19/02/2017

Bologna - Inter, il pagellone con Gabi...BOL!

HANDANOVIC 10: Passa tutta la partita a guardare le punizioni di Verdi sorvolare la traversa, ma quando arriva il momento decisivo salva il risultato. SAMIR-NO-GOL

MURILLO 5.5: Fa una bella chiusura in area di rigore, e poi passa il resto del tempo a scivolare. A un certo punto Pioli si ricorda che lui non è tra i diffidati, e per coerenza lo toglie.

MEDEL 6: Parte in difficoltà con Petkovic più o meno come Lotito nel 2014, poi si ricorda che il croato fa panchina a Destro, perciò non può essere tanto difficile da marcare.

MIRANDA 5.5: Dopo aver avuto duemila occasioni per farsi ammonire decide di prendersi un weekend di riposo proprio contro la Roma. Poco male, cangurone Sainsbury, siamo con te!

D’AMBROSIO 6: Garantisce lo stesso (basso) livello di prestazioni sia sulla sinistra che sulla destra. L’assist per Gabigol comunque non poteva che essere suo.

GAGLIARDINI 6.5: Oggi gioca a ritmi parecchio più bassi del solito, ma sono comunque sufficienti a risultare il più dinamico tra i 22 in campo.

JOAO MARIO 6: Inutile aver passato dieci minuti a dire a Mazzoleni che il fallo era stato commesso da lui e non da Miranda, non ci è cascato.

PERISIC 6: Solita energia di quando torni a lavoro dopo due settimane di ferie.

PALACIO 5: Giustamente nel lunch match si divora un gol già fatto.

EDER 5.5 Al ruolo da trequartista preferisce quello da capotavola. Quando nella ripresa entra Krafth si mette a pensare alle sottilette e non gioca più.

CANDREVA 5.5: Prestazione fantasmagorica. Più fantasma che gorica.

GABIBOL 10: Esordio col Bologna, prima da titolare col Bologna, primo gol (decisivo) col Bologna. D’ora in poi chiamatelo Gabi-Bol.

BANEGA 7.5: Buona parte della “volontà di Dio” citata sempre da Gabi oggi passa dai suoi piedi.

ANSALDI 7: Per una volta che fa mezza partita senza cazzate premiamolo un po’.

PIOLI 6.5: Il confine tra “Sbaglia la formazione” e “Indovina i cambi” è sempre labile, ma noi siamo col mister.

Bologna - Inter, il pagellone con Gabi...BOL!

HANDANOVIC 10: Passa tutta la partita a guardare le punizioni di Verdi sorvolare la traversa, ma quando arriva il momento decisivo salva il risultato. SAMIR-NO-GOL

MURILLO 5.5: Fa una bella chiusura in area di rigore, e poi passa il resto del tempo a scivolare. A un certo punto Pioli si ricorda che lui non è tra i diffidati, e per coerenza lo toglie.

MEDEL 6: Parte in difficoltà con Petkovic più o meno come Lotito nel 2014, poi si ricorda che il croato fa panchina a Destro, perciò non può essere tanto difficile da marcare.

MIRANDA 5.5: Dopo aver avuto duemila occasioni per farsi ammonire decide di prendersi un weekend di riposo proprio contro la Roma. Poco male, cangurone Sainsbury, siamo con te!

D’AMBROSIO 6: Garantisce lo stesso (basso) livello di prestazioni sia sulla sinistra che sulla destra. L’assist per Gabigol comunque non poteva che essere suo.

GAGLIARDINI 6.5: Oggi gioca a ritmi parecchio più bassi del solito, ma sono comunque sufficienti a risultare il più dinamico tra i 22 in campo.

JOAO MARIO 6: Inutile aver passato dieci minuti a dire a Mazzoleni che il fallo era stato commesso da lui e non da Miranda, non ci è cascato.

PERISIC 6: Solita energia di quando torni a lavoro dopo due settimane di ferie.

PALACIO 5: Giustamente nel lunch match si divora un gol già fatto.

EDER 5.5 Al ruolo da trequartista preferisce quello da capotavola. Quando nella ripresa entra Krafth si mette a pensare alle sottilette e non gioca più.

CANDREVA 5.5: Prestazione fantasmagorica. Più fantasma che gorica.

GABIBOL 10: Esordio col Bologna, prima da titolare col Bologna, primo gol (decisivo) col Bologna. D’ora in poi chiamatelo Gabi-Bol.

BANEGA 7.5: Buona parte della “volontà di Dio” citata sempre da Gabi oggi passa dai suoi piedi.

ANSALDI 7: Per una volta che fa mezza partita senza cazzate premiamolo un po’.

PIOLI 6.5: Il confine tra “Sbaglia la formazione” e “Indovina i cambi” è sempre labile, ma noi siamo col mister.

Notizie flash

Ultimi articoli

21/02/2021
Milan-Inter, dieci pensieri post-derby

10 - Buonasera buonasera buonasera buonasera, sono un'interista, sono a digiuno, e tra le 15 e le 17 circa sono morta e risorta un centinaio di volte, sono capolista e serenamente godo. 9 - MADOOOOOOOOO SIAMO PRIMI GRAZIE A UN DERBY CON TRE GOL RIFILATI AL MILAN IO GODISSIMO E SE NEEE VAAAAAAAA 8 - […]

21/02/2021
Il Derby nel tempo di tre schiaffi in faccia

Primo tempo 1’ - E niente sono già deluso. Ho aspettato invano lo scambio di strette di mano tra Lukaku e Ibra con possibile improvvisazione in scazzottata / la più bella royal rumble mai vista. E invece niente strette di mano e niente. Triste. 4’ - LA LULA COLPISCE ANCORAAAAAAAAAAAAAAAA Perché Romelu?Perché?Perché continui ad attentare […]

21/02/2021
Alla Ricerca del Derby Perfetto

Ho diversi anni di interismo alle spalle ed ho vissuto tantissimi derby. Molti, da bambino, attaccato alla radio e raccontati dalle voci di Sandro Ciotti ed Enrico Ameri.Diversi, da adolescente, visti in TV a casa di amici, o in un bar, in stato di ebrezza e blasfemia.Nessuno putroppo vissuto allo stadio, avendo abitato sempre a […]

19/02/2021
Milan - Inter: il Derby in 5 istantanee

Sinceramente ragazzi, il Derby di Milano è una partita così unica, particolare e ricca di aneddoti nella storia, che scegliere 5 istantanee è davvero difficile. Noi "Bauscia" (Inter squadra della borghesia) e loro "casciavitt" (Milan squadra degli operai e del popolo) siamo sempre stati in competizione, eppure mai nemici, ma sempre cugini. Grandi campioni hanno […]

15/02/2021
Inter - Lazio, il pagellone in ideogrammi

汉达诺维奇 10: Dice il saggio "Fare 5 clean sheet di fila sventure attira"Dice 汉达诺维奇: "Queste non si parano nemmeno col laser!"Anche i tifosi interisti hanno detto qualcosa in quel momento, ma manteniamo il mistero. 什克里尼亚尔, 德弗赖, 巴斯托尼 7: Nell'era dell'integrazione, del "Love is Love" e delle famiglie di ogni tipo, il QG non si lascia […]

15/02/2021
Inter-Lazio, dieci pensieri post-partita

10 - Come si scrive SPIAZE PER I RAGASSI in cinese? 9 - Bella partita, vittoria netta, ma noi tranquilli mai con Brozo, Barella e Bastoni diffidati e a rischio squalifica per il Derby in campo per 90 minuti. 8 - Antonio Conte nel frattempo: 7 - Più in alto dell'Inter capolista solo il livello […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram