Spal - Inter nel tempo di un caffè con Sancho Panza

Primo tempo

1’ - Formazioni.
C’è Eriksen 🙂
C’è FROGGY :))
C’è CAMERATA ;))))

3’ - Pardo ci ricorda che la Spal ha segnato solo 3 gol di testa in tutto il campionato.
Indovinate con che parte del corpo segnerà Petagna stasera?

4’ - PALO PIENO DI BROZO.
Ma Brozo è così Sbronzo che inizia a esultare, si fa tutto il campo per andare ad abbracciare Conte in panchina, avvicinarsi a una telecamera e urlare ACAB POLIZEI DI MERDA NON PUOI FERMARE BRATI IO VINCO LO STESSO.

Verrà squalificato con la prova tv.

14’ - Abbiamo preso un palo, mostrato buone trame offensive, tenuto a bada la Spal.
E allora perché ho questa sensazione di sventura imminente che non se ne va?

17’ - Ecco perché. Clamorosa traversa di Petagna.
Sfondamento a sinistra di Strefezza, tiraccio che arriva a Petagna che si inventa una girata alla Luca Toni dei tempi migliori. Palla deviata, che sbatte per terra e poi sulla traversa.

Salvi, per ora.

20’ - Mamma mia che lancio ha fatto Eriksen.

L’unica pecca è che a riceverla ci sia Candreva.

26’ - Ci prova Sanchez da 35 metri con il portiere della Spal fuori da pali dopo un retropassaggio alla Kondogbia.

A momenti facciamo il gollonzo dell’anno.

33’ - Mi chiedo come faccia la Spal a resistere ancora all’asse Biraghi-Gagliardini.

36' - ANTONIOOOOO CANDREVAAA!
Appoggio di Biraghi verso il centro che riesce incredibilmente bene, Sanchez la gira subito sulla destra per Candreva che, solissimo, tira fuori un missile che si infila sul secondo palo.

Bravi bravi bravi.
Ora non buttiamola via.

40’ - Bella azione della Spal che si conclude con la sponda di Cerri per l’inserimento di Strefezza che anticipa Handanovic sparando la palla in cielo e poi viene travolto.

Var di un’ora. Classica situazione ambigua in cui da regolamento nemmeno l’arbitro sa bene quello che deve fare.
Rigore no.
Rigore si.
Rigore boh.
Rinvio dal fondo.

Secondo tempo

5’ - Miracoloso ritorno difensivo di Candreva che soffia la palla a Petagna involato verso Handanovic.
Hakimi non ci serve.

7’ - Grande azione culminata con lo scambio tra Lautaro e Sanchez con questo che trova lo spazio per tirare ma non angola abbastanza e si fa murare da Letica.

10’ - CAMERATAAAAAAAAAA
Tvtto solo, fvori aerea, capisce all’improvviso di non essere mancino e di destro infila la palla nell’angolino.

15’ - Altra bella azione in velocità, Eriksen aspetta il momento giusto per servire Biraghi che pesca Sanchez tutto solo in mezzo per un 3 a 0 facile facile.

19’ - Vicinissimi al quarto gol con Sanchez che supera Letica ma non trova Eriksen in mezzo di un nulla.

23’ - Botta da fuori spaventosa di Petagna che a momenti trova il gol della vita.

28’ - E quando segna Gagliardini sai che la partita è proprio finita.
Bel cross di Eriksen dalla destra, la palla arriva a Young che mette un pallone teso in mezzo che Gagliardini, da due passi, questa volta, non sbaglia.
Quasi traversa però.

30’ - Entra Nonno Borja. Eddai su Antonio, dacci i MITT.

34’ - MITTATI ESPOSITO E PIROLA. ESORDIO ASSOLUTO PER PIROLINO.
GRAZIE ANTONIO.

45' - Finisce così e ce ne andiamo felici e contenti.
Ma sorge il dubbio. Questa vale come goleada? Ora andremo a perdere malamente con la Roma rinunciando definitivamente a ogni speranza di gloria?

Solo la pazza Inter potrà dircelo.

Spal - Inter nel tempo di un caffè con Sancho Panza

Primo tempo

1’ - Formazioni.
C’è Eriksen 🙂
C’è FROGGY :))
C’è CAMERATA ;))))

3’ - Pardo ci ricorda che la Spal ha segnato solo 3 gol di testa in tutto il campionato.
Indovinate con che parte del corpo segnerà Petagna stasera?

4’ - PALO PIENO DI BROZO.
Ma Brozo è così Sbronzo che inizia a esultare, si fa tutto il campo per andare ad abbracciare Conte in panchina, avvicinarsi a una telecamera e urlare ACAB POLIZEI DI MERDA NON PUOI FERMARE BRATI IO VINCO LO STESSO.

Verrà squalificato con la prova tv.

14’ - Abbiamo preso un palo, mostrato buone trame offensive, tenuto a bada la Spal.
E allora perché ho questa sensazione di sventura imminente che non se ne va?

17’ - Ecco perché. Clamorosa traversa di Petagna.
Sfondamento a sinistra di Strefezza, tiraccio che arriva a Petagna che si inventa una girata alla Luca Toni dei tempi migliori. Palla deviata, che sbatte per terra e poi sulla traversa.

Salvi, per ora.

20’ - Mamma mia che lancio ha fatto Eriksen.

L’unica pecca è che a riceverla ci sia Candreva.

26’ - Ci prova Sanchez da 35 metri con il portiere della Spal fuori da pali dopo un retropassaggio alla Kondogbia.

A momenti facciamo il gollonzo dell’anno.

33’ - Mi chiedo come faccia la Spal a resistere ancora all’asse Biraghi-Gagliardini.

36' - ANTONIOOOOO CANDREVAAA!
Appoggio di Biraghi verso il centro che riesce incredibilmente bene, Sanchez la gira subito sulla destra per Candreva che, solissimo, tira fuori un missile che si infila sul secondo palo.

Bravi bravi bravi.
Ora non buttiamola via.

40’ - Bella azione della Spal che si conclude con la sponda di Cerri per l’inserimento di Strefezza che anticipa Handanovic sparando la palla in cielo e poi viene travolto.

Var di un’ora. Classica situazione ambigua in cui da regolamento nemmeno l’arbitro sa bene quello che deve fare.
Rigore no.
Rigore si.
Rigore boh.
Rinvio dal fondo.

Secondo tempo

5’ - Miracoloso ritorno difensivo di Candreva che soffia la palla a Petagna involato verso Handanovic.
Hakimi non ci serve.

7’ - Grande azione culminata con lo scambio tra Lautaro e Sanchez con questo che trova lo spazio per tirare ma non angola abbastanza e si fa murare da Letica.

10’ - CAMERATAAAAAAAAAA
Tvtto solo, fvori aerea, capisce all’improvviso di non essere mancino e di destro infila la palla nell’angolino.

15’ - Altra bella azione in velocità, Eriksen aspetta il momento giusto per servire Biraghi che pesca Sanchez tutto solo in mezzo per un 3 a 0 facile facile.

19’ - Vicinissimi al quarto gol con Sanchez che supera Letica ma non trova Eriksen in mezzo di un nulla.

23’ - Botta da fuori spaventosa di Petagna che a momenti trova il gol della vita.

28’ - E quando segna Gagliardini sai che la partita è proprio finita.
Bel cross di Eriksen dalla destra, la palla arriva a Young che mette un pallone teso in mezzo che Gagliardini, da due passi, questa volta, non sbaglia.
Quasi traversa però.

30’ - Entra Nonno Borja. Eddai su Antonio, dacci i MITT.

34’ - MITTATI ESPOSITO E PIROLA. ESORDIO ASSOLUTO PER PIROLINO.
GRAZIE ANTONIO.

45' - Finisce così e ce ne andiamo felici e contenti.
Ma sorge il dubbio. Questa vale come goleada? Ora andremo a perdere malamente con la Roma rinunciando definitivamente a ogni speranza di gloria?

Solo la pazza Inter potrà dircelo.

Notizie flash

Ultimi articoli

05/03/2021
Parma - Inter, dieci pensieri post-partita

10 - Due cose sono infinite: l'universo e la sofferenza dell'Inter contro il Parma, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi. (semicit.) 9 - Io comunque io in live su Twitch vi avevo avvertiti azzeccando il primo pronostico della mia vita. 8 - Ho sofferto talmente tanto che a fine partita ho esultato come quando […]

04/03/2021
Parma - Inter nel tempo di sei caffè

Ore 20.45. Spengo nervosamente la sigaretta e accendo la tv. Ho mille pensieri per la testa, ma per una volta non riguardano me.Non oggi. Oggi c’è una pulsione che preme.Pulsione di morte, direbbe Freud. La pulsione di vedere come ci incasineremo la vita contro il Parma più scarso di sempre.Anche di quello che ci rifilò […]

04/03/2021
Parma - Inter, il prepartita dell'ansia perduta

Parma in zona retrocessione, due vittorie nelle ultime due al Tardini, Inter in un grande momento di forma e in fuga scudetto: sì, gli ingredienti per l'ansia ci sono tutti. Ogni volta che sfidiamo gli emiliani la mia mente Masochinterista si concentra su episodi tragici anziché sui bei ricordi: magari sono tragico io, magari il […]

01/03/2021
Inter - Genoa, il pagellone dei sorrisoni

HANDA 6: Ormai c'ha preso gusto con sta storia dei clean sheet.C'è da dire che il Genoa è pericoloso quanto i ladri di "Mamma ho perso l'aereo" e Scamacca più che provare a segnare sembrava giocasse al tiro a segno su di lui, ma chissenefrega.Lui è felice, noi siamo felici. E giurerei persino di averlo […]

28/02/2021
Inter - Genoa, dieci pensieri post-partita

10 - Premessa: non ho potuto vedere proprio tutta tutta la partita, ma ho letto il caffè, quindi ho l'autorizzazione a scrivere questo post. 9 - Eriksen ormai titolare fisso mi destabilizza, se poi me lo fa giocare pure per tutta la partita crollano tutte le mie certezze.Ma godo. 8 - Invia anche tu un […]

28/02/2021
Inter - Genoa nel tempo di un caffè a tinte bianconere

Ho un brutto presentimento.Giocare contro questo Genoa, dopo il passo falso della Juve. Non c’è niente di buono. In più ieri ha pure segnato Karamoh.Nuvole oscure ci attendono all’orizzonte. Mi manchi Yann. Primo tempo 1’ - NON CI CREDO LUKAKONEEEEEEE Progressione infinita sul lancio di Bastoni e punisce Perin senza pietà. 3’ - Che noia […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram