FROGNEWS: Brozovic: "Dopo i 5 minuti di Benevento sono a posto per tutto il girone d'andata"

Intervistato da Mario Livaja di Radio Croatia Cevapčići, direttamente dal ritiro di Atene e fresco di qualificazione ai mondiali contro la Grecia, Marcelo Brozovic ha rilasciato delle dichiarazioni interessanti sul suo presente interista.

-Ciao Marcelo, che sensazioni hai riguardo alla qualificazione ai mondiali?

-Benissimo, ero sicuro di farcela. Essere in Grecia è uno spettacolo, ovunque mi giro c'è cultura da tutte le parti. Mi sono preparato alla partita tra qualche pagina di Aristofane e di Eratostene di Cirene. Posso affermare con sicurezza che faremo bella figura in Russia.

-Non corri il rischio di deconcentrarti? Molti ti accusano di scarso impegno...

-Non direi, semplicemente ho altri hobby oltre al calcio.

-In ritiro si respira un bel clima, come ti trovi col tuo compagno di club Ivan Perisic?

-Non molto bene, a dire il vero. Speravo di avere qualcuno da sfidare a scacchi, ma Ivan è troppo scarso e non ha pazienza. Passa tutto il giorno su quello stupido instagram, con quella pagina demenziale...Ranocchiate o qualcosa del genere. Mi tocca giocare su Skype ai sudoku con Nagatomo.

FROGNEWS: Brozovic: "Dopo i 5 minuti di Benevento sono a posto per tutto il girone d'andata" 1 Ranocchiate
Marcelo Brozovic impegnato in un simposio filosofico, mentre riflette sullo scibile umano

-E cosa ci dici invece della tua esperienza all'Inter?

-Sto andando bene. Finalmente dopo quella doppietta col Benevento posso rilassarmi un po'. All'Inter sono molto esigenti: secondo loro in ogni partita bisogna correre e giocare bene. Ma per fortuna io ormai li ho abituati così: faccio mezza partita buona e sono a posto per tutto il girone.

-E mister Spalletti? Non hai paura di perdere la sua fiducia?

-Sono tranquillo. Come ho detto ho altri interessi. Ora devo andare, devo tradurre proprio le ultime pagine de "Le Rane".

FROGNEWS: Brozovic: "Dopo i 5 minuti di Benevento sono a posto per tutto il girone d'andata"

Intervistato da Mario Livaja di Radio Croatia Cevapčići, direttamente dal ritiro di Atene e fresco di qualificazione ai mondiali contro la Grecia, Marcelo Brozovic ha rilasciato delle dichiarazioni interessanti sul suo presente interista.

-Ciao Marcelo, che sensazioni hai riguardo alla qualificazione ai mondiali?

-Benissimo, ero sicuro di farcela. Essere in Grecia è uno spettacolo, ovunque mi giro c'è cultura da tutte le parti. Mi sono preparato alla partita tra qualche pagina di Aristofane e di Eratostene di Cirene. Posso affermare con sicurezza che faremo bella figura in Russia.

-Non corri il rischio di deconcentrarti? Molti ti accusano di scarso impegno...

-Non direi, semplicemente ho altri hobby oltre al calcio.

-In ritiro si respira un bel clima, come ti trovi col tuo compagno di club Ivan Perisic?

-Non molto bene, a dire il vero. Speravo di avere qualcuno da sfidare a scacchi, ma Ivan è troppo scarso e non ha pazienza. Passa tutto il giorno su quello stupido instagram, con quella pagina demenziale...Ranocchiate o qualcosa del genere. Mi tocca giocare su Skype ai sudoku con Nagatomo.

FROGNEWS: Brozovic: "Dopo i 5 minuti di Benevento sono a posto per tutto il girone d'andata" 2 Ranocchiate
Marcelo Brozovic impegnato in un simposio filosofico, mentre riflette sullo scibile umano

-E cosa ci dici invece della tua esperienza all'Inter?

-Sto andando bene. Finalmente dopo quella doppietta col Benevento posso rilassarmi un po'. All'Inter sono molto esigenti: secondo loro in ogni partita bisogna correre e giocare bene. Ma per fortuna io ormai li ho abituati così: faccio mezza partita buona e sono a posto per tutto il girone.

-E mister Spalletti? Non hai paura di perdere la sua fiducia?

-Sono tranquillo. Come ho detto ho altri interessi. Ora devo andare, devo tradurre proprio le ultime pagine de "Le Rane".

Notizie flash

Ultimi articoli

10/07/2021
Come affrontare i 10 disturbi più tipici dell'interismo

+++ Attenzione: questa satira potrebbe contenere tracce di articolo: ci scusiamo per il disagio ++++ SIGNORE! SIGNORI! MAMME, ZIE, PADRI ZII, FRATELLI CUGINI, QUASI NIPOTI! ACCORRETE TUTTI! Cari amici di Ranocchiate, prima di cominciare la nuova stagione, abbiamo pensato che fosse arrivato il momento adatto per una importante riflessione.Ogni giorno un interista soffre. Secondo uno […]

11/06/2021
Dieci pensieri su #Euro2020

10 - Sono talmente in astinenza da calcio che ho guardato pure tutte le amichevoli, anche in contemporanea. 9 - A questo proposito, far giocare Tino Lazaro e Christian Eriksen alla stessa ora è illegale, a meno che i due non giochino nella stessa squadra (tipo l’Inter). 8 - Possiamo passare direttamente al punto in […]

05/06/2021
5 motivi per voler bene a Simone Inzaghi

1. PERCHÉ C'ERA ANCHE LUI IL 5 MAGGIO Dopo Antonio Conte, ospitiamo sulla nostra panchina un altro dei protagonisti di quella maledetta giornata che noi interisti non dimenticheremo mai.Se anche Inzaghi dovesse riuscire a vincere come il suo predecessore, avremo esorcizzato un altro pezzettino del 5 maggio.A quel punto, ci basterà soltanto vincere un Triplete […]

27/05/2021
Il nostro libro

Nonostante tutto quello che è successo ieri.Nonostante non si possa passare un giorno, nella vita di noi interisti, sereni.Nonostante l’interismo sia eterna dannazione.Nonostante abbiano deciso di rovinarci la festa.Nonostante tutto, noi abbiamo vinto lo scudetto. Cazzo.E, nonostante tutto, avevamo in programma il lancio di un libro, il nostro, per oggi. Il frutto di settimane di […]

24/05/2021
Inter - Udinese, dieci pensieri post - partita

10 - Io quando mi rendo conto che questa è l'ultima partita dell'Inter: 9 - Ma poi mi ricordo che L'ABBIAMO ALZATA NOI 8 - Ma questo non ci permette di far passare in sordina il fatto che Goeffrey Kondogbia e Sime Vrsaljko sono diventati Campioni di Spagna. 7 - Ecco, bravi, salutatelo e rimandatecelo […]

23/05/2021
Inter - Udinese, il pagellone del finale di stagione

HANDA 19: I latini dicevano "Vincit qui patitur", vince chi resiste.Tu non è che hai semplicemente resistito, hai lottato come uno spartano contro le sfighe, le più che lecite blasfemie, i ribaltoni e, a volte, anche contro la nostra stessa difesa. Anni di miracoli e di bocconi amari che ti hanno reso un degno leader […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram