12/12/2021

Inter - Cagliari: Tre uomini e una palla

Alle 02:30 di notte, a letto, due cose mi tormentavano dopo aver visto la partita contro il Real. La prima era che quest’anno non giocheremo la nostra amata Europa League (Coppa UEFA per i nostalgici). La seconda era che Mbare si era fatto espellere per un gesto di reazione. Ma in questa notte inquieta, per me, c’era anche una notizia premio: Mbare è stato insultato per quello che è successo. Non me ne vogliate, ma molti, dopo la notte di Madrid di 10 anni fa, hanno scoperto cosa vuol dire realmente cagarsi addosso: altri, dopo l'ultima notte di Madrid, credo si siano scoperti particolarmente incontinenti, tanto da cagare nel piatto dove hanno mangiato.

Inter - Cagliari: Tre uomini e una palla 1 Ranocchiate
MBARE NON SI TOCCA

Tralasciando gli insulti e il fiato sprecato per farli uscire dalla bocca, prima o poi sarebbe arrivato il momento di prendere una boccata d’aria. Abbiamo visto molte partite, tutte ravvicinate fra loro, in cui spesso abbiamo pensato arrivasse uno schiaffone, ed eccolo qui. Ma credo non ci potesse essere momento migliore di quella partita, che ai fini della qualificazione era utile tanto quanto il Dottor Volpi, insieme al suo collega dR. Anocchio, senza Correa, Sanchez e Sensi sui lettini dell’infermeria.

Inter - Cagliari: Tre uomini e una palla 2 Ranocchiate
Eccoli i Doc mentre osservano sgretolarsi i muscoli di Correa

Lasciandoci questa partita alle spalle come è giusto che sia, scopriamo un avversario che proprio per il nostro Mbare vuol dire tanto. Ho solo messo il cronometro per quanto tempo ci vorrà ad arrivare il gol dell’ex: perché Mbare segnerà.
Corre sempre, non si stanca mai. Corre per una partita intera, tre uomini messi insieme. Prima recupera palla, poi la passa e poi scazza, sbracciando ovviamente. Ma la palla è sempre la stessa. Una sola. Tre uomini e una palla.
Come chi sono quei tre uomini? Un attimo che ti rinfresco la memoria:

  • Keita Balde: una scheggia impazzita che mina la nostra sanità mentale e prende a schiaffi i nostri sentimenti più puri. Un uomo che ricorda tanto David Suazo, altro grande ex di entrambe le squadre, che per un soffio non ha vinto una Champions League senza nemmeno saper pronunciare il nome della competizione.
Inter - Cagliari: Tre uomini e una palla 3 Ranocchiate
Troppi ricordi...
  • Nahitan Nandez: proprio come Suazo, possiamo definirlo quasi un ex Inter. È stato così vicino al vestire la nostra maglia, che c’è addirittura chi giura di averlo visto allo store per comprare una maglia dell’Inter con il suo nome, ma ha trovato Fifino in versione bodyguard a sbarrargli la strada.
Inter - Cagliari: Tre uomini e una palla 4 Ranocchiate
Non fatelo arrabbiare

RULLO DI TAMBURI!
CAZZATE LE RANDE!
ALZATE LA TAVOLETTA!
SPALANCATE GLI OCCHI!
PERCHÉ È TORNATO L’IRREPRENSIBILE, L'INIMITABILE, NONCHÉ L'AFFAMATO DIVORATORE DI CROSS SUL TERZO ANELLO

  • Dalbert Henrique Chagas Estevão: Una stella sempre coperta dall’eclissi della nostra luna Divina: una costellazione mai decifrata, difficile anche per Galileo Marotta e Piero Copernico.Il terzino sinistro più forte che l’Inter abbia mai avuto, visto che Roberto Carlos è stato bocciato dal figlio di Mara Maionchi, Roy Hodgson, con queste esatte parole: “bravo, bravo ma per me è no”.
Inter - Cagliari: Tre uomini e una palla 5 Ranocchiate
Il tuo primo e ultimo gol non si scorda mai <3

Non può mai mancare il caro vecchio Cavalier Mazzarri che, con in braccio un bel fucile a pallettoni di rimorsi e sassolini nelle scarpe, guiderà la sua armata cagliaritana verso un’incredibile vittoria (che tanto perdiamo già lo so, troppi ex in questa partita). Proprio la vittoria è una cosa che invece spesso mancava al vecchio Walterone, visto che a furia di guardare l’ora per sapere quanto tempo ci mettesse Thohir ad addormentarsi, si dimenticava di far giocare Zanetti nel derby.

Inter - Cagliari: Tre uomini e una palla 6 Ranocchiate
Ci vediamo alle 20:45

Già me lo immagino, mentre fa per scendere dal pullman, un giornalista lo ferma e gli chiede:
Giornalista: "Mister, ci vuole coraggio eh, bisogna abbandonare tutto e concentrarsi per 90 minuti. Dalbert gioca?"
Mazzarri: "Certo, anche se dovesse giocar male!"
Giornalista: "Eh beh, del resto se non rischia… lei non hai mai rischiato, vero?"
Mazzarri: "Una volta. Esattamente ieri. Ho messo due fisso a Inter – Cagliari."

Inter - Cagliari: Tre uomini e una palla 7 Ranocchiate
"Mister, cosa ha giocato?"

Inter - Cagliari: Tre uomini e una palla

Alle 02:30 di notte, a letto, due cose mi tormentavano dopo aver visto la partita contro il Real. La prima era che quest’anno non giocheremo la nostra amata Europa League (Coppa UEFA per i nostalgici). La seconda era che Mbare si era fatto espellere per un gesto di reazione. Ma in questa notte inquieta, per me, c’era anche una notizia premio: Mbare è stato insultato per quello che è successo. Non me ne vogliate, ma molti, dopo la notte di Madrid di 10 anni fa, hanno scoperto cosa vuol dire realmente cagarsi addosso: altri, dopo l'ultima notte di Madrid, credo si siano scoperti particolarmente incontinenti, tanto da cagare nel piatto dove hanno mangiato.

Inter - Cagliari: Tre uomini e una palla 8 Ranocchiate
MBARE NON SI TOCCA

Tralasciando gli insulti e il fiato sprecato per farli uscire dalla bocca, prima o poi sarebbe arrivato il momento di prendere una boccata d’aria. Abbiamo visto molte partite, tutte ravvicinate fra loro, in cui spesso abbiamo pensato arrivasse uno schiaffone, ed eccolo qui. Ma credo non ci potesse essere momento migliore di quella partita, che ai fini della qualificazione era utile tanto quanto il Dottor Volpi, insieme al suo collega dR. Anocchio, senza Correa, Sanchez e Sensi sui lettini dell’infermeria.

Inter - Cagliari: Tre uomini e una palla 9 Ranocchiate
Eccoli i Doc mentre osservano sgretolarsi i muscoli di Correa

Lasciandoci questa partita alle spalle come è giusto che sia, scopriamo un avversario che proprio per il nostro Mbare vuol dire tanto. Ho solo messo il cronometro per quanto tempo ci vorrà ad arrivare il gol dell’ex: perché Mbare segnerà.
Corre sempre, non si stanca mai. Corre per una partita intera, tre uomini messi insieme. Prima recupera palla, poi la passa e poi scazza, sbracciando ovviamente. Ma la palla è sempre la stessa. Una sola. Tre uomini e una palla.
Come chi sono quei tre uomini? Un attimo che ti rinfresco la memoria:

  • Keita Balde: una scheggia impazzita che mina la nostra sanità mentale e prende a schiaffi i nostri sentimenti più puri. Un uomo che ricorda tanto David Suazo, altro grande ex di entrambe le squadre, che per un soffio non ha vinto una Champions League senza nemmeno saper pronunciare il nome della competizione.
Inter - Cagliari: Tre uomini e una palla 10 Ranocchiate
Troppi ricordi...
  • Nahitan Nandez: proprio come Suazo, possiamo definirlo quasi un ex Inter. È stato così vicino al vestire la nostra maglia, che c’è addirittura chi giura di averlo visto allo store per comprare una maglia dell’Inter con il suo nome, ma ha trovato Fifino in versione bodyguard a sbarrargli la strada.
Inter - Cagliari: Tre uomini e una palla 11 Ranocchiate
Non fatelo arrabbiare

RULLO DI TAMBURI!
CAZZATE LE RANDE!
ALZATE LA TAVOLETTA!
SPALANCATE GLI OCCHI!
PERCHÉ È TORNATO L’IRREPRENSIBILE, L'INIMITABILE, NONCHÉ L'AFFAMATO DIVORATORE DI CROSS SUL TERZO ANELLO

  • Dalbert Henrique Chagas Estevão: Una stella sempre coperta dall’eclissi della nostra luna Divina: una costellazione mai decifrata, difficile anche per Galileo Marotta e Piero Copernico.Il terzino sinistro più forte che l’Inter abbia mai avuto, visto che Roberto Carlos è stato bocciato dal figlio di Mara Maionchi, Roy Hodgson, con queste esatte parole: “bravo, bravo ma per me è no”.
Inter - Cagliari: Tre uomini e una palla 12 Ranocchiate
Il tuo primo e ultimo gol non si scorda mai <3

Non può mai mancare il caro vecchio Cavalier Mazzarri che, con in braccio un bel fucile a pallettoni di rimorsi e sassolini nelle scarpe, guiderà la sua armata cagliaritana verso un’incredibile vittoria (che tanto perdiamo già lo so, troppi ex in questa partita). Proprio la vittoria è una cosa che invece spesso mancava al vecchio Walterone, visto che a furia di guardare l’ora per sapere quanto tempo ci mettesse Thohir ad addormentarsi, si dimenticava di far giocare Zanetti nel derby.

Inter - Cagliari: Tre uomini e una palla 13 Ranocchiate
Ci vediamo alle 20:45

Già me lo immagino, mentre fa per scendere dal pullman, un giornalista lo ferma e gli chiede:
Giornalista: "Mister, ci vuole coraggio eh, bisogna abbandonare tutto e concentrarsi per 90 minuti. Dalbert gioca?"
Mazzarri: "Certo, anche se dovesse giocar male!"
Giornalista: "Eh beh, del resto se non rischia… lei non hai mai rischiato, vero?"
Mazzarri: "Una volta. Esattamente ieri. Ho messo due fisso a Inter – Cagliari."

Inter - Cagliari: Tre uomini e una palla 14 Ranocchiate
"Mister, cosa ha giocato?"

Notizie flash

Ultimi articoli

13/11/2022
Atalanta- Inter nel tempo di un ultimo caffè

Primo tempo 1’ - Palomino alla prima da titolare dell’anno dopo lo stop per il presunto caso di doping. Come gli miglioreremo ulteriormente la giornata? 5' - Dopo due sconfitte di fila, Atalanta in versione Olanda di Cruijff 12' - Ma quindi Bastoni era in mood Barella che si rotola e non si fa nulla […]

13/11/2022
Atalanta - Inter, il prepartita dell'ultima di campionato

Non so se essere più basito dal fatto che quella di oggi sia l'ultima partita dell'anno oppure dal fatto che ormai sia arrivato Natale. Cioè raga qui mancano qualcosa come 40 giorni o poco più e io ho ancora le t-shirt a maniche corte nel cesto del panni da lavare. Voi siete consci del fatto […]

10/11/2022
Inter - Bologna, il Pagellone del ritorno della grande Inter

ONANA 7 – La serata comincia con Musa Barrow (uno dei tanti che sembra avere un conto aperto con noi) che sfiora il gol, poi un tiro di Arna viene respinto con le cosce da Andrè, con un intervento che ricorda il sacrificio di Dambro in un derby di qualche anno fa. La differenza è […]

10/11/2022
Inter - Bologna, dieci ranocchie post-partita

🐸 - Abbiamo fatto 6 a 1 anche all’andata l’anno scorso, non serve giocare il ritorno che tanto sappiamo già come va a finire. 🐸- Ma poi non li potevate dividere sto gol, tipo 3 al Bologna e gli altri tre a Torino contro quelli là porcoilcaz 🐸 - Cose che non pensavo di vedere […]

09/11/2022
Inter - Bologna nel tempo di un caffè

0' - Milan e Roma pareggiano, lAtalanta perde, cosa potrebbe andare male oggi?Ah già, giochiamo noi. PRIMO TEMPO: 1’ - Vi diròVi diròVi diròChe la situa, dopo aver guardato FroggyCosì brutta non é 2' - Bare è già dolorante. Non so più se crederci o no 4' - Quasi gol del Bologna dopo un contropiede. […]

09/11/2022
Inter - Bologna, il prepartita delle speranze finite

Siamo fritti. Finiti. Distrutti. Se per una partita in casa contro il Bologna ci tocca scomodare il signore in copertina, ieri in visita alla Pinetina, significa che la situazione è davvero tragica. Non supereremo la notte. A conferma di quanto sto dicendo, arrivano immagini inedite dalla visita del Vate di ieri al centro di allenamento: […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram