29/11/2020

BUM-BUM LAUTARO!!! "Barcellona? qui mi sento a casa. Lukaku è un fratello maggiore. Il rapporto con Icardi? Che la domanda la facciate a me e non ad Agustina mi riempie di gioia"

Quella tra Lautaro Martinez e il Barcellona è stata la telenovela del mercato estivo, visto il flop di quella su Messi. Una storia che andava avanti da un po’ e le prestazioni del Toro ne hanno un po’ risentito. La pandemia e i problemi finanziari e societari dei Blaugrana hanno poi raffreddato una pista che, a marzo, sembrava caliente.

-Lautaro, allora, questo rinnovo arriva o non arriva?
Lautaro Martinez: “Non ho fretta. Il mio agente, che non è mia moglie, sta parlando con la dirigenza. Non è un periodo facile per l’economia in generale e chiedere tanti soldi non vuol dire ottenerli, anche se credo di meritarmi l’aumento. Vedremo, ma qui mi sento a casa, nello spogliatoio mi trovo molto bene e sento l’affetto dell’ambiente! Non vedo perché dovrei andarmene”.

-Ottimo, una bella notizia per i tifosi. Con chi ti trovi meglio nello spogliatoio?
Lautaro Martinez: “Penso che la risposta sia abbastanza facile, Romelu! Siamo la LuLa, no? Avete tartassato le palle con sta LuLa, ci manca solo che ci stiamo antipatici. Big Rom, comunque, per me è un fratello maggiore, ogni tanto mi prende anche a schiaffi e dice che non posso giocare a COD perché sono ancora troppo piccolo”.

-Quello che hai con Romelu è lo stesso rapporto che avevi, in precedenza, con Mauro Icardi?
Lautaro Martinez: “Ma sai, si è parlato tanto di Rom e Mauro, delle loro differenze in campo…anche fuori sono molto diversi. Romelu non cerca di farsi mia sorella, mia mamma o la mia ragazza. Un giorno mi ha chiamato Maxi Lopez chiedendomi se fossi a casa con Agustina o con Maurito e quando gli ho risposto di no, mi si è gelato il sangue. Sono contento che facciate a me la domanda sul rapporto che avevamo. (sospira di sollievo ndr.)
Mauro mi ha aiutato all’inizio, poi anche i compagni hanno capito che si poteva fare a meno di lui e mi sono preso quello che è mio”.

BUM-BUM LAUTARO!!! "Barcellona? qui mi sento a casa. Lukaku è un fratello maggiore. Il rapporto con Icardi? Che la domanda la facciate a me e non ad Agustina mi riempie di gioia"

Quella tra Lautaro Martinez e il Barcellona è stata la telenovela del mercato estivo, visto il flop di quella su Messi. Una storia che andava avanti da un po’ e le prestazioni del Toro ne hanno un po’ risentito. La pandemia e i problemi finanziari e societari dei Blaugrana hanno poi raffreddato una pista che, a marzo, sembrava caliente.

-Lautaro, allora, questo rinnovo arriva o non arriva?
Lautaro Martinez: “Non ho fretta. Il mio agente, che non è mia moglie, sta parlando con la dirigenza. Non è un periodo facile per l’economia in generale e chiedere tanti soldi non vuol dire ottenerli, anche se credo di meritarmi l’aumento. Vedremo, ma qui mi sento a casa, nello spogliatoio mi trovo molto bene e sento l’affetto dell’ambiente! Non vedo perché dovrei andarmene”.

-Ottimo, una bella notizia per i tifosi. Con chi ti trovi meglio nello spogliatoio?
Lautaro Martinez: “Penso che la risposta sia abbastanza facile, Romelu! Siamo la LuLa, no? Avete tartassato le palle con sta LuLa, ci manca solo che ci stiamo antipatici. Big Rom, comunque, per me è un fratello maggiore, ogni tanto mi prende anche a schiaffi e dice che non posso giocare a COD perché sono ancora troppo piccolo”.

-Quello che hai con Romelu è lo stesso rapporto che avevi, in precedenza, con Mauro Icardi?
Lautaro Martinez: “Ma sai, si è parlato tanto di Rom e Mauro, delle loro differenze in campo…anche fuori sono molto diversi. Romelu non cerca di farsi mia sorella, mia mamma o la mia ragazza. Un giorno mi ha chiamato Maxi Lopez chiedendomi se fossi a casa con Agustina o con Maurito e quando gli ho risposto di no, mi si è gelato il sangue. Sono contento che facciate a me la domanda sul rapporto che avevamo. (sospira di sollievo ndr.)
Mauro mi ha aiutato all’inizio, poi anche i compagni hanno capito che si poteva fare a meno di lui e mi sono preso quello che è mio”.

Notizie flash

Ultimi articoli

13/11/2022
Atalanta- Inter nel tempo di un ultimo caffè

Primo tempo 1’ - Palomino alla prima da titolare dell’anno dopo lo stop per il presunto caso di doping. Come gli miglioreremo ulteriormente la giornata? 5' - Dopo due sconfitte di fila, Atalanta in versione Olanda di Cruijff 12' - Ma quindi Bastoni era in mood Barella che si rotola e non si fa nulla […]

13/11/2022
Atalanta - Inter, il prepartita dell'ultima di campionato

Non so se essere più basito dal fatto che quella di oggi sia l'ultima partita dell'anno oppure dal fatto che ormai sia arrivato Natale. Cioè raga qui mancano qualcosa come 40 giorni o poco più e io ho ancora le t-shirt a maniche corte nel cesto del panni da lavare. Voi siete consci del fatto […]

10/11/2022
Inter - Bologna, il Pagellone del ritorno della grande Inter

ONANA 7 – La serata comincia con Musa Barrow (uno dei tanti che sembra avere un conto aperto con noi) che sfiora il gol, poi un tiro di Arna viene respinto con le cosce da Andrè, con un intervento che ricorda il sacrificio di Dambro in un derby di qualche anno fa. La differenza è […]

10/11/2022
Inter - Bologna, dieci ranocchie post-partita

🐸 - Abbiamo fatto 6 a 1 anche all’andata l’anno scorso, non serve giocare il ritorno che tanto sappiamo già come va a finire. 🐸- Ma poi non li potevate dividere sto gol, tipo 3 al Bologna e gli altri tre a Torino contro quelli là porcoilcaz 🐸 - Cose che non pensavo di vedere […]

09/11/2022
Inter - Bologna nel tempo di un caffè

0' - Milan e Roma pareggiano, lAtalanta perde, cosa potrebbe andare male oggi?Ah già, giochiamo noi. PRIMO TEMPO: 1’ - Vi diròVi diròVi diròChe la situa, dopo aver guardato FroggyCosì brutta non é 2' - Bare è già dolorante. Non so più se crederci o no 4' - Quasi gol del Bologna dopo un contropiede. […]

09/11/2022
Inter - Bologna, il prepartita delle speranze finite

Siamo fritti. Finiti. Distrutti. Se per una partita in casa contro il Bologna ci tocca scomodare il signore in copertina, ieri in visita alla Pinetina, significa che la situazione è davvero tragica. Non supereremo la notte. A conferma di quanto sto dicendo, arrivano immagini inedite dalla visita del Vate di ieri al centro di allenamento: […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram