22/05/2017

Lazio-Inter, il pagellone di quelli che finalmente hanno vinto anche se non si sa come

HANDANOVIC 6: Lo abbiamo visto spesso nelle vesti del “pararigori che alla fine perde la partita”, per questa volta lo ammiriamo in versione “Non paro i rigori però almeno una ogni tanto la vinco”


D’AMBROSIO 6:
Il ragionamento con Danilo è sempre il solito: meno ti accorgi della sua presenza in campo, meglio è.


MEDEL 5.5:
Fa le magie in campo: Non che giochi particolarmente bene, ma riesce a trasformare un rigore su Keita in un giallo per simulazione.


MURILLO 0:
Seriamente, lo cambiamo sto nome o no?!


NAGATOMO 6:
Vederlo in marcatura su Felipe Anderson è uno spettacolo abbastanza triste. Però c'è da dire che non lo molla praticamente mai. Tranquillo Felipe, ti capiamo, sono 6 anni che non molla noi.


SANTON 6:
 L'ultimo nominato nella “ititolarifannopenamaiostosempreinpanchina challenge”


ANDREOLLI 10:
Un grande interista, un gran professionista, si merita sul serio tutti i complimenti.


GAGLIARDINI 6:
Si risveglia un po’ dallo stordimento generale delle ultimi giorni, settimane, o forse mesi. Abbiamo perso anche la cognizione del tempo con questo schifo.


BROZOVIC 6:
Sembra sempre che ci faccia un favore a giocare, ma ormai ci siamo abituati. Ricambiamo approssivamente il favore con la sua pagella: boh...sì...ok.

CANDREVA 6.5: Ci tiene a fare bella figura contro la sua ex squadra, e i suoi tifosi, vedendo in che guaio si è andato a cacciare, non vogliono nemmeno infierire fischiandolo.

BANEGA 5: Sospinto da un inspiegabile moto di generosità, decide di non esagerare col 4-1, bensì di riconsegnare il pallone al portiere. Volemose bene.


PERISIC 6:
Vampate.. (No, ricominciamo da capo perché questa parola mi ricorda troppo Vampeta).
Sprazzi di cose positive in mezzo a momenti di annebbiamento. Ormai gioca sempre così da quando il campionato, così come forse anche la sua esperienza all’Inter, è agli sgoccioli.


PINAMONTI 6:
 Festeggia il suo diciottesimo scendendo in campo in Serie A. Una cosetta semplice insomma. Bravo Andrea!


EDER 6:
Prende il posto di Icardi, l’unico che riesce ad essere più immobile anche di Ciro Immobile, e finalmente torniamo a vedere dei movimenti in fase offensiva.
Il 3-1 inutile è un suo marchio di fabbrica, ma la community di Ranocchiate aveva previsto anche questo…


VECCHI 6:
Dopo due settimane si inizia ad intravedere la mano del nostro piccolo Mourinho bergamasco, che si conferma il miglior allenatore della stagione.

 

Lazio-Inter, il pagellone di quelli che finalmente hanno vinto anche se non si sa come

HANDANOVIC 6: Lo abbiamo visto spesso nelle vesti del “pararigori che alla fine perde la partita”, per questa volta lo ammiriamo in versione “Non paro i rigori però almeno una ogni tanto la vinco”


D’AMBROSIO 6:
Il ragionamento con Danilo è sempre il solito: meno ti accorgi della sua presenza in campo, meglio è.


MEDEL 5.5:
Fa le magie in campo: Non che giochi particolarmente bene, ma riesce a trasformare un rigore su Keita in un giallo per simulazione.


MURILLO 0:
Seriamente, lo cambiamo sto nome o no?!


NAGATOMO 6:
Vederlo in marcatura su Felipe Anderson è uno spettacolo abbastanza triste. Però c'è da dire che non lo molla praticamente mai. Tranquillo Felipe, ti capiamo, sono 6 anni che non molla noi.


SANTON 6:
 L'ultimo nominato nella “ititolarifannopenamaiostosempreinpanchina challenge”


ANDREOLLI 10:
Un grande interista, un gran professionista, si merita sul serio tutti i complimenti.


GAGLIARDINI 6:
Si risveglia un po’ dallo stordimento generale delle ultimi giorni, settimane, o forse mesi. Abbiamo perso anche la cognizione del tempo con questo schifo.


BROZOVIC 6:
Sembra sempre che ci faccia un favore a giocare, ma ormai ci siamo abituati. Ricambiamo approssivamente il favore con la sua pagella: boh...sì...ok.

CANDREVA 6.5: Ci tiene a fare bella figura contro la sua ex squadra, e i suoi tifosi, vedendo in che guaio si è andato a cacciare, non vogliono nemmeno infierire fischiandolo.

BANEGA 5: Sospinto da un inspiegabile moto di generosità, decide di non esagerare col 4-1, bensì di riconsegnare il pallone al portiere. Volemose bene.


PERISIC 6:
Vampate.. (No, ricominciamo da capo perché questa parola mi ricorda troppo Vampeta).
Sprazzi di cose positive in mezzo a momenti di annebbiamento. Ormai gioca sempre così da quando il campionato, così come forse anche la sua esperienza all’Inter, è agli sgoccioli.


PINAMONTI 6:
 Festeggia il suo diciottesimo scendendo in campo in Serie A. Una cosetta semplice insomma. Bravo Andrea!


EDER 6:
Prende il posto di Icardi, l’unico che riesce ad essere più immobile anche di Ciro Immobile, e finalmente torniamo a vedere dei movimenti in fase offensiva.
Il 3-1 inutile è un suo marchio di fabbrica, ma la community di Ranocchiate aveva previsto anche questo…


VECCHI 6:
Dopo due settimane si inizia ad intravedere la mano del nostro piccolo Mourinho bergamasco, che si conferma il miglior allenatore della stagione.

 

Notizie flash

Ultimi articoli

15/05/2021
Guida allo sfottò anti-Juventino

EHI TU! Ma chi, io? SÌ, PROPRIO TU! STANCO DI VENIRE SFOTTUTO DA QUEL TUO CUGGGGINO PARTICOLARE? QUELLO CON LA MAGLIA BIANCA E NERA Come fai a sapere che ho un cugino in carcere? Si intuiva dalla faccia... MA NO! QUELLO CHE TIFA JUVENTUS! Come fai a sapere che ho un cugino che tifa Juventus? […]

13/05/2021
Inter - Roma, il pagellone tutto bello ma quando arriva la CRISINTER?

HANDA 10: Una buona prestazione di Samir, che perde l'imbattibilità con gol di Mkhycoso ma dimostra la solita concentrazione quando è necess…scusate mi chiamano dalla redazione…COME RADU?! MA SIETE SICURI?! Vabbé dai ora aggiusto tutto, tranquilli… Sisi.. Cià cià cià cià cià.…RADU 100: QUANDO IL GIOCO SI FA DURO, I MITT COMINCIANO A GIOCARE. No […]

13/05/2021
Inter - Roma, dieci pensieri post - partita

10 - Buongiornissimo caffè, brati, salutate Chris <3 9 - AUGURI PICCOLO PANTERONE MOSCIONE DEI NOSTRI CUORI NON TE NE ANDARE MAI <3<3<3<3<3<3 8 - Per carità, bellissima IEEEEEEEEEESAIEMINTER, gasa tantissimo e la so già a memoria, però quel IL DIIIIIIIIIICIAAAAAANNOVESIMO del Maestro Bini aveva quel tocco di poesia in più. 7 - Vinciamo 3 […]

12/05/2021
Inter - Roma nel tempo di un caffè

Primo tempo 1’ - Comunque sta quarta maglia è bellissima. Sembriamo una strana fusione tra la Croazia ai mondiali del 98 e il Parma. 5' - Le urla di Radu sono la cosa più bella che abbia mai sentito su un campo da calcio. 10’ - MAR-CE-LO BRO-ZO-VIC Azione squisita che si conclude con apertura […]

11/05/2021
3 buoni motivi per guardare Inter-Roma

Ciao ragazzi, questo è il mio primo articolo con Ranocchiate ed ho l’onore di scrivere della squadra Campione d’Italia! (si mammaaaaa ora esco dal bagnoooo).Ma torniamo a noi: veniamo da un roboante 5 a 1 inflitto alla Samp e la cosa preoccupante è che ormai questo non mi tange più. Non ho più paura di […]

09/05/2021
Inter - Sampdoria, il pagellone Ranocentrico

HANDA 10+: "Salve signor Handanovic""Salve""L'Inter mi ha chiamato qui per trattare un po' la sua situazione""La mia situazione? Che intende?""Mi riferisco ai TANTI errori commessi quest'anno""Ah quelli…vabbè ma li faccio per ridere un po' ""Per ridere?""Si, per rendere le cose più interessanti!""Ecco la società avrebbe bisogno che lei invece pari i tiri che arrivano nella […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram