02/12/2016

Vedi Napoli e puoi muori

Raramente negli ultimi anni sono riuscito a vedere la partita con il Napoli.

Questo non ha nulla a che fare, ovviamente, con il fatto che il Napoli sia una delle squadre che mi preoccupa di più affrontare – tanto che l’ultima vittoria al San Paolo risale al 1997 –, ma, piuttosto, con una strana congiunzione astrale che ha fatto sì che avessi sempre altro da fare la sera della partita.

Stasera, ad esempio, devo andare a un concerto, fissato tempo prima di sapere che avremmo giocato.

Eppure, sono sicuro di quello che vorrei vedere una volta che estrarrò il telefono per leggere il risultato.ù

Le 5 cose che vorrei vedere da una partita che non potrò vedere:

  • Una vittoria: piuttosto scontato, ovvio, ma una vittoria oggi rilancerebbe definitivamente la nostra squadra nella corsa all’Europa che conta.
  • Una squadra coerente: vorrei tanto vedere la squadra scendere dalle montagne russe perché, diciamocelo, recentemente ogni partita ha portato più infarti e conati di vomito che il Blue Tornado di Gardaland.
  • Joao Mario che si dà una svegliata: il portoghese è uno dei punti di domanda di questo inizio di stagione. Nelle prime partite sembrava un gran giocatore, molto intelligente e sempre utile alla squadra. L’involuzione del suo rendimento è lampante. Niente di allarmante, certo, ma vorrei vedere una prestazione ai livelli della partita con la Juventus.
  • Kondominchia che continua a non dribblare nella nostra trequarti: contro la Fiorentina non l’ha fatto. Riuscirà a ripetersi per due partite consecutive (sempre che il francese giochi, ovviamente).
  • Un Ranocchia in continua crescita: è innegabile. Da quando è nato questo blog Froggy sembra aver trovato un nuovo spirito. Mentre io scrivo, il mio compare di scritture sta andando dal suo agente per chiedere una percentuale su un possibile rinnovo.

#AmalaSempre

Vedi Napoli e puoi muori

Raramente negli ultimi anni sono riuscito a vedere la partita con il Napoli.

Questo non ha nulla a che fare, ovviamente, con il fatto che il Napoli sia una delle squadre che mi preoccupa di più affrontare – tanto che l’ultima vittoria al San Paolo risale al 1997 –, ma, piuttosto, con una strana congiunzione astrale che ha fatto sì che avessi sempre altro da fare la sera della partita.

Stasera, ad esempio, devo andare a un concerto, fissato tempo prima di sapere che avremmo giocato.

Eppure, sono sicuro di quello che vorrei vedere una volta che estrarrò il telefono per leggere il risultato.ù

Le 5 cose che vorrei vedere da una partita che non potrò vedere:

  • Una vittoria: piuttosto scontato, ovvio, ma una vittoria oggi rilancerebbe definitivamente la nostra squadra nella corsa all’Europa che conta.
  • Una squadra coerente: vorrei tanto vedere la squadra scendere dalle montagne russe perché, diciamocelo, recentemente ogni partita ha portato più infarti e conati di vomito che il Blue Tornado di Gardaland.
  • Joao Mario che si dà una svegliata: il portoghese è uno dei punti di domanda di questo inizio di stagione. Nelle prime partite sembrava un gran giocatore, molto intelligente e sempre utile alla squadra. L’involuzione del suo rendimento è lampante. Niente di allarmante, certo, ma vorrei vedere una prestazione ai livelli della partita con la Juventus.
  • Kondominchia che continua a non dribblare nella nostra trequarti: contro la Fiorentina non l’ha fatto. Riuscirà a ripetersi per due partite consecutive (sempre che il francese giochi, ovviamente).
  • Un Ranocchia in continua crescita: è innegabile. Da quando è nato questo blog Froggy sembra aver trovato un nuovo spirito. Mentre io scrivo, il mio compare di scritture sta andando dal suo agente per chiedere una percentuale su un possibile rinnovo.

#AmalaSempre

Ultimi articoli

08/03/2020
Juventus - Inter nel tempo di un caffè al coronavirus

Mai nella vita mi sono approcciato a un derby di Italia con così poca carica. Non è l'assenza di tifosi il problema. Nemmeno quella di Eriksen. Il problema è che stiamo probabilmente per assistere agli ultimi 90 minuti della serie A di quest'anno. Primo tempo 1' - Ci prova Vecino da fuori. Meta. 6' - […]

08/03/2020
10 cose più facili di una vittoria contro la Juve

10. Trovare una scorta di Amuchina DOC Gran Riserva 1912 in cantina. 9. Mauro Icardi Premio Nobel per la Pace 2020 per il buon operato compiuto negli spogliatoi. 8. Alberto Angela al Grande Fratello VIP. 7. Tino Lazaro diventa brutto. 6. Cristiano Ronaldo tolto dai temi del giorno di Tuttosport. 5. Eriksen non prende la […]

03/03/2020
10 motivi per cui non è stata giocata Juve - Inter

10. Lega Calcio decide che la maggior parte delle partite devono essere giocate a porte chiuse. Oh, e come entrano i giocatori nello stadio, con un elicottero? Li fai paracadutare tutti dentro lo stadio? Li butti dentro COMEUNACATAPULTA? Menomale che ci sei tu Dal Pinho! 9. Come scusa, Ronaldo vuole andare a vedere il Clasico? […]

02/03/2020
Lo Stagno Magazine - Marzo 2020

Non perderti l'edizione di Marzo 2020 dello Stagno Magazine! Adesso puoi comodamente leggerlo dal browser oppure scaricarlo!

28/02/2020
Inter - Ludogorets, il pagellone della terra desolata

PADELLI 8: Sono venuto a sapere da fonti affidabili che qualcuno ha avuto il coraggio di criticare The Italian Stallion. E non mi sono ancora ripreso dalla cosa. Cioè ma come si fa?! Io capisco la psicosi Coronavirus, ma qua mi pare si esageri. Poco male, lui è talmente meraviglioso da rispondere alle critiche TOTALMENTE […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram