Lazio - Inter nel tempo di una seconda sconfitta stagionale

8' - MILINKOVIC SAVIC!
Sveglia la partita con una bordata oscena da fuori area che fa tremare la traversa!

Padelli, ormai in piena scuola Handanovic, l'aveva battezzata fuori.

17' - Bel break in Contropiede che porta al tiro Lukaku, murato da Strakosha.

Barella a terra. Sembra grave. Dio aiutaci.

28' - Telecronista che racconta la storia incredibile del compleanno di Godin e del fatto che incontri 8 anni dopo la Lazio nello stesso stadio.

... Uhm, sì.
Non ci stiamo dimenticando un compleanno un po' più importante?

37' - Cross in area della Lazio.
Padelli in uscita.
7 infarti multipli contemporanei.

De Vrij per evitare situazioni già viste devia in calcio d'angolo rischiando l'autogol.

41' - Padelli volante ancora in uscita!
Stavolta c'è.

42' - Nel frattempo si registra un bellissimo momento in cui Lukaku investe il guardalinee e gli rifila un pestone.

La cosa più bella, ovviamente, è il guardalinee che si fa tutta la fascia con lo sguardo della sofferenza dipinto sul volto.

44' - ASHLEEEEEY YOOOOOUNG!
Bomba di Candreva da fuori, respinta centrale di Strakosha su cui arriva il bello, bello, bello, che schiaffeggia il pallone al volo e lo sbatte in porta. 1 a 0!

45' - Nel frattempo ci fanno notare che Candreva si sta cambiando gli scarpini.

Non era previsto che riuscisse effettivamente a centrare la porta stasera.

Secondo tempo

1' - Ok, raga, per una volta cerchiamo di non complicarci la vita da soli.

3' - Ecc'alla. Rigore per la Lazio. Fallo di De Vrij.
Lasciamo perdere che Immobile vola via a velocità della luce dopo un tocco che non avrebbe spostato manco mia nonna.

Sul dischetto Immobile è una sentenza.
1 a 1.

11' - PADELLI SEI UN ASSASSINO!
Ogni volta che tocca palla perdo fottuti anni di vita.

24' - 2 a 1 Lazio.
A nulla vale il miracolo pazzesco di Brozovic che mura in acrobazia la botta a colpo sicuro di Marusic.
La palla rimane in area, i nostri non sembrano capaci in alcun modo di liberarla e alla fine arriva il tiro definitivo di Milinkovic Savic su cui Padelli da una vera dimostrazione di cosa significa la moviola in campo.

#PIGL VIVIANO SUBITO

25' - Handa, ma quand'è che torni?

28' - Eriksen entra e si inventa subito un bolide che impegna Strakosha.

Sul proseguimento Lautaro mette dentro il cross di Ashley Young ma è in fuorigioco.

Che vita di merda.

35' - Calcio d'angolo a nostro favore.
Cadono uomini in area abbattuti dai laziali.
Ma per noi niente rigori, eh.

41' - Numero pazzesco di immobile che con uno stop a seguire pazzesco si mangia De Vrij e Godin in un colpo ma poi si fa ipotizzare da Padellone che para l'unico titolo che era lecito aspettarsi facesse entrare.

45' + 1' - La premiata ditta Strakosha-Luis Felipe prova a regalarci il gol del pareggio più rocambolesco del mondo, ma non riusciamo a centrare la porta.

Ci vorrebbe la discesa della Madonna in campo per farci segnare un altro gol stasera.

45' + 3' - Eriksen fa capire quanto bene si sia già integrato tirando una punizione decisiva a casaccio in pieno stile Antonio Candreva.
Finisce così.

Lazio - Inter nel tempo di una seconda sconfitta stagionale

8' - MILINKOVIC SAVIC!
Sveglia la partita con una bordata oscena da fuori area che fa tremare la traversa!

Padelli, ormai in piena scuola Handanovic, l'aveva battezzata fuori.

17' - Bel break in Contropiede che porta al tiro Lukaku, murato da Strakosha.

Barella a terra. Sembra grave. Dio aiutaci.

28' - Telecronista che racconta la storia incredibile del compleanno di Godin e del fatto che incontri 8 anni dopo la Lazio nello stesso stadio.

... Uhm, sì.
Non ci stiamo dimenticando un compleanno un po' più importante?

37' - Cross in area della Lazio.
Padelli in uscita.
7 infarti multipli contemporanei.

De Vrij per evitare situazioni già viste devia in calcio d'angolo rischiando l'autogol.

41' - Padelli volante ancora in uscita!
Stavolta c'è.

42' - Nel frattempo si registra un bellissimo momento in cui Lukaku investe il guardalinee e gli rifila un pestone.

La cosa più bella, ovviamente, è il guardalinee che si fa tutta la fascia con lo sguardo della sofferenza dipinto sul volto.

44' - ASHLEEEEEY YOOOOOUNG!
Bomba di Candreva da fuori, respinta centrale di Strakosha su cui arriva il bello, bello, bello, che schiaffeggia il pallone al volo e lo sbatte in porta. 1 a 0!

45' - Nel frattempo ci fanno notare che Candreva si sta cambiando gli scarpini.

Non era previsto che riuscisse effettivamente a centrare la porta stasera.

Secondo tempo

1' - Ok, raga, per una volta cerchiamo di non complicarci la vita da soli.

3' - Ecc'alla. Rigore per la Lazio. Fallo di De Vrij.
Lasciamo perdere che Immobile vola via a velocità della luce dopo un tocco che non avrebbe spostato manco mia nonna.

Sul dischetto Immobile è una sentenza.
1 a 1.

11' - PADELLI SEI UN ASSASSINO!
Ogni volta che tocca palla perdo fottuti anni di vita.

24' - 2 a 1 Lazio.
A nulla vale il miracolo pazzesco di Brozovic che mura in acrobazia la botta a colpo sicuro di Marusic.
La palla rimane in area, i nostri non sembrano capaci in alcun modo di liberarla e alla fine arriva il tiro definitivo di Milinkovic Savic su cui Padelli da una vera dimostrazione di cosa significa la moviola in campo.

#PIGL VIVIANO SUBITO

25' - Handa, ma quand'è che torni?

28' - Eriksen entra e si inventa subito un bolide che impegna Strakosha.

Sul proseguimento Lautaro mette dentro il cross di Ashley Young ma è in fuorigioco.

Che vita di merda.

35' - Calcio d'angolo a nostro favore.
Cadono uomini in area abbattuti dai laziali.
Ma per noi niente rigori, eh.

41' - Numero pazzesco di immobile che con uno stop a seguire pazzesco si mangia De Vrij e Godin in un colpo ma poi si fa ipotizzare da Padellone che para l'unico titolo che era lecito aspettarsi facesse entrare.

45' + 1' - La premiata ditta Strakosha-Luis Felipe prova a regalarci il gol del pareggio più rocambolesco del mondo, ma non riusciamo a centrare la porta.

Ci vorrebbe la discesa della Madonna in campo per farci segnare un altro gol stasera.

45' + 3' - Eriksen fa capire quanto bene si sia già integrato tirando una punizione decisiva a casaccio in pieno stile Antonio Candreva.
Finisce così.

Ultimi articoli

08/03/2020
Juventus - Inter nel tempo di un caffè al coronavirus

Mai nella vita mi sono approcciato a un derby di Italia con così poca carica. Non è l'assenza di tifosi il problema. Nemmeno quella di Eriksen. Il problema è che stiamo probabilmente per assistere agli ultimi 90 minuti della serie A di quest'anno. Primo tempo 1' - Ci prova Vecino da fuori. Meta. 6' - […]

08/03/2020
10 cose più facili di una vittoria contro la Juve

10. Trovare una scorta di Amuchina DOC Gran Riserva 1912 in cantina. 9. Mauro Icardi Premio Nobel per la Pace 2020 per il buon operato compiuto negli spogliatoi. 8. Alberto Angela al Grande Fratello VIP. 7. Tino Lazaro diventa brutto. 6. Cristiano Ronaldo tolto dai temi del giorno di Tuttosport. 5. Eriksen non prende la […]

03/03/2020
10 motivi per cui non è stata giocata Juve - Inter

10. Lega Calcio decide che la maggior parte delle partite devono essere giocate a porte chiuse. Oh, e come entrano i giocatori nello stadio, con un elicottero? Li fai paracadutare tutti dentro lo stadio? Li butti dentro COMEUNACATAPULTA? Menomale che ci sei tu Dal Pinho! 9. Come scusa, Ronaldo vuole andare a vedere il Clasico? […]

02/03/2020
Lo Stagno Magazine - Marzo 2020

Non perderti l'edizione di Marzo 2020 dello Stagno Magazine! Adesso puoi comodamente leggerlo dal browser oppure scaricarlo!

28/02/2020
Inter - Ludogorets, il pagellone della terra desolata

PADELLI 8: Sono venuto a sapere da fonti affidabili che qualcuno ha avuto il coraggio di criticare The Italian Stallion. E non mi sono ancora ripreso dalla cosa. Cioè ma come si fa?! Io capisco la psicosi Coronavirus, ma qua mi pare si esageri. Poco male, lui è talmente meraviglioso da rispondere alle critiche TOTALMENTE […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram