28/06/2020

Parma - Inter: una tranquillissima serata di paura

Forse stanotte riuscirò a non fare di nuovo quell’orribile incubo, speriamo bene.
Ho paura di non riuscire a prendere sonZZZZZZZZ

“…No Caputo dopo 4 minuti no…”

“…no Berardi no, aiuto…”
“…Dai Gaglia sei a porta vuota…”

Parma - Inter: una tranquillissima serata di paura 1 Ranocchiate

AAAAAAAAAAAAAAAAAAA
No more Crazy Inter. Fesso io che c’ho creduto. Maledetto Sassuolo. Non sono pronto per scrivere, non mi sono ancora ripreso.
Basta, devo superarla.
The show must show go.
*ehm ehm*

5 vittorie, 6 pareggi, 14 sconfitte.
Cari amici di Ranocchiate, se c’è una partita capace di terrorizzarmi come quelle con i maledetti neroverdi, è la trasferta a Parma.
Avete presente la frase:
“quando un uomo col fucile incontra un uomo con la pistola, quello con la pistola è un uomo morto”?
Ecco, nel caso di Inter e Parma il fucile si inceppa e l’uomo con la pistola ti colpisce alla testa da 4 km di distanza.
Se ripenso ai momenti più bui della nostra Inter, il 2-0 con doppietta di DE CEGLIE è sicuramente sul podio.
Curiosamente, il Tardini è anche fra i momenti più belli che ricordo, con la doppietta di Ibra in versione #Mitt che ci regalò lo scudetto all’ultima giornata.

Quindi, ricapitolando: arriviamo in uno degli stadi più ostici, dopo una delle partite più difficili, senza Skriniar per la prima di 3 giornate, con gli infortuni di Sensi ancora altamente contagiosi ma con il cuore colmo di gioia e speranza per il possibile arrivo di HAKIMI.
Sono solo io o anche voi avete le emozioni confuse?

All’andata fu 2-2 con reti di Candrew e Romelu per noi, Gervinho e (manco a dirlo) l’ex di turno ancora fresco di trasferimento, il nostro amato Yann.

E voi, che partita vi aspettate?

Parma - Inter: una tranquillissima serata di paura

Forse stanotte riuscirò a non fare di nuovo quell’orribile incubo, speriamo bene.
Ho paura di non riuscire a prendere sonZZZZZZZZ

“…No Caputo dopo 4 minuti no…”

“…no Berardi no, aiuto…”
“…Dai Gaglia sei a porta vuota…”

Parma - Inter: una tranquillissima serata di paura 2 Ranocchiate

AAAAAAAAAAAAAAAAAAA
No more Crazy Inter. Fesso io che c’ho creduto. Maledetto Sassuolo. Non sono pronto per scrivere, non mi sono ancora ripreso.
Basta, devo superarla.
The show must show go.
*ehm ehm*

5 vittorie, 6 pareggi, 14 sconfitte.
Cari amici di Ranocchiate, se c’è una partita capace di terrorizzarmi come quelle con i maledetti neroverdi, è la trasferta a Parma.
Avete presente la frase:
“quando un uomo col fucile incontra un uomo con la pistola, quello con la pistola è un uomo morto”?
Ecco, nel caso di Inter e Parma il fucile si inceppa e l’uomo con la pistola ti colpisce alla testa da 4 km di distanza.
Se ripenso ai momenti più bui della nostra Inter, il 2-0 con doppietta di DE CEGLIE è sicuramente sul podio.
Curiosamente, il Tardini è anche fra i momenti più belli che ricordo, con la doppietta di Ibra in versione #Mitt che ci regalò lo scudetto all’ultima giornata.

Quindi, ricapitolando: arriviamo in uno degli stadi più ostici, dopo una delle partite più difficili, senza Skriniar per la prima di 3 giornate, con gli infortuni di Sensi ancora altamente contagiosi ma con il cuore colmo di gioia e speranza per il possibile arrivo di HAKIMI.
Sono solo io o anche voi avete le emozioni confuse?

All’andata fu 2-2 con reti di Candrew e Romelu per noi, Gervinho e (manco a dirlo) l’ex di turno ancora fresco di trasferimento, il nostro amato Yann.

E voi, che partita vi aspettate?

Notizie flash

Ultimi articoli

05/03/2021
Parma - Inter, dieci pensieri post-partita

10 - Due cose sono infinite: l'universo e la sofferenza dell'Inter contro il Parma, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi. (semicit.) 9 - Io comunque io in live su Twitch vi avevo avvertiti azzeccando il primo pronostico della mia vita. 8 - Ho sofferto talmente tanto che a fine partita ho esultato come quando […]

04/03/2021
Parma - Inter nel tempo di sei caffè

Ore 20.45. Spengo nervosamente la sigaretta e accendo la tv. Ho mille pensieri per la testa, ma per una volta non riguardano me.Non oggi. Oggi c’è una pulsione che preme.Pulsione di morte, direbbe Freud. La pulsione di vedere come ci incasineremo la vita contro il Parma più scarso di sempre.Anche di quello che ci rifilò […]

04/03/2021
Parma - Inter, il prepartita dell'ansia perduta

Parma in zona retrocessione, due vittorie nelle ultime due al Tardini, Inter in un grande momento di forma e in fuga scudetto: sì, gli ingredienti per l'ansia ci sono tutti. Ogni volta che sfidiamo gli emiliani la mia mente Masochinterista si concentra su episodi tragici anziché sui bei ricordi: magari sono tragico io, magari il […]

01/03/2021
Inter - Genoa, il pagellone dei sorrisoni

HANDA 6: Ormai c'ha preso gusto con sta storia dei clean sheet.C'è da dire che il Genoa è pericoloso quanto i ladri di "Mamma ho perso l'aereo" e Scamacca più che provare a segnare sembrava giocasse al tiro a segno su di lui, ma chissenefrega.Lui è felice, noi siamo felici. E giurerei persino di averlo […]

28/02/2021
Inter - Genoa, dieci pensieri post-partita

10 - Premessa: non ho potuto vedere proprio tutta tutta la partita, ma ho letto il caffè, quindi ho l'autorizzazione a scrivere questo post. 9 - Eriksen ormai titolare fisso mi destabilizza, se poi me lo fa giocare pure per tutta la partita crollano tutte le mie certezze.Ma godo. 8 - Invia anche tu un […]

28/02/2021
Inter - Genoa nel tempo di un caffè a tinte bianconere

Ho un brutto presentimento.Giocare contro questo Genoa, dopo il passo falso della Juve. Non c’è niente di buono. In più ieri ha pure segnato Karamoh.Nuvole oscure ci attendono all’orizzonte. Mi manchi Yann. Primo tempo 1’ - NON CI CREDO LUKAKONEEEEEEE Progressione infinita sul lancio di Bastoni e punisce Perin senza pietà. 3’ - Che noia […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram