24/12/2017

Sassuolo-Inter, il pagellone della generosità natalizia

HANDANOVIC 5: Timido sull'azione del gol, può solo osservare il pallone che si infila in rete e Falcinelli che si schianta sul palo. Spettatore non pagante.

CANCELO 5.5: O lo ami o lo odi, non ci sono vie di mezzo. Finalmente qualcuno fa vedere a Candreva che se crossi sulle braccia dell'avversario anziché sulla schiena magari migliori un po' la situazione.
La prestazione fatta di sprint, dribbling e rigore procurato lo rende comunque il migliore in campo.

Sassuolo-Inter, il pagellone della generosità natalizia 1 Ranocchiate
Joao Cancelo in una fase di gioco

SKRINAR 5: Il Sassuolo si fa vedere così poco in attacco che praticamente giochiamo col modulo "Skriniar contro tutti". Berardi non si è visto proprio, eppure una volta si diceva che fosse l'anti Milan.

Sassuolo-Inter, il pagellone della generosità natalizia 2 Ranocchiate

MIRANDA 4.5: Joao-Falcinelli ed è subito salvezza Crotone 16-17.
Sembra un po' inaffidabile: Largo a Froggy nel derby di coppa, vogliamo la resa dei conti tra lui e Bonucci.
Nel finale di partita va verso il quarto uomo per essere sostituito, e poi rientra in campo. Ma cosa è successo!?

D'AMBROSIO 4: Danilone era uno con poche idee, ma precise. Spostandolo a sinistra ne ha poche, ma confuse. Tra l'altro il terzino sinistro è un ruolo maledetto e porta sfiga, in fatti si fa male ed esce per infortunio. Non benissimo.

DALBERT 2: Ormai sta diventando una mascotte scarsa in stile Jonathan, con la differenza che il Divino era effettivamente più forte di lui.

GAGLIARDINI 3: Disagiatissimo più che mai a centrocampo, non si sa cosa gli sia successo quest'estate, ma se volete devastarvi per bene chietetegli dov'è che ha trascorso le vacanze. MIII CHE TRACOLLO BRUTTO

BORJA VALERO 4: Oggi nella tristissima versione "Cambiasso-Vigile Urbano" di fine carriera, definizione che non fa onore né a lui né al Cuchu.

CANDREVA 4.5: Il problema non è che sappia solo fare cross di merda a ripetizione, ma che tutto il resto della squadra lo segua in questo stile di (non) gioco. Dove sono finiti gli inserimenti dei centrocampisti, i tagli in diagonale, i tiri da fuori, i dribbling a rientrare?! ...Insomma tutte le altre 1609 componenti del gioco del calcio.

BROZOVIC 2: Squadre di tutto il mondo, non è che vi avanza per caso un trequartista gratis? O al massimo uno da prendere in comode rate da 19 centesimi al mese fino al 2021?
Scambiamo con un portoghese bello e un croato che punta sulla simpatia.
Astenersi perditempo e Ricky Alvarez.

EDER 2: INUTILE

PERISIC 3: Magari domani ci fa trovare il blog distrutto per vendetta, ma purtroppo ha giocato davvero male. Non solo non ne azzecca una, ma oltre a quello gioca proprio stanco, lento, svogliato.

ICARDI 3: Era il momento della svolta, con il karma che finalmente ci ripagava di quello stupido fallo di mano di Santon di sabato scorso. E il vice-capitano cosa fa? Spreca tutto.
Servono urgentemente ripetizioni di rigori da Nagatomo, lui si che ci sa fare.

Sassuolo-Inter, il pagellone della generosità natalizia 3 Ranocchiate

JOAO MARIO: s.v. Ma che dite quello era Miranda.

SPALLETTI 6: Non possiamo criticarlo adesso solo per averci fatto illudere più del dovuto nei mesi scorsi. Anzi, va ringraziato.
La vera Inter alla lunga si fa vedere. Buon Natale e bentornati sulla terra.

Sassuolo-Inter, il pagellone della generosità natalizia

HANDANOVIC 5: Timido sull'azione del gol, può solo osservare il pallone che si infila in rete e Falcinelli che si schianta sul palo. Spettatore non pagante.

CANCELO 5.5: O lo ami o lo odi, non ci sono vie di mezzo. Finalmente qualcuno fa vedere a Candreva che se crossi sulle braccia dell'avversario anziché sulla schiena magari migliori un po' la situazione.
La prestazione fatta di sprint, dribbling e rigore procurato lo rende comunque il migliore in campo.

Sassuolo-Inter, il pagellone della generosità natalizia 4 Ranocchiate
Joao Cancelo in una fase di gioco

SKRINAR 5: Il Sassuolo si fa vedere così poco in attacco che praticamente giochiamo col modulo "Skriniar contro tutti". Berardi non si è visto proprio, eppure una volta si diceva che fosse l'anti Milan.

Sassuolo-Inter, il pagellone della generosità natalizia 5 Ranocchiate

MIRANDA 4.5: Joao-Falcinelli ed è subito salvezza Crotone 16-17.
Sembra un po' inaffidabile: Largo a Froggy nel derby di coppa, vogliamo la resa dei conti tra lui e Bonucci.
Nel finale di partita va verso il quarto uomo per essere sostituito, e poi rientra in campo. Ma cosa è successo!?

D'AMBROSIO 4: Danilone era uno con poche idee, ma precise. Spostandolo a sinistra ne ha poche, ma confuse. Tra l'altro il terzino sinistro è un ruolo maledetto e porta sfiga, in fatti si fa male ed esce per infortunio. Non benissimo.

DALBERT 2: Ormai sta diventando una mascotte scarsa in stile Jonathan, con la differenza che il Divino era effettivamente più forte di lui.

GAGLIARDINI 3: Disagiatissimo più che mai a centrocampo, non si sa cosa gli sia successo quest'estate, ma se volete devastarvi per bene chietetegli dov'è che ha trascorso le vacanze. MIII CHE TRACOLLO BRUTTO

BORJA VALERO 4: Oggi nella tristissima versione "Cambiasso-Vigile Urbano" di fine carriera, definizione che non fa onore né a lui né al Cuchu.

CANDREVA 4.5: Il problema non è che sappia solo fare cross di merda a ripetizione, ma che tutto il resto della squadra lo segua in questo stile di (non) gioco. Dove sono finiti gli inserimenti dei centrocampisti, i tagli in diagonale, i tiri da fuori, i dribbling a rientrare?! ...Insomma tutte le altre 1609 componenti del gioco del calcio.

BROZOVIC 2: Squadre di tutto il mondo, non è che vi avanza per caso un trequartista gratis? O al massimo uno da prendere in comode rate da 19 centesimi al mese fino al 2021?
Scambiamo con un portoghese bello e un croato che punta sulla simpatia.
Astenersi perditempo e Ricky Alvarez.

EDER 2: INUTILE

PERISIC 3: Magari domani ci fa trovare il blog distrutto per vendetta, ma purtroppo ha giocato davvero male. Non solo non ne azzecca una, ma oltre a quello gioca proprio stanco, lento, svogliato.

ICARDI 3: Era il momento della svolta, con il karma che finalmente ci ripagava di quello stupido fallo di mano di Santon di sabato scorso. E il vice-capitano cosa fa? Spreca tutto.
Servono urgentemente ripetizioni di rigori da Nagatomo, lui si che ci sa fare.

Sassuolo-Inter, il pagellone della generosità natalizia 6 Ranocchiate

JOAO MARIO: s.v. Ma che dite quello era Miranda.

SPALLETTI 6: Non possiamo criticarlo adesso solo per averci fatto illudere più del dovuto nei mesi scorsi. Anzi, va ringraziato.
La vera Inter alla lunga si fa vedere. Buon Natale e bentornati sulla terra.

Notizie flash

Ultimi articoli

05/03/2021
Parma - Inter, dieci pensieri post-partita

10 - Due cose sono infinite: l'universo e la sofferenza dell'Inter contro il Parma, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi. (semicit.) 9 - Io comunque io in live su Twitch vi avevo avvertiti azzeccando il primo pronostico della mia vita. 8 - Ho sofferto talmente tanto che a fine partita ho esultato come quando […]

04/03/2021
Parma - Inter nel tempo di sei caffè

Ore 20.45. Spengo nervosamente la sigaretta e accendo la tv. Ho mille pensieri per la testa, ma per una volta non riguardano me.Non oggi. Oggi c’è una pulsione che preme.Pulsione di morte, direbbe Freud. La pulsione di vedere come ci incasineremo la vita contro il Parma più scarso di sempre.Anche di quello che ci rifilò […]

04/03/2021
Parma - Inter, il prepartita dell'ansia perduta

Parma in zona retrocessione, due vittorie nelle ultime due al Tardini, Inter in un grande momento di forma e in fuga scudetto: sì, gli ingredienti per l'ansia ci sono tutti. Ogni volta che sfidiamo gli emiliani la mia mente Masochinterista si concentra su episodi tragici anziché sui bei ricordi: magari sono tragico io, magari il […]

01/03/2021
Inter - Genoa, il pagellone dei sorrisoni

HANDA 6: Ormai c'ha preso gusto con sta storia dei clean sheet.C'è da dire che il Genoa è pericoloso quanto i ladri di "Mamma ho perso l'aereo" e Scamacca più che provare a segnare sembrava giocasse al tiro a segno su di lui, ma chissenefrega.Lui è felice, noi siamo felici. E giurerei persino di averlo […]

28/02/2021
Inter - Genoa, dieci pensieri post-partita

10 - Premessa: non ho potuto vedere proprio tutta tutta la partita, ma ho letto il caffè, quindi ho l'autorizzazione a scrivere questo post. 9 - Eriksen ormai titolare fisso mi destabilizza, se poi me lo fa giocare pure per tutta la partita crollano tutte le mie certezze.Ma godo. 8 - Invia anche tu un […]

28/02/2021
Inter - Genoa nel tempo di un caffè a tinte bianconere

Ho un brutto presentimento.Giocare contro questo Genoa, dopo il passo falso della Juve. Non c’è niente di buono. In più ieri ha pure segnato Karamoh.Nuvole oscure ci attendono all’orizzonte. Mi manchi Yann. Primo tempo 1’ - NON CI CREDO LUKAKONEEEEEEE Progressione infinita sul lancio di Bastoni e punisce Perin senza pietà. 3’ - Che noia […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram