Fiorentina - Inter nel tempo di un caffè

Sono qua che guido verso casa e rifletto sulla magia del Natale e della crisi inter

Sfreccio nel traffico con Inter Bells a tutto volume e intanto una luminaria per strada mi augura "Merry Crisi".
Eh?
Inchiodo e faccio retromarcia per vedere meglio e leggo: "Ahahah goditelo il primo posto che da oggi non lo vedi più".
Bene così.

Ormai sono totalmente in preda alle allucinazioni. Per fortuna arrivo a casa, parcheggio e mentre apro il portone noto che il babbonatalino sul balcone del mio vicino ha proprio le sembianze di Dalbert. Cazzo.

Dalbert, quello che ci purgherà stasera. Quello che ha detto "Se segno esulto".
SE SEGNO.
Quando era da noi era più un "se esco con un 5.5 in pagella bacio per terra"

Mentre rifletto su questa improvvisa botta di autostima che a turno sembra resuscitare pure i morti ma non me, salgo le scale e mi accomodo sul divano.

Guardo i risultati del pomeriggio: Pegolo fa il fenomeno e mi sale il RIPIGL potente per Faraoni, Pazzini, Palacio e Ansaldi.
Insomma una domenica come tutte le altre.

Ma passiamo direttamente alla partita che se no sto caffè diventa un cenone di natale con dolci, caffè, ammazzacaffé e tombolata con le bucce di mandarino.
Mariiiiiia ma proprio io la dovevo fare la voce fuori campo stasera?

0-0 Fischio di inizio e una sola parola d'ordine: MITT A AGOUMÉ.

Ehm.. VINCERE! volevo dire VINCERE.

Venti secondi e Chiesa è già per terra. RECORD.

Comunque dopo il primo minuto di gioco siamo ancora 0-0. L'anno scorso a quest'ora stavamo già perdendo.
Sono passi in avanti, bisogna sempre analizzare le cose a lungo termine.

Oggi Skriniar in versione Samuel. Tacchettata di circostanza anche per Boateng. Manca solo Caceres per completare il mio trio personale.

Biraghi, Borja e Vecino e c'è più Fiorentina nell'Inter che nella Fiorentina

5' primo cross alle stelle di Dalby. Nostalgia canaglia. RIPIIIIGL

7' IL NONNOOOOOOOOOO assist di Brozo per il nonno che passa lì per caso, con molta calma la mette nell'angolino e non esulta per rispetto e anche perché non si ricorda più come si fa

14' Grandissima parata di Samir su brate Badelj. Si siamo in vantaggio ma non dimentichiamoci che la Crisi è in agguato.

RAGAAAA FACCIAMO IL 2-0 CHE SE DALBY PRENDE LE MISURE SONO GUAI

Nel dubbio l'arbitro ha iniziato a ammonire un po' dei nostri a caso

Gioco alcolico: bevi ogni volta che Chiesa cade per terra

40' quest'anno ho passato più tempo a esultare per dei gol poi annullati al Var che a studiare

Nel dubbio rigore per lo Slavia Praga.

AIUTO PROBLEMA PER CASTROVILLI SI SCALDA BENASSI.

AAAAAA PANICO.

FALSO ALLARME DAI DAI CASTRO SIAMO CON TE.

Miracolo di Dragowski sulla linea su Lukakone e sono subito flashback di guerra con Inter Empoli

Andiamo a riposo sull'1-0. Qualche pericolo ma ci accontentiamo. Due anni fa a quest'ora stavamo perdendo 3-1 in casa col l'Udinese con l'horror show di Santon.
Conviene sempre analizzare le cose a lunghissimo termine.

Approfitto di questa pausa per mandare una bella lettera furiosa al corriere dello sport

Torniamo in campo. Ogni volta che vedo il tunnel dell'Artemio Franchi ripenso alla corsetta sexy di Lucianone

A proposito di corsette sexy, si scaldano Esposito e Agoumé

ECCOLO BENASSI AIUTO

Quanto era Mitt in Europa League con strama

A PROPOSITO, #FREESTRAMA. LIBERATELO

Secondo tempo teso e ricco di emozioni, si segnala un giallo a Lautaro: SEBA ESPOSITO TITOLARE COL GENOA

Altri aggiornamenti dal fronte Mitt: ecco l'esordio di Lucien

ANSIA

Ora o segna oppure ci fa perdere

PANICOOOO RAGA FERMATE DALBERT FERMATELOOO

Ma possibile che ogni volta che sono in panico deve esserci Dalb di mezzo

AIUTOOOOO

D'ambro si immola e ci mette la faccia impedendoci di subire un gol in rovesciata da un brate

SEI DI RECUPERO BORGA DROIA IO NON CI ARRIVO

Ecco là si sapeva

E si bestemmia

Maledetti Slavi perché dovete farmi soffrire tutti

E niente, finisce in lacrime anche stasera. Buonanotte e alla prossima. Devo andare a picchiare un babbo natale di plastica sul balcone.

Fiorentina - Inter nel tempo di un caffè

Sono qua che guido verso casa e rifletto sulla magia del Natale e della crisi inter

Sfreccio nel traffico con Inter Bells a tutto volume e intanto una luminaria per strada mi augura "Merry Crisi".
Eh?
Inchiodo e faccio retromarcia per vedere meglio e leggo: "Ahahah goditelo il primo posto che da oggi non lo vedi più".
Bene così.

Ormai sono totalmente in preda alle allucinazioni. Per fortuna arrivo a casa, parcheggio e mentre apro il portone noto che il babbonatalino sul balcone del mio vicino ha proprio le sembianze di Dalbert. Cazzo.

Dalbert, quello che ci purgherà stasera. Quello che ha detto "Se segno esulto".
SE SEGNO.
Quando era da noi era più un "se esco con un 5.5 in pagella bacio per terra"

Mentre rifletto su questa improvvisa botta di autostima che a turno sembra resuscitare pure i morti ma non me, salgo le scale e mi accomodo sul divano.

Guardo i risultati del pomeriggio: Pegolo fa il fenomeno e mi sale il RIPIGL potente per Faraoni, Pazzini, Palacio e Ansaldi.
Insomma una domenica come tutte le altre.

Ma passiamo direttamente alla partita che se no sto caffè diventa un cenone di natale con dolci, caffè, ammazzacaffé e tombolata con le bucce di mandarino.
Mariiiiiia ma proprio io la dovevo fare la voce fuori campo stasera?

0-0 Fischio di inizio e una sola parola d'ordine: MITT A AGOUMÉ.

Ehm.. VINCERE! volevo dire VINCERE.

Venti secondi e Chiesa è già per terra. RECORD.

Comunque dopo il primo minuto di gioco siamo ancora 0-0. L'anno scorso a quest'ora stavamo già perdendo.
Sono passi in avanti, bisogna sempre analizzare le cose a lungo termine.

Oggi Skriniar in versione Samuel. Tacchettata di circostanza anche per Boateng. Manca solo Caceres per completare il mio trio personale.

Biraghi, Borja e Vecino e c'è più Fiorentina nell'Inter che nella Fiorentina

5' primo cross alle stelle di Dalby. Nostalgia canaglia. RIPIIIIGL

7' IL NONNOOOOOOOOOO assist di Brozo per il nonno che passa lì per caso, con molta calma la mette nell'angolino e non esulta per rispetto e anche perché non si ricorda più come si fa

14' Grandissima parata di Samir su brate Badelj. Si siamo in vantaggio ma non dimentichiamoci che la Crisi è in agguato.

RAGAAAA FACCIAMO IL 2-0 CHE SE DALBY PRENDE LE MISURE SONO GUAI

Nel dubbio l'arbitro ha iniziato a ammonire un po' dei nostri a caso

Gioco alcolico: bevi ogni volta che Chiesa cade per terra

40' quest'anno ho passato più tempo a esultare per dei gol poi annullati al Var che a studiare

Nel dubbio rigore per lo Slavia Praga.

AIUTO PROBLEMA PER CASTROVILLI SI SCALDA BENASSI.

AAAAAA PANICO.

FALSO ALLARME DAI DAI CASTRO SIAMO CON TE.

Miracolo di Dragowski sulla linea su Lukakone e sono subito flashback di guerra con Inter Empoli

Andiamo a riposo sull'1-0. Qualche pericolo ma ci accontentiamo. Due anni fa a quest'ora stavamo perdendo 3-1 in casa col l'Udinese con l'horror show di Santon.
Conviene sempre analizzare le cose a lunghissimo termine.

Approfitto di questa pausa per mandare una bella lettera furiosa al corriere dello sport

Torniamo in campo. Ogni volta che vedo il tunnel dell'Artemio Franchi ripenso alla corsetta sexy di Lucianone

A proposito di corsette sexy, si scaldano Esposito e Agoumé

ECCOLO BENASSI AIUTO

Quanto era Mitt in Europa League con strama

A PROPOSITO, #FREESTRAMA. LIBERATELO

Secondo tempo teso e ricco di emozioni, si segnala un giallo a Lautaro: SEBA ESPOSITO TITOLARE COL GENOA

Altri aggiornamenti dal fronte Mitt: ecco l'esordio di Lucien

ANSIA

Ora o segna oppure ci fa perdere

PANICOOOO RAGA FERMATE DALBERT FERMATELOOO

Ma possibile che ogni volta che sono in panico deve esserci Dalb di mezzo

AIUTOOOOO

D'ambro si immola e ci mette la faccia impedendoci di subire un gol in rovesciata da un brate

SEI DI RECUPERO BORGA DROIA IO NON CI ARRIVO

Ecco là si sapeva

E si bestemmia

Maledetti Slavi perché dovete farmi soffrire tutti

E niente, finisce in lacrime anche stasera. Buonanotte e alla prossima. Devo andare a picchiare un babbo natale di plastica sul balcone.

Notizie flash

Ultimi articoli

19/01/2022
Inter – Empoli: cosa potrebbe mai andare storto?

Per il tifoso meno esperto, Inter – Empoli, specialmente di Coppa Italia, potrebbe essere una partita di poco interesse. Un match non degno di attenzioni in un freddo mercoledì sera di Gennaio.  Tuttavia questo non vale certo per il tifoso interista. Perché noi, gli interisti, di serate tranquille  di Coppa Italia ce ne intendiamo fin troppo bene. […]

17/01/2022
Atalanta - Inter, il pagellone delle occasioni mancate

HANDANOVIC 10 – “DLIN DLON: Si avvisa il signor Onana che può accomodarsi in panchina insieme ai signori Cordaz e Radu. A fine partita potrà lucidare i guantoni del nostro n.1” Non è che adesso basta far firmare un foglio al primo portiere che passa per pensare che Samir possa perdere il posto. Handa è […]

17/01/2022
Atalanta - Inter, dieci pensieri post - partita

10 - OOOOOOH finalmente una non vittoria, tutto questo tempo e persino dicembre e gennaio senza un minimo di profumo di CRISIINTER mi stava troppo destabilizzando. 9 - Ah, dobbiamo sempre recuperare una partita?E comunque non abbiamo perso?Quindi non siamo ancora in CRISIINTER?Ah, ok. 8 - Io: madonna ma basta che schifo io con questi […]

16/01/2022
Atalanta - Inter nel tempo di un caffè

Primo tempo 0’ - Eccoci qui di nuovo per la più bella partita dell’anno per tutti coloro che non tifano. Per me, interista in terra bergamasca, una tassa, un supplizio che mi tocca pagare ogni anno. 8’ - Siamo già a 3 occasioni per l’Atalanta che la prospettiva ha fatto sembrare gol. 15’ - Dzeko […]

16/01/2022
Le 5 statistiche più ansiogene di Atalanta - Inter

Sarà la Supercoppa vinta contro la J**e, dopo aver recuperato uno svantaggio con un rigore a favore e vinta al 120’ con un gol del giocatore più umile della storia, sarà la vittoria con la Lazio che ha avuto tanto il sapore della #VENDETT, sarà che si parla di scippare ai nostri acerrimi nemici il […]

13/01/2022
Inter - Juventus, il pagellone del fallo tattico

HANDA 10 - Quanti feels ieri sera con il vicecap: vederlo con quel capello brizzolato da anni di Inter e di tasche piene di sassi mi ha riportato alla mente Francesco Toldo, mio primo amore calcistico.Forse non tutti se ne saranno accorti, ma ieri Handa ha fatto il primo vero tentativo di carriera postcalcistica: la […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram