Spal - Inter nel tempo di un caffè con Sancho Panza

Primo tempo

1’ - Formazioni.
C’è Eriksen 🙂
C’è FROGGY :))
C’è CAMERATA ;))))

3’ - Pardo ci ricorda che la Spal ha segnato solo 3 gol di testa in tutto il campionato.
Indovinate con che parte del corpo segnerà Petagna stasera?

4’ - PALO PIENO DI BROZO.
Ma Brozo è così Sbronzo che inizia a esultare, si fa tutto il campo per andare ad abbracciare Conte in panchina, avvicinarsi a una telecamera e urlare ACAB POLIZEI DI MERDA NON PUOI FERMARE BRATI IO VINCO LO STESSO.

Verrà squalificato con la prova tv.

14’ - Abbiamo preso un palo, mostrato buone trame offensive, tenuto a bada la Spal.
E allora perché ho questa sensazione di sventura imminente che non se ne va?

17’ - Ecco perché. Clamorosa traversa di Petagna.
Sfondamento a sinistra di Strefezza, tiraccio che arriva a Petagna che si inventa una girata alla Luca Toni dei tempi migliori. Palla deviata, che sbatte per terra e poi sulla traversa.

Salvi, per ora.

20’ - Mamma mia che lancio ha fatto Eriksen.

L’unica pecca è che a riceverla ci sia Candreva.

26’ - Ci prova Sanchez da 35 metri con il portiere della Spal fuori da pali dopo un retropassaggio alla Kondogbia.

A momenti facciamo il gollonzo dell’anno.

33’ - Mi chiedo come faccia la Spal a resistere ancora all’asse Biraghi-Gagliardini.

36' - ANTONIOOOOO CANDREVAAA!
Appoggio di Biraghi verso il centro che riesce incredibilmente bene, Sanchez la gira subito sulla destra per Candreva che, solissimo, tira fuori un missile che si infila sul secondo palo.

Bravi bravi bravi.
Ora non buttiamola via.

40’ - Bella azione della Spal che si conclude con la sponda di Cerri per l’inserimento di Strefezza che anticipa Handanovic sparando la palla in cielo e poi viene travolto.

Var di un’ora. Classica situazione ambigua in cui da regolamento nemmeno l’arbitro sa bene quello che deve fare.
Rigore no.
Rigore si.
Rigore boh.
Rinvio dal fondo.

Secondo tempo

5’ - Miracoloso ritorno difensivo di Candreva che soffia la palla a Petagna involato verso Handanovic.
Hakimi non ci serve.

7’ - Grande azione culminata con lo scambio tra Lautaro e Sanchez con questo che trova lo spazio per tirare ma non angola abbastanza e si fa murare da Letica.

10’ - CAMERATAAAAAAAAAA
Tvtto solo, fvori aerea, capisce all’improvviso di non essere mancino e di destro infila la palla nell’angolino.

15’ - Altra bella azione in velocità, Eriksen aspetta il momento giusto per servire Biraghi che pesca Sanchez tutto solo in mezzo per un 3 a 0 facile facile.

19’ - Vicinissimi al quarto gol con Sanchez che supera Letica ma non trova Eriksen in mezzo di un nulla.

23’ - Botta da fuori spaventosa di Petagna che a momenti trova il gol della vita.

28’ - E quando segna Gagliardini sai che la partita è proprio finita.
Bel cross di Eriksen dalla destra, la palla arriva a Young che mette un pallone teso in mezzo che Gagliardini, da due passi, questa volta, non sbaglia.
Quasi traversa però.

30’ - Entra Nonno Borja. Eddai su Antonio, dacci i MITT.

34’ - MITTATI ESPOSITO E PIROLA. ESORDIO ASSOLUTO PER PIROLINO.
GRAZIE ANTONIO.

45' - Finisce così e ce ne andiamo felici e contenti.
Ma sorge il dubbio. Questa vale come goleada? Ora andremo a perdere malamente con la Roma rinunciando definitivamente a ogni speranza di gloria?

Solo la pazza Inter potrà dircelo.

Spal - Inter nel tempo di un caffè con Sancho Panza

Primo tempo

1’ - Formazioni.
C’è Eriksen 🙂
C’è FROGGY :))
C’è CAMERATA ;))))

3’ - Pardo ci ricorda che la Spal ha segnato solo 3 gol di testa in tutto il campionato.
Indovinate con che parte del corpo segnerà Petagna stasera?

4’ - PALO PIENO DI BROZO.
Ma Brozo è così Sbronzo che inizia a esultare, si fa tutto il campo per andare ad abbracciare Conte in panchina, avvicinarsi a una telecamera e urlare ACAB POLIZEI DI MERDA NON PUOI FERMARE BRATI IO VINCO LO STESSO.

Verrà squalificato con la prova tv.

14’ - Abbiamo preso un palo, mostrato buone trame offensive, tenuto a bada la Spal.
E allora perché ho questa sensazione di sventura imminente che non se ne va?

17’ - Ecco perché. Clamorosa traversa di Petagna.
Sfondamento a sinistra di Strefezza, tiraccio che arriva a Petagna che si inventa una girata alla Luca Toni dei tempi migliori. Palla deviata, che sbatte per terra e poi sulla traversa.

Salvi, per ora.

20’ - Mamma mia che lancio ha fatto Eriksen.

L’unica pecca è che a riceverla ci sia Candreva.

26’ - Ci prova Sanchez da 35 metri con il portiere della Spal fuori da pali dopo un retropassaggio alla Kondogbia.

A momenti facciamo il gollonzo dell’anno.

33’ - Mi chiedo come faccia la Spal a resistere ancora all’asse Biraghi-Gagliardini.

36' - ANTONIOOOOO CANDREVAAA!
Appoggio di Biraghi verso il centro che riesce incredibilmente bene, Sanchez la gira subito sulla destra per Candreva che, solissimo, tira fuori un missile che si infila sul secondo palo.

Bravi bravi bravi.
Ora non buttiamola via.

40’ - Bella azione della Spal che si conclude con la sponda di Cerri per l’inserimento di Strefezza che anticipa Handanovic sparando la palla in cielo e poi viene travolto.

Var di un’ora. Classica situazione ambigua in cui da regolamento nemmeno l’arbitro sa bene quello che deve fare.
Rigore no.
Rigore si.
Rigore boh.
Rinvio dal fondo.

Secondo tempo

5’ - Miracoloso ritorno difensivo di Candreva che soffia la palla a Petagna involato verso Handanovic.
Hakimi non ci serve.

7’ - Grande azione culminata con lo scambio tra Lautaro e Sanchez con questo che trova lo spazio per tirare ma non angola abbastanza e si fa murare da Letica.

10’ - CAMERATAAAAAAAAAA
Tvtto solo, fvori aerea, capisce all’improvviso di non essere mancino e di destro infila la palla nell’angolino.

15’ - Altra bella azione in velocità, Eriksen aspetta il momento giusto per servire Biraghi che pesca Sanchez tutto solo in mezzo per un 3 a 0 facile facile.

19’ - Vicinissimi al quarto gol con Sanchez che supera Letica ma non trova Eriksen in mezzo di un nulla.

23’ - Botta da fuori spaventosa di Petagna che a momenti trova il gol della vita.

28’ - E quando segna Gagliardini sai che la partita è proprio finita.
Bel cross di Eriksen dalla destra, la palla arriva a Young che mette un pallone teso in mezzo che Gagliardini, da due passi, questa volta, non sbaglia.
Quasi traversa però.

30’ - Entra Nonno Borja. Eddai su Antonio, dacci i MITT.

34’ - MITTATI ESPOSITO E PIROLA. ESORDIO ASSOLUTO PER PIROLINO.
GRAZIE ANTONIO.

45' - Finisce così e ce ne andiamo felici e contenti.
Ma sorge il dubbio. Questa vale come goleada? Ora andremo a perdere malamente con la Roma rinunciando definitivamente a ogni speranza di gloria?

Solo la pazza Inter potrà dircelo.

Notizie flash

Ultimi articoli

05/06/2021
5 motivi per voler bene a Simone Inzaghi

1. PERCHÉ C'ERA ANCHE LUI IL 5 MAGGIO Dopo Antonio Conte, ospitiamo sulla nostra panchina un altro dei protagonisti di quella maledetta giornata che noi interisti non dimenticheremo mai.Se anche Inzaghi dovesse riuscire a vincere come il suo predecessore, avremo esorcizzato un altro pezzettino del 5 maggio.A quel punto, ci basterà soltanto vincere un Triplete […]

27/05/2021
Il nostro libro

Nonostante tutto quello che è successo ieri.Nonostante non si possa passare un giorno, nella vita di noi interisti, sereni.Nonostante l’interismo sia eterna dannazione.Nonostante abbiano deciso di rovinarci la festa.Nonostante tutto, noi abbiamo vinto lo scudetto. Cazzo.E, nonostante tutto, avevamo in programma il lancio di un libro, il nostro, per oggi. Il frutto di settimane di […]

24/05/2021
Inter - Udinese, dieci pensieri post - partita

10 - Io quando mi rendo conto che questa è l'ultima partita dell'Inter: 9 - Ma poi mi ricordo che L'ABBIAMO ALZATA NOI 8 - Ma questo non ci permette di far passare in sordina il fatto che Goeffrey Kondogbia e Sime Vrsaljko sono diventati Campioni di Spagna. 7 - Ecco, bravi, salutatelo e rimandatecelo […]

23/05/2021
Inter - Udinese, il pagellone del finale di stagione

HANDA 19: I latini dicevano "Vincit qui patitur", vince chi resiste.Tu non è che hai semplicemente resistito, hai lottato come uno spartano contro le sfighe, le più che lecite blasfemie, i ribaltoni e, a volte, anche contro la nostra stessa difesa. Anni di miracoli e di bocconi amari che ti hanno reso un degno leader […]

23/05/2021
Inter-Udinese nel tempo di un caffè medagliato

Primo tempo 1' - Comincia la partita con meno ansia dell'ultimo decennio interista. Il mio cervello è in ansia perché non può provare ansia. 5' - Per oggi c'è solo una missione: CAPITANO FAI GOL (Non serve dirlo ma ci riferivamo a Froggy… Però se anche Handanovic voglie togliersi lo sfizio del gol dell'ex va […]

23/05/2021
Diario di avvicinamento ad Inter - Udinese

Martedì 18 Maggio Le partite contro l’Udinese mi hanno sempre messo tanta ansia. Sarà per i colori, sarà perchè la loro squadra è un esercito di #MITT e #PIGL con rimpiazzi infiniti, sarà perché SIAMO CAMPIONI D’ITALIA QUINDI CIAO CIAO ANSIA NON TI CONOSCO!P.s.: Se PER CASO un paio di giocatori dell’Udinese tipo De Paul […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram