20/12/2016

Caro diario, anche quest'anno speriamo nel prossimo

A cura di Luigi Cardella

Caro diario,

anche quest'anno la Juventus perderà lo scudetto... il prossimo anno. Sentenza affrettata? Magari! I numeri parlano da sé, +7 dalla seconda e vittorie contro le squadre più attrezzate (per calciatori, gioco e feeling), Napoli e Roma.

Questo significa che la squadra bianconera diventi ogni anno più forte? Io non credo. Non credo sia solo mia l'impressione che la Juventus di quest'anno sia molto più battibile, diverse partite tra cui il ritorno con il Sevilla e i match contro Inter e Milan lo dimostrano (contro gli spagnoli e nerazzurri si è vista, mi si permetta, persino inferiorità nel gioco), ma, ciononostante, i campioni d'Italia dominano il campionato.

Il motivo al di là dell'elevatissimo tasso tecnico, feeling, cuore, “stadium” e solidità societaria?

Il campionato italiano ha avuto l'ennesima debacle e parzialmente la colpa è delle ultime gestioni di quelle squadre che, fortunatamente e speriamo per lungo tempo, insieme fanno ancora più scudetti della Juve: Inter e Milan. È innegabile che, se pur ad anni alterni, le squadre milanesi hanno dato fastidio a una Juventus che storicamente ha sempre dominato in Italia... adesso abbiamo Roma e Napoli. Queste, nonostante i vertici a cui sono abituati ormai da anni, continuano in prestazioni poco ciniche al confine tra la provinciale e la big (in questi anni sono veramente tante le partite con le piccole sbagliate che fanno la differenza) ma, ennesimo confine con l'ossimoro concettuale, quello partenopeo è sicuramente il miglior gioco del bel Paese.

Da tifoso nerazzurro rode non poco sapere che la Juventus arriverà al sesto scudetto di fila, superando anche il Nostro filotto composto da quella base che è lo Scudetto n° 14, ma da spettatore rode ancora di più, la sfida è diventata solo quella per i piazzamenti europei tra 8 squadre perché persino per la salvezza tutto è sempre più scontato.

Dunque perché si ha un campionato a 20 squadre quando sono solo 15 le protagoniste che lottano? Ha ancora senso vedere un match come Chievo - Sampdoria? Per i tifosi sicuramente ma sono certo sarebbero più contenti se potessero avere un barlume di speranza nel salire le gerarchie del nostro campionato per cercare di evolvere.

Tavecchio non sembra un grande riformatore ma se guardasse un po' più la serie A, B, Lega Pro si renderebbe conto della mediocrità in cui si trovano. Un grande filosofo francese scriveva che "girando sempre su se stessi, vedendo e facendo sempre le stesse cose, si perde l'abitudine e la possibilità di esercitare la propria intelligenza. Lentamente tutto si chiude, si indurisce e si atrofizza come un muscolo" (A.Camus).

Buonanotte, speriamo in annate migliori

Caro diario, anche quest'anno speriamo nel prossimo

A cura di Luigi Cardella

Caro diario,

anche quest'anno la Juventus perderà lo scudetto... il prossimo anno. Sentenza affrettata? Magari! I numeri parlano da sé, +7 dalla seconda e vittorie contro le squadre più attrezzate (per calciatori, gioco e feeling), Napoli e Roma.

Questo significa che la squadra bianconera diventi ogni anno più forte? Io non credo. Non credo sia solo mia l'impressione che la Juventus di quest'anno sia molto più battibile, diverse partite tra cui il ritorno con il Sevilla e i match contro Inter e Milan lo dimostrano (contro gli spagnoli e nerazzurri si è vista, mi si permetta, persino inferiorità nel gioco), ma, ciononostante, i campioni d'Italia dominano il campionato.

Il motivo al di là dell'elevatissimo tasso tecnico, feeling, cuore, “stadium” e solidità societaria?

Il campionato italiano ha avuto l'ennesima debacle e parzialmente la colpa è delle ultime gestioni di quelle squadre che, fortunatamente e speriamo per lungo tempo, insieme fanno ancora più scudetti della Juve: Inter e Milan. È innegabile che, se pur ad anni alterni, le squadre milanesi hanno dato fastidio a una Juventus che storicamente ha sempre dominato in Italia... adesso abbiamo Roma e Napoli. Queste, nonostante i vertici a cui sono abituati ormai da anni, continuano in prestazioni poco ciniche al confine tra la provinciale e la big (in questi anni sono veramente tante le partite con le piccole sbagliate che fanno la differenza) ma, ennesimo confine con l'ossimoro concettuale, quello partenopeo è sicuramente il miglior gioco del bel Paese.

Da tifoso nerazzurro rode non poco sapere che la Juventus arriverà al sesto scudetto di fila, superando anche il Nostro filotto composto da quella base che è lo Scudetto n° 14, ma da spettatore rode ancora di più, la sfida è diventata solo quella per i piazzamenti europei tra 8 squadre perché persino per la salvezza tutto è sempre più scontato.

Dunque perché si ha un campionato a 20 squadre quando sono solo 15 le protagoniste che lottano? Ha ancora senso vedere un match come Chievo - Sampdoria? Per i tifosi sicuramente ma sono certo sarebbero più contenti se potessero avere un barlume di speranza nel salire le gerarchie del nostro campionato per cercare di evolvere.

Tavecchio non sembra un grande riformatore ma se guardasse un po' più la serie A, B, Lega Pro si renderebbe conto della mediocrità in cui si trovano. Un grande filosofo francese scriveva che "girando sempre su se stessi, vedendo e facendo sempre le stesse cose, si perde l'abitudine e la possibilità di esercitare la propria intelligenza. Lentamente tutto si chiude, si indurisce e si atrofizza come un muscolo" (A.Camus).

Buonanotte, speriamo in annate migliori

Ultimi articoli

30/09/2020
Benevento - Inter nel tempo di un aperitivo

1' - Oh. Che bell'orario della sequoia.18 di mercoledi, contro una neopromossa allenata da Pippo Inzaghi.Rischiamo di preLUUUUUUUKAKUUUUUUUUUCambio di campo, uno-due Sanchez/Hakimi con il cileno che la mette in mezzo per Romelone che realizza il più facile dei gol Fifa Style. 1 - 0 quindi.Ah.E si è sempre potuto fare o è legale da poco? […]

30/09/2020
Prepartido: Las diez cosas mas probabiles del Inter que gana contra el Buenoviento

HOLAAAA A TODOS LOS AMIGOS DE RANOCHIADES, UN SALVDO A TODA LA GENTE INTERISTA Y SPECIALMENTE A LOS INTERISTAS CHILENOS, LOS MEJORES DEL MUNDO! Hoy es el dia del partido.El Inter de Milan juega contra el Buenoviento de Pipo Insaghis.Este partido es el segundo que jugamos pero de verdad es el primero de la competencia […]

27/09/2020
Inter-Fiorentina, il pagellone del VAE VICTIS

HANDANOVIC 6: Handa ai compagni nel pre-partita: "ragazzi questo è il nostro anno, finalmente possiamo vincere il campionato, è da una vita che aspetto questo momento. Siamo cresciuti, siamo maturi, non siamo più quelli del passato. Andiamo lì fuori e dimostriamolo." E dopo tre minuti Kouamé e Bonaventura varcano insieme la linea di porta mano […]

26/09/2020
Inter - Fiorentina nel tempo di un caffè

Poteva esserci qualcosa di più interista di vedere l’esordio dell’Inter a Bergamo contro la Fiorentina di camerata Biraghi? Primo tempo 0’ - Incredibile. Siamo ancora qui.Non sembra manco passata un’estate, forse perché effettivamente non lo è. 2’ - Cross di Perisic. Camilla e già in visibilio. 3’ - Gol della Fiorentina.Partito da un cross di […]

26/09/2020
10 cose più probabili di una vittoria alla prima in campionato contro la Fiorentina

10 - Non subire il gol dell'ex da Candreva alla prima occasione utile 9 - Affrontare il possibile trasferimento del Sommo con serenità e maturità (NO ANDREA NON LASCIARCIIII :'( :'( ) 8 - Pareggiare all'esordio in campionato 7 - Scoperta la causa della generosità dell'Inter nei confronti del Cagliari: Zhang e Giulini hanno una […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram