29/11/2020

Conte Shock: Cambio modulo in arrivo. "Ci serve una svolta, ho capito che..."

“CI SERVE UNA SVOLTA. HO CAPITO CHE DEVO LIBERARMI DEI MIEI DEMONI!
CRITICHE DEI TIFOSI? VORREI VEDERE LORO TRASFERIRSI A CASA DELLA SUOCERA”.

Dopo due anni incentrati e incatenati con il modulo fisso del 352, Conte decide di dare una scossa a tutto l’ambiente e mettere in discussione anche sé stesso.

-Mister, il periodo molto complicato ha portato a qualche riflessione nello staff tecnico?

Conte: “Beh, noi dobbiamo sembre meddergi in dubbio. I risuldadi non sdanno arrivando, vuol dire ghe qualguno sdarà sbagliando qualgosa. Gi serve un scindilla, una svolda.

Abbiamo bensado di brovare a gambiare modulo. Magari giogheremo gon i quaddro diedro, magari gosì brendiamo meno gò. Vediamo…l’idea bodremmo averla. Deniamo anghe gondo ghe i risuldadi adesso gi sono e dra bogo g’è il derby, gon i nosdri avversari ghe hanno gambiado modulo anghe loro. Se lo fa il Maesdro non vedo perghé non bossa farlo anghe io”.

-Mister, ma questa è una notizia incredibile! I tifosi saranno contenti di vedere un’Inter che può avere diverse facce.
Anche se non mi è chiaro il concetto del derby in arrivo…
Conte: “Eh, il 5 digembre… derby gondro il Dorino del Maesdro Giambaolo”

-No Antonio, ti fermo subito, noi il derby l’abbiamo già perso e con il Torino abbiamo già giocato.
Conte: “AH GIÀ, qua siamo all’Inder. (ride singhiozzando ndr.)
Sgusademi, deformazione brofessionale! Sabede no..Vidal, Marodda, la difesa a dre, adesso mi hanno gaggiado Asamoah ghe io volevo rinnovare a 6 milioni l’anno, brima mi sendivo brobrio a gasa. Lighdsdeiner mi sembrava un belo biù sguro quesd’anno in effeddi”.

-Comunque, torniamo alla novità sul modulo. Come pensa di mettere in campo i ragazzi?
Conte: “Abbiamo un’idea, berò denede anghe gondo ghe la sogiedà ha gombrado solo giogadori ber il 352, io gome faggio a gambiare? La rosa è guella ghe è…
De l’ho deddo. Abbiamo quesda obzione della difesa a quaddro. Una sorda di 452, non gi snaduriamo drobbo”.

-Come 452?
Conte: “452!
In bradiga gioghiamo gon Basdoni o Golarov, De Vrij o Ranogghia, Sgriniar o Danilo e il quardo lo fa Darmian ghe scivola al brimo anello arangio. Boi Berisig/Young, dre in mezzo, Haghimi. E i due davandi”.

-Mister, sono dodici in campo così. Ne deve togliere uno.
Conte: “Ah gavolo, non avevo gondado Handanovig, quello non barla mai. Allora dogliamone uno, non so…Darmian. Dando gosa vuoi ghe diga bure quello”.

-Non so perché ma ci avrei scommesso. Quindi, se rimaniamo ancora sul 352, che tipo di ragionamenti avete fatto tra di voi dello staff?
Conte: “Mah guarda, ghe dobbiamo lavorare senza bensare droppo a quello ghe ci digono da fuori. La squadra deve grescere soddo dandi asbeddi, la differenza l’abbiamo visda gol Real…ghi dige ghe bassare quesdo girone ed essere biù avandi in gambionado è il minimo ghe l’Inder bodesse fare è meglio ghe bosi il fiasgo del vino. Gi manga qualidà e grinda e ridmo e un’idea aldernadiva alle breghiere su Romelu.
Bersonalmende ho gabido ghe devo sgonfiggere i miei demoni del bassado: quindi non farò biù giogare Ghrisdian Erigsen”.

-Lei lo sa che le critiche dei tifosi continueranno a piovere senza un cambio di rotta, quanto meno sul piano dei risultati, vero?
Conte: “I difosi barlano dando senza sabere quanda fadiga ho faddo IO, IL SODDOSGRIDDO, a bordare i giogadori a Milano, ma i giogadori ghe giogano bene, mendre in sogiedà brendono solo gessi a bedali. Boi vorrei vedere loro ad andare a gasa della suogera ghe odiano da dudda la vida senza dendare di sabodare niende. Fadelo! Dai, fadelo voi… adaddadevi alla gena alle 18 in bundo, gol brodino…e senza mango avere a disbosizione i vesdidi ghe volede. O ghe ve li regalano sdrabagandoli gon quaddro anni di ridardo su quando andavano di moda! Non lo so io, fadelo voi fadelo!”.

-Qualcuno ha iniziato ad ipotizzare anche un suo licenziamento prima del famoso panettone. Lei cosa ne pensa?
Conte: “Sono dranquillo, poi qui a Dorino non è neanghe gosì buono il baneddone…”

Conte Shock: Cambio modulo in arrivo. "Ci serve una svolta, ho capito che..." 1 Ranocchiate



Conte Shock: Cambio modulo in arrivo. "Ci serve una svolta, ho capito che..."

“CI SERVE UNA SVOLTA. HO CAPITO CHE DEVO LIBERARMI DEI MIEI DEMONI!
CRITICHE DEI TIFOSI? VORREI VEDERE LORO TRASFERIRSI A CASA DELLA SUOCERA”.

Dopo due anni incentrati e incatenati con il modulo fisso del 352, Conte decide di dare una scossa a tutto l’ambiente e mettere in discussione anche sé stesso.

-Mister, il periodo molto complicato ha portato a qualche riflessione nello staff tecnico?

Conte: “Beh, noi dobbiamo sembre meddergi in dubbio. I risuldadi non sdanno arrivando, vuol dire ghe qualguno sdarà sbagliando qualgosa. Gi serve un scindilla, una svolda.

Abbiamo bensado di brovare a gambiare modulo. Magari giogheremo gon i quaddro diedro, magari gosì brendiamo meno gò. Vediamo…l’idea bodremmo averla. Deniamo anghe gondo ghe i risuldadi adesso gi sono e dra bogo g’è il derby, gon i nosdri avversari ghe hanno gambiado modulo anghe loro. Se lo fa il Maesdro non vedo perghé non bossa farlo anghe io”.

-Mister, ma questa è una notizia incredibile! I tifosi saranno contenti di vedere un’Inter che può avere diverse facce.
Anche se non mi è chiaro il concetto del derby in arrivo…
Conte: “Eh, il 5 digembre… derby gondro il Dorino del Maesdro Giambaolo”

-No Antonio, ti fermo subito, noi il derby l’abbiamo già perso e con il Torino abbiamo già giocato.
Conte: “AH GIÀ, qua siamo all’Inder. (ride singhiozzando ndr.)
Sgusademi, deformazione brofessionale! Sabede no..Vidal, Marodda, la difesa a dre, adesso mi hanno gaggiado Asamoah ghe io volevo rinnovare a 6 milioni l’anno, brima mi sendivo brobrio a gasa. Lighdsdeiner mi sembrava un belo biù sguro quesd’anno in effeddi”.

-Comunque, torniamo alla novità sul modulo. Come pensa di mettere in campo i ragazzi?
Conte: “Abbiamo un’idea, berò denede anghe gondo ghe la sogiedà ha gombrado solo giogadori ber il 352, io gome faggio a gambiare? La rosa è guella ghe è…
De l’ho deddo. Abbiamo quesda obzione della difesa a quaddro. Una sorda di 452, non gi snaduriamo drobbo”.

-Come 452?
Conte: “452!
In bradiga gioghiamo gon Basdoni o Golarov, De Vrij o Ranogghia, Sgriniar o Danilo e il quardo lo fa Darmian ghe scivola al brimo anello arangio. Boi Berisig/Young, dre in mezzo, Haghimi. E i due davandi”.

-Mister, sono dodici in campo così. Ne deve togliere uno.
Conte: “Ah gavolo, non avevo gondado Handanovig, quello non barla mai. Allora dogliamone uno, non so…Darmian. Dando gosa vuoi ghe diga bure quello”.

-Non so perché ma ci avrei scommesso. Quindi, se rimaniamo ancora sul 352, che tipo di ragionamenti avete fatto tra di voi dello staff?
Conte: “Mah guarda, ghe dobbiamo lavorare senza bensare droppo a quello ghe ci digono da fuori. La squadra deve grescere soddo dandi asbeddi, la differenza l’abbiamo visda gol Real…ghi dige ghe bassare quesdo girone ed essere biù avandi in gambionado è il minimo ghe l’Inder bodesse fare è meglio ghe bosi il fiasgo del vino. Gi manga qualidà e grinda e ridmo e un’idea aldernadiva alle breghiere su Romelu.
Bersonalmende ho gabido ghe devo sgonfiggere i miei demoni del bassado: quindi non farò biù giogare Ghrisdian Erigsen”.

-Lei lo sa che le critiche dei tifosi continueranno a piovere senza un cambio di rotta, quanto meno sul piano dei risultati, vero?
Conte: “I difosi barlano dando senza sabere quanda fadiga ho faddo IO, IL SODDOSGRIDDO, a bordare i giogadori a Milano, ma i giogadori ghe giogano bene, mendre in sogiedà brendono solo gessi a bedali. Boi vorrei vedere loro ad andare a gasa della suogera ghe odiano da dudda la vida senza dendare di sabodare niende. Fadelo! Dai, fadelo voi… adaddadevi alla gena alle 18 in bundo, gol brodino…e senza mango avere a disbosizione i vesdidi ghe volede. O ghe ve li regalano sdrabagandoli gon quaddro anni di ridardo su quando andavano di moda! Non lo so io, fadelo voi fadelo!”.

-Qualcuno ha iniziato ad ipotizzare anche un suo licenziamento prima del famoso panettone. Lei cosa ne pensa?
Conte: “Sono dranquillo, poi qui a Dorino non è neanghe gosì buono il baneddone…”

Conte Shock: Cambio modulo in arrivo. "Ci serve una svolta, ho capito che..." 2 Ranocchiate



Notizie flash

Ultimi articoli

13/11/2022
Atalanta- Inter nel tempo di un ultimo caffè

Primo tempo 1’ - Palomino alla prima da titolare dell’anno dopo lo stop per il presunto caso di doping. Come gli miglioreremo ulteriormente la giornata? 5' - Dopo due sconfitte di fila, Atalanta in versione Olanda di Cruijff 12' - Ma quindi Bastoni era in mood Barella che si rotola e non si fa nulla […]

13/11/2022
Atalanta - Inter, il prepartita dell'ultima di campionato

Non so se essere più basito dal fatto che quella di oggi sia l'ultima partita dell'anno oppure dal fatto che ormai sia arrivato Natale. Cioè raga qui mancano qualcosa come 40 giorni o poco più e io ho ancora le t-shirt a maniche corte nel cesto del panni da lavare. Voi siete consci del fatto […]

10/11/2022
Inter - Bologna, il Pagellone del ritorno della grande Inter

ONANA 7 – La serata comincia con Musa Barrow (uno dei tanti che sembra avere un conto aperto con noi) che sfiora il gol, poi un tiro di Arna viene respinto con le cosce da Andrè, con un intervento che ricorda il sacrificio di Dambro in un derby di qualche anno fa. La differenza è […]

10/11/2022
Inter - Bologna, dieci ranocchie post-partita

🐸 - Abbiamo fatto 6 a 1 anche all’andata l’anno scorso, non serve giocare il ritorno che tanto sappiamo già come va a finire. 🐸- Ma poi non li potevate dividere sto gol, tipo 3 al Bologna e gli altri tre a Torino contro quelli là porcoilcaz 🐸 - Cose che non pensavo di vedere […]

09/11/2022
Inter - Bologna nel tempo di un caffè

0' - Milan e Roma pareggiano, lAtalanta perde, cosa potrebbe andare male oggi?Ah già, giochiamo noi. PRIMO TEMPO: 1’ - Vi diròVi diròVi diròChe la situa, dopo aver guardato FroggyCosì brutta non é 2' - Bare è già dolorante. Non so più se crederci o no 4' - Quasi gol del Bologna dopo un contropiede. […]

09/11/2022
Inter - Bologna, il prepartita delle speranze finite

Siamo fritti. Finiti. Distrutti. Se per una partita in casa contro il Bologna ci tocca scomodare il signore in copertina, ieri in visita alla Pinetina, significa che la situazione è davvero tragica. Non supereremo la notte. A conferma di quanto sto dicendo, arrivano immagini inedite dalla visita del Vate di ieri al centro di allenamento: […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram