10/09/2022

Inter - T(or)INO, il prepartita dei cuori spezzati

Ed eccoci qua, cari amici di Inter.

Siamo ancora qui, cercando di capire se sabato sera andremo a cena delusi, arrabbiati o molto, molto sudati.
Ci prepariamo con la consapevolezza di chi sa che dovrà tenere a portata di mano il telefono per chiamare il cardiologo, con la fiducia nel futuro di un condannato a morte e con la sicurezza che comunque vada sarà CRISI INTER!

Inter - T(or)INO, il prepartita dei cuori spezzati 1 Ranocchiate
E anche questa settimana, abbiamo la nostra adorata crisi!

L’orario è di quelli che rievocano brutti ricordi recenti (si, io non l’ho smaltita ancora, e nemmeno voi, lo so), l’impegno settimanale non ci ha tranquillizzato (e grazie al ca**o, direte voi) e in più sapere che questo fine settimana andremo a scontrarci non solo col Torino di Juric, squadra mai facile da affrontare, ma anche con il nostro sempre caro Tino Lazaro, dal quale subiremo INEVITABILMENTE un gol in acrobazia (se potessi scegliere vorrei lo scorpione come se fossimo nelle migliori pubblicità Nike anni ‘90), non rende di certo la nostra vita più semplice.

Perché noi lo sappiamo, lo sappiamo nel profondo del nostro animo, che Tino giocherà coi nostri poveri cuori, lui sa cosa proviamo ancora per lui, nonostante non ci siano più le sue adorabili treccine. Lui oggi vincerà il confronto con Gosens, con Dimarco, con Darmian o chi per loro. Pure se ci fosse ancora con noi anche Perry (#RIPIGL), oggi Tino, unto dal Divino Jonathan, avrebbe fatto sfigurare il nostro secondo brate preferito (si Brozo, tranquillo, te sei sempre il numero 1, tieni giù quelle braccia), e noi giù a disperarci per non averlo tenuto, perché sarebbe stato utile, perché crossa bene, perché è bellissimo.

Inter - T(or)INO, il prepartita dei cuori spezzati 2 Ranocchiate

La cosa ancora più bella (ma ovviamente non più di Tino) è che nel frattempo, in pieno stile Crisi Inter (ormai più che un periodo episodico legato a qualche problema è diventato lo status quo della vita di ogni interista), si sta parlando di: spogliatoio devastato, allenatore sulla graticola, girandola di sostituti tra il cui più credibile è Topo Gigio (come se poi potessimo permettercelo AHAHAHAHAHAHAHA) e di una cosetta da nulla come una cessione societaria al fondo più ricco dell’Universo conosciuto.

Quindi, alla luce di queste terribili premesse, permettetemi di elencarvi le 5 cose più probabili di una vittoria oggi col Torino:

  1. Tino perde il titolo di Uomo più affascinante dell'universo;
  2. La smetteranno di farci giocare in questo orario improponibile e scomodo;
  3. Il nostro percorso in Champions League proseguirà in maniera tranquilla e senza intoppi;
  4. Chiuderemo 3 partite consecutive con clean sheet;
  5. Ci passerà, prima o poi, la nostalgia per Christian Eriksen.

CHE BELLA QUESTA SETTIMANA TRANQUILLA. Che DIO5 sia con voi!

Inter - T(or)INO, il prepartita dei cuori spezzati 3 Ranocchiate
Non fischi, ma opere di bene.

Inter - T(or)INO, il prepartita dei cuori spezzati

Ed eccoci qua, cari amici di Inter.

Siamo ancora qui, cercando di capire se sabato sera andremo a cena delusi, arrabbiati o molto, molto sudati.
Ci prepariamo con la consapevolezza di chi sa che dovrà tenere a portata di mano il telefono per chiamare il cardiologo, con la fiducia nel futuro di un condannato a morte e con la sicurezza che comunque vada sarà CRISI INTER!

Inter - T(or)INO, il prepartita dei cuori spezzati 4 Ranocchiate
E anche questa settimana, abbiamo la nostra adorata crisi!

L’orario è di quelli che rievocano brutti ricordi recenti (si, io non l’ho smaltita ancora, e nemmeno voi, lo so), l’impegno settimanale non ci ha tranquillizzato (e grazie al ca**o, direte voi) e in più sapere che questo fine settimana andremo a scontrarci non solo col Torino di Juric, squadra mai facile da affrontare, ma anche con il nostro sempre caro Tino Lazaro, dal quale subiremo INEVITABILMENTE un gol in acrobazia (se potessi scegliere vorrei lo scorpione come se fossimo nelle migliori pubblicità Nike anni ‘90), non rende di certo la nostra vita più semplice.

Perché noi lo sappiamo, lo sappiamo nel profondo del nostro animo, che Tino giocherà coi nostri poveri cuori, lui sa cosa proviamo ancora per lui, nonostante non ci siano più le sue adorabili treccine. Lui oggi vincerà il confronto con Gosens, con Dimarco, con Darmian o chi per loro. Pure se ci fosse ancora con noi anche Perry (#RIPIGL), oggi Tino, unto dal Divino Jonathan, avrebbe fatto sfigurare il nostro secondo brate preferito (si Brozo, tranquillo, te sei sempre il numero 1, tieni giù quelle braccia), e noi giù a disperarci per non averlo tenuto, perché sarebbe stato utile, perché crossa bene, perché è bellissimo.

Inter - T(or)INO, il prepartita dei cuori spezzati 5 Ranocchiate

La cosa ancora più bella (ma ovviamente non più di Tino) è che nel frattempo, in pieno stile Crisi Inter (ormai più che un periodo episodico legato a qualche problema è diventato lo status quo della vita di ogni interista), si sta parlando di: spogliatoio devastato, allenatore sulla graticola, girandola di sostituti tra il cui più credibile è Topo Gigio (come se poi potessimo permettercelo AHAHAHAHAHAHAHA) e di una cosetta da nulla come una cessione societaria al fondo più ricco dell’Universo conosciuto.

Quindi, alla luce di queste terribili premesse, permettetemi di elencarvi le 5 cose più probabili di una vittoria oggi col Torino:

  1. Tino perde il titolo di Uomo più affascinante dell'universo;
  2. La smetteranno di farci giocare in questo orario improponibile e scomodo;
  3. Il nostro percorso in Champions League proseguirà in maniera tranquilla e senza intoppi;
  4. Chiuderemo 3 partite consecutive con clean sheet;
  5. Ci passerà, prima o poi, la nostalgia per Christian Eriksen.

CHE BELLA QUESTA SETTIMANA TRANQUILLA. Che DIO5 sia con voi!

Inter - T(or)INO, il prepartita dei cuori spezzati 6 Ranocchiate
Non fischi, ma opere di bene.

Notizie flash

Ultimi articoli

23/01/2023
Inter - Empoli, il prepartita della goduria

Quelli più scaramantici tra voi diranno che non devo crogiolarmi troppo nella goduria perché il karma è un attimo che torna indietro come un boomerang. Ora però, vorrei fare una domanda a tutti voi: andando a memoria, ricordate, in tutto il vostro percorso da interisti, una sola volta in cui il karma non ci abbia […]

24/01/2023
Inter - Empoli, dieci rossi post-partita

🤬 - Stamattina con una gran voglia di disdire anche io qualsiasi cosa, ve lo giuro. ❤️ - È comunque il 24 di gennaio, buon BrozoDay a tutti, TORNA KAPETANE MOJ MI MANCHI 🤬 - Non avessi già espatriato l’avrei fatto di corsa stamattina. N.B. L’espatrio non protegge dagli effetti collaterali di Inter - Empoli 🤬 - Comunque volevo […]

23/01/2023
Inter - Empoli nel tempo di un caffè scadente

0’ - Non credevo che avrei mai ringraziato DAZN per qualcosa. Poi chiamano Strama. E allora ditelo.. PRIMO TEMPO: 1'- L'intesa tra Lauti e Tucu è commovente, nel senso che mi sto già disperando 4’ - sono quattro minuti che cantiamo ‘Milan merda’. Spero di cuore che ci stiate sentendo da casa perché non ho […]

19/01/2023
Milan - Inter, il pagellone trionfale

ONANA 10 – Lo so che i puristi storceranno il naso per il voto, ma come si dice “la prestazione perfetta per un portiere è quella in cui non deve compiere nessun intervento”.Ah, non si dice? In effetti l’ho appena inventata adesso, ora potrete usarla nelle vostre conversazioni con i cuginastri per mostrare superiorità moral/culturale. […]

19/01/2023
Milan - Inter, dieci cialde extra croccanti con tripla farcitura post-Supercoppa

🧇 - Buongiorno Supercampioni, vi siete girati? 🧇 - Il mood da ieri sera: 🧇 - Tomori con Lautaro più in difficoltà del nostro sito crashato a fine partita. 🧇 - POV: sei la difesa del Milan 🧇 - Per fortuna che Alex Cordaz a una certa si è ricordato di riattivare Fifino Visualizza questo post su Instagram Un post […]

18/01/2023
Milan - Inter nel tempo di un caffè arabica

0’ - ma che abbiamo fatto di male nella vita per meritarci questoPerò grazie Mediaset per non averci fatto sentire il discorso motivazionale di Padre Pioli PRIMO TEMPO: 1’ - Sto già iper ventilando perché se perdiamo oggi me la prenderò tantissimo 2’ - Chala guarda la porta del Milan come io guardo una lasagna […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram