14/12/2019

Fiorentina-Inter, il prepartita feat. CDS

Questa sera al Franchi andrà in scena la sfida tra la Fiorentina e quei figli di troia dei nerazzurri.

Una partita dall'esito scontato, in cui tutta l'Italia farà il tifo per la squadra di casa, pronta a surclassare gli avversari proprio come ha fatto il Barça B martedì a San Siro.

Il risultato è così scontato che noi del CDS non lo volevamo nemmeno scrivere 'sto prepartita, solo che quelli di Ranocchiate hanno insistito tanto per invitarci sul loro sito e alla fine li abbiamo fatti contenti visto che ci fanno pena. Questo blog ci fa veramente schifo, ma dopotutto cosa aspettarsi da degli interisti?

L'Inter  sarà in testa alla classifica ancora per poche ore (ancora non ci spieghiamo come sia finita lì) poi finalmente perderà la vetta, visto che non se la meritano manco per un cazzo, anzi dovrebbero andare in serie B ste merde. Almeno la smettono di fare gli splendidi "mai stati in B" eccetera eccetera, come se fossero solo loro gli unici a non essere mai retrocessi.

La Fiorentina al contrario è in ottima forma, non vince da 5 partite ma oggi finalmente arriverà la svolta: I viola hanno già la vittoria in tasca e non ci sono dubbi che porteranno a casa i 3 punti, interrompendo la striscia negativa grazie alle ottime doti dei loro giocatori e soprattutto del loro allenatore.

Montella infatti si conferma un maestro di calcio, fa giocare bene le sue squadre e soprattutto non perde mai il suo bellissimo sorriso.
Non come quel permaloso di merda di Conte che fa schifo e sa solo piangere e mettere il muso e annullare le conferenze.

I precedenti sono confortanti per la Fiorentina, che l'anno scorso riuscì a strappare un pareggio (che stava stretto) grazie al Var ( che di solito non ci piace, ma quando fischia contro l'Inter SI).

Per fortuna Abisso vide il tocco di mano di quel terrone di D'Ambrosio che giustamente da buon napoletano aveva provato a fregarlo, che sorpresa.

Occhi puntati su Dalbert, dopo essersi fatti scappare Roberto Carlos per Pistone, l'Inter ci è ricascata regalando uno degli esterni più forti del mondo. Il mancino di Dalbert conosce pochi eguali al mondo e di sicuro il brasiliano non vedrà l'ora di purgare la sua ex squadra con un gol... o magari anche con due o tre, perché no?

Dalbert ha già detto che in caso di gol non si tratterrà dall'esultare, e fa bene, visto che non ci tratterremo nemmeno noi e scenderemo sicuramente in campo per abbracciarlo.

Per quanto riguarda l'Inter, state pur certi che i nerazzurri continueranno a lagnarsi per le assenze e per gli infortuni, come se fossero gli unici ad avere dei giocatori indisponibili.

Si chiedessero perché dopo i 300 milioni spesi nel calciomercato sono rimasti senza giocatori e devono affidarsi a quel n***o di Lukaku che non segna manco con le mani e a quel tossico di Lazaro che con quelle treccine sembra uno di quei drogati che ti chiedono le monetine in stazione.

Almeno la Fiorentina è una squadra di giovani ragazzi per bene, bravi, italiani, cristiani, educati, sportivi. Come il nostro pupillo Federico Chiesa, portatore di sani principi, correttezza e talento.

Chiesa è uno degli obiettivi di Conte sul calciomercato, ma speriamo che rifiuti di andare a farsi allenare da quell'incompetente.

Adesso andiamo via perché abbiamo perso già fin troppo tempo per parlare di questa partita inutile. Grazie Ranocchiate per l'invito e che vinca il migliore, cioé la Fiorentina ovviamente.

slogan: NO DALBY NO PARTY.

 

Fiorentina-Inter, il prepartita feat. CDS

Questa sera al Franchi andrà in scena la sfida tra la Fiorentina e quei figli di troia dei nerazzurri.

Una partita dall'esito scontato, in cui tutta l'Italia farà il tifo per la squadra di casa, pronta a surclassare gli avversari proprio come ha fatto il Barça B martedì a San Siro.

Il risultato è così scontato che noi del CDS non lo volevamo nemmeno scrivere 'sto prepartita, solo che quelli di Ranocchiate hanno insistito tanto per invitarci sul loro sito e alla fine li abbiamo fatti contenti visto che ci fanno pena. Questo blog ci fa veramente schifo, ma dopotutto cosa aspettarsi da degli interisti?

L'Inter  sarà in testa alla classifica ancora per poche ore (ancora non ci spieghiamo come sia finita lì) poi finalmente perderà la vetta, visto che non se la meritano manco per un cazzo, anzi dovrebbero andare in serie B ste merde. Almeno la smettono di fare gli splendidi "mai stati in B" eccetera eccetera, come se fossero solo loro gli unici a non essere mai retrocessi.

La Fiorentina al contrario è in ottima forma, non vince da 5 partite ma oggi finalmente arriverà la svolta: I viola hanno già la vittoria in tasca e non ci sono dubbi che porteranno a casa i 3 punti, interrompendo la striscia negativa grazie alle ottime doti dei loro giocatori e soprattutto del loro allenatore.

Montella infatti si conferma un maestro di calcio, fa giocare bene le sue squadre e soprattutto non perde mai il suo bellissimo sorriso.
Non come quel permaloso di merda di Conte che fa schifo e sa solo piangere e mettere il muso e annullare le conferenze.

I precedenti sono confortanti per la Fiorentina, che l'anno scorso riuscì a strappare un pareggio (che stava stretto) grazie al Var ( che di solito non ci piace, ma quando fischia contro l'Inter SI).

Per fortuna Abisso vide il tocco di mano di quel terrone di D'Ambrosio che giustamente da buon napoletano aveva provato a fregarlo, che sorpresa.

Occhi puntati su Dalbert, dopo essersi fatti scappare Roberto Carlos per Pistone, l'Inter ci è ricascata regalando uno degli esterni più forti del mondo. Il mancino di Dalbert conosce pochi eguali al mondo e di sicuro il brasiliano non vedrà l'ora di purgare la sua ex squadra con un gol... o magari anche con due o tre, perché no?

Dalbert ha già detto che in caso di gol non si tratterrà dall'esultare, e fa bene, visto che non ci tratterremo nemmeno noi e scenderemo sicuramente in campo per abbracciarlo.

Per quanto riguarda l'Inter, state pur certi che i nerazzurri continueranno a lagnarsi per le assenze e per gli infortuni, come se fossero gli unici ad avere dei giocatori indisponibili.

Si chiedessero perché dopo i 300 milioni spesi nel calciomercato sono rimasti senza giocatori e devono affidarsi a quel n***o di Lukaku che non segna manco con le mani e a quel tossico di Lazaro che con quelle treccine sembra uno di quei drogati che ti chiedono le monetine in stazione.

Almeno la Fiorentina è una squadra di giovani ragazzi per bene, bravi, italiani, cristiani, educati, sportivi. Come il nostro pupillo Federico Chiesa, portatore di sani principi, correttezza e talento.

Chiesa è uno degli obiettivi di Conte sul calciomercato, ma speriamo che rifiuti di andare a farsi allenare da quell'incompetente.

Adesso andiamo via perché abbiamo perso già fin troppo tempo per parlare di questa partita inutile. Grazie Ranocchiate per l'invito e che vinca il migliore, cioé la Fiorentina ovviamente.

slogan: NO DALBY NO PARTY.

 

Notizie flash

Ultimi articoli

21/02/2021
Milan-Inter, dieci pensieri post-derby

10 - Buonasera buonasera buonasera buonasera, sono un'interista, sono a digiuno, e tra le 15 e le 17 circa sono morta e risorta un centinaio di volte, sono capolista e serenamente godo. 9 - MADOOOOOOOOO SIAMO PRIMI GRAZIE A UN DERBY CON TRE GOL RIFILATI AL MILAN IO GODISSIMO E SE NEEE VAAAAAAAA 8 - […]

21/02/2021
Il Derby nel tempo di tre schiaffi in faccia

Primo tempo 1’ - E niente sono già deluso. Ho aspettato invano lo scambio di strette di mano tra Lukaku e Ibra con possibile improvvisazione in scazzottata / la più bella royal rumble mai vista. E invece niente strette di mano e niente. Triste. 4’ - LA LULA COLPISCE ANCORAAAAAAAAAAAAAAAA Perché Romelu?Perché?Perché continui ad attentare […]

21/02/2021
Alla Ricerca del Derby Perfetto

Ho diversi anni di interismo alle spalle ed ho vissuto tantissimi derby. Molti, da bambino, attaccato alla radio e raccontati dalle voci di Sandro Ciotti ed Enrico Ameri.Diversi, da adolescente, visti in TV a casa di amici, o in un bar, in stato di ebrezza e blasfemia.Nessuno putroppo vissuto allo stadio, avendo abitato sempre a […]

19/02/2021
Milan - Inter: il Derby in 5 istantanee

Sinceramente ragazzi, il Derby di Milano è una partita così unica, particolare e ricca di aneddoti nella storia, che scegliere 5 istantanee è davvero difficile. Noi "Bauscia" (Inter squadra della borghesia) e loro "casciavitt" (Milan squadra degli operai e del popolo) siamo sempre stati in competizione, eppure mai nemici, ma sempre cugini. Grandi campioni hanno […]

15/02/2021
Inter - Lazio, il pagellone in ideogrammi

汉达诺维奇 10: Dice il saggio "Fare 5 clean sheet di fila sventure attira"Dice 汉达诺维奇: "Queste non si parano nemmeno col laser!"Anche i tifosi interisti hanno detto qualcosa in quel momento, ma manteniamo il mistero. 什克里尼亚尔, 德弗赖, 巴斯托尼 7: Nell'era dell'integrazione, del "Love is Love" e delle famiglie di ogni tipo, il QG non si lascia […]

15/02/2021
Inter-Lazio, dieci pensieri post-partita

10 - Come si scrive SPIAZE PER I RAGASSI in cinese? 9 - Bella partita, vittoria netta, ma noi tranquilli mai con Brozo, Barella e Bastoni diffidati e a rischio squalifica per il Derby in campo per 90 minuti. 8 - Antonio Conte nel frattempo: 7 - Più in alto dell'Inter capolista solo il livello […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram