01/11/2016

Dialogo sopra la successione di Frank De Boer

31 ottobre, è la sera di Halloween. Due interisti escono con coraggio nella notte scura e si incontrano sotto un albero di fichi.

Giorgio: Hai visto? Pare che De Boer stia per essere esonerato.
Ettore: Finalmente! Saremmo retrocessi con quell'incapace.
Giorgio: Dici...? Per me aveva solo bisogno di tempo.
Ettore: Ma no: fidati. Hai visto come difendevamo?
Giorgio:
Certo, non eravamo ancora perfetti in molte cose. Ma per la prima volta in tanti anni ho avuto l'impressione che la squadra avesse un gioco.
Ettore:
ma quale gioco e gioco? Facevamo schifo!
Giorgio: Dici?
Ettore: Abbi fede. Vedrai che cambierà tutto con il nuovo mister. Potremo davvero puntare alla Champions.

Giorgio: Tu chi vorresti?
Ettore: Ovvio. Leonardo.
Giorgio:
Leonardo?
Ettore:
Sì, Leonardo. Perché?
Giorgio:
Non allena da anni quello!
Ettore:
Però quando c'era lui giocavamo un grande calcio!
Giorgio:
Sì, ma aveva un Eto'o fenomenale e in difesa facevamo comuque schifo.
Ettore:
Uhm... Allora Blanc!
Giorgio:
Ma Blanc non ha mai allenato in Italia.
Ettore:
E allora?
Giorgio:
Non pensi che avrebbe gli stessi problemi di ambientamento di De Boer?
Ettore:
No! Ha allenato il PSG, mica una squadretta come l'Ajax.
Giorgio:
Facile la vita allenando il PSG in Francia.
Ettore:
E ma non ti va bene niente!

Giorgio: Io avrei tenuto De Boer!
Ettore: Ma come? Era un incapace dai.
Giorgio:
Ma come puoi pretendere che in 80 giorni questo prendesse una squadra massacrata da Mancini e la rendesse la più forte d'Italia.
Ettore:
Siamo l'Inter, mica la SPAL!
Giorgio:
Sì, ma i progetti richiedono tempo. Non puoi pretendere di avere risultati subito.
Ettore:
Uhm... Continua a preferire qualcun altro... Anche Villas-Boas!
Giorgio:
VILLAS-BOAS!?
Ettore:
Sì, è l'allievo di Mourinho!
Giorgio:
Ma è stato cacciato ovunque sia andato. Nono, poi, avrebbe sempre lo stesso problema di ambientamento.
Ettore:
Ma è Bravo!
Giorgio:
Lo vedi quel fico lassù? Sarebbe un allenatore migliore di Villas-Boas.
Ettore:
E allora chi?
Giorgio:
De Boer!
Ettore:
Nono.  Qualcun altro per forza.

Giorgio: Se vuoi qualcun altro puoi prendere solo un italiano.
Ettore: ZENGA.
Giorgio:
Come motivatore non sarebbe male. Ma non è un buon allenatore.
Ettore:
Allora Guidolin!
Giorgio:
Va be'... Bello schifo.
Ettore:
...

Nel momento di stallo Giorgio guarda un attimo il telefono e apre fcinternews.it.

Giorgio: Pare che sia stato preso Pioli.
Ettore: ...
Giorgio:
Era meglio tenere De Boer.
Ettore: Forse sì...

Foto: www.inter.it

Dialogo sopra la successione di Frank De Boer

31 ottobre, è la sera di Halloween. Due interisti escono con coraggio nella notte scura e si incontrano sotto un albero di fichi.

Giorgio: Hai visto? Pare che De Boer stia per essere esonerato.
Ettore: Finalmente! Saremmo retrocessi con quell'incapace.
Giorgio: Dici...? Per me aveva solo bisogno di tempo.
Ettore: Ma no: fidati. Hai visto come difendevamo?
Giorgio:
Certo, non eravamo ancora perfetti in molte cose. Ma per la prima volta in tanti anni ho avuto l'impressione che la squadra avesse un gioco.
Ettore:
ma quale gioco e gioco? Facevamo schifo!
Giorgio: Dici?
Ettore: Abbi fede. Vedrai che cambierà tutto con il nuovo mister. Potremo davvero puntare alla Champions.

Giorgio: Tu chi vorresti?
Ettore: Ovvio. Leonardo.
Giorgio:
Leonardo?
Ettore:
Sì, Leonardo. Perché?
Giorgio:
Non allena da anni quello!
Ettore:
Però quando c'era lui giocavamo un grande calcio!
Giorgio:
Sì, ma aveva un Eto'o fenomenale e in difesa facevamo comuque schifo.
Ettore:
Uhm... Allora Blanc!
Giorgio:
Ma Blanc non ha mai allenato in Italia.
Ettore:
E allora?
Giorgio:
Non pensi che avrebbe gli stessi problemi di ambientamento di De Boer?
Ettore:
No! Ha allenato il PSG, mica una squadretta come l'Ajax.
Giorgio:
Facile la vita allenando il PSG in Francia.
Ettore:
E ma non ti va bene niente!

Giorgio: Io avrei tenuto De Boer!
Ettore: Ma come? Era un incapace dai.
Giorgio:
Ma come puoi pretendere che in 80 giorni questo prendesse una squadra massacrata da Mancini e la rendesse la più forte d'Italia.
Ettore:
Siamo l'Inter, mica la SPAL!
Giorgio:
Sì, ma i progetti richiedono tempo. Non puoi pretendere di avere risultati subito.
Ettore:
Uhm... Continua a preferire qualcun altro... Anche Villas-Boas!
Giorgio:
VILLAS-BOAS!?
Ettore:
Sì, è l'allievo di Mourinho!
Giorgio:
Ma è stato cacciato ovunque sia andato. Nono, poi, avrebbe sempre lo stesso problema di ambientamento.
Ettore:
Ma è Bravo!
Giorgio:
Lo vedi quel fico lassù? Sarebbe un allenatore migliore di Villas-Boas.
Ettore:
E allora chi?
Giorgio:
De Boer!
Ettore:
Nono.  Qualcun altro per forza.

Giorgio: Se vuoi qualcun altro puoi prendere solo un italiano.
Ettore: ZENGA.
Giorgio:
Come motivatore non sarebbe male. Ma non è un buon allenatore.
Ettore:
Allora Guidolin!
Giorgio:
Va be'... Bello schifo.
Ettore:
...

Nel momento di stallo Giorgio guarda un attimo il telefono e apre fcinternews.it.

Giorgio: Pare che sia stato preso Pioli.
Ettore: ...
Giorgio:
Era meglio tenere De Boer.
Ettore: Forse sì...

Foto: www.inter.it

Notizie flash

Ultimi articoli

10/07/2021
Come affrontare i 10 disturbi più tipici dell'interismo

+++ Attenzione: questa satira potrebbe contenere tracce di articolo: ci scusiamo per il disagio ++++ SIGNORE! SIGNORI! MAMME, ZIE, PADRI ZII, FRATELLI CUGINI, QUASI NIPOTI! ACCORRETE TUTTI! Cari amici di Ranocchiate, prima di cominciare la nuova stagione, abbiamo pensato che fosse arrivato il momento adatto per una importante riflessione.Ogni giorno un interista soffre. Secondo uno […]

11/06/2021
Dieci pensieri su #Euro2020

10 - Sono talmente in astinenza da calcio che ho guardato pure tutte le amichevoli, anche in contemporanea. 9 - A questo proposito, far giocare Tino Lazaro e Christian Eriksen alla stessa ora è illegale, a meno che i due non giochino nella stessa squadra (tipo l’Inter). 8 - Possiamo passare direttamente al punto in […]

05/06/2021
5 motivi per voler bene a Simone Inzaghi

1. PERCHÉ C'ERA ANCHE LUI IL 5 MAGGIO Dopo Antonio Conte, ospitiamo sulla nostra panchina un altro dei protagonisti di quella maledetta giornata che noi interisti non dimenticheremo mai.Se anche Inzaghi dovesse riuscire a vincere come il suo predecessore, avremo esorcizzato un altro pezzettino del 5 maggio.A quel punto, ci basterà soltanto vincere un Triplete […]

27/05/2021
Il nostro libro

Nonostante tutto quello che è successo ieri.Nonostante non si possa passare un giorno, nella vita di noi interisti, sereni.Nonostante l’interismo sia eterna dannazione.Nonostante abbiano deciso di rovinarci la festa.Nonostante tutto, noi abbiamo vinto lo scudetto. Cazzo.E, nonostante tutto, avevamo in programma il lancio di un libro, il nostro, per oggi. Il frutto di settimane di […]

24/05/2021
Inter - Udinese, dieci pensieri post - partita

10 - Io quando mi rendo conto che questa è l'ultima partita dell'Inter: 9 - Ma poi mi ricordo che L'ABBIAMO ALZATA NOI 8 - Ma questo non ci permette di far passare in sordina il fatto che Goeffrey Kondogbia e Sime Vrsaljko sono diventati Campioni di Spagna. 7 - Ecco, bravi, salutatelo e rimandatecelo […]

23/05/2021
Inter - Udinese, il pagellone del finale di stagione

HANDA 19: I latini dicevano "Vincit qui patitur", vince chi resiste.Tu non è che hai semplicemente resistito, hai lottato come uno spartano contro le sfighe, le più che lecite blasfemie, i ribaltoni e, a volte, anche contro la nostra stessa difesa. Anni di miracoli e di bocconi amari che ti hanno reso un degno leader […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram