24/09/2018

Tanto va(R) la Rana (rosa) al lardo, che ci lascia lo zampino

Se avessi scritto ieri sera, "La Rana Rosa" sarebbe diventato un pericolosissimo stream of consciousness condito di insulti e delle imprecazioni più fantasiose verso l'arbitro ed addetti al Var. So di non essere l'unica, oggi ho avuto timore di controllare il risultato su Skores.

Se solo avessero potuto, probabilmente ci avrebbero annullato anche l'ultimo. Ma, insomma, come giustificare una cosa del genere? Allora ecco che si mostra il cartellino rosso per Spalletti. Ah Luciano, ma come ti permetti a gridare "GOAL"? Solo a Torino si può URLARE CONTRO IL QUARTO UOMO? Pensavi davvero di passarla liscia come un tal dei tali, di venire solo richiamato?

Ricorda che noi (FORTUNATAMENTE) non siamo la Rube. 
E MENO MALE.
"L'Inter è fortunata", "Avete solo culo".
Come sta il fegato, gente? Sta facendo effetto il Maalox? Se si, buon per voi. Se no, godo ancor di più.
 
La definizione giusta l'ha attribuita la GdS questa mattina (il che mi lascia alquanto basita): "Un'Inter infinita".  
Ci hanno dedicato anche il titolone. ADDIRITTURA.
Effettivamente è vero, abbiamo compiuto un'impresa dai tratti chimerici.
Noi contro il sistema. E no, non è un'affermazione di una "presKritta Kartonata", ma una constatazione pura e semplice dei fatti. 
 
Da fedele interista che si rispetti, amo il calcio pulito, il risultato conquistato col sudore e col sacrificio. Il regolamento deve essere rispettato, ma i provvedimenti devono essere uguali per tutti. Quindi, se a Reggio Emilia era fallo di Miranda su Di Francesco, il rigore ci stava anche dopo il fallo su Asamoah. Se Dimarco IN AREA DI RIGORE canta "Porta in alto la mano e segui il tuo Capitano", è giusto che la Var venga consultata anche nel bel mezzo del karaoke. Se Inglese è in fuorigioco attivo, Dimarco la prodezza alla Roberto Carlos può benissimo riprovarla quando saremo noi ad andare al Tardini, il piacere di segnarci contro non glielo neghiamo. Ma le regole sono regole. Peccato valgano solo contro di noi.
 
Il Ninja la sblocca allo scadere del primo tempo, ma D'Ambrosio è in fuorigioco di centimetri ad inizio azione. 
Passi questa, c'è e bisogna stare zitti. 
 
Dal primo al secondo tempo l'Inter mostra il suo valore aggiunto. La scorsa stagione ben poche volte ho visto nei loro occhi la fame di vittoria, il lottare su ogni pallone fino al triplice fischio. "Per noi Champions è come penicillina", avrebbe detto il nostro amato Deki. Ed è vero. 
La panacea Champions sta mostrando i suoi effetti, i nostri ragazzi ieri hanno tirato dimostrato di essere degni della vittoria solo per il cuore che ci hanno messo. Sembrava arrivata con Asamoah, ma il cross di D'Ambrosio è partito da fuori, quindi la Var annulla l'1-0.
E CHE CAZZO, PERO' ORA BASTA.
 
Credo di aver rasentato la crisi isterica con Defrel che esulta come un pazzo sotto la Gradinata Sud, ma il suo gol partito da una ripartenza in contropiede viene annullato per fuorigioco. We ciccio, stai calmo, che di Samuel Eto'o ce n'è solo uno. Aspetta ad esultare, perchè anche la tua rete viene annullata, stavolta senza Var: risultato bloccato sullo 0-0, la tua espressione sembra proprio quella dei gufi che stanno aspettando il fischio finale per poter scrivere "Finchè non entrano Vidal e Modric..........."
 
Non capisco se facciate queste cose perchè vi aspettate di raccogliere consensi, perchè vi ritenete simpatici o semplicemente perchè avete bisogno della 104. Ve la daranno ancora una volta alla prossima partita, tranquilli. Mentre voi aspettate, Marcelo Brozovic si coordina e spiazza Audero dalla distanza. OH BELLO BIONDO. <3
 Non saprei come descrivere la mia esultanza. Indecente, rabbiosa, liberatoria.
ANNULLACI ANCHE QUESTO.
 
Se non mi fa stare in panico come Candreva sulla linea di fondo lo scorso anno, non è l'Inter, ma quanto è bello essere interisti, soprattutto in una settimana come questa.
#gracchiala

Tanto va(R) la Rana (rosa) al lardo, che ci lascia lo zampino

Se avessi scritto ieri sera, "La Rana Rosa" sarebbe diventato un pericolosissimo stream of consciousness condito di insulti e delle imprecazioni più fantasiose verso l'arbitro ed addetti al Var. So di non essere l'unica, oggi ho avuto timore di controllare il risultato su Skores.

Se solo avessero potuto, probabilmente ci avrebbero annullato anche l'ultimo. Ma, insomma, come giustificare una cosa del genere? Allora ecco che si mostra il cartellino rosso per Spalletti. Ah Luciano, ma come ti permetti a gridare "GOAL"? Solo a Torino si può URLARE CONTRO IL QUARTO UOMO? Pensavi davvero di passarla liscia come un tal dei tali, di venire solo richiamato?

Ricorda che noi (FORTUNATAMENTE) non siamo la Rube. 
E MENO MALE.
"L'Inter è fortunata", "Avete solo culo".
Come sta il fegato, gente? Sta facendo effetto il Maalox? Se si, buon per voi. Se no, godo ancor di più.
 
La definizione giusta l'ha attribuita la GdS questa mattina (il che mi lascia alquanto basita): "Un'Inter infinita".  
Ci hanno dedicato anche il titolone. ADDIRITTURA.
Effettivamente è vero, abbiamo compiuto un'impresa dai tratti chimerici.
Noi contro il sistema. E no, non è un'affermazione di una "presKritta Kartonata", ma una constatazione pura e semplice dei fatti. 
 
Da fedele interista che si rispetti, amo il calcio pulito, il risultato conquistato col sudore e col sacrificio. Il regolamento deve essere rispettato, ma i provvedimenti devono essere uguali per tutti. Quindi, se a Reggio Emilia era fallo di Miranda su Di Francesco, il rigore ci stava anche dopo il fallo su Asamoah. Se Dimarco IN AREA DI RIGORE canta "Porta in alto la mano e segui il tuo Capitano", è giusto che la Var venga consultata anche nel bel mezzo del karaoke. Se Inglese è in fuorigioco attivo, Dimarco la prodezza alla Roberto Carlos può benissimo riprovarla quando saremo noi ad andare al Tardini, il piacere di segnarci contro non glielo neghiamo. Ma le regole sono regole. Peccato valgano solo contro di noi.
 
Il Ninja la sblocca allo scadere del primo tempo, ma D'Ambrosio è in fuorigioco di centimetri ad inizio azione. 
Passi questa, c'è e bisogna stare zitti. 
 
Dal primo al secondo tempo l'Inter mostra il suo valore aggiunto. La scorsa stagione ben poche volte ho visto nei loro occhi la fame di vittoria, il lottare su ogni pallone fino al triplice fischio. "Per noi Champions è come penicillina", avrebbe detto il nostro amato Deki. Ed è vero. 
La panacea Champions sta mostrando i suoi effetti, i nostri ragazzi ieri hanno tirato dimostrato di essere degni della vittoria solo per il cuore che ci hanno messo. Sembrava arrivata con Asamoah, ma il cross di D'Ambrosio è partito da fuori, quindi la Var annulla l'1-0.
E CHE CAZZO, PERO' ORA BASTA.
 
Credo di aver rasentato la crisi isterica con Defrel che esulta come un pazzo sotto la Gradinata Sud, ma il suo gol partito da una ripartenza in contropiede viene annullato per fuorigioco. We ciccio, stai calmo, che di Samuel Eto'o ce n'è solo uno. Aspetta ad esultare, perchè anche la tua rete viene annullata, stavolta senza Var: risultato bloccato sullo 0-0, la tua espressione sembra proprio quella dei gufi che stanno aspettando il fischio finale per poter scrivere "Finchè non entrano Vidal e Modric..........."
 
Non capisco se facciate queste cose perchè vi aspettate di raccogliere consensi, perchè vi ritenete simpatici o semplicemente perchè avete bisogno della 104. Ve la daranno ancora una volta alla prossima partita, tranquilli. Mentre voi aspettate, Marcelo Brozovic si coordina e spiazza Audero dalla distanza. OH BELLO BIONDO. <3
 Non saprei come descrivere la mia esultanza. Indecente, rabbiosa, liberatoria.
ANNULLACI ANCHE QUESTO.
 
Se non mi fa stare in panico come Candreva sulla linea di fondo lo scorso anno, non è l'Inter, ma quanto è bello essere interisti, soprattutto in una settimana come questa.
#gracchiala

Ultimi articoli

26/09/2020
Inter - Fiorentina nel tempo di un caffè

Poteva esserci qualcosa di più interista di vedere l’esordio dell’Inter a Bergamo contro la Fiorentina di camerata Biraghi? Primo tempo 0’ - Incredibile. Siamo ancora qui.Non sembra manco passata un’estate, forse perché effettivamente non lo è. 2’ - Cross di Perisic. Camilla e già in visibilio. 3’ - Gol della Fiorentina.Partito da un cross di […]

26/09/2020
10 cose più probabili di una vittoria alla prima in campionato contro la Fiorentina

10 - Non subire il gol dell'ex da Candreva alla prima occasione utile 9 - Affrontare il possibile trasferimento del Sommo con serenità e maturità (NO ANDREA NON LASCIARCIIII :'( :'( ) 8 - Pareggiare all'esordio in campionato 7 - Scoperta la causa della generosità dell'Inter nei confronti del Cagliari: Zhang e Giulini hanno una […]

23/09/2020
I 10 tipi di Interista precampionato

Cari amici di Ranocchiate, il campionato è ricominciato. Noi, tipi strani fino all'ultimo, dobbiamo però ancora fare il nostro esordio: la seconda partita del campionato sarà la nostra prima e viceversa con il prossimo turno.Niente di che a pensarci, un banale prolungamento del tempo di riposo considerato che poco più di un mese fa giocavamo […]

19/09/2020
Inter-Pisa, la partita segreta nel tempo di un caffé

Oggi in concomitanza con la prima giornata di Serie A (CHE NOIAAAAAA MA CHI SE NE FREGAAAA) è andata in scena una partita molto più importante, ma purtroppo i poteri forti hanno deciso di oscurarla. Per fortuna i 1000 tifosi interisti che hanno avuto l'occasione di tornare a San Siro potranno raccontarla... MA NON NOI, […]

15/09/2020
Inter-Lugano nel tempo di un caffé

CI SIAMO. DALLO STADIO “Campetto dietro la Pinetina”, TUTTO PRONTO PER INTER-LUGANO. IL TERZO APPUNTAMENTO CON LA PRESTIGIOSISSIMA LUGANO CUP, ORMAI UN VERO E PROPRIO CULT DEL CALCIO ESTIVO, ASSOLUTAMENTE DA NON PERDERE. L’Inter viene da due edizioni consecutive in cui abbiamo sollevato la coppa, e non ho capito perché quest’anno si parli di “amichevole” […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram