28/06/2020

Parma - Inter: una tranquillissima serata di paura

Forse stanotte riuscirò a non fare di nuovo quell’orribile incubo, speriamo bene.
Ho paura di non riuscire a prendere sonZZZZZZZZ

“…No Caputo dopo 4 minuti no…”

“…no Berardi no, aiuto…”
“…Dai Gaglia sei a porta vuota…”

Parma - Inter: una tranquillissima serata di paura 1 Ranocchiate

AAAAAAAAAAAAAAAAAAA
No more Crazy Inter. Fesso io che c’ho creduto. Maledetto Sassuolo. Non sono pronto per scrivere, non mi sono ancora ripreso.
Basta, devo superarla.
The show must show go.
*ehm ehm*

5 vittorie, 6 pareggi, 14 sconfitte.
Cari amici di Ranocchiate, se c’è una partita capace di terrorizzarmi come quelle con i maledetti neroverdi, è la trasferta a Parma.
Avete presente la frase:
“quando un uomo col fucile incontra un uomo con la pistola, quello con la pistola è un uomo morto”?
Ecco, nel caso di Inter e Parma il fucile si inceppa e l’uomo con la pistola ti colpisce alla testa da 4 km di distanza.
Se ripenso ai momenti più bui della nostra Inter, il 2-0 con doppietta di DE CEGLIE è sicuramente sul podio.
Curiosamente, il Tardini è anche fra i momenti più belli che ricordo, con la doppietta di Ibra in versione #Mitt che ci regalò lo scudetto all’ultima giornata.

Quindi, ricapitolando: arriviamo in uno degli stadi più ostici, dopo una delle partite più difficili, senza Skriniar per la prima di 3 giornate, con gli infortuni di Sensi ancora altamente contagiosi ma con il cuore colmo di gioia e speranza per il possibile arrivo di HAKIMI.
Sono solo io o anche voi avete le emozioni confuse?

All’andata fu 2-2 con reti di Candrew e Romelu per noi, Gervinho e (manco a dirlo) l’ex di turno ancora fresco di trasferimento, il nostro amato Yann.

E voi, che partita vi aspettate?

Parma - Inter: una tranquillissima serata di paura

Forse stanotte riuscirò a non fare di nuovo quell’orribile incubo, speriamo bene.
Ho paura di non riuscire a prendere sonZZZZZZZZ

“…No Caputo dopo 4 minuti no…”

“…no Berardi no, aiuto…”
“…Dai Gaglia sei a porta vuota…”

Parma - Inter: una tranquillissima serata di paura 2 Ranocchiate

AAAAAAAAAAAAAAAAAAA
No more Crazy Inter. Fesso io che c’ho creduto. Maledetto Sassuolo. Non sono pronto per scrivere, non mi sono ancora ripreso.
Basta, devo superarla.
The show must show go.
*ehm ehm*

5 vittorie, 6 pareggi, 14 sconfitte.
Cari amici di Ranocchiate, se c’è una partita capace di terrorizzarmi come quelle con i maledetti neroverdi, è la trasferta a Parma.
Avete presente la frase:
“quando un uomo col fucile incontra un uomo con la pistola, quello con la pistola è un uomo morto”?
Ecco, nel caso di Inter e Parma il fucile si inceppa e l’uomo con la pistola ti colpisce alla testa da 4 km di distanza.
Se ripenso ai momenti più bui della nostra Inter, il 2-0 con doppietta di DE CEGLIE è sicuramente sul podio.
Curiosamente, il Tardini è anche fra i momenti più belli che ricordo, con la doppietta di Ibra in versione #Mitt che ci regalò lo scudetto all’ultima giornata.

Quindi, ricapitolando: arriviamo in uno degli stadi più ostici, dopo una delle partite più difficili, senza Skriniar per la prima di 3 giornate, con gli infortuni di Sensi ancora altamente contagiosi ma con il cuore colmo di gioia e speranza per il possibile arrivo di HAKIMI.
Sono solo io o anche voi avete le emozioni confuse?

All’andata fu 2-2 con reti di Candrew e Romelu per noi, Gervinho e (manco a dirlo) l’ex di turno ancora fresco di trasferimento, il nostro amato Yann.

E voi, che partita vi aspettate?

Notizie flash

Ultimi articoli

19/01/2022
Inter – Empoli: cosa potrebbe mai andare storto?

Per il tifoso meno esperto, Inter – Empoli, specialmente di Coppa Italia, potrebbe essere una partita di poco interesse. Un match non degno di attenzioni in un freddo mercoledì sera di Gennaio.  Tuttavia questo non vale certo per il tifoso interista. Perché noi, gli interisti, di serate tranquille  di Coppa Italia ce ne intendiamo fin troppo bene. […]

17/01/2022
Atalanta - Inter, il pagellone delle occasioni mancate

HANDANOVIC 10 – “DLIN DLON: Si avvisa il signor Onana che può accomodarsi in panchina insieme ai signori Cordaz e Radu. A fine partita potrà lucidare i guantoni del nostro n.1” Non è che adesso basta far firmare un foglio al primo portiere che passa per pensare che Samir possa perdere il posto. Handa è […]

17/01/2022
Atalanta - Inter, dieci pensieri post - partita

10 - OOOOOOH finalmente una non vittoria, tutto questo tempo e persino dicembre e gennaio senza un minimo di profumo di CRISIINTER mi stava troppo destabilizzando. 9 - Ah, dobbiamo sempre recuperare una partita?E comunque non abbiamo perso?Quindi non siamo ancora in CRISIINTER?Ah, ok. 8 - Io: madonna ma basta che schifo io con questi […]

16/01/2022
Atalanta - Inter nel tempo di un caffè

Primo tempo 0’ - Eccoci qui di nuovo per la più bella partita dell’anno per tutti coloro che non tifano. Per me, interista in terra bergamasca, una tassa, un supplizio che mi tocca pagare ogni anno. 8’ - Siamo già a 3 occasioni per l’Atalanta che la prospettiva ha fatto sembrare gol. 15’ - Dzeko […]

16/01/2022
Le 5 statistiche più ansiogene di Atalanta - Inter

Sarà la Supercoppa vinta contro la J**e, dopo aver recuperato uno svantaggio con un rigore a favore e vinta al 120’ con un gol del giocatore più umile della storia, sarà la vittoria con la Lazio che ha avuto tanto il sapore della #VENDETT, sarà che si parla di scippare ai nostri acerrimi nemici il […]

13/01/2022
Inter - Juventus, il pagellone del fallo tattico

HANDA 10 - Quanti feels ieri sera con il vicecap: vederlo con quel capello brizzolato da anni di Inter e di tasche piene di sassi mi ha riportato alla mente Francesco Toldo, mio primo amore calcistico.Forse non tutti se ne saranno accorti, ma ieri Handa ha fatto il primo vero tentativo di carriera postcalcistica: la […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram