16/05/2021

Juventus - Inter, il pagellone dello #stilejuve

HANDA 7: "Avete visto che chiusure? PEM! Non si passa!"

"Li hai lasciati lì veramente…e Handa, eh?! Quando ha parato il rigore oh…una responsabilità incredibile, eppure con un colpo di reni…PAM! Meraviglioso dai…"

"Meraviglioso…bello bello…ma intanto come abbiamo fatto a prendere 3 gol?"

*fischio di rigore per la juve*

SKRINIAR 15: Prima della partita gli dicono "Vai tranquillo, tanto per noi non conta più niente"
Lui entra in campo più incazzato dei cileni che commentano "No Alexis No Party" anche quando è fuori per infortunio.
La regola sembra chiara anche questa volta: da qui non si passa. Poi Pirlo si inventa il jolly che non ti aspetti, anzi, quello che ti aspetti benissimo, e tira fuori dalla manica l'amico Calvarese.
INSEGNACI OH MAESTRO

DE VRIJ 10: Giocare contro la Juventus prevede un protocollo di disinfezione prima e dopo la partita che in confronto la prevenzione del coronavirus è una passeggiata di salute.
Guanti, mascherine e chi più ne ha più ne metta. Non vorremmo mica entrare in contatto con "quelli lì".
Oggetti di valore? Lasciati a casa.
Portafoglio? In cassaforte.
Aspetta Stefan ma allora che cos'hai in tasca? Ah niente, deve essere Ronaldo dalla partita di andata.

BASTONI 10: Lo schema della partita è semplice: inseguite Cuadrado e picchiatelo, prima che lo faccia da solo. Andiamo a far male al nostro incubo colombiano peggiore (eccetto di Guarin per chi era abbonato al secondo e al terzo anello, ma almeno per quelli c'è un po' di effetto nostalgia).
E ricordiamoci che fare fallo a Cuadrado non è semplice, perché devi anticiparlo e mandarlo giù prima che se lo faccia da solo.
(lui li aveva presi alla lettera i: "I CALCI IN FACCIA TE LI DEVI DARE, FENOMENO" di Conte)

HAKIMI 6: Su quella fascia c'è un trio molto particolare: due prospetti di alto livello (Hakimi e Chiesa) e uno che punta sulla simpatia e che vive ancora di rendita dall'ultima buona prestazione giocata nel 2015.
Ne esce una roba confusa, brutta e poco incisiva. In pratica una rappresentazione artistica della stagione juventina.

BARELLA 11:
"Bare, dove sei Bare?"

"Dimmi Brozo"

"Ho un'idea per un'esultanza allo Stadium… Hai presente la bomba dell'altra volta?"

"NO NO ALT FERMO BROZO HO CAPITO DOVE VUOI ANDARE A PARARE.


E grazie a Barella la città di Torino si salvò dall'atomijka kroata.

BROZO 10: Lui in quanto non-pensante non ha bisogno di tanti giri di parole: BOOOOOOOOOOOOM BOMBAAAAAAAAAAAAA entrata killer in stile Cambiasso su Giovinco e il nostro amico truffatore fa una fine peggiore di una criptovaluta senza l'endorsement di Elon Musk

Juventus - Inter, il pagellone dello #stilejuve 1 Ranocchiate

Tutti in piedi sul divano ad applaudire.

ERIKSEN 10: Al suo quarto Derby d'Italia, i compagni stano ancora cercando di inculcargli un po' di sano odio verso i gobbi.

"Devono fare una brutta fine Chris capito??"

"Noooo, Peace and Love, passami un'altra birretta"

"No no Christian è finita la festa, ora bisogna picchiare. Devi essere incazzato!"

"?? Cosa vuol dire in ca zato?"

"Che lo odi, vuoi fargli male, pensa a Conte quando non ti faceva giocare"

"Noo mister è un grande, fatto pace, gioco sempre, vinco scuduttu"

"Eh ma che palle Chris, ma ci sarà qualcosa che ti fa incazzare dai"

Stupido sexy fair play danese.

DARMY 10: "EH MA DA1 NON HA GIOKATO B3NEE"
Fuori. Non leggere una riga in più.
Perché QUEST'UOMO, ma che dico quest'uomo…questo SANTO per colpa della partita di ieri è caduto in una profonda crisi mistica.
Non parla. Non mangia. Non dorme. Prega. Senza sosta. Con tutta la fede che c'è in lui.
Dopo aver pagato per i peccati di tutti noi.
Libera nos a malo.

GIORGIO LUKAKU 8: Per favore qualcuno faccia uno screen di un duello qualsiasi fra questi due e prepari un mega poster motivazionale con scritto TORNEREMO AD ABBRACCIARCI.

Si perché ormai Juve - Inter, quest'anno, è diventata una questione fra loro due: si abbracciano e si avviluppano talmente tante volte che sto sempre lì ad aspettare il colpo di scena in cui si guardano intensamente ed uno dei due rompe gli indugi dicendo "BACIAMI, STUPIDO!"
E invece no, rimane una semplice lotta a chi riesce ad inglobare meglio l'altro: il match va a Romelu, che segna su rigore e fa andare a rete anche il suo nuovo moroso.
Ora però finisce qui Rom. Capisco che tu ti possa prendere una sbandata per uno che gioca secondo le sue regole (e su questo nessuno può obiettare nulla), ma è meglio chiuderla ora. Finirebbe per farti soffrire ancora.

LAUTI 7: Ecco se il duello Lukaku Chiellini ricorda un po' uno slinguazzatissimo Beautiful, De Ligt Lautaro è più una roba alla Tekken.
Sfiora più volte il gol, ma la tattica "manda qualcuno a provarci spudoratamente con Lukaku" ideata dal Maestro funziona e non riesce mai a trovare la concentrazione per il guizzo giusto. O meglio, una volta ci riesce alla grande in rovesciata, ma ovviamente in quel momento il gioco era fermo. E se non ci fosse stato fallo lo si annullava comunque per eccesso di esagerazione. Eh mo, non è che ti puoi mettere a fare gli eurogol contro la juve così dal nulla. Prima devi fare richiesta scritta.

PERISIC 10: Esce Darmian, entra Perisic, e il tasso di criminalità allo Stadium si impenna.
E non è facile considerando che di base, con lo stadio vuoto, si parte da un tasso del 100000000%.
Dopo aver raggiunto lo Scudetto all'inter, impresa che sembrava impossibile dopo anni di sudore, litigi con Wanda e doppi passi andati a male, ha solo un'ultima grande missione da compiere: andare a giocare in Inghilter…ah no, due missioni: FAR MALE A CUADRADO.
MA SUL SERIO.
Purtroppo però un vero brate non ha mai un piano ben preciso, ma agisce di istinto.
Così Perry si mette lì e pensa alla migliore tra tutte le alternative:

-Rapimento da parte della mafia croata e sostituzione con un suo clone slavo?
Naaah, già vista. E poi dove lo trovo a Zagreb uno uguale a Cuadrado.
-Il classico spaco botilia?
Banale...
-Idea! Mi faccio prestare una granata con Brozov…. RIGORE PER LA JUVE.
E CHE CAZZO, ALZATI PERÓ, NON ERO ANCORA PRONTO…

Bene Perry ora ti tocca restare qua anche l'anno prossimo per finire il lavoro

SENSI 6: Entra quando la Juve è già in modalità bel gioco Pirlolandia: bus parcheggiato dietro.
EH MA KONTE GIOCA PURE COSÌ
Si.
E siete talmente tanto stronzi che rompete quando lo facciamo noi e ne difendete la bontà se siete voi a farlo.
Ed io vi voglio bene. Venite qui che vi abbraccio

VECINO 6: Potevamo fare la storia. Vecino che segna il 2-2 dopo 2 minuti dal suo ingresso. Adani che entra in campo e si lascia andare ad un bacio appassionato e plateale mentre Toto degli Africa riecheggia nello Stadium. Invece è finita come sempre, con loro che la rivendicano come una vittoria del coraggio, del cuore.
Credo di iniziare a capire Van Gogh.

CONTE 10: bravo mister per lo scudetto e tutto il resto, ma solo una persona può vincere allo Stadium: ANDREA STRAMACCIONI

#RIPIGL

P.S: Ma non ti schifi adesso se pensi che sei stato tanti anni in mezzo a quelli là?
"Mamma mia la monnezza che ho fatto"

CUADRADO:

Juventus - Inter, il pagellone dello #stilejuve 2 Ranocchiate

Juventus - Inter, il pagellone dello #stilejuve

HANDA 7: "Avete visto che chiusure? PEM! Non si passa!"

"Li hai lasciati lì veramente…e Handa, eh?! Quando ha parato il rigore oh…una responsabilità incredibile, eppure con un colpo di reni…PAM! Meraviglioso dai…"

"Meraviglioso…bello bello…ma intanto come abbiamo fatto a prendere 3 gol?"

*fischio di rigore per la juve*

SKRINIAR 15: Prima della partita gli dicono "Vai tranquillo, tanto per noi non conta più niente"
Lui entra in campo più incazzato dei cileni che commentano "No Alexis No Party" anche quando è fuori per infortunio.
La regola sembra chiara anche questa volta: da qui non si passa. Poi Pirlo si inventa il jolly che non ti aspetti, anzi, quello che ti aspetti benissimo, e tira fuori dalla manica l'amico Calvarese.
INSEGNACI OH MAESTRO

DE VRIJ 10: Giocare contro la Juventus prevede un protocollo di disinfezione prima e dopo la partita che in confronto la prevenzione del coronavirus è una passeggiata di salute.
Guanti, mascherine e chi più ne ha più ne metta. Non vorremmo mica entrare in contatto con "quelli lì".
Oggetti di valore? Lasciati a casa.
Portafoglio? In cassaforte.
Aspetta Stefan ma allora che cos'hai in tasca? Ah niente, deve essere Ronaldo dalla partita di andata.

BASTONI 10: Lo schema della partita è semplice: inseguite Cuadrado e picchiatelo, prima che lo faccia da solo. Andiamo a far male al nostro incubo colombiano peggiore (eccetto di Guarin per chi era abbonato al secondo e al terzo anello, ma almeno per quelli c'è un po' di effetto nostalgia).
E ricordiamoci che fare fallo a Cuadrado non è semplice, perché devi anticiparlo e mandarlo giù prima che se lo faccia da solo.
(lui li aveva presi alla lettera i: "I CALCI IN FACCIA TE LI DEVI DARE, FENOMENO" di Conte)

HAKIMI 6: Su quella fascia c'è un trio molto particolare: due prospetti di alto livello (Hakimi e Chiesa) e uno che punta sulla simpatia e che vive ancora di rendita dall'ultima buona prestazione giocata nel 2015.
Ne esce una roba confusa, brutta e poco incisiva. In pratica una rappresentazione artistica della stagione juventina.

BARELLA 11:
"Bare, dove sei Bare?"

"Dimmi Brozo"

"Ho un'idea per un'esultanza allo Stadium… Hai presente la bomba dell'altra volta?"

"NO NO ALT FERMO BROZO HO CAPITO DOVE VUOI ANDARE A PARARE.


E grazie a Barella la città di Torino si salvò dall'atomijka kroata.

BROZO 10: Lui in quanto non-pensante non ha bisogno di tanti giri di parole: BOOOOOOOOOOOOM BOMBAAAAAAAAAAAAA entrata killer in stile Cambiasso su Giovinco e il nostro amico truffatore fa una fine peggiore di una criptovaluta senza l'endorsement di Elon Musk

Juventus - Inter, il pagellone dello #stilejuve 3 Ranocchiate

Tutti in piedi sul divano ad applaudire.

ERIKSEN 10: Al suo quarto Derby d'Italia, i compagni stano ancora cercando di inculcargli un po' di sano odio verso i gobbi.

"Devono fare una brutta fine Chris capito??"

"Noooo, Peace and Love, passami un'altra birretta"

"No no Christian è finita la festa, ora bisogna picchiare. Devi essere incazzato!"

"?? Cosa vuol dire in ca zato?"

"Che lo odi, vuoi fargli male, pensa a Conte quando non ti faceva giocare"

"Noo mister è un grande, fatto pace, gioco sempre, vinco scuduttu"

"Eh ma che palle Chris, ma ci sarà qualcosa che ti fa incazzare dai"

Stupido sexy fair play danese.

DARMY 10: "EH MA DA1 NON HA GIOKATO B3NEE"
Fuori. Non leggere una riga in più.
Perché QUEST'UOMO, ma che dico quest'uomo…questo SANTO per colpa della partita di ieri è caduto in una profonda crisi mistica.
Non parla. Non mangia. Non dorme. Prega. Senza sosta. Con tutta la fede che c'è in lui.
Dopo aver pagato per i peccati di tutti noi.
Libera nos a malo.

GIORGIO LUKAKU 8: Per favore qualcuno faccia uno screen di un duello qualsiasi fra questi due e prepari un mega poster motivazionale con scritto TORNEREMO AD ABBRACCIARCI.

Si perché ormai Juve - Inter, quest'anno, è diventata una questione fra loro due: si abbracciano e si avviluppano talmente tante volte che sto sempre lì ad aspettare il colpo di scena in cui si guardano intensamente ed uno dei due rompe gli indugi dicendo "BACIAMI, STUPIDO!"
E invece no, rimane una semplice lotta a chi riesce ad inglobare meglio l'altro: il match va a Romelu, che segna su rigore e fa andare a rete anche il suo nuovo moroso.
Ora però finisce qui Rom. Capisco che tu ti possa prendere una sbandata per uno che gioca secondo le sue regole (e su questo nessuno può obiettare nulla), ma è meglio chiuderla ora. Finirebbe per farti soffrire ancora.

LAUTI 7: Ecco se il duello Lukaku Chiellini ricorda un po' uno slinguazzatissimo Beautiful, De Ligt Lautaro è più una roba alla Tekken.
Sfiora più volte il gol, ma la tattica "manda qualcuno a provarci spudoratamente con Lukaku" ideata dal Maestro funziona e non riesce mai a trovare la concentrazione per il guizzo giusto. O meglio, una volta ci riesce alla grande in rovesciata, ma ovviamente in quel momento il gioco era fermo. E se non ci fosse stato fallo lo si annullava comunque per eccesso di esagerazione. Eh mo, non è che ti puoi mettere a fare gli eurogol contro la juve così dal nulla. Prima devi fare richiesta scritta.

PERISIC 10: Esce Darmian, entra Perisic, e il tasso di criminalità allo Stadium si impenna.
E non è facile considerando che di base, con lo stadio vuoto, si parte da un tasso del 100000000%.
Dopo aver raggiunto lo Scudetto all'inter, impresa che sembrava impossibile dopo anni di sudore, litigi con Wanda e doppi passi andati a male, ha solo un'ultima grande missione da compiere: andare a giocare in Inghilter…ah no, due missioni: FAR MALE A CUADRADO.
MA SUL SERIO.
Purtroppo però un vero brate non ha mai un piano ben preciso, ma agisce di istinto.
Così Perry si mette lì e pensa alla migliore tra tutte le alternative:

-Rapimento da parte della mafia croata e sostituzione con un suo clone slavo?
Naaah, già vista. E poi dove lo trovo a Zagreb uno uguale a Cuadrado.
-Il classico spaco botilia?
Banale...
-Idea! Mi faccio prestare una granata con Brozov…. RIGORE PER LA JUVE.
E CHE CAZZO, ALZATI PERÓ, NON ERO ANCORA PRONTO…

Bene Perry ora ti tocca restare qua anche l'anno prossimo per finire il lavoro

SENSI 6: Entra quando la Juve è già in modalità bel gioco Pirlolandia: bus parcheggiato dietro.
EH MA KONTE GIOCA PURE COSÌ
Si.
E siete talmente tanto stronzi che rompete quando lo facciamo noi e ne difendete la bontà se siete voi a farlo.
Ed io vi voglio bene. Venite qui che vi abbraccio

VECINO 6: Potevamo fare la storia. Vecino che segna il 2-2 dopo 2 minuti dal suo ingresso. Adani che entra in campo e si lascia andare ad un bacio appassionato e plateale mentre Toto degli Africa riecheggia nello Stadium. Invece è finita come sempre, con loro che la rivendicano come una vittoria del coraggio, del cuore.
Credo di iniziare a capire Van Gogh.

CONTE 10: bravo mister per lo scudetto e tutto il resto, ma solo una persona può vincere allo Stadium: ANDREA STRAMACCIONI

#RIPIGL

P.S: Ma non ti schifi adesso se pensi che sei stato tanti anni in mezzo a quelli là?
"Mamma mia la monnezza che ho fatto"

CUADRADO:

Juventus - Inter, il pagellone dello #stilejuve 4 Ranocchiate

Notizie flash

Ultimi articoli

13/11/2022
Atalanta- Inter nel tempo di un ultimo caffè

Primo tempo 1’ - Palomino alla prima da titolare dell’anno dopo lo stop per il presunto caso di doping. Come gli miglioreremo ulteriormente la giornata? 5' - Dopo due sconfitte di fila, Atalanta in versione Olanda di Cruijff 12' - Ma quindi Bastoni era in mood Barella che si rotola e non si fa nulla […]

13/11/2022
Atalanta - Inter, il prepartita dell'ultima di campionato

Non so se essere più basito dal fatto che quella di oggi sia l'ultima partita dell'anno oppure dal fatto che ormai sia arrivato Natale. Cioè raga qui mancano qualcosa come 40 giorni o poco più e io ho ancora le t-shirt a maniche corte nel cesto del panni da lavare. Voi siete consci del fatto […]

10/11/2022
Inter - Bologna, il Pagellone del ritorno della grande Inter

ONANA 7 – La serata comincia con Musa Barrow (uno dei tanti che sembra avere un conto aperto con noi) che sfiora il gol, poi un tiro di Arna viene respinto con le cosce da Andrè, con un intervento che ricorda il sacrificio di Dambro in un derby di qualche anno fa. La differenza è […]

10/11/2022
Inter - Bologna, dieci ranocchie post-partita

🐸 - Abbiamo fatto 6 a 1 anche all’andata l’anno scorso, non serve giocare il ritorno che tanto sappiamo già come va a finire. 🐸- Ma poi non li potevate dividere sto gol, tipo 3 al Bologna e gli altri tre a Torino contro quelli là porcoilcaz 🐸 - Cose che non pensavo di vedere […]

09/11/2022
Inter - Bologna nel tempo di un caffè

0' - Milan e Roma pareggiano, lAtalanta perde, cosa potrebbe andare male oggi?Ah già, giochiamo noi. PRIMO TEMPO: 1’ - Vi diròVi diròVi diròChe la situa, dopo aver guardato FroggyCosì brutta non é 2' - Bare è già dolorante. Non so più se crederci o no 4' - Quasi gol del Bologna dopo un contropiede. […]

09/11/2022
Inter - Bologna, il prepartita delle speranze finite

Siamo fritti. Finiti. Distrutti. Se per una partita in casa contro il Bologna ci tocca scomodare il signore in copertina, ieri in visita alla Pinetina, significa che la situazione è davvero tragica. Non supereremo la notte. A conferma di quanto sto dicendo, arrivano immagini inedite dalla visita del Vate di ieri al centro di allenamento: […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram