Inter - Lazio nel tempo di un infarto e un caffè

1' - Pronti via e Vecino si inventa la pallaccia dell'anno e quasi quasi manda Correa in porta.
Che garrua.

5' - Ah, davvero gioca De Vrij?

15' - D'AMBROSIOOOO!
Retropassaggio velonosissimo che invola Caicedo verso Handanovic.
Uscita da olandese volante e porta salva, deo gratias.

22' - D'AMBROSIOOOOOOO!
Stavolta le sue manie di protagonismo di manifestano in attacco con un'incornata infernale che si schianta nella porta laziale.
1 a 0.

Ps. Assist di Biraghi.
Dai, Cristiano, non cercare di farmi dimenticare DALB.

23' - Madonna Correa.
Miracolo di San Samir che dirotta in calcio d'angolo.
Prima o poi ti erigerò un altare, lo prometto.

34' - Ennesima incursione di Correa pericolosissima.
Inizia a starmi molti antipatico questo.

35' - Ancora Correa, ancora Handanovic.
Ormai è un vero proprio duello.
Peccato che a farne le spese sia la mia durata di vita.

41' - Occasionissima di andare in porta dopo un errore in disimpegno della difesa

45' - Inserimento offensivo di Bastos (che minchia ci faceva lì) ed ennesima paratona di Handanovic.
(non intendevo fartelo stasera l'altare, però)

Secondo tempo

6' - Minuti al cardiopalma con attacco laziale prima, ripartenza nostra scongiurata di poco dalla difesa biancoceleste ed ennesima ripartenza degli aquilotti.
Tutto bene per le mie coronarie, insomma.

13' - Va tutto troppo bene.
Mi sento tranquillo.
Troppo tranquillo.

14' - Occasionissimaaaaaaaaaaaaa!
AAAARGH.
Niccolone riconquista palla, si invola verso la porta ma si fa ipotizzare da Strakosha che lo mura.
La palla arriva a Politano che tenta il numero da fuori ma ancora una volta Strakosha si supera ricomparendo dal nulla e deviando di piede la palla e negandoci il 2 a 0.

15' - Rischiamo subito la punizione per il nostro gol mangiato.
Vorrei dire che non sia meritato.

17' - Lazio eletta squadra rimpallo del 2019.
Mi duole ammettere che hanno ereditato il titolo dall'uomo-rimpallo Zanetti.

35' - Embé, vogliamo davvero davvero vincere 1 a 0 facile facile senza sofferenza?

45' - Comunque anche stasera continuiamo con la sequela di arbitri fischio-tutto-agli-altri-e-niente-a-voi.
Ammonito Lautaro per aver rubato palla dopo aver subito un fallaccio da qualche bestione laziale.

45' + 1' - LAUTAROOOOOO! Se magna il gol vittoria come manco Suazo a porta vuota.

Ammazza Lautaro questo grida vendetta.

45' + 5' - Finisce così.
1 a 0.
Con gol di D'Ambrosio.
In tranquillità.
E nello stadio tace pazza inter.

Inter - Lazio nel tempo di un infarto e un caffè

1' - Pronti via e Vecino si inventa la pallaccia dell'anno e quasi quasi manda Correa in porta.
Che garrua.

5' - Ah, davvero gioca De Vrij?

15' - D'AMBROSIOOOO!
Retropassaggio velonosissimo che invola Caicedo verso Handanovic.
Uscita da olandese volante e porta salva, deo gratias.

22' - D'AMBROSIOOOOOOO!
Stavolta le sue manie di protagonismo di manifestano in attacco con un'incornata infernale che si schianta nella porta laziale.
1 a 0.

Ps. Assist di Biraghi.
Dai, Cristiano, non cercare di farmi dimenticare DALB.

23' - Madonna Correa.
Miracolo di San Samir che dirotta in calcio d'angolo.
Prima o poi ti erigerò un altare, lo prometto.

34' - Ennesima incursione di Correa pericolosissima.
Inizia a starmi molti antipatico questo.

35' - Ancora Correa, ancora Handanovic.
Ormai è un vero proprio duello.
Peccato che a farne le spese sia la mia durata di vita.

41' - Occasionissima di andare in porta dopo un errore in disimpegno della difesa

45' - Inserimento offensivo di Bastos (che minchia ci faceva lì) ed ennesima paratona di Handanovic.
(non intendevo fartelo stasera l'altare, però)

Secondo tempo

6' - Minuti al cardiopalma con attacco laziale prima, ripartenza nostra scongiurata di poco dalla difesa biancoceleste ed ennesima ripartenza degli aquilotti.
Tutto bene per le mie coronarie, insomma.

13' - Va tutto troppo bene.
Mi sento tranquillo.
Troppo tranquillo.

14' - Occasionissimaaaaaaaaaaaaa!
AAAARGH.
Niccolone riconquista palla, si invola verso la porta ma si fa ipotizzare da Strakosha che lo mura.
La palla arriva a Politano che tenta il numero da fuori ma ancora una volta Strakosha si supera ricomparendo dal nulla e deviando di piede la palla e negandoci il 2 a 0.

15' - Rischiamo subito la punizione per il nostro gol mangiato.
Vorrei dire che non sia meritato.

17' - Lazio eletta squadra rimpallo del 2019.
Mi duole ammettere che hanno ereditato il titolo dall'uomo-rimpallo Zanetti.

35' - Embé, vogliamo davvero davvero vincere 1 a 0 facile facile senza sofferenza?

45' - Comunque anche stasera continuiamo con la sequela di arbitri fischio-tutto-agli-altri-e-niente-a-voi.
Ammonito Lautaro per aver rubato palla dopo aver subito un fallaccio da qualche bestione laziale.

45' + 1' - LAUTAROOOOOO! Se magna il gol vittoria come manco Suazo a porta vuota.

Ammazza Lautaro questo grida vendetta.

45' + 5' - Finisce così.
1 a 0.
Con gol di D'Ambrosio.
In tranquillità.
E nello stadio tace pazza inter.

Notizie flash

Ultimi articoli

17/01/2022
Atalanta - Inter, dieci pensieri post - partita

10 - OOOOOOH finalmente una non vittoria, tutto questo tempo e persino dicembre e gennaio senza un minimo di profumo di CRISIINTER mi stava troppo destabilizzando. 9 - Ah, dobbiamo sempre recuperare una partita?E comunque non abbiamo perso?Quindi non siamo ancora in CRISIINTER?Ah, ok. 8 - Io: madonna ma basta che schifo io con questi […]

16/01/2022
Atalanta - Inter nel tempo di un caffè

Primo tempo 0’ - Eccoci qui di nuovo per la più bella partita dell’anno per tutti coloro che non tifano. Per me, interista in terra bergamasca, una tassa, un supplizio che mi tocca pagare ogni anno. 8’ - Siamo già a 3 occasioni per l’Atalanta che la prospettiva ha fatto sembrare gol. 15’ - Dzeko […]

16/01/2022
Le 5 statistiche più ansiogene di Atalanta - Inter

Sarà la Supercoppa vinta contro la J**e, dopo aver recuperato uno svantaggio con un rigore a favore e vinta al 120’ con un gol del giocatore più umile della storia, sarà la vittoria con la Lazio che ha avuto tanto il sapore della #VENDETT, sarà che si parla di scippare ai nostri acerrimi nemici il […]

13/01/2022
Inter - Juventus, il pagellone del fallo tattico

HANDA 10 - Quanti feels ieri sera con il vicecap: vederlo con quel capello brizzolato da anni di Inter e di tasche piene di sassi mi ha riportato alla mente Francesco Toldo, mio primo amore calcistico.Forse non tutti se ne saranno accorti, ma ieri Handa ha fatto il primo vero tentativo di carriera postcalcistica: la […]

13/01/2022
Inter - Juventus, dieci leoni post - Supercoppa

🦁 ALZALAAAAAAAAAAAA ALZALA CAPITANO ALZALAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA 🦁Abbiamo perso anni di vita (come al solito), la salute fisica (che novità), la salute mentale (firts time?) ma ECCOCI QUI DOPO IL MINUTO 120:01 A FESTEGGIARE IL 12 GENNAIO E IL 13 GENNAIO E IL 14 GENNAIO ECC ECC UN TROFEO NON SO SE VI RENDETE CONTO UN T […]

12/01/2022
Inter - Juventus nel tempo di una supercoppa

Primo tempo 0’ - Eccoci qui, prontissimi, per la competizione meno interessante della stagione ma pur sempre l’occasione di esultare in faccia direttamente ai bianconeri. 1’ - Subito Dzeko su cross di Perry.Siamo più caldi del motore truccato del motorino di un bullo di provincia 5’ - De Vrij di testa su calcio d’angolo.È ROVENTE […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram