08/12/2020

Caos in casa Conte: butta via l'albero di Natale e costringe tutti ad addobbare col 3-5-2

Pomeriggio movimentato per i condomini di una rinomata abitazione milanese, che hanno sentito a lungo rumori molesti provenienti da uno degli appartamenti del palazzo.

Alcuni testimoni, che preferiscono rimanere anonimi, hanno allertato la polizia municipale, infastiditi, e anche un po' preoccupati, per le urla e il frastuono.

La vicenda si fa ancor più succulenta quando scopriamo che non si tratta di un inquilino qualsiasi.
"IO IN GASA MIA GERDE SGHIFEZZE NON LE VOGLIO VEDERE, GHIARO!?!?"
sono queste le parole pronunciate da Antonio Conte, 51 anni, di professione allenatore di calcio.

A quanto pare l'uomo, probabilmente sotto stress per motivi lavorativi, non ha tollerato la presenza delle nuove decorazioni natalizie, installate dal resto dei suoi familiari.
Così, preso dal fervore del momento, ha scaraventato fuori dalla finestra il povero alberello, colpevole, a suo dire "di non dare abbasdanza eguilibbrio" e di essere incompatibile con i veri valori familiari.

Trattandosi di un avvenimento eccezionale e non di una consuetudine, i condomini per questa volta hanno deciso di non sporgere alcuna denuncia.

La vicenda, dunque, sembra destinata ad essere archiviata come una delle solite stranezze a cui ormai ci hanno abituato i vip milanesi. Ma non è finita qui:

"Sono vivo per miracolo, non riesco a credere ai miei occhi"


Sono queste le parole che abbiamo raccolto da C.E. un ventottenne danese regolarmente residente a Milano.

Stava passeggiando tranquillamente per il centro città, quando l'albero di Natale è precipitato a tutta velocità sul marciapiede.
Davanti agli occhi di tanti altri increduli passanti, si è schiantato al suolo a pochi centimetri dal ragazzo, che fortunatamente è rimasto illeso.

Nulla da fare invece per l'albero, che è stato prontamente trasportato nella discarica comunale. Incalzato dai nostri reporter, non ha voluto commentare quanto accaduto.

Caos in casa Conte: butta via l'albero di Natale e costringe tutti ad addobbare col 3-5-2

Pomeriggio movimentato per i condomini di una rinomata abitazione milanese, che hanno sentito a lungo rumori molesti provenienti da uno degli appartamenti del palazzo.

Alcuni testimoni, che preferiscono rimanere anonimi, hanno allertato la polizia municipale, infastiditi, e anche un po' preoccupati, per le urla e il frastuono.

La vicenda si fa ancor più succulenta quando scopriamo che non si tratta di un inquilino qualsiasi.
"IO IN GASA MIA GERDE SGHIFEZZE NON LE VOGLIO VEDERE, GHIARO!?!?"
sono queste le parole pronunciate da Antonio Conte, 51 anni, di professione allenatore di calcio.

A quanto pare l'uomo, probabilmente sotto stress per motivi lavorativi, non ha tollerato la presenza delle nuove decorazioni natalizie, installate dal resto dei suoi familiari.
Così, preso dal fervore del momento, ha scaraventato fuori dalla finestra il povero alberello, colpevole, a suo dire "di non dare abbasdanza eguilibbrio" e di essere incompatibile con i veri valori familiari.

Trattandosi di un avvenimento eccezionale e non di una consuetudine, i condomini per questa volta hanno deciso di non sporgere alcuna denuncia.

La vicenda, dunque, sembra destinata ad essere archiviata come una delle solite stranezze a cui ormai ci hanno abituato i vip milanesi. Ma non è finita qui:

"Sono vivo per miracolo, non riesco a credere ai miei occhi"


Sono queste le parole che abbiamo raccolto da C.E. un ventottenne danese regolarmente residente a Milano.

Stava passeggiando tranquillamente per il centro città, quando l'albero di Natale è precipitato a tutta velocità sul marciapiede.
Davanti agli occhi di tanti altri increduli passanti, si è schiantato al suolo a pochi centimetri dal ragazzo, che fortunatamente è rimasto illeso.

Nulla da fare invece per l'albero, che è stato prontamente trasportato nella discarica comunale. Incalzato dai nostri reporter, non ha voluto commentare quanto accaduto.

Notizie flash

Ultimi articoli

17/10/2021
Lazio - Inter, dieci pensieri post - partita

10 - Simon Kjaer che festeggia la qualificazione della Danimarca ai Mondiali con addosso la 10 di Chris l’unica cosa bella della sosta nazionali. 9 - Però è stato bello pensare che mi mancasse il campionato per quasi due settimane. 8 - GRAZIE SIGNORA BEST MANAGER NARA WANDA PER IL DRAMA DELLA SERATA che bello […]

16/10/2021
Lazio - Inter nel tempo di un'infamata

Primo tempo 0’ - Se non altro Pardo mi conferma che non sono l’unico ad aver perplessità a intendere la nostra formazione. 10’ - Rigoreeeeeee Mamma Mbare che giocatore che sei diventato!E ora chi cazzo lo tira il rigore? 11’ - PERRYYYYYYYYYYYY RIGORE PERFETTOChi ha bisogno 18’ - Comunque Felipe Anderson ogni volta che vede […]

16/10/2021
10 cose più probabili di una vittoria contro la Lazio

10 - Aprire Tik tok/Reel senza essere invasi da millemila video a tema squid game 9 - Evitare la scomunica dopo 3 giorni di Fifa 22 8 - Pioli a sorpresa: contro il Verona giocherà Maignan perché "meglio lui con una mano che Tatarusanu con due" 7 - Svelato il retroscena della rottura Inzaghi-Lotito: Simone […]

13/10/2021
Lezioni di Anatomia con Stefano Sensi - Il Legamento Collaterale Mediale

Voglio fare una premessa doverosa: questa rubrica NON nasce per prendere in giro la situazione del nostro Sensolino e mi impegnerò a evitare che questo possa minimamente trasparire. Credo che per ora l'unico modo per rendere "utile" questo triste e sfortunato elenco di infortuni sia cercare di spiegare in modo semplice le strutture del nostro […]

03/10/2021
Sassuolo - Inter, il pagellone che vecchio sarai te

HANDANOVIC 10: la vita è quella cosa che accade tra un “sono uno dei cani a cui Handa non spara, Radu e Cordaz la mia unica religione” e un “Handa sei il mio capitano, difendi la nostra porta fino alla fine dei tuoi giorni” DE VRIJ - SKRI - BASTONI 10: Handa ieri era in […]

03/10/2021
Sassuolo - Inter, dieci cigni post - partita

🦢Buongiornissimo, avete preso il caffè? Avete recitato la preghiera a di lode a Perry? Gli avete chiesto scusa per tutti gli anni in cui lo avete ingiustament insultat? Benissimo, possiamo iniziare. 🦢Io che faccio colazione leggendo le accuse di furto sui social 🦢L’hanno chiamata sosta nazionali perché vabbè dai andiamo in pausa un paio di […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram