Inter - Bologna nel tempo di un rigore sliding doors

Primo tempo

2’ - Candreva pensa al tiro dalla distanza.
Poi cambia idea, poi di nuovo. E così via per altri 47mila volte in mezzo secondo.
Poi tenta un passaggio centrale per nessuno.
Palla al Bologna.

10’ - Dieci minuti di partita e l’unica cosa degna di nota è stato il tentativo di D’Ambrosio di farsi fregare il pallone sul limite della nostra area di rigore.

11’ - Mi correggo: ora la cosa più interessante è sicuramente il folle retropassaggio di Dijks che costringe Skorupski alla prima parata (di piede) della sua partita.

Fossi uno degli admin di Bologna in Europa (di cui stiamo stati ospiti ieri per una eccitante diretta) l’olandese sarebbe perennemente in MITTZONE

21’ - LUKAKUUUUUUUU 1-0!
Bellissima azione nata dai piedi di Candreva (si, per davvero) che si inventa un cambio gioco millimetrico per Ashley: cross in mezzo e incornatona da vero toro di Lautaro che si infrange sul palo.
Sulla respinta arriva quatto quatto Lukakone che da due passi sblocca il risultato.

26’ - Oh, Brozo! Ma quanto mi sono mancati i tuoi perpetui borbottii?

28’ - ASHLEEEEY! Semina il panico sulla fascia, lascia Tomiyasu a chiedersi chi sia e cosa ci faccia li, ma si scontra contro il muro Skorupski che oggi sembra avere le carte in regola per atteggiarsi come il Neuer della settimana.

31’ - Occasionissima per Lautaro che si fa rimontare all’ultimo secondo da Danilo.
Brati, non vorrei dirlo, ma l’ultima volta che ci siamo mangiati con così tanta superbia era tipo due settimane fa e l’abbiamo presa in quel posto.

34’ - Miracolone di Handa su Orsolini.
Il primo avvertimento ce l’hanno lanciato.

43’ - Per una volta Gaglia fa un cambio di gioco giusto. Ma il pallone rimbalza di fronte a Young, lo supera e finisce in fallo laterale.
Gagliardini, l’uomo che sbagliava anche quando faceva le cose giuste.

45’ - Handa ci fa passare un brutto paio di secondi anticipando coi piedi Barrow e accennando a un dribbling sullo stesso prima di scaricare con passaggio mezzo storto verso Bastoni.

Secondo tempo

2’ - Candreva! Fa fare bella figura alle capacità ginnastiche di Skorupski con una bella botta da fuori.

7’ - Porca puttana il siluro da fuori di Barrow!
Palla imprendibile per Handa che per fortuna la guarda stamparsi sul palo.
Graziati. Per ora.

12’ - Momenti di confusione. L’arbitro espelle Soriano.
Ok, bene. Proprio ora che iniziavo a sentire quella sensazione da gol avversario all’ultimo minuto.
Cerchiamo di non buttare via questo regalo.

15’ - Rigore! Non faccio in tempo a dire a mio padre “vedrai che lo tira Lautaro oggi” che il toro si presenta sul dischetto e tira fuori dal cappello il peggior rigore della storia (e non è che ci avesse abituato a chissà che).

E ora entra anche Palacio.
Dio abbi pietà.

25’ - E niente sono passati dieci minuti, c’è stato pure il cooling break ma io continuo imperterrito a bestemmiare dietro a Lautaro.

29’ - ED ECCOLOOOOO IMMANCABILE IL GOL DEL PAREGGIO DEL BOLOGNA CON IL MITT 2001 CHE SFRUTTA IL LISCIO INCREDIBILE DI GAGLIARDINI E INSACCA IL PRIMO GOL IN SERIE A.

34’ - Ed ecco anche l’espulsione di Bastoni, sempre per opera del supermittino.

36’ - Barrow. 2-1 Bologna.
Cala il sipario.

41’ - Rischiamo qualche altra volta il tracollo.

44’ - Ce magnamo pure clamorosamente il pareggio con Sanchez che sbaglia un rigore in movimento.
Sigh.

45’ + 3’ - Di nuovo Skorupski ci nega la gioia del pareggio.
Non c’è niente da fare. Oggi è stregata.

Inter - Bologna nel tempo di un rigore sliding doors

Primo tempo

2’ - Candreva pensa al tiro dalla distanza.
Poi cambia idea, poi di nuovo. E così via per altri 47mila volte in mezzo secondo.
Poi tenta un passaggio centrale per nessuno.
Palla al Bologna.

10’ - Dieci minuti di partita e l’unica cosa degna di nota è stato il tentativo di D’Ambrosio di farsi fregare il pallone sul limite della nostra area di rigore.

11’ - Mi correggo: ora la cosa più interessante è sicuramente il folle retropassaggio di Dijks che costringe Skorupski alla prima parata (di piede) della sua partita.

Fossi uno degli admin di Bologna in Europa (di cui stiamo stati ospiti ieri per una eccitante diretta) l’olandese sarebbe perennemente in MITTZONE

21’ - LUKAKUUUUUUUU 1-0!
Bellissima azione nata dai piedi di Candreva (si, per davvero) che si inventa un cambio gioco millimetrico per Ashley: cross in mezzo e incornatona da vero toro di Lautaro che si infrange sul palo.
Sulla respinta arriva quatto quatto Lukakone che da due passi sblocca il risultato.

26’ - Oh, Brozo! Ma quanto mi sono mancati i tuoi perpetui borbottii?

28’ - ASHLEEEEY! Semina il panico sulla fascia, lascia Tomiyasu a chiedersi chi sia e cosa ci faccia li, ma si scontra contro il muro Skorupski che oggi sembra avere le carte in regola per atteggiarsi come il Neuer della settimana.

31’ - Occasionissima per Lautaro che si fa rimontare all’ultimo secondo da Danilo.
Brati, non vorrei dirlo, ma l’ultima volta che ci siamo mangiati con così tanta superbia era tipo due settimane fa e l’abbiamo presa in quel posto.

34’ - Miracolone di Handa su Orsolini.
Il primo avvertimento ce l’hanno lanciato.

43’ - Per una volta Gaglia fa un cambio di gioco giusto. Ma il pallone rimbalza di fronte a Young, lo supera e finisce in fallo laterale.
Gagliardini, l’uomo che sbagliava anche quando faceva le cose giuste.

45’ - Handa ci fa passare un brutto paio di secondi anticipando coi piedi Barrow e accennando a un dribbling sullo stesso prima di scaricare con passaggio mezzo storto verso Bastoni.

Secondo tempo

2’ - Candreva! Fa fare bella figura alle capacità ginnastiche di Skorupski con una bella botta da fuori.

7’ - Porca puttana il siluro da fuori di Barrow!
Palla imprendibile per Handa che per fortuna la guarda stamparsi sul palo.
Graziati. Per ora.

12’ - Momenti di confusione. L’arbitro espelle Soriano.
Ok, bene. Proprio ora che iniziavo a sentire quella sensazione da gol avversario all’ultimo minuto.
Cerchiamo di non buttare via questo regalo.

15’ - Rigore! Non faccio in tempo a dire a mio padre “vedrai che lo tira Lautaro oggi” che il toro si presenta sul dischetto e tira fuori dal cappello il peggior rigore della storia (e non è che ci avesse abituato a chissà che).

E ora entra anche Palacio.
Dio abbi pietà.

25’ - E niente sono passati dieci minuti, c’è stato pure il cooling break ma io continuo imperterrito a bestemmiare dietro a Lautaro.

29’ - ED ECCOLOOOOO IMMANCABILE IL GOL DEL PAREGGIO DEL BOLOGNA CON IL MITT 2001 CHE SFRUTTA IL LISCIO INCREDIBILE DI GAGLIARDINI E INSACCA IL PRIMO GOL IN SERIE A.

34’ - Ed ecco anche l’espulsione di Bastoni, sempre per opera del supermittino.

36’ - Barrow. 2-1 Bologna.
Cala il sipario.

41’ - Rischiamo qualche altra volta il tracollo.

44’ - Ce magnamo pure clamorosamente il pareggio con Sanchez che sbaglia un rigore in movimento.
Sigh.

45’ + 3’ - Di nuovo Skorupski ci nega la gioia del pareggio.
Non c’è niente da fare. Oggi è stregata.

Notizie flash

Ultimi articoli

21/02/2021
Milan-Inter, dieci pensieri post-derby

10 - Buonasera buonasera buonasera buonasera, sono un'interista, sono a digiuno, e tra le 15 e le 17 circa sono morta e risorta un centinaio di volte, sono capolista e serenamente godo. 9 - MADOOOOOOOOO SIAMO PRIMI GRAZIE A UN DERBY CON TRE GOL RIFILATI AL MILAN IO GODISSIMO E SE NEEE VAAAAAAAA 8 - […]

21/02/2021
Il Derby nel tempo di tre schiaffi in faccia

Primo tempo 1’ - E niente sono già deluso. Ho aspettato invano lo scambio di strette di mano tra Lukaku e Ibra con possibile improvvisazione in scazzottata / la più bella royal rumble mai vista. E invece niente strette di mano e niente. Triste. 4’ - LA LULA COLPISCE ANCORAAAAAAAAAAAAAAAA Perché Romelu?Perché?Perché continui ad attentare […]

21/02/2021
Alla Ricerca del Derby Perfetto

Ho diversi anni di interismo alle spalle ed ho vissuto tantissimi derby. Molti, da bambino, attaccato alla radio e raccontati dalle voci di Sandro Ciotti ed Enrico Ameri.Diversi, da adolescente, visti in TV a casa di amici, o in un bar, in stato di ebrezza e blasfemia.Nessuno putroppo vissuto allo stadio, avendo abitato sempre a […]

19/02/2021
Milan - Inter: il Derby in 5 istantanee

Sinceramente ragazzi, il Derby di Milano è una partita così unica, particolare e ricca di aneddoti nella storia, che scegliere 5 istantanee è davvero difficile. Noi "Bauscia" (Inter squadra della borghesia) e loro "casciavitt" (Milan squadra degli operai e del popolo) siamo sempre stati in competizione, eppure mai nemici, ma sempre cugini. Grandi campioni hanno […]

15/02/2021
Inter - Lazio, il pagellone in ideogrammi

汉达诺维奇 10: Dice il saggio "Fare 5 clean sheet di fila sventure attira"Dice 汉达诺维奇: "Queste non si parano nemmeno col laser!"Anche i tifosi interisti hanno detto qualcosa in quel momento, ma manteniamo il mistero. 什克里尼亚尔, 德弗赖, 巴斯托尼 7: Nell'era dell'integrazione, del "Love is Love" e delle famiglie di ogni tipo, il QG non si lascia […]

15/02/2021
Inter-Lazio, dieci pensieri post-partita

10 - Come si scrive SPIAZE PER I RAGASSI in cinese? 9 - Bella partita, vittoria netta, ma noi tranquilli mai con Brozo, Barella e Bastoni diffidati e a rischio squalifica per il Derby in campo per 90 minuti. 8 - Antonio Conte nel frattempo: 7 - Più in alto dell'Inter capolista solo il livello […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram