Spezia - Inter nel tempo di un pianto

Primo tempo

1’ - Va beh ma che minchia la guardiamo a fare sta partita?

Ho visto quattordicimilatrecentoventisei finali e nessuno contemplava la vittoria dell’Inter.

2’ - Ah già c’è Perry titolare.

Ecco perché la guardiamo :sbav

10’ - 3 minuti di possesso palla dello Spezia filati.

Sono già alla sesta birra.

11’ - Uno a zero spezzino.
Ora ne apro altre sei.

Madonna Handa, cosa posso dirti?
Cosa?

13’ - Va beh, ma io cosa vi avevo detto?

Era meglio guardare Alberto Angela su Rai Uno.

18’ - Lautaro palla al piede, guizzo di Lautaro, Lautaro ne salta uno, Lautaro si invola, Lautaro mi fa eccitare, mamma che lancio di Lautaro, che torre di testa di Hakimi, MBAREEEE COSA FAI NOOOOOOO

27’ - Perry che ogni volta pensa ancora alla rimessa lunga improvvisa dall‘assist per Icardi fatto ormai 4 o 5 anni fa.

28’ - Bastoni fa fallo. Sbuffo, sbracciata alla Brozo.

È diventato un brate.

35’ - Eccolo il rimessone lungo di Perisic.

Quante poche emozioni positive questa partita. Ahi noi.

38’ - PERISIIIIIIIIC NON CI POSSO CREDERE

Il gol più bello e rocambolesco della storia. L’eroe di cui avevamo bisogno nel momento cui serviva il suo aiuto, la palla destra di Perry: Gilda.

Gran cross di Hakimi dalla destra sul secondo palo, prolungamento della difesa spezzina, ma Gilda capisce il momento, la necessità di fare un gol prima della fine del primo tempo, il bisogno di noi interisti di non iniziare a temere la rimonta dell’Atalanta, e decide di immolarsi.

Si sacrifica e stoppa il pallone, permettendo al suo ormai ex proprietario di appoggiare comodamente la palla in rete.

Mai visto un gol accompagnato da una tale smorfia di dolore.

Secondo tempo

4’ - Mamma mia a momento Provedel contraccambia il regalone di Handa.

Purtroppo loro vengono salvati dal palo.

15’ - Beh sicuramente non stiamo facendo un gran forcing.

Stiamo aspettando l’ultima con l’Udinese per rendere il tutto più emozionante.

19’ - Non ci credo. Cross di Barello ma Hakimi liscia lo zampone decisivo.

Poi rimpallo tra un difensore e Perisic, ma una palla è abbastanza per stasera.
Niente doppietta.

23’ - MA NON CI CREDO
MA NON CI CREDO

Regalo pazzesco per Lukaku dalla difesa dello Spezia, il belga si invola in velocità ma si fa bloccare due volte dal portiere dello Spezia.

Voglio piangere.
Perché noi ai regali non piacciono mai?

31’ - Calcio d’angolo.

Salvataggio sulla linea dello Spezia.
Ormai non mi dispero nemmeno più. È stregata.

34’ - Palo di Lautaro.

Ma cosa stiamo facendo?
Chi siamo?
Dove siamo?
Perché ci roviniamo la vita così?
Perché tutti abbiamo lo spettro del 5 maggio stampato in mente?

Datemi un gol, solo un gol. Non chiedo altro.

40’ - Va beh brati.
Vorrei raccontarlo con un po di animo ma non ce la faccio.

Gol di Lukuku. Sto già piangendo nudo invocando la mamma quando si alza il braccio dell’arbitro.

Annullato per fuorigioco.
Dubbio, molto dubbio.

42’ - Il bello è che succede tutto per la seconda volta.

Gol di Lautaro, con l’unica differenza che stavolta quando l’arbitro lo annulla ero in piedi a urlare ANNULLACI ANCHE QUESTO ORAAAA

Ecco. La conclusione degna di una degna serata.

Spezia - Inter nel tempo di un pianto

Primo tempo

1’ - Va beh ma che minchia la guardiamo a fare sta partita?

Ho visto quattordicimilatrecentoventisei finali e nessuno contemplava la vittoria dell’Inter.

2’ - Ah già c’è Perry titolare.

Ecco perché la guardiamo :sbav

10’ - 3 minuti di possesso palla dello Spezia filati.

Sono già alla sesta birra.

11’ - Uno a zero spezzino.
Ora ne apro altre sei.

Madonna Handa, cosa posso dirti?
Cosa?

13’ - Va beh, ma io cosa vi avevo detto?

Era meglio guardare Alberto Angela su Rai Uno.

18’ - Lautaro palla al piede, guizzo di Lautaro, Lautaro ne salta uno, Lautaro si invola, Lautaro mi fa eccitare, mamma che lancio di Lautaro, che torre di testa di Hakimi, MBAREEEE COSA FAI NOOOOOOO

27’ - Perry che ogni volta pensa ancora alla rimessa lunga improvvisa dall‘assist per Icardi fatto ormai 4 o 5 anni fa.

28’ - Bastoni fa fallo. Sbuffo, sbracciata alla Brozo.

È diventato un brate.

35’ - Eccolo il rimessone lungo di Perisic.

Quante poche emozioni positive questa partita. Ahi noi.

38’ - PERISIIIIIIIIC NON CI POSSO CREDERE

Il gol più bello e rocambolesco della storia. L’eroe di cui avevamo bisogno nel momento cui serviva il suo aiuto, la palla destra di Perry: Gilda.

Gran cross di Hakimi dalla destra sul secondo palo, prolungamento della difesa spezzina, ma Gilda capisce il momento, la necessità di fare un gol prima della fine del primo tempo, il bisogno di noi interisti di non iniziare a temere la rimonta dell’Atalanta, e decide di immolarsi.

Si sacrifica e stoppa il pallone, permettendo al suo ormai ex proprietario di appoggiare comodamente la palla in rete.

Mai visto un gol accompagnato da una tale smorfia di dolore.

Secondo tempo

4’ - Mamma mia a momento Provedel contraccambia il regalone di Handa.

Purtroppo loro vengono salvati dal palo.

15’ - Beh sicuramente non stiamo facendo un gran forcing.

Stiamo aspettando l’ultima con l’Udinese per rendere il tutto più emozionante.

19’ - Non ci credo. Cross di Barello ma Hakimi liscia lo zampone decisivo.

Poi rimpallo tra un difensore e Perisic, ma una palla è abbastanza per stasera.
Niente doppietta.

23’ - MA NON CI CREDO
MA NON CI CREDO

Regalo pazzesco per Lukaku dalla difesa dello Spezia, il belga si invola in velocità ma si fa bloccare due volte dal portiere dello Spezia.

Voglio piangere.
Perché noi ai regali non piacciono mai?

31’ - Calcio d’angolo.

Salvataggio sulla linea dello Spezia.
Ormai non mi dispero nemmeno più. È stregata.

34’ - Palo di Lautaro.

Ma cosa stiamo facendo?
Chi siamo?
Dove siamo?
Perché ci roviniamo la vita così?
Perché tutti abbiamo lo spettro del 5 maggio stampato in mente?

Datemi un gol, solo un gol. Non chiedo altro.

40’ - Va beh brati.
Vorrei raccontarlo con un po di animo ma non ce la faccio.

Gol di Lukuku. Sto già piangendo nudo invocando la mamma quando si alza il braccio dell’arbitro.

Annullato per fuorigioco.
Dubbio, molto dubbio.

42’ - Il bello è che succede tutto per la seconda volta.

Gol di Lautaro, con l’unica differenza che stavolta quando l’arbitro lo annulla ero in piedi a urlare ANNULLACI ANCHE QUESTO ORAAAA

Ecco. La conclusione degna di una degna serata.

Notizie flash

Ultimi articoli

01/12/2021
Inter - Spezia nel tempo di un caffè allo squaquaraus

ORE 17.30. Si sparge la voce che Sandrino Bastoncino sia rimasto vittima nella notte della sindorme di Montezuma, o gastroenterite acuta, insomma squaquaraus in termini strettamente tecnici.Genitore 1 Stefan è rimasto a casa ad assisterlo amorevolmente, mentre Genitore 2 Skri si è dovuto sobbarcare il compito di guidare la difesa. Ai suoi lati Dima e […]

01/12/2021
10 buoni motivi per non perdervi Inter - Spezia

Carissimi, buonasera.Siamo qui riuniti oggi, in questo giorno a metà della settimana, per celebrare l'ennesima notte di Champio..ah no?Per goderci un bel big match infrasettiman..ah no?Almeno un turno ad eliminazione diretta in Coppa Ital..nemmeno questo?!Ma cosa caaaaaaaaaahhhhhh, LO SPEZIA! Dai, noi siamo lanciatissimi, fortissimi, bellissimi, informissimi e loro hanno un terzo dei nostri punti, arrancano […]

28/11/2021
Venezia - Inter, il pagellone cantando sotto la pioggia

HANDA 10 - ARAMU MA CHE COMPORTAMENTO È QUESTO?!CIOÈ TUTTI I TUOI COMPAGNI DEL VENEZIA EDUCATI E TRANQUILLI E TU INVECE TI INVENTI IL TIRO ALLA HOLLY E BENJI DA LONTANISSIMO?Povero Handa. Ho fatto fatica con te su quel tuffo, davvero.Ora: so che la tentazione è tanta, ma visto che c'hai ripreso la mano, perché […]

28/11/2021
Venezia - Inter, dieci cialde croccanti post - partita

10 - La domenica mattina dopo una vittoria dell’Inter spiegata con una foto: 9 - Non posso usare questo spazio per prendere in giro chi è a meno dieci da noi, non posso usare questo spazio per prendere in giro chi è a meno dieci da noi, non posso usare questo spazio per prendere in […]

27/11/2021
Venezia - Inter nel tempo di un caffè

PRIMO TEMPO 0’- con Froggy sempre in campo si vincerebbe il campionato a febbraio. Bravo Simone che lo fa riposare per movimentare un po’ la cosa 4' - Kyine io ti capiscoAnche io vorrei la maglia di Skrigno, ma aspetta almeno la fine del primo tempo 6' - Ma a fine partita ci possono lasciare […]

27/11/2021
L'Inter in gita a Venezia

Cari Brati, io sono sempre stato solito immaginare lo spogliatoio interista come una classe di alunni del più diroccato ed ignorante istituto professionale, alla stregua di quelli presenti nella periferia di Caracas (che poi è effettivamente la scuola che ha frequentato Guarin🕊). Quindi ho pensato: perché non fargli fare, al quinto anno, una bella gita...a […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram