14/03/2022

Torino - Inter, il pagellone interrogativo

HANDA 6 - No ma davvero devo scrivere le pagelle?
Davvero davvero?
E se invece provassi a…che so…fare un balletto di tikki tokki? No eh?
Vabbè…
Serata difficile per Handa, che ogni qual volta si ritrova Froggy in campo si ricorda di essere capitano solo perché il Sommo è talmente umile da non aver bisogno di un pezzo di stoffa per avere la fiducia di tutti: tanto per dirne una, chi ha guidato il riscaldamento prepartita? Samir?
No.
Come se non bastasse, prendiamo gol e parte il solito ritornello: "HANDA ESCIIIII", "EH MA NON NE PRENDE UNA", "MIO CUGINO CHE GIOCA PER LA DINAMO PAESELLO QUESTA L'AVREBBE PARATAAAAA".
Ragazzi, il Covid non vi ha insegnato nulla?!
Handa era senza mascherina e di fronte a lui c'era un assembramento che se l'avesse visto Conte (Giuseppe, non Andonio) ai tempi del primo lockdown avrebbe indetto una conferenza stampa solo per insultare questi scriteriati figli di Sultana. Può sembrare poco cool, ma la salute prima di tutto. Anche dei 3 punti.
Però visto poi che volo plastico su Izzo? Mi ha ricordato l'impeccabile stile di un portiere di grandissima caratura: Marina in 3 uomini e una gamba.

SKRI ? - Non la sua miglior partita, ma nemmeno nulla per cui metterlo in croce ecco.
Diciamo che se fossi un metereologo vi direi che sono previsti ampi rovesci di "De Ligt è meglio" con fenomeni sparsi di "Tomori è il più forte difensore della Serie A", mentre se fossi un virologo vi direi che potrebbero insorgere sintomi quali nausea, vomito e astenia accompagnato da un certo senso di mancanza di voglia di vivere.
Ah già, sono italiano.
Io sono già tutte queste cose.

FROG 6 - Mai avrei pensato di vivere abbastanza per dare SOLO una sufficienza al nostro vate: eppure, gli effetti della #crisinter sembrano aver colpito anche lui più duro di quanto non abbia fatto lui stesso con Belotti.
Purtroppo, le prestazioni NON DEGNE DELLA SUA MAGNIFICENZA dei suoi compagni di squadra lo hanno costretto ad utilizzare i suoi poteri per il male, ricorrendo alla immunità diplomatica per non vedersi fischiare un rigore contro: posto che sono sicuro esista una clausola in diagonale che afferma che se lui fa fallo non può essere sanzionato, è vero anche che queste sono scappatoie non da lui.
VOGLIO SPERARE che questa #crisinter finisca il prima possibile, perché se qui inizia a finirci di mezzo pure Froggy la situazione è veramente grave.
Ah, è chiaro che il fatto che siamo riusciti a sfangarla con un pareggio per quanto mi riguarda è solo merito della sua mistica aura in campo, ma credo non ci sia bisogno di specificarlo a questo punto arrivati

BASTO ? - Alzi la mano chi non ha avuto le convulsioni quando è stato sostituito a fine primo tempo perché già ammonito.
Tutti? Ok, non avevo dubbi.
Tanto lui quanto Skrigno, preoccupati dai problemi fisici di Genitore Stefan, steccano un po' la partita: il cuore conosce ragioni a cui il massimo rendimento può solo inchinarsi.
Guarda, ti dirò Sandrino: fossi uscito anche solo perchè tu ormai hai una tenera creatura da badare e non puoi stare dietro ad i nostri isterismi casuali ti capirei, onestamente.

DARMY ? - Ragazzi, è dura ammetterlo, ma il nostro Don Matteo è in preda ad una vera e propria crisi mistica: prima il Covid, poi la guerra…non è più lo stesso.
Fonti poco verificate riferiscono che non faccia più nemmeno una preghiera prima di mangiare.
Vojvoda fa la figura del fenomeno dalle sue parti e lui riesce in quello in cui non riusciva dal lontano 1966: meritarsi una insufficienza.
Darmy, ora più che mai, abbiamo bisogno di te: prendi Froggy per mano e indicateci insieme la strada più lontana dall'esaurimento nervoso.

MBARE ? - Qualcuno salvi Nico Bare, vi prego.
Fa UNA CAZZATA in anni di onorato servizio e ci tocca giocare senza di lui andata e ritorno contro il Liverpool.
Torniamo a giocarcela dopo l'amarezza di Anfield e si ritrova in campo con un Brate Brozo in meno in impostazione, ma con un Vecino in più.
Cioé, diciamolo, chiunque sarebbe stato nervosetto al posto suo, non sono stati per così tanto tempo lontani nemmeno quando giocavano per squadre diverse (si, alludo ad un flirt segreto fatto di tornei di freccette e balli croati).
Forse è una mia idea, ma il fatto che più passasse la partita più rappresentasse alla perfezione il mio stato d'umore dietro allo schermo è palese indice di insofferenza
"MA COME NON È FALLO?!?!?!?" come se piovessero.

VECINO ?!?!?!? - Ogni volta che lo vedo giocare, penso a Lele Adani: me lo immagino come il Meme di Pablo Escobar, mentre cerca di capire come sia possibile che la Garra Charrua dentro di lui si sia ormai estinta.
Certo è che non tutte le colpe possono essere imputate a lui: buttarlo in campo per sopperire alla insopperibile assenza di Brozo è come sostituire un pasto con una manciata di Lego.
Magari uno se li magna pure, ma certamente non faranno bene.

CALHA ? - C'era una volta una fata croccante che aveva deciso di scappare dal suo regno infuocato per venire a giocare nella parte più cool di Milano: di questa scelta, la fata non si era mai pentita.
Ma di aver passato la palla a Vidal in quella pericolosissima ripartenza palla al piede, invece, si.
Fine.

PERRY ? - Lo so Perry, lo so.
5 minuti prima sei finalmente contro ad avversari ai tuoi livelli come Alexander-Arnold e 5 minuti dopo ti ritrovi sbattuto nel tran-tran tipico del campionato e dei suoi Singo che vogliono dimostrarti di poterti battere.
Però ecco, posso chiederti un favore? Potresti giocare anche contro di loro?
È che sai…ci sarebbe quella così lì, lo scudetto…

DZEKO ? - Sapete cosa? La butto sul biblico.
SCAGLI LA PRIMA PIETRA chi, nella vita, non si è mai inceppato in situazioni GESTIBILISSIME per un po' di ansia o mancanza di presenza di spirito.
Se avete condotto una vita PERFETTA, senza sbagliare NEMMENO UNA, allora sarete meglio di me, di Dzeko e tanta altra gente lí fuori.
Ma per quel passaggio che non ci lascia affogare nella crisi più profonda, io ti ringrazio.
Perché potresti essere a svernare in qualche campionato di più basso livello e goderti la meritata tranquillità: invece sei qui, a sguazzare nella Crisinter con noi.
Credo che la risposta sia solo una: ti piace soffrire. E in questo ci intendiamo benissimo.

LAUTI ? - Trovare le parole per spiegare cosa ho sentito ieri guardandolo giocare è stato difficile: per farcela, ho dovuto scavare nella mia infanzia.
Ed essendo un appassionato di Masterchef, già solo questa cosa dovrebbe valermi la balconata e tutto l'amore di cui siete capaci.
Avete mai giocato ad un videogioco dei Pokemon? Intendo quelli di prima generazione, prima che QUALUNQUE COSA ESISTESSE SULLA FACCIA DELLA TERRA E NON lo diventasse, mettendo in seria crisi anni e anni di nerdaggio incallito per conoscerli tutti.
Ecco, Lauti io ti vedo come un Magikarp.
Dopo QUEL GOL con il Liverpool, pensavo fosse arrivato il momento di Gyarados: come fossi un bambino, ero pronto ad andare orgoglioso dagli amichetti spocchiosi e sbatterti in faccia con uno sguardo da "CHE VI AVEVO DETTO?! GUARDATE QUANTO È STRAFIGO IL MIO LAUTIDOS.
E invece nulla: ti ho ritrovato carpa, saltellante sul posto, sguardo vacuo.
E si, ci sono rimasto malissimo.

GOSENS ? - Con lui il punto interrogativo scatta d'obbligo: Robin, ci conosci da avversario da tanti anni, cosa ti ha fatto pensare "Ma sai cosa? Vado all'Inter! Questa si che è una bella idea!"?
O il punto è che ti eri talmente rotto delle alternanze di Gasp al punto di voler andare proprio nella squadra che più odia?
Nel dubbio, io ti voglio bene per questa scelta.
E l'anno prossimo cercherò di svenarmi per averti al Fantacalcio.

DIMA 6 - Dima, tu ieri sei riuscito a farmi ridere. Anche tanto, sai?
Perché da noi SONO TUTTI DESTRI tranne te e Gosens (che comunque il destro lo usa discretamente bene).
E A CHI CAPITA IL PALLONE PERFETTO PER ESSERE CALCIATO COL DESTRO? A te, ovviamente.
Che rispetto al sinistro, lo usi più o meno solo per camminare.
Bella la vita da interisti. Piena di cose divertenti ed interessanti.

VIDAL ! - RAGAZZI MI SSSENTO EUFORICO!
Arturo, vieni qui subito che c'ho messo anni, ma finalmente ho trovato il modo di dirti come mi fai sentire.
Vidal, ti vedo come un tampone.
Anni di Covid ci hanno abituato a questa simpaticissima novità per cui un tot di volte a settimana ci tocca farci ficcare questo simpatico bastoncino fino ai lobi del cervello e ci si augura che il fastidio si fermi lì e dia esito negativo.
Che io un po' vedo come le tue prestazioni di buon livello.
Capita a volte di lacrimare o tossire per qualche minuto (aka giocare bene ma perdere 3/4 palloni sanguinosi in cui riconosco in te la mia stessa reattività mattutina).
Io so che dietro quell'anima da redivivo tiktoker, c'è ancora quel guerriero che dava il 200% per portare la vittoria a casa.
E se ci salutassimo rendendogli omaggio?

SANCHEZ ? - Continua il castigo del senza nomignolo, ma ieri quando ci hai salvato dalla sconfitta quasi l'ho dimenticato per qualche secondo.
Dai, alla prossima pagella torni Lamborghini giuro.

TUCU 10 - I 4 secondi in cui ti ho visto prendere il pallone in porta ed ho pensato fossi stato tu a segnare sono stati i più belli della serata

SCIMO ? - Ci hai regalato un fermo immagine PERFETTO che credo mi appenderò in camera come rappresentazione vivente della #crisinter.
Detto ciò, per rendere la PEFFOMMANS alla Marina Abramovich quanto più realistica possibile, ce l'hai anche mostrata in diretta televisiva.
Bella l'arte eh, ma le prossime due sono Fiorentina e Juventus: dici che ce la facciamo a essere meno artistici?
No perché avrei un po' di cose da fare nel frattempo e sapere in anticipo se ci arriverò a fine mese sarebbe un gran vantaggio da poter sfruttare.

Torino - Inter, il pagellone interrogativo

HANDA 6 - No ma davvero devo scrivere le pagelle?
Davvero davvero?
E se invece provassi a…che so…fare un balletto di tikki tokki? No eh?
Vabbè…
Serata difficile per Handa, che ogni qual volta si ritrova Froggy in campo si ricorda di essere capitano solo perché il Sommo è talmente umile da non aver bisogno di un pezzo di stoffa per avere la fiducia di tutti: tanto per dirne una, chi ha guidato il riscaldamento prepartita? Samir?
No.
Come se non bastasse, prendiamo gol e parte il solito ritornello: "HANDA ESCIIIII", "EH MA NON NE PRENDE UNA", "MIO CUGINO CHE GIOCA PER LA DINAMO PAESELLO QUESTA L'AVREBBE PARATAAAAA".
Ragazzi, il Covid non vi ha insegnato nulla?!
Handa era senza mascherina e di fronte a lui c'era un assembramento che se l'avesse visto Conte (Giuseppe, non Andonio) ai tempi del primo lockdown avrebbe indetto una conferenza stampa solo per insultare questi scriteriati figli di Sultana. Può sembrare poco cool, ma la salute prima di tutto. Anche dei 3 punti.
Però visto poi che volo plastico su Izzo? Mi ha ricordato l'impeccabile stile di un portiere di grandissima caratura: Marina in 3 uomini e una gamba.

SKRI ? - Non la sua miglior partita, ma nemmeno nulla per cui metterlo in croce ecco.
Diciamo che se fossi un metereologo vi direi che sono previsti ampi rovesci di "De Ligt è meglio" con fenomeni sparsi di "Tomori è il più forte difensore della Serie A", mentre se fossi un virologo vi direi che potrebbero insorgere sintomi quali nausea, vomito e astenia accompagnato da un certo senso di mancanza di voglia di vivere.
Ah già, sono italiano.
Io sono già tutte queste cose.

FROG 6 - Mai avrei pensato di vivere abbastanza per dare SOLO una sufficienza al nostro vate: eppure, gli effetti della #crisinter sembrano aver colpito anche lui più duro di quanto non abbia fatto lui stesso con Belotti.
Purtroppo, le prestazioni NON DEGNE DELLA SUA MAGNIFICENZA dei suoi compagni di squadra lo hanno costretto ad utilizzare i suoi poteri per il male, ricorrendo alla immunità diplomatica per non vedersi fischiare un rigore contro: posto che sono sicuro esista una clausola in diagonale che afferma che se lui fa fallo non può essere sanzionato, è vero anche che queste sono scappatoie non da lui.
VOGLIO SPERARE che questa #crisinter finisca il prima possibile, perché se qui inizia a finirci di mezzo pure Froggy la situazione è veramente grave.
Ah, è chiaro che il fatto che siamo riusciti a sfangarla con un pareggio per quanto mi riguarda è solo merito della sua mistica aura in campo, ma credo non ci sia bisogno di specificarlo a questo punto arrivati

BASTO ? - Alzi la mano chi non ha avuto le convulsioni quando è stato sostituito a fine primo tempo perché già ammonito.
Tutti? Ok, non avevo dubbi.
Tanto lui quanto Skrigno, preoccupati dai problemi fisici di Genitore Stefan, steccano un po' la partita: il cuore conosce ragioni a cui il massimo rendimento può solo inchinarsi.
Guarda, ti dirò Sandrino: fossi uscito anche solo perchè tu ormai hai una tenera creatura da badare e non puoi stare dietro ad i nostri isterismi casuali ti capirei, onestamente.

DARMY ? - Ragazzi, è dura ammetterlo, ma il nostro Don Matteo è in preda ad una vera e propria crisi mistica: prima il Covid, poi la guerra…non è più lo stesso.
Fonti poco verificate riferiscono che non faccia più nemmeno una preghiera prima di mangiare.
Vojvoda fa la figura del fenomeno dalle sue parti e lui riesce in quello in cui non riusciva dal lontano 1966: meritarsi una insufficienza.
Darmy, ora più che mai, abbiamo bisogno di te: prendi Froggy per mano e indicateci insieme la strada più lontana dall'esaurimento nervoso.

MBARE ? - Qualcuno salvi Nico Bare, vi prego.
Fa UNA CAZZATA in anni di onorato servizio e ci tocca giocare senza di lui andata e ritorno contro il Liverpool.
Torniamo a giocarcela dopo l'amarezza di Anfield e si ritrova in campo con un Brate Brozo in meno in impostazione, ma con un Vecino in più.
Cioé, diciamolo, chiunque sarebbe stato nervosetto al posto suo, non sono stati per così tanto tempo lontani nemmeno quando giocavano per squadre diverse (si, alludo ad un flirt segreto fatto di tornei di freccette e balli croati).
Forse è una mia idea, ma il fatto che più passasse la partita più rappresentasse alla perfezione il mio stato d'umore dietro allo schermo è palese indice di insofferenza
"MA COME NON È FALLO?!?!?!?" come se piovessero.

VECINO ?!?!?!? - Ogni volta che lo vedo giocare, penso a Lele Adani: me lo immagino come il Meme di Pablo Escobar, mentre cerca di capire come sia possibile che la Garra Charrua dentro di lui si sia ormai estinta.
Certo è che non tutte le colpe possono essere imputate a lui: buttarlo in campo per sopperire alla insopperibile assenza di Brozo è come sostituire un pasto con una manciata di Lego.
Magari uno se li magna pure, ma certamente non faranno bene.

CALHA ? - C'era una volta una fata croccante che aveva deciso di scappare dal suo regno infuocato per venire a giocare nella parte più cool di Milano: di questa scelta, la fata non si era mai pentita.
Ma di aver passato la palla a Vidal in quella pericolosissima ripartenza palla al piede, invece, si.
Fine.

PERRY ? - Lo so Perry, lo so.
5 minuti prima sei finalmente contro ad avversari ai tuoi livelli come Alexander-Arnold e 5 minuti dopo ti ritrovi sbattuto nel tran-tran tipico del campionato e dei suoi Singo che vogliono dimostrarti di poterti battere.
Però ecco, posso chiederti un favore? Potresti giocare anche contro di loro?
È che sai…ci sarebbe quella così lì, lo scudetto…

DZEKO ? - Sapete cosa? La butto sul biblico.
SCAGLI LA PRIMA PIETRA chi, nella vita, non si è mai inceppato in situazioni GESTIBILISSIME per un po' di ansia o mancanza di presenza di spirito.
Se avete condotto una vita PERFETTA, senza sbagliare NEMMENO UNA, allora sarete meglio di me, di Dzeko e tanta altra gente lí fuori.
Ma per quel passaggio che non ci lascia affogare nella crisi più profonda, io ti ringrazio.
Perché potresti essere a svernare in qualche campionato di più basso livello e goderti la meritata tranquillità: invece sei qui, a sguazzare nella Crisinter con noi.
Credo che la risposta sia solo una: ti piace soffrire. E in questo ci intendiamo benissimo.

LAUTI ? - Trovare le parole per spiegare cosa ho sentito ieri guardandolo giocare è stato difficile: per farcela, ho dovuto scavare nella mia infanzia.
Ed essendo un appassionato di Masterchef, già solo questa cosa dovrebbe valermi la balconata e tutto l'amore di cui siete capaci.
Avete mai giocato ad un videogioco dei Pokemon? Intendo quelli di prima generazione, prima che QUALUNQUE COSA ESISTESSE SULLA FACCIA DELLA TERRA E NON lo diventasse, mettendo in seria crisi anni e anni di nerdaggio incallito per conoscerli tutti.
Ecco, Lauti io ti vedo come un Magikarp.
Dopo QUEL GOL con il Liverpool, pensavo fosse arrivato il momento di Gyarados: come fossi un bambino, ero pronto ad andare orgoglioso dagli amichetti spocchiosi e sbatterti in faccia con uno sguardo da "CHE VI AVEVO DETTO?! GUARDATE QUANTO È STRAFIGO IL MIO LAUTIDOS.
E invece nulla: ti ho ritrovato carpa, saltellante sul posto, sguardo vacuo.
E si, ci sono rimasto malissimo.

GOSENS ? - Con lui il punto interrogativo scatta d'obbligo: Robin, ci conosci da avversario da tanti anni, cosa ti ha fatto pensare "Ma sai cosa? Vado all'Inter! Questa si che è una bella idea!"?
O il punto è che ti eri talmente rotto delle alternanze di Gasp al punto di voler andare proprio nella squadra che più odia?
Nel dubbio, io ti voglio bene per questa scelta.
E l'anno prossimo cercherò di svenarmi per averti al Fantacalcio.

DIMA 6 - Dima, tu ieri sei riuscito a farmi ridere. Anche tanto, sai?
Perché da noi SONO TUTTI DESTRI tranne te e Gosens (che comunque il destro lo usa discretamente bene).
E A CHI CAPITA IL PALLONE PERFETTO PER ESSERE CALCIATO COL DESTRO? A te, ovviamente.
Che rispetto al sinistro, lo usi più o meno solo per camminare.
Bella la vita da interisti. Piena di cose divertenti ed interessanti.

VIDAL ! - RAGAZZI MI SSSENTO EUFORICO!
Arturo, vieni qui subito che c'ho messo anni, ma finalmente ho trovato il modo di dirti come mi fai sentire.
Vidal, ti vedo come un tampone.
Anni di Covid ci hanno abituato a questa simpaticissima novità per cui un tot di volte a settimana ci tocca farci ficcare questo simpatico bastoncino fino ai lobi del cervello e ci si augura che il fastidio si fermi lì e dia esito negativo.
Che io un po' vedo come le tue prestazioni di buon livello.
Capita a volte di lacrimare o tossire per qualche minuto (aka giocare bene ma perdere 3/4 palloni sanguinosi in cui riconosco in te la mia stessa reattività mattutina).
Io so che dietro quell'anima da redivivo tiktoker, c'è ancora quel guerriero che dava il 200% per portare la vittoria a casa.
E se ci salutassimo rendendogli omaggio?

SANCHEZ ? - Continua il castigo del senza nomignolo, ma ieri quando ci hai salvato dalla sconfitta quasi l'ho dimenticato per qualche secondo.
Dai, alla prossima pagella torni Lamborghini giuro.

TUCU 10 - I 4 secondi in cui ti ho visto prendere il pallone in porta ed ho pensato fossi stato tu a segnare sono stati i più belli della serata

SCIMO ? - Ci hai regalato un fermo immagine PERFETTO che credo mi appenderò in camera come rappresentazione vivente della #crisinter.
Detto ciò, per rendere la PEFFOMMANS alla Marina Abramovich quanto più realistica possibile, ce l'hai anche mostrata in diretta televisiva.
Bella l'arte eh, ma le prossime due sono Fiorentina e Juventus: dici che ce la facciamo a essere meno artistici?
No perché avrei un po' di cose da fare nel frattempo e sapere in anticipo se ci arriverò a fine mese sarebbe un gran vantaggio da poter sfruttare.

Notizie flash

Ultimi articoli

23/01/2023
Inter - Empoli, il prepartita della goduria

Quelli più scaramantici tra voi diranno che non devo crogiolarmi troppo nella goduria perché il karma è un attimo che torna indietro come un boomerang. Ora però, vorrei fare una domanda a tutti voi: andando a memoria, ricordate, in tutto il vostro percorso da interisti, una sola volta in cui il karma non ci abbia […]

01/02/2023
Inter - Atalanta, dieci Santini post-partita

😇 - E per una volta non sono quelli che abbiamo tirato giù durante la partita ma quelli pregati a fine partita in onore del nostro Apostolo. 😇 - Partita con l’Atalanta fatta, semifinale di Coppa Italia presa, Gasperini salutato e mandato a cogliere fiori insieme a Xavi, ora possiamo finalmente concentrare tutto il nostro odio verso […]

31/01/2023
Inter - Atalanta nel tempo di un santo caffè

PRIMO TEMPO: 0'- Benvenuti a Inter - Atalanta, una partita che è come un film già visto, con Pasalic nel ruolo di Ilicic, Boga nel ruolo di Muriel e Maehle nel ruolo di Gosens 4' - Darmy di nuovo in modalità save the world 6' - Chala invece in modalità scazzo non mi avete comprato […]

31/01/2023
Inter - Atalanta, 10 pensieri prepartita e 10 commenti cinici

1 - L’Atalanta 4 giorni prima del derby; praticamente volete farmi incontrare tutti quelli della lista delle persone più odiose del mondo. Manca solo Cuadrado ma non me lo far dire troppo forte che questo è in scadenza di contratto con una squadra che rischia la serie B e l’anno prossimo me lo ritrovo al […]

29/01/2023
Cremonese - Inter, il pagellone delle citazioni improbabili

ONANA 6.5 – Comincia la partita e collezioniamo angoli a ripetizione, tanto che ad un certo punto sono più i corner che i minuti trascorsi.Andrè se ne sta in porta, pronto ad esultare, perchè prima di venire a giocare con noi ha avuto il tempo di studiarci e sa che siamo la squadra che segna […]

29/01/2023
Cremonese - Inter, dieci tori post-partita

🐂 - È durata giusto il tempo di farsi una doccia 🐂 - Che voglia di chiudermi in camera scrivendo frasi sulla Smemo ascoltando Bella Senz’Anima di Riccardo Cocciante 🐂 - Non so cosa sia peggio questa settimana tra Skriniar alla Juv…scusate, PSG, i ricordi di Eriksen che arriva all’Inter e sapere che esiste un Epic Team dal […]

28/01/2023
Cremonese - Inter, la partita nel tempo di un caffè con Gaglia capitano

0’ - non siamo pronti a vedere Gagliardini con la fascia NON SIAMO PRONTI Primo tempo 1' - Mariani fischia dopo aver regolato i suoi sedici orologi 4’ - qui dal settore ospiti Cremona tutto ok. Tanti ravioli e tanto vino, ma ok.  Finita la birra, vi aggiorniamo. 5’ - il primo piano su dzeko […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram