09/04/2022

Inter – Verona, il prepartita: 5 + 1 ottimi motivi per far tornare la tristezza

Post coitum omne animal triste est”, diceva un medico degli antichi romani. In pratica, noi poveri interisti dovremmo vivere in uno stato permanente di after sex – quel momento in cui ti accendi la sigaretta e pensi a quanto faccia schifo la vita – tranne durante i novanta minuti settimanali di ansia terribile e stridore di denti.

Inter – Verona, il prepartita: 5 + 1 ottimi motivi per far tornare la tristezza 1 Ranocchiate
Belle prospettive

In effetti, dopo la settimana appena trascorsa, in cui abbiamo espugnato di horto muso il palazzetto dello sport di Torino, qualche sprazzo di felicità o speranza sarebbe potuto sorgere nei nostri cuori illusi. Abbiamo quindi deciso di proporvi qualche ottimo motivo per abbandonare false speranze e risalire sul carro della #crisiinter. Venghino siori, c’è ancora posto.

1 – Tutte le testate giornalistiche danno il Tucu titolare. Ora, per quanto i nostri cuori gioiscano nel rivedere di nuovo il nostro lontrino scorrazzare per i milanesi prati, devo riportare alla mente l’ultima sua titolarità, durata pochi minuti.

Inter – Verona, il prepartita: 5 + 1 ottimi motivi per far tornare la tristezza 2 Ranocchiate

Stiamo ancora soffrendo tanto nel ricordare quel balletto ridicolo con Romagnoli, Mone, per favore, risparmiaci nuove sofferenze e fai giocare el campeon.

2 – Altra novità di formazione: #mitt Dimarco. No raga, la regola degli ex vale solo contro di noi.

3 – Vinciamo una partita importante dopo tre mesi e sui giornali giustamente dicono che sarà un’estate terribile e piena di cessioni; in 7 giorni praticamente siamo rimasti con Kolarov, Handa e Gosens in rosa, tutti gli altri sono migrati verso lidi migliori. Manco il quarto per una briscola ci avete lasciato. Maledetta Inter, vedi di non vincere più che sennò qui facciamo un casino.

4 – Vedi immagine

Inter – Verona, il prepartita: 5 + 1 ottimi motivi per far tornare la tristezza 3 Ranocchiate

Ma cosa avete capito? Il nostro problema non è il portiere, ma il braccio destro di Brozo che è scomparso durante la partita di domenica sera. No, non farò facili ironie sul fatto che quelli contro cui abbiamo giocato sono famosi per una certa abilità nel far scomparire le cose, mi preoccupa di più il fatto che il nostro coccodrillo non potrà più sbracciare. Siamo spacciati. Proprio ora che avevamo ripescato Bare dalla depressione.

5 – Anche perché vi sbagliate di grosso, noi abbiamo piena fiducia nel nostro portiere e vicecapitano, e ve lo dimostro con l’immagine di seguito.

Inter – Verona, il prepartita: 5 + 1 ottimi motivi per far tornare la tristezza 4 Ranocchiate

5 + 1 – Sì, arriviamo ora al dolente tasto della copertina: è notizia dei giorni scorsi che sono in arrivo nuove norme e protocolli per evitare un nuovo caso Eriksen in Italia. Ora, dato per scontato l’inizio dell’operazione #RIPIGL, a cui, per l’occasione, darei il nome #RIPIGLPRIMADISUBITO, è possibile dire qualche brutta parola tipo stupidino o sciocchetto a chi non ci ha pensato prima e ci ha fatto perdere tutto questo popò di bellezza? Eh?

Inter – Verona, il prepartita: 5 + 1 ottimi motivi per far tornare la tristezza 5 Ranocchiate

Inter – Verona, il prepartita: 5 + 1 ottimi motivi per far tornare la tristezza

Post coitum omne animal triste est”, diceva un medico degli antichi romani. In pratica, noi poveri interisti dovremmo vivere in uno stato permanente di after sex – quel momento in cui ti accendi la sigaretta e pensi a quanto faccia schifo la vita – tranne durante i novanta minuti settimanali di ansia terribile e stridore di denti.

Inter – Verona, il prepartita: 5 + 1 ottimi motivi per far tornare la tristezza 6 Ranocchiate
Belle prospettive

In effetti, dopo la settimana appena trascorsa, in cui abbiamo espugnato di horto muso il palazzetto dello sport di Torino, qualche sprazzo di felicità o speranza sarebbe potuto sorgere nei nostri cuori illusi. Abbiamo quindi deciso di proporvi qualche ottimo motivo per abbandonare false speranze e risalire sul carro della #crisiinter. Venghino siori, c’è ancora posto.

1 – Tutte le testate giornalistiche danno il Tucu titolare. Ora, per quanto i nostri cuori gioiscano nel rivedere di nuovo il nostro lontrino scorrazzare per i milanesi prati, devo riportare alla mente l’ultima sua titolarità, durata pochi minuti.

Inter – Verona, il prepartita: 5 + 1 ottimi motivi per far tornare la tristezza 7 Ranocchiate

Stiamo ancora soffrendo tanto nel ricordare quel balletto ridicolo con Romagnoli, Mone, per favore, risparmiaci nuove sofferenze e fai giocare el campeon.

2 – Altra novità di formazione: #mitt Dimarco. No raga, la regola degli ex vale solo contro di noi.

3 – Vinciamo una partita importante dopo tre mesi e sui giornali giustamente dicono che sarà un’estate terribile e piena di cessioni; in 7 giorni praticamente siamo rimasti con Kolarov, Handa e Gosens in rosa, tutti gli altri sono migrati verso lidi migliori. Manco il quarto per una briscola ci avete lasciato. Maledetta Inter, vedi di non vincere più che sennò qui facciamo un casino.

4 – Vedi immagine

Inter – Verona, il prepartita: 5 + 1 ottimi motivi per far tornare la tristezza 8 Ranocchiate

Ma cosa avete capito? Il nostro problema non è il portiere, ma il braccio destro di Brozo che è scomparso durante la partita di domenica sera. No, non farò facili ironie sul fatto che quelli contro cui abbiamo giocato sono famosi per una certa abilità nel far scomparire le cose, mi preoccupa di più il fatto che il nostro coccodrillo non potrà più sbracciare. Siamo spacciati. Proprio ora che avevamo ripescato Bare dalla depressione.

5 – Anche perché vi sbagliate di grosso, noi abbiamo piena fiducia nel nostro portiere e vicecapitano, e ve lo dimostro con l’immagine di seguito.

Inter – Verona, il prepartita: 5 + 1 ottimi motivi per far tornare la tristezza 9 Ranocchiate

5 + 1 – Sì, arriviamo ora al dolente tasto della copertina: è notizia dei giorni scorsi che sono in arrivo nuove norme e protocolli per evitare un nuovo caso Eriksen in Italia. Ora, dato per scontato l’inizio dell’operazione #RIPIGL, a cui, per l’occasione, darei il nome #RIPIGLPRIMADISUBITO, è possibile dire qualche brutta parola tipo stupidino o sciocchetto a chi non ci ha pensato prima e ci ha fatto perdere tutto questo popò di bellezza? Eh?

Inter – Verona, il prepartita: 5 + 1 ottimi motivi per far tornare la tristezza 10 Ranocchiate

Notizie flash

Ultimi articoli

13/11/2022
Atalanta- Inter nel tempo di un ultimo caffè

Primo tempo 1’ - Palomino alla prima da titolare dell’anno dopo lo stop per il presunto caso di doping. Come gli miglioreremo ulteriormente la giornata? 5' - Dopo due sconfitte di fila, Atalanta in versione Olanda di Cruijff 12' - Ma quindi Bastoni era in mood Barella che si rotola e non si fa nulla […]

13/11/2022
Atalanta - Inter, il prepartita dell'ultima di campionato

Non so se essere più basito dal fatto che quella di oggi sia l'ultima partita dell'anno oppure dal fatto che ormai sia arrivato Natale. Cioè raga qui mancano qualcosa come 40 giorni o poco più e io ho ancora le t-shirt a maniche corte nel cesto del panni da lavare. Voi siete consci del fatto […]

10/11/2022
Inter - Bologna, il Pagellone del ritorno della grande Inter

ONANA 7 – La serata comincia con Musa Barrow (uno dei tanti che sembra avere un conto aperto con noi) che sfiora il gol, poi un tiro di Arna viene respinto con le cosce da Andrè, con un intervento che ricorda il sacrificio di Dambro in un derby di qualche anno fa. La differenza è […]

10/11/2022
Inter - Bologna, dieci ranocchie post-partita

🐸 - Abbiamo fatto 6 a 1 anche all’andata l’anno scorso, non serve giocare il ritorno che tanto sappiamo già come va a finire. 🐸- Ma poi non li potevate dividere sto gol, tipo 3 al Bologna e gli altri tre a Torino contro quelli là porcoilcaz 🐸 - Cose che non pensavo di vedere […]

09/11/2022
Inter - Bologna nel tempo di un caffè

0' - Milan e Roma pareggiano, lAtalanta perde, cosa potrebbe andare male oggi?Ah già, giochiamo noi. PRIMO TEMPO: 1’ - Vi diròVi diròVi diròChe la situa, dopo aver guardato FroggyCosì brutta non é 2' - Bare è già dolorante. Non so più se crederci o no 4' - Quasi gol del Bologna dopo un contropiede. […]

09/11/2022
Inter - Bologna, il prepartita delle speranze finite

Siamo fritti. Finiti. Distrutti. Se per una partita in casa contro il Bologna ci tocca scomodare il signore in copertina, ieri in visita alla Pinetina, significa che la situazione è davvero tragica. Non supereremo la notte. A conferma di quanto sto dicendo, arrivano immagini inedite dalla visita del Vate di ieri al centro di allenamento: […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram