29/11/2020

NAGATOMO, IL SAMURAI AMA ANCORA LA SUA INTER: "SPOGLIATOIO E GRUPPO FANTASTICO. SERVIRE ZANETTI COME UNO SCHIAVO ERA UN ONORE."

"MOMENTO MIGLIORE? L'ASSIST A CALLEJON".

Il soldatino giapponese torna sulle pagine a tinte nero-blu della sua carriera; lo fa con estrema riconoscenza a compagni e società e con grande orgoglio per il suo ruolo all’interno di quel gruppo, in cui era riconosciuto come membro importante dello spogliatoio nonostante la presenza di tanti eroi del Triplete.

-Yuto, tu arrivi all’Inter nel febbraio 2011, nel primo periodo dopo il Triplete. Insomma non il più facile di tutti per imporsi. Cosa puoi raccontarci del clima al tuo arrivo a Milano?
Nagatomo: “Kuando arivata kiamata di Ineter, subito detto di sì. Era okkasione toroppo garande per fare skappare via. Ankora ringorazio Peresidente Moratti per avere scerto Yuto. E anke arrenatore Reonardo per avere kiamato Yuto. Kuando Yuto arriva, torova gorande giokatori dentoro sporiatoio, giokatori di Tiriprete: Zanetti san, Maikon san, Eto’o san e taranti artri.
Però Yuto subito si sente di kasa”.

-Sarà una lunga giornata pure questa…
Ma torniamo a noi, ricordiamo una tua esultanza in cui saluti Zanetti con un inchino. Vuoi parlarci della vostra amicizia?
Nagatomo: “Kapitano Zanetti san è amiko numero uno di Yuto, da pirimo momento dentoro Pinetina. Zanetti san aiutava sempere Yuto, per quarsiasi kosa e Yuto faceva stesso per kapitano. Yuto porotava cena a retto, korazione a retto, merenda a retto di Zanetti san; Yuto puriva, ravava vestiti, faceva purizie anke a kasa ar posto di siniora Paora. Poi uno giorono kapitano appende skarapini a kiodo e regara a Yuto uno karzino. A kuesto punto Yuto è erfo ribero, come Dobby con padoron Potter”.

-MAH. Comunque, all’Inter ci resti un bel po’. Qual è la giocata più bella dei tuoi anni nerazzurri?
Nagatomo: “Periodo di Ineter toroppo berro per Yuto. Uno momento ke rikorodo con fericità è kontoro Napori. A San Siro. Paretita è difficire, serve gorande giokata per sbrokkare risurtato. E Yuto fa gorande giokata. Soro ke sbaria kompanio e passa ra parra a spanioro di merda, Carrieion.
Carrieion senia e Napori vince, gente ha fiskiato tanto Yuto da questo momento in poi. Yuto voreva tariarsi testa kon katana come fanno veri samurai giapponesi in momento di vergonia, ma poi Zanetti san ha detto di no e Yuto ro ha askorotato.
Gorazie Zanetti san.

NAGATOMO, IL SAMURAI AMA ANCORA LA SUA INTER: "SPOGLIATOIO E GRUPPO FANTASTICO. SERVIRE ZANETTI COME UNO SCHIAVO ERA UN ONORE."

"MOMENTO MIGLIORE? L'ASSIST A CALLEJON".

Il soldatino giapponese torna sulle pagine a tinte nero-blu della sua carriera; lo fa con estrema riconoscenza a compagni e società e con grande orgoglio per il suo ruolo all’interno di quel gruppo, in cui era riconosciuto come membro importante dello spogliatoio nonostante la presenza di tanti eroi del Triplete.

-Yuto, tu arrivi all’Inter nel febbraio 2011, nel primo periodo dopo il Triplete. Insomma non il più facile di tutti per imporsi. Cosa puoi raccontarci del clima al tuo arrivo a Milano?
Nagatomo: “Kuando arivata kiamata di Ineter, subito detto di sì. Era okkasione toroppo garande per fare skappare via. Ankora ringorazio Peresidente Moratti per avere scerto Yuto. E anke arrenatore Reonardo per avere kiamato Yuto. Kuando Yuto arriva, torova gorande giokatori dentoro sporiatoio, giokatori di Tiriprete: Zanetti san, Maikon san, Eto’o san e taranti artri.
Però Yuto subito si sente di kasa”.

-Sarà una lunga giornata pure questa…
Ma torniamo a noi, ricordiamo una tua esultanza in cui saluti Zanetti con un inchino. Vuoi parlarci della vostra amicizia?
Nagatomo: “Kapitano Zanetti san è amiko numero uno di Yuto, da pirimo momento dentoro Pinetina. Zanetti san aiutava sempere Yuto, per quarsiasi kosa e Yuto faceva stesso per kapitano. Yuto porotava cena a retto, korazione a retto, merenda a retto di Zanetti san; Yuto puriva, ravava vestiti, faceva purizie anke a kasa ar posto di siniora Paora. Poi uno giorono kapitano appende skarapini a kiodo e regara a Yuto uno karzino. A kuesto punto Yuto è erfo ribero, come Dobby con padoron Potter”.

-MAH. Comunque, all’Inter ci resti un bel po’. Qual è la giocata più bella dei tuoi anni nerazzurri?
Nagatomo: “Periodo di Ineter toroppo berro per Yuto. Uno momento ke rikorodo con fericità è kontoro Napori. A San Siro. Paretita è difficire, serve gorande giokata per sbrokkare risurtato. E Yuto fa gorande giokata. Soro ke sbaria kompanio e passa ra parra a spanioro di merda, Carrieion.
Carrieion senia e Napori vince, gente ha fiskiato tanto Yuto da questo momento in poi. Yuto voreva tariarsi testa kon katana come fanno veri samurai giapponesi in momento di vergonia, ma poi Zanetti san ha detto di no e Yuto ro ha askorotato.
Gorazie Zanetti san.

Notizie flash

Ultimi articoli

23/01/2023
Inter - Empoli, il prepartita della goduria

Quelli più scaramantici tra voi diranno che non devo crogiolarmi troppo nella goduria perché il karma è un attimo che torna indietro come un boomerang. Ora però, vorrei fare una domanda a tutti voi: andando a memoria, ricordate, in tutto il vostro percorso da interisti, una sola volta in cui il karma non ci abbia […]

29/01/2023
Cremonese - Inter, dieci tori post-partita

🐂 - È durata giusto il tempo di farsi una doccia 🐂 - Che voglia di chiudermi in camera scrivendo frasi sulla Smemo ascoltando Bella Senz’Anima di Riccardo Cocciante 🐂 - Non so cosa sia peggio questa settimana tra Skriniar alla Juv…scusate, PSG, i ricordi di Eriksen che arriva all’Inter e sapere che esiste un Epic Team dal […]

28/01/2023
Cremonese - Inter, la partita nel tempo di un caffè con Gaglia capitano

0’ - non siamo pronti a vedere Gagliardini con la fascia NON SIAMO PRONTI Primo tempo 1' - Mariani fischia dopo aver regolato i suoi sedici orologi 4’ - qui dal settore ospiti Cremona tutto ok. Tanti ravioli e tanto vino, ma ok.  Finita la birra, vi aggiorniamo. 5’ - il primo piano su dzeko […]

28/01/2023
Cremonese-Inter, il prepartita sul cruscotto

La vedete quella luce rossa in lontananza? Ma sì, dai, se guardate bene riuscite a notarla anche voi.Là, in fondo a destra, dopo tutti i nomi delle squadre di Serie A, vicino alla scritta "Retrocessione"!Ecco, quello è il fanalino di coda del campionato.Quella è la Cremonese. Ebbene sì, è appena passata un'altra settimana sulle montagne […]

24/01/2023
Inter - Empoli, il pagellone incredulo

ONANA 5 - Ah che bella fase l’innamoramento.Le farfalle nello stomaco, quella inspiegabile voglia di passare più tempo possibile insieme…guardi quella persona e pensi: ma dove sei stato tutto questo tempo? Come facevo io senza di te?E soprattutto, hai davvero dei difetti o lo dici per dire?Bene, benvenuti a “il dopo”, ovvero quella simpatica fase […]

24/01/2023
Inter - Empoli, dieci rossi post-partita

🤬 - Stamattina con una gran voglia di disdire anche io qualsiasi cosa, ve lo giuro. ❤️ - È comunque il 24 di gennaio, buon BrozoDay a tutti, TORNA KAPETANE MOJ MI MANCHI 🤬 - Non avessi già espatriato l’avrei fatto di corsa stamattina. N.B. L’espatrio non protegge dagli effetti collaterali di Inter - Empoli 🤬 - Comunque volevo […]

23/01/2023
Inter - Empoli nel tempo di un caffè scadente

0’ - Non credevo che avrei mai ringraziato DAZN per qualcosa. Poi chiamano Strama. E allora ditelo.. PRIMO TEMPO: 1'- L'intesa tra Lauti e Tucu è commovente, nel senso che mi sto già disperando 4’ - sono quattro minuti che cantiamo ‘Milan merda’. Spero di cuore che ci stiate sentendo da casa perché non ho […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram