Inter - Udinese, il prepartita in 5 stuzzichini

Mentre esco dal lavoro e mi dirigo a casa penso a qualcosa su Inter – Udinese. Lascio andare un po’ i pensieri. E mi vengono i brividiiiiiiiiiii. Ah no, è il 2023. Si beh caro Mengoni, altro che due vite, per essere interisti ce ne vogliono molte di più ed è proprio un bel viaggio

Non fate quella faccia, vi vedo. Dai una intro sanremese me la dovevate concedere.

COMUNQUE

Ecco a voi cinque pensieri… Così, per dire qualche cavolata sulla partita di stasera. Seguitemi per altri tips.

1. L’ultima volta che abbiamo trovato il Porto in Champions, un anno prima contro l’Udinese Adriano si è inventato il gol coast to coast. Speriamo che questo sia di buon auspicio per Lukaku.

Sesta giornata del campionato 2004/05. Al Meazza arriva l’Udinese stellare (ma di questo ne parliamo dopo). I nerazzurri del Mancio vincono 3-1. In cattedra sale Adriano che in quel bienno era in stato di grazia divina, tanto che qualcuno giura che avrebbe potuto diventare più forte di Ronaldo. L’Imperatore raccoglie palla sotto la Curva Nord e parte in contropiede, letteralmente da solo. Qualche leggero cambio di direzione per arrivare fino alla lunetta. Poi va sul sinistro e sberlone a fil di palo. Ha fatto gol correndo per tutto il campo? Chapeau. 

Mentre guido e guardo il caldo sole di febbraio penso che questo potrebbe essere un buon aspicio per Lukaku. Romelu è tornato dall’infortunio insultando il povero Bare, che diciamolo, farebbe arrabbiare pure un santo. Sembra un po’ la mamma quando torna dal supermercato e non hai scongelato il pollo. 

Dicevamo, Big Rom è tornato dall’infortunio e ora deve riprendersi l’Inter a suon di gol. Rommy hai visto Adriano? Ti ricordi che qualcosa di simile lo hai fatto contro il Napoli? Bene: CTRL C + CTRL V

Dite che è un po’ forzato come buon augurio? Un anno prima è pochissimo… VABBENE LO STESSOOOOOOOOO

Inter - Udinese, il prepartita in 5 stuzzichini 1 Ranocchiate

2. Pensiamo anche a qualche anatema negativo. Inter – Udinese è stata la partita dove l’Inter di Spalletti ha cominciato la crisi sulle note di Inter Bells. Nessuno capisce come mai lo Spallettone quest’anno non abbia avuto mezzo calo, mentre quand’era da noi il bimestre gennaio – febbraio era sempre una via crucis a 25 stazioni. Partenza lampo in campionato e noi che ci illudiamo. A Dicembre siamo lì in cima alla classifica, campioni d’inverno e Natale in allegria. Ma la befana poi oltre al carbone porta la crisi e via che va tutto a rotoli. Invece quest’anno a Castel Volturno tutto bene, Spalletti chiede addirittura se i bambini fanno i compiti. Napoli bells non si fa? 

Inter - Udinese, il prepartita in 5 stuzzichini 2 Ranocchiate

3. L’ultima volta che abbiamo giocato contro l’Udinese e la nostra terza maglia era gialla è stata la festa alla Dacia Arena con doppietta dell’Icardi sotto il controllo di Wanda (come Badibi con Majin Bu) e di Jo-Jo Jovetic, senza dimenticare il golasso di Brozovic che torna titolare proprio stasera. Guarda che caso, io al Fanta me lo metto titolare, succeda quel che succeda. 

Inter - Udinese, il prepartita in 5 stuzzichini 3 Ranocchiate

4. I Friulani navigano a metà classifica da una vita, ma io sono ancora spaventato dall’Udinese versione Champions. Indovinate un po’chi era l’allenatore? Spalletti. I bianconeri schieravano De Sanctis in porta, il piede vellutato di Muntari a centrocampo e il tandem Iaquinta-Di Natale in attacco. Questo fa sempre paura anche a 18 anni di distanza. L’Udinese che ha fatto sognare una regione intera si reincarna puntuale ogni volta che incontra l’Inter. Chissà poi come mai. Quando ci siamo di mezzo noi tutto si trasforma. Soprattutto se poi arriviamo da un periodo in cui abbiamo perso con l’Empoli e pareggiato con la Samp. Ahia. Il motto dice che dove c’è Aia c’è gioia, io dico Ahia che male e basta.

Inter - Udinese, il prepartita in 5 stuzzichini 4 Ranocchiate

5. Stagione 2014/15, nel cantiere aperta dello Stadio Friuli che si sta trasformando in Dacia Arena, l’Inter versione pigiamino celeste del Mancio bis affronta l’Udinese di Stramaccioni. (Vi evito la storia del Benebene perché tanto lo state pensando già tutti). Nel primo tempo già siamo in superiorità numerica grazie all’espulsione di Domizzi (di cui io ricordo solo il nome ma nulla più). Nella ripresa un giovane Kovacic viene travolto in area di rigore. Rocchi fischia. Lo Strama Friulano guarda torvo il direttore di gara. Dal dischetto Icardi realizza. Guarin capitano (????) lo abbraccia. Ma proprio mentre la banda nerazzurra festeggia, Di Natale prende palla e fa gol. Normale no? Siamo l’Inter. Ma proprio quando tutto sembra perduto ecco che sale in cattedra LUI. Voi direte: chi? Di più, di più… Ma di più di chi? Di chiunque voi stiate pensando. Podolski (?!) raccoglie palla dal limite e, dopo una ribattuta, si inventa il golazo. Ma come è possibile? Bho. (che poi Podolski era fortino, ma a Milano è venuto solo per fare l’Erasmus)

Inter - Udinese, il prepartita in 5 stuzzichini 5 Ranocchiate

PS: Tutto bello ma O Mago Maicosuel

Inter - Udinese, il prepartita in 5 stuzzichini 6 Ranocchiate

Inter - Udinese, il prepartita in 5 stuzzichini

Mentre esco dal lavoro e mi dirigo a casa penso a qualcosa su Inter – Udinese. Lascio andare un po’ i pensieri. E mi vengono i brividiiiiiiiiiii. Ah no, è il 2023. Si beh caro Mengoni, altro che due vite, per essere interisti ce ne vogliono molte di più ed è proprio un bel viaggio

Non fate quella faccia, vi vedo. Dai una intro sanremese me la dovevate concedere.

COMUNQUE

Ecco a voi cinque pensieri… Così, per dire qualche cavolata sulla partita di stasera. Seguitemi per altri tips.

1. L’ultima volta che abbiamo trovato il Porto in Champions, un anno prima contro l’Udinese Adriano si è inventato il gol coast to coast. Speriamo che questo sia di buon auspicio per Lukaku.

Sesta giornata del campionato 2004/05. Al Meazza arriva l’Udinese stellare (ma di questo ne parliamo dopo). I nerazzurri del Mancio vincono 3-1. In cattedra sale Adriano che in quel bienno era in stato di grazia divina, tanto che qualcuno giura che avrebbe potuto diventare più forte di Ronaldo. L’Imperatore raccoglie palla sotto la Curva Nord e parte in contropiede, letteralmente da solo. Qualche leggero cambio di direzione per arrivare fino alla lunetta. Poi va sul sinistro e sberlone a fil di palo. Ha fatto gol correndo per tutto il campo? Chapeau. 

Mentre guido e guardo il caldo sole di febbraio penso che questo potrebbe essere un buon aspicio per Lukaku. Romelu è tornato dall’infortunio insultando il povero Bare, che diciamolo, farebbe arrabbiare pure un santo. Sembra un po’ la mamma quando torna dal supermercato e non hai scongelato il pollo. 

Dicevamo, Big Rom è tornato dall’infortunio e ora deve riprendersi l’Inter a suon di gol. Rommy hai visto Adriano? Ti ricordi che qualcosa di simile lo hai fatto contro il Napoli? Bene: CTRL C + CTRL V

Dite che è un po’ forzato come buon augurio? Un anno prima è pochissimo… VABBENE LO STESSOOOOOOOOO

Inter - Udinese, il prepartita in 5 stuzzichini 7 Ranocchiate

2. Pensiamo anche a qualche anatema negativo. Inter – Udinese è stata la partita dove l’Inter di Spalletti ha cominciato la crisi sulle note di Inter Bells. Nessuno capisce come mai lo Spallettone quest’anno non abbia avuto mezzo calo, mentre quand’era da noi il bimestre gennaio – febbraio era sempre una via crucis a 25 stazioni. Partenza lampo in campionato e noi che ci illudiamo. A Dicembre siamo lì in cima alla classifica, campioni d’inverno e Natale in allegria. Ma la befana poi oltre al carbone porta la crisi e via che va tutto a rotoli. Invece quest’anno a Castel Volturno tutto bene, Spalletti chiede addirittura se i bambini fanno i compiti. Napoli bells non si fa? 

Inter - Udinese, il prepartita in 5 stuzzichini 8 Ranocchiate

3. L’ultima volta che abbiamo giocato contro l’Udinese e la nostra terza maglia era gialla è stata la festa alla Dacia Arena con doppietta dell’Icardi sotto il controllo di Wanda (come Badibi con Majin Bu) e di Jo-Jo Jovetic, senza dimenticare il golasso di Brozovic che torna titolare proprio stasera. Guarda che caso, io al Fanta me lo metto titolare, succeda quel che succeda. 

Inter - Udinese, il prepartita in 5 stuzzichini 9 Ranocchiate

4. I Friulani navigano a metà classifica da una vita, ma io sono ancora spaventato dall’Udinese versione Champions. Indovinate un po’chi era l’allenatore? Spalletti. I bianconeri schieravano De Sanctis in porta, il piede vellutato di Muntari a centrocampo e il tandem Iaquinta-Di Natale in attacco. Questo fa sempre paura anche a 18 anni di distanza. L’Udinese che ha fatto sognare una regione intera si reincarna puntuale ogni volta che incontra l’Inter. Chissà poi come mai. Quando ci siamo di mezzo noi tutto si trasforma. Soprattutto se poi arriviamo da un periodo in cui abbiamo perso con l’Empoli e pareggiato con la Samp. Ahia. Il motto dice che dove c’è Aia c’è gioia, io dico Ahia che male e basta.

Inter - Udinese, il prepartita in 5 stuzzichini 10 Ranocchiate

5. Stagione 2014/15, nel cantiere aperta dello Stadio Friuli che si sta trasformando in Dacia Arena, l’Inter versione pigiamino celeste del Mancio bis affronta l’Udinese di Stramaccioni. (Vi evito la storia del Benebene perché tanto lo state pensando già tutti). Nel primo tempo già siamo in superiorità numerica grazie all’espulsione di Domizzi (di cui io ricordo solo il nome ma nulla più). Nella ripresa un giovane Kovacic viene travolto in area di rigore. Rocchi fischia. Lo Strama Friulano guarda torvo il direttore di gara. Dal dischetto Icardi realizza. Guarin capitano (????) lo abbraccia. Ma proprio mentre la banda nerazzurra festeggia, Di Natale prende palla e fa gol. Normale no? Siamo l’Inter. Ma proprio quando tutto sembra perduto ecco che sale in cattedra LUI. Voi direte: chi? Di più, di più… Ma di più di chi? Di chiunque voi stiate pensando. Podolski (?!) raccoglie palla dal limite e, dopo una ribattuta, si inventa il golazo. Ma come è possibile? Bho. (che poi Podolski era fortino, ma a Milano è venuto solo per fare l’Erasmus)

Inter - Udinese, il prepartita in 5 stuzzichini 11 Ranocchiate

PS: Tutto bello ma O Mago Maicosuel

Inter - Udinese, il prepartita in 5 stuzzichini 12 Ranocchiate

Notizie flash

Ultimi articoli

29/02/2024
Inter - Atalanta, il pagellone 4x4

YANN 6 - A volte un uomo è da solo perchè ha in testa strani tarliPerchè ha paura del sessoO perchè è il portiere dell'Inter BENJI 6 - ULALLA' BENJITU HA FATT UN PETIT ERROR CON SANDRIN E KRI KRI CATTIVON!MA QUELL CHE JE ME DOMAND VERAMENT: POURQUOI NON TIRE' TU LE PEINE? STEF 6 […]

28/02/2024
Inter - Atalanta nel tempo di un asterisco

Primo tempo 0’ - Gasp Sei Un Caro Amico 5’ - è da 9 partite che mi sveglio alla mattina, mi guardo allo specchio e dico ‘oggi segna Pavard’ 7' - Quante volte Pardo dirà Cavallo Pazzo Hateboer? 10' - CDK dovevi segnare domenica non adesso 11’ - Non ho mai sentito un boato a […]

28/02/2024
Inter - Atalanta, il prepartita del recupero

Che bello sarebbe stato un mercoledì di riposo… Invece non siamo la J**e o il Milan. I mercoledì sono sempre pieni, e quando non sono pieni li dobbiamo usare per i recuperi. Così ci togliamo pure dalle scatole l’asterisco. Che per carità, fa scena, fa spettacolo, ci fornisce un sacco di battute, ma mette ansia. […]

26/02/2024
Lecce - Inter, dieci leoni postpartita

🦁 Dicono che siamo bellissimi da vedere sotto la guida del demóne. Oh anche meno che da giugno metà dei top club in Europa sono senza allenatore. 🦁 Mi sei piaciuto ieri, davvero, ma puoi fare un post in cui non sembri polemico? 🦁 Akinsanmitt ancora non sappiamo come si scrive il tuo nome ma […]

26/02/2024
Lecce - Inter, il pagellone del turnover eccessivo

EMILIO 10 –  Da grande voglio fare il portiere dell’Inter. YANNERONE 9 – Ma come, mister Farris, sono già finiti gli Inter Lecce stagionali? Posso portare a casa Sansone e giocarci un po’? STEFAN 10 – Controllare Piccoli non è stato poi così difficile. Anche tornare al gol dà le sue soddisfazioni. Però adesso è […]

25/02/2024
Lecce - Inter nel tempo di un caffé leccese

0' - Domenica alle 18. Sperimentiamo nuovi orari, con il turnover massiccio, in uno dei campi peggiori della Serie A. Cosa mai potrebbe andare storto PRIMO TEMPO: 1’ - si ok bravo attaccante del Lecce, hai provato a spostare Bisteccone, ora torna a casa. 8' - Caruccio KriAslla che prova ad imitare Chala col tiro […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram