Inter-Chelsea 2010, il pagellone del cuore argentino

Julio Balboa 6 - Ora, io capisco la casualità. Capisco la sfortuna.
Capisco che casualità e sfortuna, a volte, decidano di fare all'ammore.
Ma mettere a repentaglio la vita di una persona solo perché abbiamo una concreta possibilità di farcela mi sembra un po' troppo.
Julio però non molla, vuole esserci. E meriterebbe la sufficienza fosse anche solo per questo.
Un po' colpevole, un po' sfortunato sul gol da fuori di Kalou
Si riscatta accartocciandosi sulla zampata di Lampard da due passi.

Inter-Chelsea 2010, il pagellone del cuore argentino 1 Ranocchiate
ADRIANAAAA

MAICON 6.5 - Il duo Malouda-Kalou lo costringe a dedicarsi alla fase difensiva.
Poi nella ripresa Mourinho #mitt a Balo e lui si gasa, riuscendo a lanciarsi più spesso in avanti

LUCIO 8.5 - BELLO DE PAPA'!
No ok forse mi sono lasciato prendere la mano.
PERO' CHE PARTITA!
Chiude tutto quello che può, non sbaglia praticamente nulla.
La leggenda narra che a fine partita Drogba sia subito andato a denunciarlo per stalking. Ha perso il confronto anche lì.

SAMUEL 6,5 - Mezzo voto in meno per i MORTACCI TUA del popolo interista tutto quando rischia seriamente il fallo da rigore, per il resto sempre attento come sempre

ZANETTI 6 - Partita complessivamente nella normale. Ed è già una notizia.
Corre i soliti 342353233 km e gioca una partita ordinata, ma l'intervento ai limiti di The Wall parte proprio da una sua leggerezza in anticipo.
Non ti preoccupare Javier, ogni tanto è concesso anche a te di giocare una partita da essere umano, non ce la prendiamo mica.

MOTTA 5,5 - Forse il più sottotono dei nostri.
Non riesce ad imporre i suoi ritmi contro la tipica dinamicità della squadra inglese.

CAMBIASSO 7.5 - Partita totale per il Cuchu, che per l'occasione diventa non solo cervello ma anche cuore pulsante della nostra manovra.
Sul 2-1 si vede ribattere il primo tiro per poi schiaffare la palla sul palo più lontano con la stessa ignoranza e prepotenza dei più consumati bomber di paese.

STANKOVIC 6 - Non è ancora al meglio e un po' si vede (nel senso che piuttosto che essere in tutti i luoghi ed in tutti i laghi si limita a svolgere i suoi compiti per la partita). Si lancia su ogni contrasto con la stessa foga con cui Bud Spencer picchiava tutti negli spaghetti-western

SNEIJDER 6 - VORREI VEDERE VOI CON UNO COME OBI MIKEL SEMPRE ATTACCATO ALLE SPALLE

ETO'O 6 - Subito sul pezzo partecipando ottimamente all'azione dell'1-0, la partecipazione nella manovra è generosa come sempre.
Sbaglia un occasione non da lui incespicando il tiro a due passi da Cech. Serata di alti e bassi.

MILITO 7 - Segna talmente in fretta che mi perdo il goal: stavo finendo una partita alla Playstation 2 con mio fratello ("che sarà mai perdersi i primi minuti di partita", cit.), quando l'urlo assordante di mio padre mi ha fatto capire che era successo qualcosa di molto brutto o di molto bello.
E si, stranamente era una gioia.

BALOTELLI 6,5 - Entra e Malouda è subito costretto a dedicarsi alla fase difensiva.
A tratti fumoso, ma può essere il giocatore su cui costruire l'Inter che verrà.

PANDEV 6 - Entra a partita in corso, non incide.
Non si è ancora del tutto ripreso dalla carcerazione coatta a Formello.

Muntari s.v

MOURINHO 7,5 - Doppia sfida dal sapore particolare per lui, costretto ad affrontare il suo ex "amore".
Mezzo voto in più per averci donato la speranza di passare gli ottavi quest'anno.
Questo Chelsea è un avversario ostico per tutti, ma i nostri giocano una partita ordinata e con poche sbavature. Well done!

Inter-Chelsea 2010, il pagellone del cuore argentino

Julio Balboa 6 - Ora, io capisco la casualità. Capisco la sfortuna.
Capisco che casualità e sfortuna, a volte, decidano di fare all'ammore.
Ma mettere a repentaglio la vita di una persona solo perché abbiamo una concreta possibilità di farcela mi sembra un po' troppo.
Julio però non molla, vuole esserci. E meriterebbe la sufficienza fosse anche solo per questo.
Un po' colpevole, un po' sfortunato sul gol da fuori di Kalou
Si riscatta accartocciandosi sulla zampata di Lampard da due passi.

Inter-Chelsea 2010, il pagellone del cuore argentino 2 Ranocchiate
ADRIANAAAA

MAICON 6.5 - Il duo Malouda-Kalou lo costringe a dedicarsi alla fase difensiva.
Poi nella ripresa Mourinho #mitt a Balo e lui si gasa, riuscendo a lanciarsi più spesso in avanti

LUCIO 8.5 - BELLO DE PAPA'!
No ok forse mi sono lasciato prendere la mano.
PERO' CHE PARTITA!
Chiude tutto quello che può, non sbaglia praticamente nulla.
La leggenda narra che a fine partita Drogba sia subito andato a denunciarlo per stalking. Ha perso il confronto anche lì.

SAMUEL 6,5 - Mezzo voto in meno per i MORTACCI TUA del popolo interista tutto quando rischia seriamente il fallo da rigore, per il resto sempre attento come sempre

ZANETTI 6 - Partita complessivamente nella normale. Ed è già una notizia.
Corre i soliti 342353233 km e gioca una partita ordinata, ma l'intervento ai limiti di The Wall parte proprio da una sua leggerezza in anticipo.
Non ti preoccupare Javier, ogni tanto è concesso anche a te di giocare una partita da essere umano, non ce la prendiamo mica.

MOTTA 5,5 - Forse il più sottotono dei nostri.
Non riesce ad imporre i suoi ritmi contro la tipica dinamicità della squadra inglese.

CAMBIASSO 7.5 - Partita totale per il Cuchu, che per l'occasione diventa non solo cervello ma anche cuore pulsante della nostra manovra.
Sul 2-1 si vede ribattere il primo tiro per poi schiaffare la palla sul palo più lontano con la stessa ignoranza e prepotenza dei più consumati bomber di paese.

STANKOVIC 6 - Non è ancora al meglio e un po' si vede (nel senso che piuttosto che essere in tutti i luoghi ed in tutti i laghi si limita a svolgere i suoi compiti per la partita). Si lancia su ogni contrasto con la stessa foga con cui Bud Spencer picchiava tutti negli spaghetti-western

SNEIJDER 6 - VORREI VEDERE VOI CON UNO COME OBI MIKEL SEMPRE ATTACCATO ALLE SPALLE

ETO'O 6 - Subito sul pezzo partecipando ottimamente all'azione dell'1-0, la partecipazione nella manovra è generosa come sempre.
Sbaglia un occasione non da lui incespicando il tiro a due passi da Cech. Serata di alti e bassi.

MILITO 7 - Segna talmente in fretta che mi perdo il goal: stavo finendo una partita alla Playstation 2 con mio fratello ("che sarà mai perdersi i primi minuti di partita", cit.), quando l'urlo assordante di mio padre mi ha fatto capire che era successo qualcosa di molto brutto o di molto bello.
E si, stranamente era una gioia.

BALOTELLI 6,5 - Entra e Malouda è subito costretto a dedicarsi alla fase difensiva.
A tratti fumoso, ma può essere il giocatore su cui costruire l'Inter che verrà.

PANDEV 6 - Entra a partita in corso, non incide.
Non si è ancora del tutto ripreso dalla carcerazione coatta a Formello.

Muntari s.v

MOURINHO 7,5 - Doppia sfida dal sapore particolare per lui, costretto ad affrontare il suo ex "amore".
Mezzo voto in più per averci donato la speranza di passare gli ottavi quest'anno.
Questo Chelsea è un avversario ostico per tutti, ma i nostri giocano una partita ordinata e con poche sbavature. Well done!

Notizie flash

Ultimi articoli

28/02/2021
Inter - Genoa, dieci pensieri post-partita

10 - Premessa: non ho potuto vedere proprio tutta tutta la partita, ma ho letto il caffè, quindi ho l'autorizzazione a scrivere questo post. 9 - Eriksen ormai titolare fisso mi destabilizza, se poi me lo fa giocare pure per tutta la partita crollano tutte le mie certezze.Ma godo. 8 - Invia anche tu un […]

28/02/2021
Inter - Genoa nel tempo di un caffè a tinte bianconere

Ho un brutto presentimento.Giocare contro questo Genoa, dopo il passo falso della Juve. Non c’è niente di buono. In più ieri ha pure segnato Karamoh.Nuvole oscure ci attendono all’orizzonte. Mi manchi Yann. Primo tempo 1’ - NON CI CREDO LUKAKONEEEEEEE Progressione infinita sul lancio di Bastoni e punisce Perin senza pietà. 3’ - Che noia […]

28/02/2021
Inter - Genoa: 3 motivi per non perderti questa partita

Premessa: diamo a Cesare quel che è di Cesare. Il nostro allenatore – che è una pesantezza di uomo – già alle 17.15 di domenica scorsa diceva di essere concentrato solo sulla prossima partita, e alle 9 di lunedì mattina faceva già sputare fuoco a Vidal facendolo allenare con Zanetti. Ecco, ringraziamo il fatto che […]

22/02/2021
Milan - Inter, il pagellone che non ci si crede

HANDA 52: EUREKA! IL LASER FUNZIONA!Non esistono altre possibili spiegazioni al fatto che il tiro di Theo Hernandez non sia entrato: giuro, finché non è ripreso il gioco avrei giurato di essere stato vittima di un allucinazione.E invece no.E' TUTTO VERO.Poi però non gli basta e decide di fare 3 parate che valgono 3 gol […]

21/02/2021
Milan-Inter, dieci pensieri post-derby

10 - Buonasera buonasera buonasera buonasera, sono un'interista, sono a digiuno, e tra le 15 e le 17 circa sono morta e risorta un centinaio di volte, sono capolista e serenamente godo. 9 - MADOOOOOOOOO SIAMO PRIMI GRAZIE A UN DERBY CON TRE GOL RIFILATI AL MILAN IO GODISSIMO E SE NEEE VAAAAAAAA 8 - […]

21/02/2021
Il Derby nel tempo di tre schiaffi in faccia

Primo tempo 1’ - E niente sono già deluso. Ho aspettato invano lo scambio di strette di mano tra Lukaku e Ibra con possibile improvvisazione in scazzottata / la più bella royal rumble mai vista. E invece niente strette di mano e niente. Triste. 4’ - LA LULA COLPISCE ANCORAAAAAAAAAAAAAAAA Perché Romelu?Perché?Perché continui ad attentare […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram