08/03/2021

Inter-Atalanta nel tempo di un caffè catenacciaro

Oggi sono così tesi che non so nemmeno come iniziare il caffè.

Sono indeciso tra a) intro caciorone e divagante, teso a far dimenticare a tutti i terribili 90 minuti che ci aspettano o b) il tipico intro alla “moriremo tutti” che mi riesce sempre così bene.

Nel dubbio ho optato per c) e ho fatto una premessa metanarrativa sulla questione della scelta della premessa stessa.

Tanto per quante supercazzole potrò inventarmi non supererò mai Caressa e Bergomi che parlano a ruota libera per 5 minuti.

Primo tempo

6’ - Si, mbeh, resta il fatto che sono in ansia non so cosa scrivere.

8’ - Cross atalantino che attraversa tutta l’area di rigore e primo infarto della serata.

Ma non è quella la cosa peggiore, di infarti ce ne saranno tanti. La cosa peggiore sono le urla stridule del mio coinquilino atalantino a ogni loro azione.

14’ - Tentativo di autogol pirotecnico di Romero in pallonetto.

Ma la cosa più bella è la parata in colpo di testa di Sportiello che quasi mi fa dimenticare di non aver segnato un gol causale in questa difficilissima serata.

15’ - “Bastoni, il nuovo Bonucci”
Cit. Caressa via Capello (mi pare)

Ah Chicco, noi dobbiamo parlare un po’ di cose.

23’ - La premiata ditta Vidal-Handanovic a
momenti regala il gollonzo del secolo a Freuler.

Aiuto.

24’ - Sulla ripartenza Lukaku sfonda da solo la linea difensiva atalantina, si invola verso l’area avversaria, ma all’improvviso il joystick si impalla, non funziona più un cazzo, e anziché tirare rientra all’improvviso sul sinistro e si fa rimontare da Djimsiti.

37’ - Cross in area comodo per le braccia di Handanovic che viene steso sullo slancio da Zapata.

ARBITRO QUESTO A FIFA 98 ERA ROSSO

38’ - Doppia occasione Atalanta su calcio d’angolo.

Prima Handanovic coi riflessi dei te

42’ - Perry batte una punizione boh che finisce direttamente in curva, ma le telecamere sono tutte per Brozo che sbraccia, sbuffa e bestemmia come solo un brate contro un altro brate può fare.

44' - Comunque dopo una partita così posso capire perché a Romelu possa servire un letto tanto grande per riposare le membra dolenti.

Secondo tempo

1’ - Ormai è diventato difficile solo star dietro al flusso di coscienza e di libere associazioni di Fabio Caressa.

Somiglia vagamente alle mia vecchia prof di filosofia al liceo.

6' - Esce Vidal, entra Eriksen, stappo lo spumante.

Tutto molto logico.

Era meglio Gaglia porcaccia.

8' - E la dea bendata ci premia subitooooooooo!

Lo vedi Antonio che a fare le cose bene tutto si allinea?
Lo vedi che quel brutto cileno il prato di San Siro non lo deve vedere?
Lo vedi che Eriksen è il salvatore della patria?

Calcio d'angolo di indovina chi, mischia in mezzo, Bastoni tocca la palla e viene falciato senza pieta, salt in piedi dal divano urlando RIGOREEEEEEE e non faccio in tempo a finire di dirlo che Skriniar piomba sul pallone e lo spara dritto nell'angolo.

Godicchio.
Ma resto all'erta.

11' - Romelu aggiusta il cazzo di joystick basta con ste follie cristoddio

18' - Lautaro ha appena dimostrato spiccata intelligenza calcistica recuperando palla e conquistando una rimessa in posizione avanzata.

I poteri dell'influsso di Chris.

22' - Zapata a un centimetro dall'angolino minchiazza divina.

Domani chiamo il cardiologo e gli dico che tempo non ci sia più niente da fare.

Mi aveva pure avvisato di smettere di guardare l'Inter, eh.

27' - Ecc'alla, è entrato Miranchuk giusto in tempo per pareggiarla ancora una volta.

30' - Sono sicuro che, in questi 15 minuti, potrei inventarmi un metodo per scandire il tempo con il numero di tiri verso la nostra porta dell'Atalanta.

Pietà.

31' - Entra Gaglia.

Pietàààààààà.

36' - Il Principe Harry prima smista palloni squisiti, poi recupera la posizione dei compagni e impedisce contropiedi.

E io ho un'erezione.

38' - Pasalic al volo in semirovesciata.

Ancora 7 minuti più recupero.
Resisti cuore che voglio vedere come va a finrire.

39' - Comunque è dal Derby ogni volta che facciamo cambi a fine partita vado nel panico e corro a controllare il tabellino.

45' + 2' - Sta succedendo di tutto, non ci capisco più nulla, aiuto, so solo che a una certa ho visto Romelu correre come un matto e superare tutti, a momenti anche Sportiello, anche la porta, anche San Siro.

Non ci credo che la stiamo davvero portando a casa.

Inter-Atalanta nel tempo di un caffè catenacciaro

Oggi sono così tesi che non so nemmeno come iniziare il caffè.

Sono indeciso tra a) intro caciorone e divagante, teso a far dimenticare a tutti i terribili 90 minuti che ci aspettano o b) il tipico intro alla “moriremo tutti” che mi riesce sempre così bene.

Nel dubbio ho optato per c) e ho fatto una premessa metanarrativa sulla questione della scelta della premessa stessa.

Tanto per quante supercazzole potrò inventarmi non supererò mai Caressa e Bergomi che parlano a ruota libera per 5 minuti.

Primo tempo

6’ - Si, mbeh, resta il fatto che sono in ansia non so cosa scrivere.

8’ - Cross atalantino che attraversa tutta l’area di rigore e primo infarto della serata.

Ma non è quella la cosa peggiore, di infarti ce ne saranno tanti. La cosa peggiore sono le urla stridule del mio coinquilino atalantino a ogni loro azione.

14’ - Tentativo di autogol pirotecnico di Romero in pallonetto.

Ma la cosa più bella è la parata in colpo di testa di Sportiello che quasi mi fa dimenticare di non aver segnato un gol causale in questa difficilissima serata.

15’ - “Bastoni, il nuovo Bonucci”
Cit. Caressa via Capello (mi pare)

Ah Chicco, noi dobbiamo parlare un po’ di cose.

23’ - La premiata ditta Vidal-Handanovic a
momenti regala il gollonzo del secolo a Freuler.

Aiuto.

24’ - Sulla ripartenza Lukaku sfonda da solo la linea difensiva atalantina, si invola verso l’area avversaria, ma all’improvviso il joystick si impalla, non funziona più un cazzo, e anziché tirare rientra all’improvviso sul sinistro e si fa rimontare da Djimsiti.

37’ - Cross in area comodo per le braccia di Handanovic che viene steso sullo slancio da Zapata.

ARBITRO QUESTO A FIFA 98 ERA ROSSO

38’ - Doppia occasione Atalanta su calcio d’angolo.

Prima Handanovic coi riflessi dei te

42’ - Perry batte una punizione boh che finisce direttamente in curva, ma le telecamere sono tutte per Brozo che sbraccia, sbuffa e bestemmia come solo un brate contro un altro brate può fare.

44' - Comunque dopo una partita così posso capire perché a Romelu possa servire un letto tanto grande per riposare le membra dolenti.

Secondo tempo

1’ - Ormai è diventato difficile solo star dietro al flusso di coscienza e di libere associazioni di Fabio Caressa.

Somiglia vagamente alle mia vecchia prof di filosofia al liceo.

6' - Esce Vidal, entra Eriksen, stappo lo spumante.

Tutto molto logico.

Era meglio Gaglia porcaccia.

8' - E la dea bendata ci premia subitooooooooo!

Lo vedi Antonio che a fare le cose bene tutto si allinea?
Lo vedi che quel brutto cileno il prato di San Siro non lo deve vedere?
Lo vedi che Eriksen è il salvatore della patria?

Calcio d'angolo di indovina chi, mischia in mezzo, Bastoni tocca la palla e viene falciato senza pieta, salt in piedi dal divano urlando RIGOREEEEEEE e non faccio in tempo a finire di dirlo che Skriniar piomba sul pallone e lo spara dritto nell'angolo.

Godicchio.
Ma resto all'erta.

11' - Romelu aggiusta il cazzo di joystick basta con ste follie cristoddio

18' - Lautaro ha appena dimostrato spiccata intelligenza calcistica recuperando palla e conquistando una rimessa in posizione avanzata.

I poteri dell'influsso di Chris.

22' - Zapata a un centimetro dall'angolino minchiazza divina.

Domani chiamo il cardiologo e gli dico che tempo non ci sia più niente da fare.

Mi aveva pure avvisato di smettere di guardare l'Inter, eh.

27' - Ecc'alla, è entrato Miranchuk giusto in tempo per pareggiarla ancora una volta.

30' - Sono sicuro che, in questi 15 minuti, potrei inventarmi un metodo per scandire il tempo con il numero di tiri verso la nostra porta dell'Atalanta.

Pietà.

31' - Entra Gaglia.

Pietàààààààà.

36' - Il Principe Harry prima smista palloni squisiti, poi recupera la posizione dei compagni e impedisce contropiedi.

E io ho un'erezione.

38' - Pasalic al volo in semirovesciata.

Ancora 7 minuti più recupero.
Resisti cuore che voglio vedere come va a finrire.

39' - Comunque è dal Derby ogni volta che facciamo cambi a fine partita vado nel panico e corro a controllare il tabellino.

45' + 2' - Sta succedendo di tutto, non ci capisco più nulla, aiuto, so solo che a una certa ho visto Romelu correre come un matto e superare tutti, a momenti anche Sportiello, anche la porta, anche San Siro.

Non ci credo che la stiamo davvero portando a casa.

Notizie flash

Ultimi articoli

19/01/2022
Inter – Empoli: cosa potrebbe mai andare storto?

Per il tifoso meno esperto, Inter – Empoli, specialmente di Coppa Italia, potrebbe essere una partita di poco interesse. Un match non degno di attenzioni in un freddo mercoledì sera di Gennaio.  Tuttavia questo non vale certo per il tifoso interista. Perché noi, gli interisti, di serate tranquille  di Coppa Italia ce ne intendiamo fin troppo bene. […]

17/01/2022
Atalanta - Inter, il pagellone delle occasioni mancate

HANDANOVIC 10 – “DLIN DLON: Si avvisa il signor Onana che può accomodarsi in panchina insieme ai signori Cordaz e Radu. A fine partita potrà lucidare i guantoni del nostro n.1” Non è che adesso basta far firmare un foglio al primo portiere che passa per pensare che Samir possa perdere il posto. Handa è […]

17/01/2022
Atalanta - Inter, dieci pensieri post - partita

10 - OOOOOOH finalmente una non vittoria, tutto questo tempo e persino dicembre e gennaio senza un minimo di profumo di CRISIINTER mi stava troppo destabilizzando. 9 - Ah, dobbiamo sempre recuperare una partita?E comunque non abbiamo perso?Quindi non siamo ancora in CRISIINTER?Ah, ok. 8 - Io: madonna ma basta che schifo io con questi […]

16/01/2022
Atalanta - Inter nel tempo di un caffè

Primo tempo 0’ - Eccoci qui di nuovo per la più bella partita dell’anno per tutti coloro che non tifano. Per me, interista in terra bergamasca, una tassa, un supplizio che mi tocca pagare ogni anno. 8’ - Siamo già a 3 occasioni per l’Atalanta che la prospettiva ha fatto sembrare gol. 15’ - Dzeko […]

16/01/2022
Le 5 statistiche più ansiogene di Atalanta - Inter

Sarà la Supercoppa vinta contro la J**e, dopo aver recuperato uno svantaggio con un rigore a favore e vinta al 120’ con un gol del giocatore più umile della storia, sarà la vittoria con la Lazio che ha avuto tanto il sapore della #VENDETT, sarà che si parla di scippare ai nostri acerrimi nemici il […]

13/01/2022
Inter - Juventus, il pagellone del fallo tattico

HANDA 10 - Quanti feels ieri sera con il vicecap: vederlo con quel capello brizzolato da anni di Inter e di tasche piene di sassi mi ha riportato alla mente Francesco Toldo, mio primo amore calcistico.Forse non tutti se ne saranno accorti, ma ieri Handa ha fatto il primo vero tentativo di carriera postcalcistica: la […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram