18/12/2021

Salernitana - Inter, il pagellone delle palle a mollo

DOCTOR SAMIR STRANGE 10 - Quinto clean sheet per il nostro Samir: #Handaout come state? Tutto bene? Porto qualcosa da bere prima o dopo che abbiate ammesso la vostra poca lungimiranza?
"Eh ma contro la Salernitana…"
Se vi siete ritrovati a dire questa frase - 5 punti sulla patente d'interismo: manco a dirlo, su chi ha fatto l'unica (ed importantissima) parata il nostro vicecap? Su un #Ripiglissimo come Joel Obi!
Cioè lui è talmente ex supremo che mi ricordo non giochi ancora con noi solo dopo aver controllato la rosa sul sito ufficiale, per dire.
Eppure, Handa ha tenuto botta anche su di lui.
Adesso mi raccomando uomo dai mille sorrisi: serve che tu compia lo step mentale successivo creando un vortice spazio temporale fra la nostra porta contro il Liverpool e la porta della Juve contro il Villareal; dici che si può?
Fedelmente tuo,
Bimbo di Handa.

SPAIDERMENNE 10 - Ecco qui: è arrivato quel momento dell'anno.
Hai appena recuperato la difesa titolare e che cosa succede? Gioca ineluttabilmente Danilone.
Quando quel poveretto di Ribery quando se lo è visto davanti pare abbia provato a non essere schierato titolare, ma quando ha capito che era ormai troppo tardi è andato subito da sua maestà in lacrime chiedendo pietà per lui ed i suoi figli: Danilo, uomo di buon cuore, gli ha concesso la grazia a patto di subire ripetute umiliazioni in partita. Frank ha ovviamente accettato di buon cuore, perché ha capito che in realtà il nostro eroe napoletano non gli stava chiedendo nulla: con o senza il suo assenso, quello era l'unico finale possibile.
Dopo l'uscita di Spiderman No Way Home, preparatevi al nuovo sequel: Spaidermenne e 'o fetent che voleva giocare al posto mio.

GENITORE DE VRIJ/SANDRINO 10 - Con Genitore 1 improvvisamente d'ambrosiato, Stefan entra in God Mode sbloccando l'accesso ai segreti poteri delle mamme: ecco quindi che difende, aiuta Sandrino a fare i compiti, fa sparire Simy, sistema qualche zolla, improvvisa un pranzetto veloce, imposta, passa dalla Posta, porta Sandrino col cane al parco e torna in tempo per uscire dal campo coi suoi compagni come se niente fosse.

FIFINO 100000 - "Ehi Fifino"
"Mister?!"
"Ehm Denzel scusa, ogni tanto mi confondo ahahha"
*silenzio fifinico da vero duro*
"Cooooomunque, oggi mi aspetto tanto da te. Voglio che ti imponi sulla fascia e segni almeno un gol"
"Ok quindi devo arare qualsiasi cosa mi trovi davanti e segnare spaccando la traversa?"
"No aspe…vabbé si dai, come preferisci…mi raccomando però ricordati di segnare eh"
*sguardo di risposta da vero duro come ti permetti a dubitare delle mie potenzialità*
"Scherzavo DENZY ahahahaha"
"Denzy non mi piace."
"Nemmeno a me, che nomignolo stupido che è…come posso chiamarti?"
"Gli amici mi chiamano DenzelDumfries"
"Ah. E I nemici?"
"I nemici non mi chiamano. È meglio"
"Giusto"

MBARE 23 - Non so esattamente cosa sia successo, ma ultimamente Bare è diventato un concentrato di nervosismo e produttività: ti manda a quel paese e per poco non pesca il gol dell'anno; entra duro sugli avversari e quasi fa un assist di tacco.
Nel mezzo, un ammonizione che ci costringe a salutarlo prima del previsto: sai cosa Mbare? Hai fatto bene.
Guadagna qualche giorno di riposo e lascia perdere la prossima che tanto dopo il 5-0 di ieri finirà che ti copieremo il nervosismo.

BROZO 77,7777 - Fa sembrare il suo ruolo talmente semplice da permettere persino a qualcuno di considerarlo sostituibile: ovviamente da parte nostra in casi del genere vi offriamo la consegna di un permaban da ricevere comodamente a casa, ma oltre a questo ci sembra doveroso continuare a soffermarci sul #Rinnov.
Ormai sta diventando un'ossessione: ieri ne parlavo a mia madre a pranzo e sebbene non credo abbia ben chiaro cosa sia un #Rinnov o chi sia Brozo, non la perdonerò solo per una di queste due cose.

Salernitana - Inter, il pagellone delle palle a mollo 1 Ranocchiate

CIALDANOGLU 10x3x5x10000 - Con ieri siamo a 6 gol e 7 assist in 15 partite giocate: spiaze per i cugini, che stanno aspettando un suo passo falso per poter riversare tutto l'odio incanalato sminuendolo, ma per ora tocca continuare ad andare avanti a borbottii e a calde bevande al gusto bile.
Le famose 5 partite buone sono adesso però diventate genericamente "periodi", le dichiarazioni su di lui sono ormai ferme a "quanto mi sta sul cazzo" e la grandezza del nostro godimento ha ormai sforato il globo terrestre assumendo sempre più le sembianze della distanza fra il Sole e Nettuno.
E dire che siamo solo a metà stagione: di questo passo dove finiremo? A godere in ogni luogo e in ogni lago mettendo a rischio andamento scolastico, lavori e relazioni?
Noi siamo pronti a mettere tutto in gioco, anche perché avevamo iniziato in tempi non sospetti ad ogni sgroppata di Nagatomo.

Salernitana - Inter, il pagellone delle palle a mollo 2 Ranocchiate

PERRY 14.754,3 - A proposito di rischi allagamenti, eccoci alla pagella dell'uomo più incontenibile sulla faccia della terra: ora come ora, si fa prima a dire cosa non faccia (ma non chiedetemelo, perché non saprei rispondervi).
Vorrei osservare un momento di silenzio contemplando le minchiate di chi lo ha sempre definito un mezzo giocatore ed ora sta pensando di lasciare il proprio partner perché non gli dà le stesse sensazioni che riesce a dare Perry.


Fatto?
Ecco adesso completiamo il tutto con circa 3 ore in punizione in un angolo e poi vediamo di trovarvi un posto sul carro di Perry: quasi non c'entravamo più, ma nel tempo libero Ivan ha allargato anche quello.

Salernitana - Inter, il pagellone delle palle a mollo 3 Ranocchiate

NINO MARAVILLA SSJ2 10 - A vederlo in campo al posto di Lautaro il dubbio è fra la scelta di turnover o la sbronza colossale del mister prima della consegna delle formazioni: invece, contro qualunque mia aspettativa, ormai anche Sanchez ha ritrovato lo smalto perso nelle ultime partite.
Un gol, tanta qualità e persino l'imprevedibile senso di godimento mi accompagneranno da ora in poi (beh si, finché Cile non ci separi).

EDIN CIGNO 10 - Con tutti i suoi compagni in modalità assalto senza frontiere, ecco che Dzeko propende per la classica scelta da Brate consumato: sbattersene il Krunic.
Partecipa attivamente però alle azioni del secondo e terzo gol, ma giusto perché passava di lì e quindi ha deciso di impegnarsi giusto per qualche minuto.

LAUTI 20-1 - Come i minuti che gli servono per segnare entrando dalla panchina: un punto in meno perché inseguire il gol con tanta ferocia quando già stavamo sul 3-0 è un gesto tanto egoistico quanto incosciente.

DIMA 10 - Un applauso per lui che potrebbe fare 10 assist a stagione ma si limita al compitino perché preferisce rimanere umile

VIDAL 22 - il pandino ha retto pure il viaggio Milano Salerno A/R, IMMORTALE

GERRARDINI 1 - Non avrei mai creduto che questo momento sarebbe arrivato: Gaglia, stasera hai sbagliato.
La differenza fra il 4 ed il 5-0 è la stessa che passa fra la vaga paura ed il terrore paralizzante per la partita pre-natalizia: io capisco che tu sia un po' come Hulk e che la tua forza sia difficile da contenere, ma giuro che Salerno non sta in Liguria.

KOLAROV???? 10 - La rappresentazione vivente del nostro momento sboronante

SCIMONE 2 - 5-0, 4-0, 3-0, 2-0, 2-0.
Simone noi abbiamo un problema… ecco, non proviamo più ansia.
Cioè, mi spiego meglio, le partite sono diventate godibili quanto una commedia d’amore americana e non più una rivisitazione di Shinning in chiave più ansiogena
Molti di noi ieri l’hanno vista come sottofondo di cene natalizie, hai capito cosa siamo diventati???? L’Inter usata come una All i want for christmas is you, che finaccia Simone 🙁
Menomale c’è il calendario misto e a gennaio si ritorna sulle montagne russe, facciamo sempre gli scandalizzati ma noi nel dolore e nel pericolo ci sguazziamo come Eder sguazza nel fango

Salernitana - Inter, il pagellone delle palle a mollo

DOCTOR SAMIR STRANGE 10 - Quinto clean sheet per il nostro Samir: #Handaout come state? Tutto bene? Porto qualcosa da bere prima o dopo che abbiate ammesso la vostra poca lungimiranza?
"Eh ma contro la Salernitana…"
Se vi siete ritrovati a dire questa frase - 5 punti sulla patente d'interismo: manco a dirlo, su chi ha fatto l'unica (ed importantissima) parata il nostro vicecap? Su un #Ripiglissimo come Joel Obi!
Cioè lui è talmente ex supremo che mi ricordo non giochi ancora con noi solo dopo aver controllato la rosa sul sito ufficiale, per dire.
Eppure, Handa ha tenuto botta anche su di lui.
Adesso mi raccomando uomo dai mille sorrisi: serve che tu compia lo step mentale successivo creando un vortice spazio temporale fra la nostra porta contro il Liverpool e la porta della Juve contro il Villareal; dici che si può?
Fedelmente tuo,
Bimbo di Handa.

SPAIDERMENNE 10 - Ecco qui: è arrivato quel momento dell'anno.
Hai appena recuperato la difesa titolare e che cosa succede? Gioca ineluttabilmente Danilone.
Quando quel poveretto di Ribery quando se lo è visto davanti pare abbia provato a non essere schierato titolare, ma quando ha capito che era ormai troppo tardi è andato subito da sua maestà in lacrime chiedendo pietà per lui ed i suoi figli: Danilo, uomo di buon cuore, gli ha concesso la grazia a patto di subire ripetute umiliazioni in partita. Frank ha ovviamente accettato di buon cuore, perché ha capito che in realtà il nostro eroe napoletano non gli stava chiedendo nulla: con o senza il suo assenso, quello era l'unico finale possibile.
Dopo l'uscita di Spiderman No Way Home, preparatevi al nuovo sequel: Spaidermenne e 'o fetent che voleva giocare al posto mio.

GENITORE DE VRIJ/SANDRINO 10 - Con Genitore 1 improvvisamente d'ambrosiato, Stefan entra in God Mode sbloccando l'accesso ai segreti poteri delle mamme: ecco quindi che difende, aiuta Sandrino a fare i compiti, fa sparire Simy, sistema qualche zolla, improvvisa un pranzetto veloce, imposta, passa dalla Posta, porta Sandrino col cane al parco e torna in tempo per uscire dal campo coi suoi compagni come se niente fosse.

FIFINO 100000 - "Ehi Fifino"
"Mister?!"
"Ehm Denzel scusa, ogni tanto mi confondo ahahha"
*silenzio fifinico da vero duro*
"Cooooomunque, oggi mi aspetto tanto da te. Voglio che ti imponi sulla fascia e segni almeno un gol"
"Ok quindi devo arare qualsiasi cosa mi trovi davanti e segnare spaccando la traversa?"
"No aspe…vabbé si dai, come preferisci…mi raccomando però ricordati di segnare eh"
*sguardo di risposta da vero duro come ti permetti a dubitare delle mie potenzialità*
"Scherzavo DENZY ahahahaha"
"Denzy non mi piace."
"Nemmeno a me, che nomignolo stupido che è…come posso chiamarti?"
"Gli amici mi chiamano DenzelDumfries"
"Ah. E I nemici?"
"I nemici non mi chiamano. È meglio"
"Giusto"

MBARE 23 - Non so esattamente cosa sia successo, ma ultimamente Bare è diventato un concentrato di nervosismo e produttività: ti manda a quel paese e per poco non pesca il gol dell'anno; entra duro sugli avversari e quasi fa un assist di tacco.
Nel mezzo, un ammonizione che ci costringe a salutarlo prima del previsto: sai cosa Mbare? Hai fatto bene.
Guadagna qualche giorno di riposo e lascia perdere la prossima che tanto dopo il 5-0 di ieri finirà che ti copieremo il nervosismo.

BROZO 77,7777 - Fa sembrare il suo ruolo talmente semplice da permettere persino a qualcuno di considerarlo sostituibile: ovviamente da parte nostra in casi del genere vi offriamo la consegna di un permaban da ricevere comodamente a casa, ma oltre a questo ci sembra doveroso continuare a soffermarci sul #Rinnov.
Ormai sta diventando un'ossessione: ieri ne parlavo a mia madre a pranzo e sebbene non credo abbia ben chiaro cosa sia un #Rinnov o chi sia Brozo, non la perdonerò solo per una di queste due cose.

Salernitana - Inter, il pagellone delle palle a mollo 4 Ranocchiate

CIALDANOGLU 10x3x5x10000 - Con ieri siamo a 6 gol e 7 assist in 15 partite giocate: spiaze per i cugini, che stanno aspettando un suo passo falso per poter riversare tutto l'odio incanalato sminuendolo, ma per ora tocca continuare ad andare avanti a borbottii e a calde bevande al gusto bile.
Le famose 5 partite buone sono adesso però diventate genericamente "periodi", le dichiarazioni su di lui sono ormai ferme a "quanto mi sta sul cazzo" e la grandezza del nostro godimento ha ormai sforato il globo terrestre assumendo sempre più le sembianze della distanza fra il Sole e Nettuno.
E dire che siamo solo a metà stagione: di questo passo dove finiremo? A godere in ogni luogo e in ogni lago mettendo a rischio andamento scolastico, lavori e relazioni?
Noi siamo pronti a mettere tutto in gioco, anche perché avevamo iniziato in tempi non sospetti ad ogni sgroppata di Nagatomo.

Salernitana - Inter, il pagellone delle palle a mollo 5 Ranocchiate

PERRY 14.754,3 - A proposito di rischi allagamenti, eccoci alla pagella dell'uomo più incontenibile sulla faccia della terra: ora come ora, si fa prima a dire cosa non faccia (ma non chiedetemelo, perché non saprei rispondervi).
Vorrei osservare un momento di silenzio contemplando le minchiate di chi lo ha sempre definito un mezzo giocatore ed ora sta pensando di lasciare il proprio partner perché non gli dà le stesse sensazioni che riesce a dare Perry.


Fatto?
Ecco adesso completiamo il tutto con circa 3 ore in punizione in un angolo e poi vediamo di trovarvi un posto sul carro di Perry: quasi non c'entravamo più, ma nel tempo libero Ivan ha allargato anche quello.

Salernitana - Inter, il pagellone delle palle a mollo 6 Ranocchiate

NINO MARAVILLA SSJ2 10 - A vederlo in campo al posto di Lautaro il dubbio è fra la scelta di turnover o la sbronza colossale del mister prima della consegna delle formazioni: invece, contro qualunque mia aspettativa, ormai anche Sanchez ha ritrovato lo smalto perso nelle ultime partite.
Un gol, tanta qualità e persino l'imprevedibile senso di godimento mi accompagneranno da ora in poi (beh si, finché Cile non ci separi).

EDIN CIGNO 10 - Con tutti i suoi compagni in modalità assalto senza frontiere, ecco che Dzeko propende per la classica scelta da Brate consumato: sbattersene il Krunic.
Partecipa attivamente però alle azioni del secondo e terzo gol, ma giusto perché passava di lì e quindi ha deciso di impegnarsi giusto per qualche minuto.

LAUTI 20-1 - Come i minuti che gli servono per segnare entrando dalla panchina: un punto in meno perché inseguire il gol con tanta ferocia quando già stavamo sul 3-0 è un gesto tanto egoistico quanto incosciente.

DIMA 10 - Un applauso per lui che potrebbe fare 10 assist a stagione ma si limita al compitino perché preferisce rimanere umile

VIDAL 22 - il pandino ha retto pure il viaggio Milano Salerno A/R, IMMORTALE

GERRARDINI 1 - Non avrei mai creduto che questo momento sarebbe arrivato: Gaglia, stasera hai sbagliato.
La differenza fra il 4 ed il 5-0 è la stessa che passa fra la vaga paura ed il terrore paralizzante per la partita pre-natalizia: io capisco che tu sia un po' come Hulk e che la tua forza sia difficile da contenere, ma giuro che Salerno non sta in Liguria.

KOLAROV???? 10 - La rappresentazione vivente del nostro momento sboronante

SCIMONE 2 - 5-0, 4-0, 3-0, 2-0, 2-0.
Simone noi abbiamo un problema… ecco, non proviamo più ansia.
Cioè, mi spiego meglio, le partite sono diventate godibili quanto una commedia d’amore americana e non più una rivisitazione di Shinning in chiave più ansiogena
Molti di noi ieri l’hanno vista come sottofondo di cene natalizie, hai capito cosa siamo diventati???? L’Inter usata come una All i want for christmas is you, che finaccia Simone 🙁
Menomale c’è il calendario misto e a gennaio si ritorna sulle montagne russe, facciamo sempre gli scandalizzati ma noi nel dolore e nel pericolo ci sguazziamo come Eder sguazza nel fango

Notizie flash

Ultimi articoli

13/11/2022
Atalanta- Inter nel tempo di un ultimo caffè

Primo tempo 1’ - Palomino alla prima da titolare dell’anno dopo lo stop per il presunto caso di doping. Come gli miglioreremo ulteriormente la giornata? 5' - Dopo due sconfitte di fila, Atalanta in versione Olanda di Cruijff 12' - Ma quindi Bastoni era in mood Barella che si rotola e non si fa nulla […]

13/11/2022
Atalanta - Inter, il prepartita dell'ultima di campionato

Non so se essere più basito dal fatto che quella di oggi sia l'ultima partita dell'anno oppure dal fatto che ormai sia arrivato Natale. Cioè raga qui mancano qualcosa come 40 giorni o poco più e io ho ancora le t-shirt a maniche corte nel cesto del panni da lavare. Voi siete consci del fatto […]

10/11/2022
Inter - Bologna, il Pagellone del ritorno della grande Inter

ONANA 7 – La serata comincia con Musa Barrow (uno dei tanti che sembra avere un conto aperto con noi) che sfiora il gol, poi un tiro di Arna viene respinto con le cosce da Andrè, con un intervento che ricorda il sacrificio di Dambro in un derby di qualche anno fa. La differenza è […]

10/11/2022
Inter - Bologna, dieci ranocchie post-partita

🐸 - Abbiamo fatto 6 a 1 anche all’andata l’anno scorso, non serve giocare il ritorno che tanto sappiamo già come va a finire. 🐸- Ma poi non li potevate dividere sto gol, tipo 3 al Bologna e gli altri tre a Torino contro quelli là porcoilcaz 🐸 - Cose che non pensavo di vedere […]

09/11/2022
Inter - Bologna nel tempo di un caffè

0' - Milan e Roma pareggiano, lAtalanta perde, cosa potrebbe andare male oggi?Ah già, giochiamo noi. PRIMO TEMPO: 1’ - Vi diròVi diròVi diròChe la situa, dopo aver guardato FroggyCosì brutta non é 2' - Bare è già dolorante. Non so più se crederci o no 4' - Quasi gol del Bologna dopo un contropiede. […]

09/11/2022
Inter - Bologna, il prepartita delle speranze finite

Siamo fritti. Finiti. Distrutti. Se per una partita in casa contro il Bologna ci tocca scomodare il signore in copertina, ieri in visita alla Pinetina, significa che la situazione è davvero tragica. Non supereremo la notte. A conferma di quanto sto dicendo, arrivano immagini inedite dalla visita del Vate di ieri al centro di allenamento: […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram