08/12/2020

Esclusiva FrogNews: Cédric Soares ci racconta la sua storia segreta

Esclusiva FrogNews: Cédric Soares ci racconta la sua storia segreta 1 Ranocchiate

Cédric Soares si racconta ai microfoni di FrogNews “io vittima di bullismo a Milano”

Il terzino, sia in campo che in altezza, portoghese classe ’91 è arrivato nell’Inter di Spalletti per una breve parentesi. Una piccola stella senza cielo potremmo definirla. D'altronde anche Ligabue ha parlato di lui “un parentesi di una mezz’ora, ti brucerai piccola stella senza cielo”. Infatti non è stato esercitato il diritto di #RISCATT.

Ha deciso di rilasciare un’intervista per spiegare le vere motivazioni del suo mancato approdo definitivo con la casacca nerazzurra.

  • Ciao Cédric.
  • Ciao, scusami per il ritardo.
  • Figurat… ma dove sei?
  • Sono qui, cazzo non mettertici anche tu…
  • Scusa, volevo solo metterti a tuo agio
  • Iniziamo bene!
  • Partiamo con le domande serie, perché ti sei sentito vittima di bullismo?
  • La prima volta è successo quando Handanovič mi ha chiesto di prendere la marmellata sullo scaffale, pensavo scherzasse ma non aveva la faccia di uno che scherzava. Poi anche Froggy mi ha fatto lo stesso scherzo e mi sono sentito preso in giro.
  • Solo per questo? Sei un po’ permaloso eh…
  • Non sono permaloso, gli altri erano dei bulli cazzo, mi facevano sempre i cross troppo alti e non ci arrivavo neanche se alzavo le mani. Mi dicevano anche che con questo taglio di barba sembravo uno dei Village People.
  • Beh in effetti non avevano tutti i torti…
  • Io me ne vado basta!
  • No aspetta perdonami, ho altre domande! A Milano è andata meglio?
  • Per trovare casa ho chiesto a Xherdan, dato che abbiamo lo stesso problema, e mi ha consigliato dove ha vissuto lui ma l’appartamento era occupato. Ho vissuto mesi trumatici perché vivevo all’all’ultimo piano ed ero costretto a farmi gli ultimi 8 piani a piedi con le buste dell’acqua. Un trauma. Sudavo più nel condominio che in campo.
  • Perché facevi gli ultimi piani a piedi, l’ascensore?
  • Non arrivavo a premere i bottoni fino all’ultimo ecco perché, mi hanno umiliato!
  • Mi spiace… beh vedi il lato positivo, non sei della famiglia reale, almeno non ti chiamano sua “altezza”

Un rumore di una sedia che sbatte a terra, la porta che si apre e la Ferrari parcheggiata sul viale che sfreccia via. Cédric è andato via forse per le mie offese non lo so, una cosa è certa, è un ragazzo che si offende con molta facilità.

Esclusiva FrogNews: Cédric Soares ci racconta la sua storia segreta

Esclusiva FrogNews: Cédric Soares ci racconta la sua storia segreta 2 Ranocchiate

Cédric Soares si racconta ai microfoni di FrogNews “io vittima di bullismo a Milano”

Il terzino, sia in campo che in altezza, portoghese classe ’91 è arrivato nell’Inter di Spalletti per una breve parentesi. Una piccola stella senza cielo potremmo definirla. D'altronde anche Ligabue ha parlato di lui “un parentesi di una mezz’ora, ti brucerai piccola stella senza cielo”. Infatti non è stato esercitato il diritto di #RISCATT.

Ha deciso di rilasciare un’intervista per spiegare le vere motivazioni del suo mancato approdo definitivo con la casacca nerazzurra.

  • Ciao Cédric.
  • Ciao, scusami per il ritardo.
  • Figurat… ma dove sei?
  • Sono qui, cazzo non mettertici anche tu…
  • Scusa, volevo solo metterti a tuo agio
  • Iniziamo bene!
  • Partiamo con le domande serie, perché ti sei sentito vittima di bullismo?
  • La prima volta è successo quando Handanovič mi ha chiesto di prendere la marmellata sullo scaffale, pensavo scherzasse ma non aveva la faccia di uno che scherzava. Poi anche Froggy mi ha fatto lo stesso scherzo e mi sono sentito preso in giro.
  • Solo per questo? Sei un po’ permaloso eh…
  • Non sono permaloso, gli altri erano dei bulli cazzo, mi facevano sempre i cross troppo alti e non ci arrivavo neanche se alzavo le mani. Mi dicevano anche che con questo taglio di barba sembravo uno dei Village People.
  • Beh in effetti non avevano tutti i torti…
  • Io me ne vado basta!
  • No aspetta perdonami, ho altre domande! A Milano è andata meglio?
  • Per trovare casa ho chiesto a Xherdan, dato che abbiamo lo stesso problema, e mi ha consigliato dove ha vissuto lui ma l’appartamento era occupato. Ho vissuto mesi trumatici perché vivevo all’all’ultimo piano ed ero costretto a farmi gli ultimi 8 piani a piedi con le buste dell’acqua. Un trauma. Sudavo più nel condominio che in campo.
  • Perché facevi gli ultimi piani a piedi, l’ascensore?
  • Non arrivavo a premere i bottoni fino all’ultimo ecco perché, mi hanno umiliato!
  • Mi spiace… beh vedi il lato positivo, non sei della famiglia reale, almeno non ti chiamano sua “altezza”

Un rumore di una sedia che sbatte a terra, la porta che si apre e la Ferrari parcheggiata sul viale che sfreccia via. Cédric è andato via forse per le mie offese non lo so, una cosa è certa, è un ragazzo che si offende con molta facilità.

Notizie flash

Ultimi articoli

26/09/2021
Inter - Atalanta, dieci pensieri post - partita

10 - Giuro che per i prossimi dieci anni organizzerò una gita fuori porta ogni volta che si giocherà Inter - Atalanta, io non la voglio più vedere questa partita porcap. Visualizza questo post su Instagram Un post condiviso da Ranocrazia (@ranocrazia) 9 - Per rilassarmi dopo Inter - Atalanta ho passato il resto della […]

25/09/2021
Inter - Atalanta del tempo di 2+2 infarti

Primo tempo 2’ - Pronti via e c’è subito una palla gol per il pienone di Dzeko, ma giustamente non vogliamo affrettare troppo le cose e decidiamo di restare sullo 0-0. 4’ - LAUTAROOOOOOOOOOOOOOOOO Golazo del toro su assist (ancora) di un favoloso Mbare <3Anche Dzeko meraviglioso a inizio azione.Anche Darmian bravissimo a darla subito […]

25/09/2021
Inter-Atalanta, il prepartita QUASI tutto nerazzurro

C’è stato un periodo (all’apparenza cent’anni fa ma, di fatto, meno di due) in cui Milano, nelle settimane di Champions, diventava la casa di ben tre squadre: Inter, Primavera dell’Inter e Atalanta.Tutte a tinte nerazzurre, sì: perché i cuginetti rossoneri si trovavano temporaneamente (ma nemmeno troppo) in gita nelle periferie del calcio europeo tra rancore, […]

22/09/2021
Fiorentina - Inter, il pagellone di San Matteo

HANDA 100 - La Fiorentina è dappertutto nel primo tempo, ma Handa è cresciuto con noi a pane e assedi.Nico Gonzalez si presenta al tiro al secondo minuto e…parte il flashback! Esatto, un flashback."Puoi pararla Samir. Se vuoi sopravvivere in questa squadra, dovrai cavartela da solo".Il Vicecap ricorda i giorni passati a parare palline da […]

22/09/2021
Fiorentina - Inter, dieci santini postpartita

😇Nella vita vorrei avere la stessa determinazione che ci mette la Fiorentina nel cercare di distruggerci. 😇La partita è finita, si prega gentilmente la difesa nerazzurra di rilasciare Dusan Vlahovic. 😇 io dopo il primo tempo di Fiorentina Inter vs io dopo il secondo tempo di Fiorentina Inter 😇21 settembre 2021, Denzel Dumfries detto Fifino […]

21/09/2021
Fiorentina - Inter nel tempo di un caffè

PRIMO TEMPO: 0' - Benassi terzino.In teoria è una mossa che non dovrebbe crearci grossi problemi. Allora perché sono terrorizzato? 2' - OOOOOOOOO FIORENTINA MA CHE È?!Smettetela di correre così che ansio già abbastanza da solo: Nico Gonzalez a tu per tu con Handa, vince Samir. 9' - Grande parata di Handa su VlahovicPuoi posare […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram