, che scegliere 5 istantanee è davvero difficile. Noi "Bauscia" (Inter squadra della borghesia) e loro "casciavitt" (Milan squadra degli operai e del popolo) siamo sempre stati in competizione, eppure mai nemici, ma sempre cugini. Grandi campioni hanno […]

15/02/2021
Inter - Lazio, il pagellone in ideogrammi

汉达诺维奇 10: Dice il saggio "Fare 5 clean sheet di fila sventure attira"Dice 汉达诺维奇: "Queste non si parano nemmeno col laser!"Anche i tifosi interisti hanno detto qualcosa in quel momento, ma manteniamo il mistero. 什克里尼亚尔, 德弗赖, 巴斯托尼 7: Nell'era dell'integrazione, del "Love is Love" e delle famiglie di ogni tipo, il QG non si lascia […]

15/02/2021
Inter-Lazio, dieci pensieri post-partita

10 - Come si scrive SPIAZE PER I RAGASSI in cinese? 9 - Bella partita, vittoria netta, ma noi tranquilli mai con Brozo, Barella e Bastoni diffidati e a rischio squalifica per il Derby in campo per 90 minuti. 8 - Antonio Conte nel frattempo: 7 - Più in alto dell'Inter capolista solo il livello […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram