Inter-Chelsea 2010, il pagellone del cuore argentino

Julio Balboa 6 - Ora, io capisco la casualità. Capisco la sfortuna.
Capisco che casualità e sfortuna, a volte, decidano di fare all'ammore.
Ma mettere a repentaglio la vita di una persona solo perché abbiamo una concreta possibilità di farcela mi sembra un po' troppo.
Julio però non molla, vuole esserci. E meriterebbe la sufficienza fosse anche solo per questo.
Un po' colpevole, un po' sfortunato sul gol da fuori di Kalou
Si riscatta accartocciandosi sulla zampata di Lampard da due passi.

Inter-Chelsea 2010, il pagellone del cuore argentino 1 Ranocchiate
ADRIANAAAA

MAICON 6.5 - Il duo Malouda-Kalou lo costringe a dedicarsi alla fase difensiva.
Poi nella ripresa Mourinho #mitt a Balo e lui si gasa, riuscendo a lanciarsi più spesso in avanti

LUCIO 8.5 - BELLO DE PAPA'!
No ok forse mi sono lasciato prendere la mano.
PERO' CHE PARTITA!
Chiude tutto quello che può, non sbaglia praticamente nulla.
La leggenda narra che a fine partita Drogba sia subito andato a denunciarlo per stalking. Ha perso il confronto anche lì.

SAMUEL 6,5 - Mezzo voto in meno per i MORTACCI TUA del popolo interista tutto quando rischia seriamente il fallo da rigore, per il resto sempre attento come sempre

ZANETTI 6 - Partita complessivamente nella normale. Ed è già una notizia.
Corre i soliti 342353233 km e gioca una partita ordinata, ma l'intervento ai limiti di The Wall parte proprio da una sua leggerezza in anticipo.
Non ti preoccupare Javier, ogni tanto è concesso anche a te di giocare una partita da essere umano, non ce la prendiamo mica.

MOTTA 5,5 - Forse il più sottotono dei nostri.
Non riesce ad imporre i suoi ritmi contro la tipica dinamicità della squadra inglese.

CAMBIASSO 7.5 - Partita totale per il Cuchu, che per l'occasione diventa non solo cervello ma anche cuore pulsante della nostra manovra.
Sul 2-1 si vede ribattere il primo tiro per poi schiaffare la palla sul palo più lontano con la stessa ignoranza e prepotenza dei più consumati bomber di paese.

STANKOVIC 6 - Non è ancora al meglio e un po' si vede (nel senso che piuttosto che essere in tutti i luoghi ed in tutti i laghi si limita a svolgere i suoi compiti per la partita). Si lancia su ogni contrasto con la stessa foga con cui Bud Spencer picchiava tutti negli spaghetti-western

SNEIJDER 6 - VORREI VEDERE VOI CON UNO COME OBI MIKEL SEMPRE ATTACCATO ALLE SPALLE

ETO'O 6 - Subito sul pezzo partecipando ottimamente all'azione dell'1-0, la partecipazione nella manovra è generosa come sempre.
Sbaglia un occasione non da lui incespicando il tiro a due passi da Cech. Serata di alti e bassi.

MILITO 7 - Segna talmente in fretta che mi perdo il goal: stavo finendo una partita alla Playstation 2 con mio fratello ("che sarà mai perdersi i primi minuti di partita", cit.), quando l'urlo assordante di mio padre mi ha fatto capire che era successo qualcosa di molto brutto o di molto bello.
E si, stranamente era una gioia.

BALOTELLI 6,5 - Entra e Malouda è subito costretto a dedicarsi alla fase difensiva.
A tratti fumoso, ma può essere il giocatore su cui costruire l'Inter che verrà.

PANDEV 6 - Entra a partita in corso, non incide.
Non si è ancora del tutto ripreso dalla carcerazione coatta a Formello.

Muntari s.v

MOURINHO 7,5 - Doppia sfida dal sapore particolare per lui, costretto ad affrontare il suo ex "amore".
Mezzo voto in più per averci donato la speranza di passare gli ottavi quest'anno.
Questo Chelsea è un avversario ostico per tutti, ma i nostri giocano una partita ordinata e con poche sbavature. Well done!

Inter-Chelsea 2010, il pagellone del cuore argentino

Julio Balboa 6 - Ora, io capisco la casualità. Capisco la sfortuna.
Capisco che casualità e sfortuna, a volte, decidano di fare all'ammore.
Ma mettere a repentaglio la vita di una persona solo perché abbiamo una concreta possibilità di farcela mi sembra un po' troppo.
Julio però non molla, vuole esserci. E meriterebbe la sufficienza fosse anche solo per questo.
Un po' colpevole, un po' sfortunato sul gol da fuori di Kalou
Si riscatta accartocciandosi sulla zampata di Lampard da due passi.

Inter-Chelsea 2010, il pagellone del cuore argentino 2 Ranocchiate
ADRIANAAAA

MAICON 6.5 - Il duo Malouda-Kalou lo costringe a dedicarsi alla fase difensiva.
Poi nella ripresa Mourinho #mitt a Balo e lui si gasa, riuscendo a lanciarsi più spesso in avanti

LUCIO 8.5 - BELLO DE PAPA'!
No ok forse mi sono lasciato prendere la mano.
PERO' CHE PARTITA!
Chiude tutto quello che può, non sbaglia praticamente nulla.
La leggenda narra che a fine partita Drogba sia subito andato a denunciarlo per stalking. Ha perso il confronto anche lì.

SAMUEL 6,5 - Mezzo voto in meno per i MORTACCI TUA del popolo interista tutto quando rischia seriamente il fallo da rigore, per il resto sempre attento come sempre

ZANETTI 6 - Partita complessivamente nella normale. Ed è già una notizia.
Corre i soliti 342353233 km e gioca una partita ordinata, ma l'intervento ai limiti di The Wall parte proprio da una sua leggerezza in anticipo.
Non ti preoccupare Javier, ogni tanto è concesso anche a te di giocare una partita da essere umano, non ce la prendiamo mica.

MOTTA 5,5 - Forse il più sottotono dei nostri.
Non riesce ad imporre i suoi ritmi contro la tipica dinamicità della squadra inglese.

CAMBIASSO 7.5 - Partita totale per il Cuchu, che per l'occasione diventa non solo cervello ma anche cuore pulsante della nostra manovra.
Sul 2-1 si vede ribattere il primo tiro per poi schiaffare la palla sul palo più lontano con la stessa ignoranza e prepotenza dei più consumati bomber di paese.

STANKOVIC 6 - Non è ancora al meglio e un po' si vede (nel senso che piuttosto che essere in tutti i luoghi ed in tutti i laghi si limita a svolgere i suoi compiti per la partita). Si lancia su ogni contrasto con la stessa foga con cui Bud Spencer picchiava tutti negli spaghetti-western

SNEIJDER 6 - VORREI VEDERE VOI CON UNO COME OBI MIKEL SEMPRE ATTACCATO ALLE SPALLE

ETO'O 6 - Subito sul pezzo partecipando ottimamente all'azione dell'1-0, la partecipazione nella manovra è generosa come sempre.
Sbaglia un occasione non da lui incespicando il tiro a due passi da Cech. Serata di alti e bassi.

MILITO 7 - Segna talmente in fretta che mi perdo il goal: stavo finendo una partita alla Playstation 2 con mio fratello ("che sarà mai perdersi i primi minuti di partita", cit.), quando l'urlo assordante di mio padre mi ha fatto capire che era successo qualcosa di molto brutto o di molto bello.
E si, stranamente era una gioia.

BALOTELLI 6,5 - Entra e Malouda è subito costretto a dedicarsi alla fase difensiva.
A tratti fumoso, ma può essere il giocatore su cui costruire l'Inter che verrà.

PANDEV 6 - Entra a partita in corso, non incide.
Non si è ancora del tutto ripreso dalla carcerazione coatta a Formello.

Muntari s.v

MOURINHO 7,5 - Doppia sfida dal sapore particolare per lui, costretto ad affrontare il suo ex "amore".
Mezzo voto in più per averci donato la speranza di passare gli ottavi quest'anno.
Questo Chelsea è un avversario ostico per tutti, ma i nostri giocano una partita ordinata e con poche sbavature. Well done!

Notizie flash

Ultimi articoli

20/10/2021
Inter - Sheriff, dieci coccodrilli post - partita

🐊 Quanto è bello svegliarsi alla mattina quando sai di essere stata la prima squadra a battere lo Sheriff Tiraspol in Champions League. Ciao Real Madrid, tu questo non lo sai fare. 🐊 Comunque mi state simpatici, amici dell’ONU datevi una mossa e riconoscete questo bellissimo stato con una popolazione magnifica, non vedo l’ora di […]

19/10/2021
Uno sceriffo strapazzato nel tempo di un caffè

Terza partita del girone e siamo già qua, a dover strappare con i denti 3 punti per non vedere già andare in frantumi il sogno europeo. Tutto molto interista. Almeno però negli ultimi anni aspettavamo l’ultima giornata. Beh, godiamoci lo spettacolo dello Sceriffo. Primo tempo 4’ - Prima discesa degli uomini dello Sceriffo e sto […]

19/10/2021
10 cose più probabili di una vittoria con lo Sheriff Tiraspol

10 – Mauro Ica**i e Max Allegri decidono di fondare una società di consulenza matrimoniale 9 – Il dR.anocchio scopre una nuova fondamentale porzione anatomica del ginocchio umano e decide di chiamarla capsula di Sensi 8 – Il Napoli vince lo scudetto a punteggio pieno 7 – Fifino Dumfries si ritira, si dà alla boxe […]

17/10/2021
Lazio - Inter, il pagellone rissoso

HANDA 6+10 - Una prestazione normale per il vicecap, che mi toglie la possibilità di difenderlo a spada tratta perché sul 3-1 decide di abbandonarci a noi stessi lasciando entrare la palla in porta. Ma nel megarissone dà il meglio di sé: lo trovi in tutte le situazioni più calde e a fine partita è […]

17/10/2021
Lazio - Inter, dieci pensieri post - partita

10 - Simon Kjaer che festeggia la qualificazione della Danimarca ai Mondiali con addosso la 10 di Chris l’unica cosa bella della sosta nazionali. 9 - Però è stato bello pensare che mi mancasse il campionato per quasi due settimane. 8 - GRAZIE SIGNORA BEST MANAGER NARA WANDA PER IL DRAMA DELLA SERATA che bello […]

16/10/2021
Lazio - Inter nel tempo di un'infamata

Primo tempo 0’ - Se non altro Pardo mi conferma che non sono l’unico ad aver perplessità a intendere la nostra formazione. 10’ - Rigoreeeeeee Mamma Mbare che giocatore che sei diventato!E ora chi cazzo lo tira il rigore? 11’ - PERRYYYYYYYYYYYY RIGORE PERFETTOChi ha bisogno 18’ - Comunque Felipe Anderson ogni volta che vede […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram