19/03/2017

Squadra che vince… prima o poi non vince più, il pagellone di Torino-Inter

HANDANOVIC "Non può arrivarci". A un certo punto ci siamo pure rotti di perdere punti per il solito gol della domenica dei centrocampisti (anche di sabato). Fategliela fare una parata ogni tanto.

D’AMBROSIO 5.5: Pioli approfittando del suo passato in granata lo interroga a lungo sulle strategie difensive per fermare Belotti. Peccato che ai suoi tempi non ci fosse ancora.

MEDEL 6: Nello scontro col Gallo, il fato vorrebbe che facesse la figura del Pulcino Pio. Invece se la cava bene, ripensando ai tempi dei combattimenti tra galli nei peggiori bar di Santiago.

MURILLO 6.5: Dopo l’infortunio del Pitbull qualcuno si stava già votando all’autolesionismo. Invece gli unici a soffrire sono gli attaccanti del Toro.

MIRANDA 5.5: Opaco, certe volte sembra il suo cugino scarso. No, non Joao Mario, lui è il cugino forte!

ANSALDI 6: Oggi il suo omologo/omonimo Molinaro tornava a giocare dopo sei mesi. Aspettiamo che prima o poi ricominci anche lui.

GAGLIARDINI 6: Il derby Atalantino con Baselli lo vince il secondo. Toccherà offrire polenta a tutti.

KONDOGBIA 6.5: Ma dov’è Kondo? Ah, qua! Un suo tiro dalla punta arrotondata provoca l’Hart Attack che apre la partita. Se si giocasse sempre in questo stadio sarebbe già Scarpa d’oro.

PERISIC 3: Ricorda un po' il mentore ispiratore di questo blog. Naturalmente, visto che non è in serata, la sfiga vuole che ogni singola occasione pericolosa capiti sui suoi piedi.

Squadra che vince… prima o poi non vince più, il pagellone di Torino-Inter 1 Ranocchiate
Ivan :'( <3

ICARDI 5: La sua unica conclusione corrisponde all’unico miracolo di Hart. Ma se ci avesse provato qualche altra volta forse lo avrebbe infilato.

CANDREVA 5.5: Si può prendere un voto negativo anche dopo aver segnato il gol del pareggio? Sì. Tonino infrange le regole dell’universo, così come fanno le traiettorie dei suoi calci d’angolo.

EDER 7:  Forse il migliore in campo, entra a portare energia in un attacco che aveva la stessa vivacità di Gabbiadini al Napoli.

BROZOVIC S.V: Sufficientemente Volenteroso

PIOLI 5.5: Quando finalmente vuole far entrare Gabigol al posto di Perisic si gira e si ricorda che ha finito i cambi. Sfortunato.

BANEGA 5.5: Ah già, c'era anche lui!

 

 

Immagini: Inter.it , I ♥ Internazionale Milano 1908 

Squadra che vince… prima o poi non vince più, il pagellone di Torino-Inter

HANDANOVIC "Non può arrivarci". A un certo punto ci siamo pure rotti di perdere punti per il solito gol della domenica dei centrocampisti (anche di sabato). Fategliela fare una parata ogni tanto.

D’AMBROSIO 5.5: Pioli approfittando del suo passato in granata lo interroga a lungo sulle strategie difensive per fermare Belotti. Peccato che ai suoi tempi non ci fosse ancora.

MEDEL 6: Nello scontro col Gallo, il fato vorrebbe che facesse la figura del Pulcino Pio. Invece se la cava bene, ripensando ai tempi dei combattimenti tra galli nei peggiori bar di Santiago.

MURILLO 6.5: Dopo l’infortunio del Pitbull qualcuno si stava già votando all’autolesionismo. Invece gli unici a soffrire sono gli attaccanti del Toro.

MIRANDA 5.5: Opaco, certe volte sembra il suo cugino scarso. No, non Joao Mario, lui è il cugino forte!

ANSALDI 6: Oggi il suo omologo/omonimo Molinaro tornava a giocare dopo sei mesi. Aspettiamo che prima o poi ricominci anche lui.

GAGLIARDINI 6: Il derby Atalantino con Baselli lo vince il secondo. Toccherà offrire polenta a tutti.

KONDOGBIA 6.5: Ma dov’è Kondo? Ah, qua! Un suo tiro dalla punta arrotondata provoca l’Hart Attack che apre la partita. Se si giocasse sempre in questo stadio sarebbe già Scarpa d’oro.

PERISIC 3: Ricorda un po' il mentore ispiratore di questo blog. Naturalmente, visto che non è in serata, la sfiga vuole che ogni singola occasione pericolosa capiti sui suoi piedi.

Squadra che vince… prima o poi non vince più, il pagellone di Torino-Inter 2 Ranocchiate
Ivan :'( <3

ICARDI 5: La sua unica conclusione corrisponde all’unico miracolo di Hart. Ma se ci avesse provato qualche altra volta forse lo avrebbe infilato.

CANDREVA 5.5: Si può prendere un voto negativo anche dopo aver segnato il gol del pareggio? Sì. Tonino infrange le regole dell’universo, così come fanno le traiettorie dei suoi calci d’angolo.

EDER 7:  Forse il migliore in campo, entra a portare energia in un attacco che aveva la stessa vivacità di Gabbiadini al Napoli.

BROZOVIC S.V: Sufficientemente Volenteroso

PIOLI 5.5: Quando finalmente vuole far entrare Gabigol al posto di Perisic si gira e si ricorda che ha finito i cambi. Sfortunato.

BANEGA 5.5: Ah già, c'era anche lui!

 

 

Immagini: Inter.it , I ♥ Internazionale Milano 1908 

Notizie flash

Ultimi articoli

21/02/2021
Milan-Inter, dieci pensieri post-derby

10 - Buonasera buonasera buonasera buonasera, sono un'interista, sono a digiuno, e tra le 15 e le 17 circa sono morta e risorta un centinaio di volte, sono capolista e serenamente godo. 9 - MADOOOOOOOOO SIAMO PRIMI GRAZIE A UN DERBY CON TRE GOL RIFILATI AL MILAN IO GODISSIMO E SE NEEE VAAAAAAAA 8 - […]

21/02/2021
Il Derby nel tempo di tre schiaffi in faccia

Primo tempo 1’ - E niente sono già deluso. Ho aspettato invano lo scambio di strette di mano tra Lukaku e Ibra con possibile improvvisazione in scazzottata / la più bella royal rumble mai vista. E invece niente strette di mano e niente. Triste. 4’ - LA LULA COLPISCE ANCORAAAAAAAAAAAAAAAA Perché Romelu?Perché?Perché continui ad attentare […]

21/02/2021
Alla Ricerca del Derby Perfetto

Ho diversi anni di interismo alle spalle ed ho vissuto tantissimi derby. Molti, da bambino, attaccato alla radio e raccontati dalle voci di Sandro Ciotti ed Enrico Ameri.Diversi, da adolescente, visti in TV a casa di amici, o in un bar, in stato di ebrezza e blasfemia.Nessuno putroppo vissuto allo stadio, avendo abitato sempre a […]

19/02/2021
Milan - Inter: il Derby in 5 istantanee

Sinceramente ragazzi, il Derby di Milano è una partita così unica, particolare e ricca di aneddoti nella storia, che scegliere 5 istantanee è davvero difficile. Noi "Bauscia" (Inter squadra della borghesia) e loro "casciavitt" (Milan squadra degli operai e del popolo) siamo sempre stati in competizione, eppure mai nemici, ma sempre cugini. Grandi campioni hanno […]

15/02/2021
Inter - Lazio, il pagellone in ideogrammi

汉达诺维奇 10: Dice il saggio "Fare 5 clean sheet di fila sventure attira"Dice 汉达诺维奇: "Queste non si parano nemmeno col laser!"Anche i tifosi interisti hanno detto qualcosa in quel momento, ma manteniamo il mistero. 什克里尼亚尔, 德弗赖, 巴斯托尼 7: Nell'era dell'integrazione, del "Love is Love" e delle famiglie di ogni tipo, il QG non si lascia […]

15/02/2021
Inter-Lazio, dieci pensieri post-partita

10 - Come si scrive SPIAZE PER I RAGASSI in cinese? 9 - Bella partita, vittoria netta, ma noi tranquilli mai con Brozo, Barella e Bastoni diffidati e a rischio squalifica per il Derby in campo per 90 minuti. 8 - Antonio Conte nel frattempo: 7 - Più in alto dell'Inter capolista solo il livello […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram