29/11/2020

HANDANOVIC: "Lavoro sodo e in allenamento vado ancora forte. Se avessi..."

A tu per tu con il capitano dell’Inter, al centro di numerose critiche per aver perso lo smalto di un tempo. Qualcuno dice che non è più reattivo come in passato, altri gli rimproverano di non essere decisivo come i portieri delle altre big europee e invocano un ricambio generazionale.
Ma cosa ne pensa il numero 1 nerazzurro?

HANDANOVIC: "Lavoro sodo e in allenamento vado ancora forte. Se avessi..." 1 Ranocchiate

Handanovic: “Gente parla e dice cose che non sa. Io lascio parlare perché so cosa posso dare ancora per la maglia di Inter. Chi c’è ad Appiano vede come sto e cosa faccio, i palloni li guardo solo in partita”.


-Hai sempre retto molto bene la pressione, la gestisci da solo o hai qualche esperto che ti aiuta?
Handanovic: “Società mi ha consigliato un mental coach, dove va anche preparatore di portieri dopo aver visto il derby di Daniele lo scorso anno, quindi mi aiuta lui. Mi dice sempre di trovare altri campioni per ispirazione e guardo un sacco di motori. Senna, Rossi, Hamilton…”

-Passione recente o di lunga data, quella motoristica?
Handanovic: “Sempre piaciute le macchine. In Slovenia abbiamo un sacco di curve e mio cugino Vladislav le faceva con freno a mano già quando avevamo sette anni: ecco perché non parlo tanto. A Professore dico sempre che se avessi guidato macchine al posto di giocare a calcio sarei campione di rally e lui mi dice: “Se mia nonna avesse ruote sarebbe carriola”, allora io rispondo: “Se avessi ruote sarei Daniele Padelli”, ma Daniele non ride mai”.

HANDANOVIC: "Lavoro sodo e in allenamento vado ancora forte. Se avessi..."

A tu per tu con il capitano dell’Inter, al centro di numerose critiche per aver perso lo smalto di un tempo. Qualcuno dice che non è più reattivo come in passato, altri gli rimproverano di non essere decisivo come i portieri delle altre big europee e invocano un ricambio generazionale.
Ma cosa ne pensa il numero 1 nerazzurro?

HANDANOVIC: "Lavoro sodo e in allenamento vado ancora forte. Se avessi..." 2 Ranocchiate

Handanovic: “Gente parla e dice cose che non sa. Io lascio parlare perché so cosa posso dare ancora per la maglia di Inter. Chi c’è ad Appiano vede come sto e cosa faccio, i palloni li guardo solo in partita”.


-Hai sempre retto molto bene la pressione, la gestisci da solo o hai qualche esperto che ti aiuta?
Handanovic: “Società mi ha consigliato un mental coach, dove va anche preparatore di portieri dopo aver visto il derby di Daniele lo scorso anno, quindi mi aiuta lui. Mi dice sempre di trovare altri campioni per ispirazione e guardo un sacco di motori. Senna, Rossi, Hamilton…”

-Passione recente o di lunga data, quella motoristica?
Handanovic: “Sempre piaciute le macchine. In Slovenia abbiamo un sacco di curve e mio cugino Vladislav le faceva con freno a mano già quando avevamo sette anni: ecco perché non parlo tanto. A Professore dico sempre che se avessi guidato macchine al posto di giocare a calcio sarei campione di rally e lui mi dice: “Se mia nonna avesse ruote sarebbe carriola”, allora io rispondo: “Se avessi ruote sarei Daniele Padelli”, ma Daniele non ride mai”.

Notizie flash

Ultimi articoli

11/04/2021
Inter - Cagliari, dieci pensieri post-partita

10 - Buona serata a tutti gli amici catenaccisti e contropedisti, siamo ancora a +11, da domani tutti a comprare la quarta maglia griffata MD36. 9 - Non posso usare questo spazio per bestemmiare contro DAZN, non posso usare questo spazio per bestemmiare contro DAZN, non posso usare questo spazio per bestemmiare contro DAZN, non […]

11/04/2021
Inter-Cagliari nel tempo di un caffè

Primo tempo 1' - Comunque questa formazione del Cagliari regala dei feels fortissimi. 3' - Che poi sarebbe anche bello vederli giocare 'sti feels ma DAZN mi regala solo l'immagine di Lukaku in loop. Non che non mi piaccia ammirare Romelone per ore e ore, però... 7' - Ascanietto, ho visto a malapena 30 secondi […]

11/04/2021
Inter Cagliari, il prepartita contro i facili entusiasmi

"Drobbo Endusiasmo!" continua a ripetere il MisDer da alcuni giorni."Ma Mister, sono 10 partite di fila che vinciamo, cosa ti aspettavi?" gli risponde Lele Oriali."Sì, vabbè, ma zitti e pedalare"."Non siamo al Giro d’Italia"."E’ un modo di dire, Lele. Come dice il mio MaesDro Arrigo, ci vuole umiltè"."I maestri di questo periodo non portano bene, […]

08/04/2021
Inter - Sassuolo, il pagellone del +11

HANDA 6: Povero Handa. Non so cosa tu abbia fatto di male nella tua vita precedente per meritarti questo castigo divino, ma così sarebbe troppo per chiunque. Lui ci prova anche a non subire gol, ma poi De Zerbi schiera Oddei, Traoré, Kyriakopoulos, Karamoko e Haraslin l'Exodia della Mittanza scende in campo in tutta la […]

08/04/2021
Inter - Sassuolo, dieci pensieri post - partita

10 - Innanzitutto buongiorno buongiorno buongiorno buongiornissimo caffè a tutti, ma a chi sta a +11 in classifica con tutte le partite giocate un po' di più. 9 - X: Ma dai, come fai ad essere in ansia per una partita contro il Sassuolo, voi siete primi, loro noni, e hanno mezza squadra fuori...Io: 8 […]

07/04/2021
Inter - Sassuolo nel tempo di un caffè

Primo tempo 4' - Prima Djuricic, poi Obiang Sasòl, sarà mica che avete fretta di purgarci 6' - Se vabbé come se potessimo segnare alla prima vera occasione. Saremo anche primi ma siamo sempre l'inter 7' - Ammonito per un fallo duro su Young… Consigli.Sento l'eco delle bestemmie di chi lo ha messo al fanta […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram