Inter - Benfica, il prepartita dello strano caso del dottor Jekyll e di mr. Demone

In un laboratorio segreto di Piacenza, nell’estate scorsa un dottore ha cominciato a costruire una creatura magica. L’ha ereditata da un certo Andonio, che con i suoi esperimenti aveva tolto qualcosa dal suo DNA. Si parlava di un filtro numero 352, che abbassava le difese per evitare di prendere gol e continuava con dei picchi di palla lunga alla particella Romelu. “No more grezy Inder” diceva Andonio fuori da un hotel a Madrid nel 2019.

Il dottore di Piacenza, spiaze per Andonio, rivoleva invece il vecchio prototipo. Perdere uno scudetto all’ultima giornata? Perché no? Ci sta bene. Ma non basta, questa è pazzia solita. No no. Lui voleva una creatura Pazza nel migliore dei modi. Sabotiamo il filtro numero 352, aggiungiamo un palleggio orizzontale solo per il campionato, infiliamo un po’ di Dumfries, indeboliamo la particella Romelu, togliamo la pericolosità alla proteina Dzeko. Ma non per sempre. In Coppa, quella che piace a questo Demone piacentino, le particelle cominceranno a girare bene. Il virus violento Bare non si innervosisce come in Serie A ma comincia a girare per tutto il campo. Debole in campionato, pazza in coppa. 

Inter - Benfica, il prepartita dello strano caso del dottor Jekyll e di mr. Demone 1 Ranocchiate

Demone l’ha pensata così. 

Il risultato è che in questi giorni ne abbiamo lette di tutti i colori. Da “Inter bipolare” a quelli che “i giocatori si impegnano solo in Champions” ad altri che ancora, “i giocatori non hanno mai accettato Inzaghi e il suo staff” 

Ma ohhhhhh

Halmaaaaaa

Ma come ve la spiegate voi una squadra con 11 sconfitte che vince 2-0 fuori casa un quarto di Champions? E che salvo suicidi (First time?) potrebbe essere tra le 4 più forti d’Europa?

Quello che è nato nel laboratorio di Piacenza di mr. Demone ha già richiamato le più importanti case cinematografiche. La Warner Bros pare abbia già chiamato la Pinetina per l’ennesimo sequel della saga “The Conjuring” stavolta a tinte nerazzurre.

Che poi già ce la vedo la pozione che gira ad Appiano prima delle notti europee per trasformare gli scazzati di campionato nei mostri di Champions. Avete presente Space Jam? Quella roba lì. Ormai i nostri rifermenti sono nella fantascienza.

Inter - Benfica, il prepartita dello strano caso del dottor Jekyll e di mr. Demone 2 Ranocchiate

E se… 

Le ipotesi sono due:

1) suicidio col Benfica e tripletta di Joao Mario con esultanza polemica sotto la Nord (che di per sé non sarebbe nemmeno così strano come scenario);

2) gestione come col Porto del vantaggio, passaggio in semifinale dove nemmeno voglio dirlo. Sono uno dei reduci dalle semifinali 2003 e dai quarti 2005. Ma questo adesso nemmeno ha senso pensarlo. Mancano 90 minuti (sperando non pure supplementari) di fuoco.

E se… 

Io non lo dico, ma vi vedo. Vedo i vostri occhi. E vedo che pensano quello che pensano i miei. Ma non lo diciamo. 

Stiamo attenti a demone Inzaghi, il Mr Hyde nerazzurro. 

P.S. Se anche tu stai rileggendo questo articolo dopo il passaggio del turno del Benfica, sappi che ti sono vicino nel mentre che da domani Caschetto Chivu prenderà in mano la situazione fino a Giugno.

P.P.S. Dai almeno non dobbiamo distruggerci le coronarie con un Euroderby, che chi lo vuole in fondo…

Inter - Benfica, il prepartita dello strano caso del dottor Jekyll e di mr. Demone 3 Ranocchiate

P.P.P.S. Dove si gioca la finale di Conference League il prossimo anno?

Inter - Benfica, il prepartita dello strano caso del dottor Jekyll e di mr. Demone

In un laboratorio segreto di Piacenza, nell’estate scorsa un dottore ha cominciato a costruire una creatura magica. L’ha ereditata da un certo Andonio, che con i suoi esperimenti aveva tolto qualcosa dal suo DNA. Si parlava di un filtro numero 352, che abbassava le difese per evitare di prendere gol e continuava con dei picchi di palla lunga alla particella Romelu. “No more grezy Inder” diceva Andonio fuori da un hotel a Madrid nel 2019.

Il dottore di Piacenza, spiaze per Andonio, rivoleva invece il vecchio prototipo. Perdere uno scudetto all’ultima giornata? Perché no? Ci sta bene. Ma non basta, questa è pazzia solita. No no. Lui voleva una creatura Pazza nel migliore dei modi. Sabotiamo il filtro numero 352, aggiungiamo un palleggio orizzontale solo per il campionato, infiliamo un po’ di Dumfries, indeboliamo la particella Romelu, togliamo la pericolosità alla proteina Dzeko. Ma non per sempre. In Coppa, quella che piace a questo Demone piacentino, le particelle cominceranno a girare bene. Il virus violento Bare non si innervosisce come in Serie A ma comincia a girare per tutto il campo. Debole in campionato, pazza in coppa. 

Inter - Benfica, il prepartita dello strano caso del dottor Jekyll e di mr. Demone 4 Ranocchiate

Demone l’ha pensata così. 

Il risultato è che in questi giorni ne abbiamo lette di tutti i colori. Da “Inter bipolare” a quelli che “i giocatori si impegnano solo in Champions” ad altri che ancora, “i giocatori non hanno mai accettato Inzaghi e il suo staff” 

Ma ohhhhhh

Halmaaaaaa

Ma come ve la spiegate voi una squadra con 11 sconfitte che vince 2-0 fuori casa un quarto di Champions? E che salvo suicidi (First time?) potrebbe essere tra le 4 più forti d’Europa?

Quello che è nato nel laboratorio di Piacenza di mr. Demone ha già richiamato le più importanti case cinematografiche. La Warner Bros pare abbia già chiamato la Pinetina per l’ennesimo sequel della saga “The Conjuring” stavolta a tinte nerazzurre.

Che poi già ce la vedo la pozione che gira ad Appiano prima delle notti europee per trasformare gli scazzati di campionato nei mostri di Champions. Avete presente Space Jam? Quella roba lì. Ormai i nostri rifermenti sono nella fantascienza.

Inter - Benfica, il prepartita dello strano caso del dottor Jekyll e di mr. Demone 5 Ranocchiate

E se… 

Le ipotesi sono due:

1) suicidio col Benfica e tripletta di Joao Mario con esultanza polemica sotto la Nord (che di per sé non sarebbe nemmeno così strano come scenario);

2) gestione come col Porto del vantaggio, passaggio in semifinale dove nemmeno voglio dirlo. Sono uno dei reduci dalle semifinali 2003 e dai quarti 2005. Ma questo adesso nemmeno ha senso pensarlo. Mancano 90 minuti (sperando non pure supplementari) di fuoco.

E se… 

Io non lo dico, ma vi vedo. Vedo i vostri occhi. E vedo che pensano quello che pensano i miei. Ma non lo diciamo. 

Stiamo attenti a demone Inzaghi, il Mr Hyde nerazzurro. 

P.S. Se anche tu stai rileggendo questo articolo dopo il passaggio del turno del Benfica, sappi che ti sono vicino nel mentre che da domani Caschetto Chivu prenderà in mano la situazione fino a Giugno.

P.P.S. Dai almeno non dobbiamo distruggerci le coronarie con un Euroderby, che chi lo vuole in fondo…

Inter - Benfica, il prepartita dello strano caso del dottor Jekyll e di mr. Demone 6 Ranocchiate

P.P.P.S. Dove si gioca la finale di Conference League il prossimo anno?

Notizie flash

Ultimi articoli

19/05/2024
Inter - Lazio nel tempo di un caffè

0’ - Non é iniziata la partita ed ho già visto una coreografia commovente e Patrick e SpongeBob allo stadioNon ci capisco nulla ma sto piangendo PRIMO TEMPO: 1' - NOI PATRICK VOI PATRIC 2’ - ma oggi dobbiamo essere felici o tristi? 3’ - Taty ma che vuoi oh?Lasciaci festeggiare per 3 minuti dico […]

19/05/2024
Inter - Lazio. Il prepartita della festa

UEEEEEEEEEEE Cazzarola Steven si parlava di festeggiamenti piuttosto importanti ma non pensavamo che avresti presa per vera la canzone delle lampadine che si canta ad ogni comunione sulla faccia della terra. LA NOSTRA FESTA NON DEVE FINIRE NON DEVE FINIRE E NON FINIRÀ AAAAAAAAAAALLELUJA ALLELUJA AAAAAAAAAAAA Vabbè ma se vogliamo continuare per noi va bene. […]

11/05/2024
Frosinone – Inter, il pagellone goleador

MR. HUNZIKER 10 –  Non si può lasciare la porta incustodita un secondo a Reggio Emilia, che i ragazzi tornano a casa con una sconfitta e, cosa ancora peggiore, il record di clean sheet a forte rischio. Allora Yann decide di prendere la situazione nel guantone e comincia a sfoderare tutto il repertorio di parate […]

10/05/2024
Frosinone - Inter nel tempo di cinque caffè

Primo tempo 1' - Mone ha le occhiaie da ansia anche oggi. Forse pensa a Laurientè 7' - un po' di Moneball per compiacere il pubblico 11’ - sembra un’amichevole estiva 11'- Con la differenza che il Frosinone si gioca la serie A 13' - Frat cambia i tacchetti per favore 16' -  cross poetico di […]

10/05/2024
Frosinone - Inter, qualche pensierino prepartita

💭 Sì andiamo in versione ridotta perché oh Lukaku può permettersi di sparire nelle partite che contano e noi non possiamo mettere qualche punto in meno al prepartita di FrosinoneCulone - Inter valevole per 'sta grandissima ceppa? Sempre con affetto eh Romè. 💭 Che poi a proposito di culoni, visto bella settimana? Manca solo che […]

05/05/2024
Sassuolo - Inter, il pagellone che ci aspettavamo

AUDERO 6 - "Aaaaah, che bello! Questa volta sarò io a portare a casa il clean sheet senza fare nulla!"Fu così che il giovane Emil si ritrovò a dover fare un mezzo pericolo su quel gran pezzo di sconosciuto di Lipani per poi venire fulminato da un tiro sotto l'incrocio di Laurientè, uno che si […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram