08/03/2021

Inter-Atalanta nel tempo di un caffè catenacciaro

Oggi sono così tesi che non so nemmeno come iniziare il caffè.

Sono indeciso tra a) intro caciorone e divagante, teso a far dimenticare a tutti i terribili 90 minuti che ci aspettano o b) il tipico intro alla “moriremo tutti” che mi riesce sempre così bene.

Nel dubbio ho optato per c) e ho fatto una premessa metanarrativa sulla questione della scelta della premessa stessa.

Tanto per quante supercazzole potrò inventarmi non supererò mai Caressa e Bergomi che parlano a ruota libera per 5 minuti.

Primo tempo

6’ - Si, mbeh, resta il fatto che sono in ansia non so cosa scrivere.

8’ - Cross atalantino che attraversa tutta l’area di rigore e primo infarto della serata.

Ma non è quella la cosa peggiore, di infarti ce ne saranno tanti. La cosa peggiore sono le urla stridule del mio coinquilino atalantino a ogni loro azione.

14’ - Tentativo di autogol pirotecnico di Romero in pallonetto.

Ma la cosa più bella è la parata in colpo di testa di Sportiello che quasi mi fa dimenticare di non aver segnato un gol causale in questa difficilissima serata.

15’ - “Bastoni, il nuovo Bonucci”
Cit. Caressa via Capello (mi pare)

Ah Chicco, noi dobbiamo parlare un po’ di cose.

23’ - La premiata ditta Vidal-Handanovic a
momenti regala il gollonzo del secolo a Freuler.

Aiuto.

24’ - Sulla ripartenza Lukaku sfonda da solo la linea difensiva atalantina, si invola verso l’area avversaria, ma all’improvviso il joystick si impalla, non funziona più un cazzo, e anziché tirare rientra all’improvviso sul sinistro e si fa rimontare da Djimsiti.

37’ - Cross in area comodo per le braccia di Handanovic che viene steso sullo slancio da Zapata.

ARBITRO QUESTO A FIFA 98 ERA ROSSO

38’ - Doppia occasione Atalanta su calcio d’angolo.

Prima Handanovic coi riflessi dei te

42’ - Perry batte una punizione boh che finisce direttamente in curva, ma le telecamere sono tutte per Brozo che sbraccia, sbuffa e bestemmia come solo un brate contro un altro brate può fare.

44' - Comunque dopo una partita così posso capire perché a Romelu possa servire un letto tanto grande per riposare le membra dolenti.

Secondo tempo

1’ - Ormai è diventato difficile solo star dietro al flusso di coscienza e di libere associazioni di Fabio Caressa.

Somiglia vagamente alle mia vecchia prof di filosofia al liceo.

6' - Esce Vidal, entra Eriksen, stappo lo spumante.

Tutto molto logico.

Era meglio Gaglia porcaccia.

8' - E la dea bendata ci premia subitooooooooo!

Lo vedi Antonio che a fare le cose bene tutto si allinea?
Lo vedi che quel brutto cileno il prato di San Siro non lo deve vedere?
Lo vedi che Eriksen è il salvatore della patria?

Calcio d'angolo di indovina chi, mischia in mezzo, Bastoni tocca la palla e viene falciato senza pieta, salt in piedi dal divano urlando RIGOREEEEEEE e non faccio in tempo a finire di dirlo che Skriniar piomba sul pallone e lo spara dritto nell'angolo.

Godicchio.
Ma resto all'erta.

11' - Romelu aggiusta il cazzo di joystick basta con ste follie cristoddio

18' - Lautaro ha appena dimostrato spiccata intelligenza calcistica recuperando palla e conquistando una rimessa in posizione avanzata.

I poteri dell'influsso di Chris.

22' - Zapata a un centimetro dall'angolino minchiazza divina.

Domani chiamo il cardiologo e gli dico che tempo non ci sia più niente da fare.

Mi aveva pure avvisato di smettere di guardare l'Inter, eh.

27' - Ecc'alla, è entrato Miranchuk giusto in tempo per pareggiarla ancora una volta.

30' - Sono sicuro che, in questi 15 minuti, potrei inventarmi un metodo per scandire il tempo con il numero di tiri verso la nostra porta dell'Atalanta.

Pietà.

31' - Entra Gaglia.

Pietàààààààà.

36' - Il Principe Harry prima smista palloni squisiti, poi recupera la posizione dei compagni e impedisce contropiedi.

E io ho un'erezione.

38' - Pasalic al volo in semirovesciata.

Ancora 7 minuti più recupero.
Resisti cuore che voglio vedere come va a finrire.

39' - Comunque è dal Derby ogni volta che facciamo cambi a fine partita vado nel panico e corro a controllare il tabellino.

45' + 2' - Sta succedendo di tutto, non ci capisco più nulla, aiuto, so solo che a una certa ho visto Romelu correre come un matto e superare tutti, a momenti anche Sportiello, anche la porta, anche San Siro.

Non ci credo che la stiamo davvero portando a casa.

Inter-Atalanta nel tempo di un caffè catenacciaro

Oggi sono così tesi che non so nemmeno come iniziare il caffè.

Sono indeciso tra a) intro caciorone e divagante, teso a far dimenticare a tutti i terribili 90 minuti che ci aspettano o b) il tipico intro alla “moriremo tutti” che mi riesce sempre così bene.

Nel dubbio ho optato per c) e ho fatto una premessa metanarrativa sulla questione della scelta della premessa stessa.

Tanto per quante supercazzole potrò inventarmi non supererò mai Caressa e Bergomi che parlano a ruota libera per 5 minuti.

Primo tempo

6’ - Si, mbeh, resta il fatto che sono in ansia non so cosa scrivere.

8’ - Cross atalantino che attraversa tutta l’area di rigore e primo infarto della serata.

Ma non è quella la cosa peggiore, di infarti ce ne saranno tanti. La cosa peggiore sono le urla stridule del mio coinquilino atalantino a ogni loro azione.

14’ - Tentativo di autogol pirotecnico di Romero in pallonetto.

Ma la cosa più bella è la parata in colpo di testa di Sportiello che quasi mi fa dimenticare di non aver segnato un gol causale in questa difficilissima serata.

15’ - “Bastoni, il nuovo Bonucci”
Cit. Caressa via Capello (mi pare)

Ah Chicco, noi dobbiamo parlare un po’ di cose.

23’ - La premiata ditta Vidal-Handanovic a
momenti regala il gollonzo del secolo a Freuler.

Aiuto.

24’ - Sulla ripartenza Lukaku sfonda da solo la linea difensiva atalantina, si invola verso l’area avversaria, ma all’improvviso il joystick si impalla, non funziona più un cazzo, e anziché tirare rientra all’improvviso sul sinistro e si fa rimontare da Djimsiti.

37’ - Cross in area comodo per le braccia di Handanovic che viene steso sullo slancio da Zapata.

ARBITRO QUESTO A FIFA 98 ERA ROSSO

38’ - Doppia occasione Atalanta su calcio d’angolo.

Prima Handanovic coi riflessi dei te

42’ - Perry batte una punizione boh che finisce direttamente in curva, ma le telecamere sono tutte per Brozo che sbraccia, sbuffa e bestemmia come solo un brate contro un altro brate può fare.

44' - Comunque dopo una partita così posso capire perché a Romelu possa servire un letto tanto grande per riposare le membra dolenti.

Secondo tempo

1’ - Ormai è diventato difficile solo star dietro al flusso di coscienza e di libere associazioni di Fabio Caressa.

Somiglia vagamente alle mia vecchia prof di filosofia al liceo.

6' - Esce Vidal, entra Eriksen, stappo lo spumante.

Tutto molto logico.

Era meglio Gaglia porcaccia.

8' - E la dea bendata ci premia subitooooooooo!

Lo vedi Antonio che a fare le cose bene tutto si allinea?
Lo vedi che quel brutto cileno il prato di San Siro non lo deve vedere?
Lo vedi che Eriksen è il salvatore della patria?

Calcio d'angolo di indovina chi, mischia in mezzo, Bastoni tocca la palla e viene falciato senza pieta, salt in piedi dal divano urlando RIGOREEEEEEE e non faccio in tempo a finire di dirlo che Skriniar piomba sul pallone e lo spara dritto nell'angolo.

Godicchio.
Ma resto all'erta.

11' - Romelu aggiusta il cazzo di joystick basta con ste follie cristoddio

18' - Lautaro ha appena dimostrato spiccata intelligenza calcistica recuperando palla e conquistando una rimessa in posizione avanzata.

I poteri dell'influsso di Chris.

22' - Zapata a un centimetro dall'angolino minchiazza divina.

Domani chiamo il cardiologo e gli dico che tempo non ci sia più niente da fare.

Mi aveva pure avvisato di smettere di guardare l'Inter, eh.

27' - Ecc'alla, è entrato Miranchuk giusto in tempo per pareggiarla ancora una volta.

30' - Sono sicuro che, in questi 15 minuti, potrei inventarmi un metodo per scandire il tempo con il numero di tiri verso la nostra porta dell'Atalanta.

Pietà.

31' - Entra Gaglia.

Pietàààààààà.

36' - Il Principe Harry prima smista palloni squisiti, poi recupera la posizione dei compagni e impedisce contropiedi.

E io ho un'erezione.

38' - Pasalic al volo in semirovesciata.

Ancora 7 minuti più recupero.
Resisti cuore che voglio vedere come va a finrire.

39' - Comunque è dal Derby ogni volta che facciamo cambi a fine partita vado nel panico e corro a controllare il tabellino.

45' + 2' - Sta succedendo di tutto, non ci capisco più nulla, aiuto, so solo che a una certa ho visto Romelu correre come un matto e superare tutti, a momenti anche Sportiello, anche la porta, anche San Siro.

Non ci credo che la stiamo davvero portando a casa.

Notizie flash

Ultimi articoli

07/05/2022
Inter - Empoli, il pagellone della follia

HANDA/SKRI/DE VRIJ/DIMA 7x4+5-2:3 -H: "Ciao a tutti ragazzi"in coro "Ehi Samir"H: "Avete presente quella volta che ho parato 3 tiri in un minuto contro il Milan e mi avete detto che mi dovevate un favore?"SK: "Si, certo"DE: "E che c'entra adesso?"DI: "Io manco c'ero…"H: "Dima tu sei l'ultimo arrivato quindi il tuo pensiero non conta. […]

23/05/2022
Inter - Sampdoria, dieci pensieri post - finale di stagione

10 - È FINITAAAAAAAAAA È FINITAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA BASTA INTEEEEEEEEEER BASTA CAMPIONATIII oh che bello, finalmente un po’ di meritato relax, fino alla prossima settim…come? Non si riprende la prossima settimana? Ad agosto? E io cosa faccio con la mia vita adesso scusate? 9 - Ma si, ma si, bravi anche a quelli là che vanno in […]

22/05/2022
Inter - Sampdoria nel tempo di un caffè bruciato

0’ - mi viene da vomitare 2' - La prima sbracciata della partita è di…PERRY?!No aspetta non ho capito c'è qualcosa di strano 10’ - grazie Candreva, mi devi dieci anni di vita 15’ - onde evitare di compiere insani gesti, oggi ho messo lo stendino davanti alla finestra perché per aprire la finestra dovrei […]

22/05/2022
Inter - Samp, il prepartita della partita più inutile di sempre

Nello scrivere queste righe mi trovo oggettivamente in difficoltà: è una settimana che il mio cuore non sa da che parte girarsi, che il cervello si ribella a sé stesso e il fegato fa strani rumori simili a quelli di una sega circolare.Un momento rosico, quello dopo piango, quello successivo nutro speranze...mi sento tipo Eriksen […]

16/05/2022
Cagliari – Inter, il Pagellone resiliente

HANDANOVIC 6.5 – Ad ogni partita ci chiediamo se Samir sarà Benji Price o Alan Crocker. La questione è irresolvibile, perchè abbiamo capito che Samir è un misto tra i due, e ad ogni azione può prevalere una delle due componenti.E’ sicuramente Benji quando a mano aperta devia nel primo tempo la botta da fuori […]

16/05/2022
Cagliari - Inter, dieci gufetti post - partita

🦉 - Io di vivere con questa ansia fino al 22 maggio non me lo meritavo. 🦉 - La settimana degli interisti (ricordatevi che le messe contro costano di più): 🦉 - Chissà se ieri sono tornati a casa tranquilli o se hanno trovato molto traffico. 🦉 - Sampdoria e Sassuolo: 🦉 - Scamacca fai […]

15/05/2022
Cagliari - Inter nel tempo di un caffè

Primo tempo 0’ - Seguirò questa partita con una boccia di voglia di morire in succo di fianco 5’ - Sono cinque minuti che cerco “come smettere di seguire il calcio” su wikihow ma non ho trovato niente 6’ - se trovo qualcosa vi faccio sapere 7' - Uh, stasera c'è lo speciale su Sanremo […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram