Napoli-Inter nel tempo di tante imprecazioni e un improvviso orgasmo

Primo tempo

1’ - Con ‘sta maglia i giocatori del Napoli sembrano tutti tartarughe ninja

10’ - Primo dieci minuti di partita.
Ci sono state meno emozioni che nella mia vita sessuale nell’ultimo anno di pandemia.

14’ - La prima vera emozione è un dribbling azzardato di Handa sul pressing del Napoli.

Siamo pur sempre l’Inter.

27’ - Costruiamo finalmente una buona azione ma mr. generosità Matteo Darmian cerca l’assist vincente per Lukaku anziché tirare da buonissima posizione.

Che poi poverino, non si meriterebbe tante bestemmie.

28’ - Traversa di Lukaku.
Mi sto già stracciando le vesti. Tutto annullato per fuorigioco.

Eppure continuo a rantolare nella disperazione.

35’ - Non ci credo.
Non ci credo.

Autogol in combinata Handanovic - De Vrij.

È l’inizio della fine.
L’inizio della #CrisInter.
Della rimonta del Milan.
Perderemo tutto.

Aiutateci.

38’ - Palo di Lukaku.

Va beh ditecelo che è stregata pure questa.

45’ - Va beh, io non ho più parole.

Lautaro invola Barella che si allunga il controllo quanto basta per venire anticipato anticipato da Meret per un soffio.

Finirà malissimo.
Sto morendo.

Secondo tempo

5’ - Niente, anche oggi è inutile solo provarci.

10’ - CHRISTIAN ERIKSEEEEEN!
Proprio lui, nel momento più difficile, quando sembrava tutto inutile, ci mette il piede magico ancora una volta.
Sinistro da biliardo dritto nell’angolino.

Grazie, Chris, grazie di tutto.
Ti amo e non merito nulla.

18’ - Ho perso circa 4 anni di vita.
Punizione Napoli, cross sul secondo palo dove Fabian Ruiz non trova l’appoggio facile facile.

Perché ogni volta questa sofferenza?

25’ - Va beh dai, posso iniziare a dire che sarebbe stato bello ma non si potevano mica vincere tutte fino a fine campionato?

34’ - Incrocio dei pali del maledettissimo Politano.

Di destro…

Ma che davvero?

36’ - Mischia nella nostra area, cadono uomini, aiutoooooooo.

Var review. Minuti di silenzio. In casa mia non vola una mosca.

Non c’è nulla.
Ora si mettono pure a farci venire gli infarti gratuiti.
Come se non bastassero quelli in dotazione con l’interismo.

38’ - Entra Gagliardini, per Eriksen.

Ormai non mi rendo nemmeno più conto di bestemmiare quando lo annunciano.

44’ - Mio dio quanto mi eccita Hakimi che corre, corre, corre e corre.

45’ + 3’ - DAI GAGLIA FAI IL FENOMENO ALL’ULTIMO SEDONDO

45’ + 4’ - E invece i fenomeni li fanno Sanchez e Hakimi che a momenti vanno in porta, ma non c’è niente da fare.

Finisce così. Niente
Niente denunce per aver corso in giro nudo per il mio paese urlante stasera.

Napoli-Inter nel tempo di tante imprecazioni e un improvviso orgasmo

Primo tempo

1’ - Con ‘sta maglia i giocatori del Napoli sembrano tutti tartarughe ninja

10’ - Primo dieci minuti di partita.
Ci sono state meno emozioni che nella mia vita sessuale nell’ultimo anno di pandemia.

14’ - La prima vera emozione è un dribbling azzardato di Handa sul pressing del Napoli.

Siamo pur sempre l’Inter.

27’ - Costruiamo finalmente una buona azione ma mr. generosità Matteo Darmian cerca l’assist vincente per Lukaku anziché tirare da buonissima posizione.

Che poi poverino, non si meriterebbe tante bestemmie.

28’ - Traversa di Lukaku.
Mi sto già stracciando le vesti. Tutto annullato per fuorigioco.

Eppure continuo a rantolare nella disperazione.

35’ - Non ci credo.
Non ci credo.

Autogol in combinata Handanovic - De Vrij.

È l’inizio della fine.
L’inizio della #CrisInter.
Della rimonta del Milan.
Perderemo tutto.

Aiutateci.

38’ - Palo di Lukaku.

Va beh ditecelo che è stregata pure questa.

45’ - Va beh, io non ho più parole.

Lautaro invola Barella che si allunga il controllo quanto basta per venire anticipato anticipato da Meret per un soffio.

Finirà malissimo.
Sto morendo.

Secondo tempo

5’ - Niente, anche oggi è inutile solo provarci.

10’ - CHRISTIAN ERIKSEEEEEN!
Proprio lui, nel momento più difficile, quando sembrava tutto inutile, ci mette il piede magico ancora una volta.
Sinistro da biliardo dritto nell’angolino.

Grazie, Chris, grazie di tutto.
Ti amo e non merito nulla.

18’ - Ho perso circa 4 anni di vita.
Punizione Napoli, cross sul secondo palo dove Fabian Ruiz non trova l’appoggio facile facile.

Perché ogni volta questa sofferenza?

25’ - Va beh dai, posso iniziare a dire che sarebbe stato bello ma non si potevano mica vincere tutte fino a fine campionato?

34’ - Incrocio dei pali del maledettissimo Politano.

Di destro…

Ma che davvero?

36’ - Mischia nella nostra area, cadono uomini, aiutoooooooo.

Var review. Minuti di silenzio. In casa mia non vola una mosca.

Non c’è nulla.
Ora si mettono pure a farci venire gli infarti gratuiti.
Come se non bastassero quelli in dotazione con l’interismo.

38’ - Entra Gagliardini, per Eriksen.

Ormai non mi rendo nemmeno più conto di bestemmiare quando lo annunciano.

44’ - Mio dio quanto mi eccita Hakimi che corre, corre, corre e corre.

45’ + 3’ - DAI GAGLIA FAI IL FENOMENO ALL’ULTIMO SEDONDO

45’ + 4’ - E invece i fenomeni li fanno Sanchez e Hakimi che a momenti vanno in porta, ma non c’è niente da fare.

Finisce così. Niente
Niente denunce per aver corso in giro nudo per il mio paese urlante stasera.

Notizie flash

Ultimi articoli

07/05/2022
Inter - Empoli, il pagellone della follia

HANDA/SKRI/DE VRIJ/DIMA 7x4+5-2:3 -H: "Ciao a tutti ragazzi"in coro "Ehi Samir"H: "Avete presente quella volta che ho parato 3 tiri in un minuto contro il Milan e mi avete detto che mi dovevate un favore?"SK: "Si, certo"DE: "E che c'entra adesso?"DI: "Io manco c'ero…"H: "Dima tu sei l'ultimo arrivato quindi il tuo pensiero non conta. […]

23/05/2022
Inter - Sampdoria, dieci pensieri post - finale di stagione

10 - È FINITAAAAAAAAAA È FINITAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA BASTA INTEEEEEEEEEER BASTA CAMPIONATIII oh che bello, finalmente un po’ di meritato relax, fino alla prossima settim…come? Non si riprende la prossima settimana? Ad agosto? E io cosa faccio con la mia vita adesso scusate? 9 - Ma si, ma si, bravi anche a quelli là che vanno in […]

22/05/2022
Inter - Sampdoria nel tempo di un caffè bruciato

0’ - mi viene da vomitare 2' - La prima sbracciata della partita è di…PERRY?!No aspetta non ho capito c'è qualcosa di strano 10’ - grazie Candreva, mi devi dieci anni di vita 15’ - onde evitare di compiere insani gesti, oggi ho messo lo stendino davanti alla finestra perché per aprire la finestra dovrei […]

22/05/2022
Inter - Samp, il prepartita della partita più inutile di sempre

Nello scrivere queste righe mi trovo oggettivamente in difficoltà: è una settimana che il mio cuore non sa da che parte girarsi, che il cervello si ribella a sé stesso e il fegato fa strani rumori simili a quelli di una sega circolare.Un momento rosico, quello dopo piango, quello successivo nutro speranze...mi sento tipo Eriksen […]

16/05/2022
Cagliari – Inter, il Pagellone resiliente

HANDANOVIC 6.5 – Ad ogni partita ci chiediamo se Samir sarà Benji Price o Alan Crocker. La questione è irresolvibile, perchè abbiamo capito che Samir è un misto tra i due, e ad ogni azione può prevalere una delle due componenti.E’ sicuramente Benji quando a mano aperta devia nel primo tempo la botta da fuori […]

16/05/2022
Cagliari - Inter, dieci gufetti post - partita

🦉 - Io di vivere con questa ansia fino al 22 maggio non me lo meritavo. 🦉 - La settimana degli interisti (ricordatevi che le messe contro costano di più): 🦉 - Chissà se ieri sono tornati a casa tranquilli o se hanno trovato molto traffico. 🦉 - Sampdoria e Sassuolo: 🦉 - Scamacca fai […]

15/05/2022
Cagliari - Inter nel tempo di un caffè

Primo tempo 0’ - Seguirò questa partita con una boccia di voglia di morire in succo di fianco 5’ - Sono cinque minuti che cerco “come smettere di seguire il calcio” su wikihow ma non ho trovato niente 6’ - se trovo qualcosa vi faccio sapere 7' - Uh, stasera c'è lo speciale su Sanremo […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram