28/06/2020

Parma - Inter: una tranquillissima serata di paura

Forse stanotte riuscirò a non fare di nuovo quell’orribile incubo, speriamo bene.
Ho paura di non riuscire a prendere sonZZZZZZZZ

“…No Caputo dopo 4 minuti no…”

“…no Berardi no, aiuto…”
“…Dai Gaglia sei a porta vuota…”

Parma - Inter: una tranquillissima serata di paura 1 Ranocchiate

AAAAAAAAAAAAAAAAAAA
No more Crazy Inter. Fesso io che c’ho creduto. Maledetto Sassuolo. Non sono pronto per scrivere, non mi sono ancora ripreso.
Basta, devo superarla.
The show must show go.
*ehm ehm*

5 vittorie, 6 pareggi, 14 sconfitte.
Cari amici di Ranocchiate, se c’è una partita capace di terrorizzarmi come quelle con i maledetti neroverdi, è la trasferta a Parma.
Avete presente la frase:
“quando un uomo col fucile incontra un uomo con la pistola, quello con la pistola è un uomo morto”?
Ecco, nel caso di Inter e Parma il fucile si inceppa e l’uomo con la pistola ti colpisce alla testa da 4 km di distanza.
Se ripenso ai momenti più bui della nostra Inter, il 2-0 con doppietta di DE CEGLIE è sicuramente sul podio.
Curiosamente, il Tardini è anche fra i momenti più belli che ricordo, con la doppietta di Ibra in versione #Mitt che ci regalò lo scudetto all’ultima giornata.

Quindi, ricapitolando: arriviamo in uno degli stadi più ostici, dopo una delle partite più difficili, senza Skriniar per la prima di 3 giornate, con gli infortuni di Sensi ancora altamente contagiosi ma con il cuore colmo di gioia e speranza per il possibile arrivo di HAKIMI.
Sono solo io o anche voi avete le emozioni confuse?

All’andata fu 2-2 con reti di Candrew e Romelu per noi, Gervinho e (manco a dirlo) l’ex di turno ancora fresco di trasferimento, il nostro amato Yann.

E voi, che partita vi aspettate?

Parma - Inter: una tranquillissima serata di paura

Forse stanotte riuscirò a non fare di nuovo quell’orribile incubo, speriamo bene.
Ho paura di non riuscire a prendere sonZZZZZZZZ

“…No Caputo dopo 4 minuti no…”

“…no Berardi no, aiuto…”
“…Dai Gaglia sei a porta vuota…”

Parma - Inter: una tranquillissima serata di paura 2 Ranocchiate

AAAAAAAAAAAAAAAAAAA
No more Crazy Inter. Fesso io che c’ho creduto. Maledetto Sassuolo. Non sono pronto per scrivere, non mi sono ancora ripreso.
Basta, devo superarla.
The show must show go.
*ehm ehm*

5 vittorie, 6 pareggi, 14 sconfitte.
Cari amici di Ranocchiate, se c’è una partita capace di terrorizzarmi come quelle con i maledetti neroverdi, è la trasferta a Parma.
Avete presente la frase:
“quando un uomo col fucile incontra un uomo con la pistola, quello con la pistola è un uomo morto”?
Ecco, nel caso di Inter e Parma il fucile si inceppa e l’uomo con la pistola ti colpisce alla testa da 4 km di distanza.
Se ripenso ai momenti più bui della nostra Inter, il 2-0 con doppietta di DE CEGLIE è sicuramente sul podio.
Curiosamente, il Tardini è anche fra i momenti più belli che ricordo, con la doppietta di Ibra in versione #Mitt che ci regalò lo scudetto all’ultima giornata.

Quindi, ricapitolando: arriviamo in uno degli stadi più ostici, dopo una delle partite più difficili, senza Skriniar per la prima di 3 giornate, con gli infortuni di Sensi ancora altamente contagiosi ma con il cuore colmo di gioia e speranza per il possibile arrivo di HAKIMI.
Sono solo io o anche voi avete le emozioni confuse?

All’andata fu 2-2 con reti di Candrew e Romelu per noi, Gervinho e (manco a dirlo) l’ex di turno ancora fresco di trasferimento, il nostro amato Yann.

E voi, che partita vi aspettate?

Notizie flash

Ultimi articoli

15/09/2021
Inter-Real nel tempo di un pianto

Eccoci qui, cari amici di Ranocchiate.Qui, al solito bivio, quello che decide buona parte della stagione e che, immancabilmente, in pieno stile interista, affrontiamo con la stessa tranquillità d’animo di una gazzella che fugge da uno gnu mutante carnivoro alto venti metri che spara acido dalle corna. Per cui, dicevamo, eccoci qui. A giocare col […]

15/09/2021
Inter – Real Madrid, il prepartita del ritorno nella competizione sbagliata

Dame e cavalieri, bentornati al vice torneo europeo più importante di tutti i tempi, al vice palcoscenico più illuminato del mondo con la vice musichetta più iconica dell’universo. Lo so, siamo tutti un po’ delusi da questa maledetta falla del sistema delle qualificazioni che manda la vincente del campionato nazionale in prima fascia di Champions […]

13/09/2021
Sampdoria - Inter, il pagellone della Pazza Inter

HANDA 10 - Il Vicecap è ormai stella polare del nostro interismo: scende in campo e stai lì a chiederti:"Andrà bene?""Andrà male?""Quel cappellino alla Benji Price ci salverà?"Beh, bene non è andata. Però dai ci sembra esagerato dare colpe a luHANDAOUTTTT, SE NON PARI UNA DEVIAZIONE DI TACCO DI UN TUO COMPAGNO DA 20 cm […]

12/09/2021
Sampdoria-Inter, dieci pensieri post-partita

10 - Prima giornata di campionato dopo la sosta e prima giornata del Fantacalcio, ma sai che alla fine la pausa nazionali non è poi così male? 9 - Notizie dal mondo: Tino Lazaro ha fatto il suo esordio con la maglia del Benfica. Saggiamente è stato fatto entrare dopo l'uscita dal terreno di gioco […]

12/09/2021
Samp-Inter nel tempo di un caffè

Primo tempo 1’ - Avevo proprio una gran voglia di incontrare di nuovo Candreva. 2’ - Dimarco centrale difensivo mi sta già regalando emozioni che non sentivo dai tempi di Juan Jesus. 4’ - Stavo scolando la pasta e a momenti prendiamo gol. Che belle le partite alle 12.30.C’è pure Handa col cappellino. 17’ - […]

10/09/2021
dR.anocchio, la genesi

Ottobre 2017, Appiano Gentile. Uno studente di medicina si apposta all'uscita della Pinetina per aspettare i Campioni neroazzurri dopo un Derby vinto per 3 a 2. É un pomeriggio soleggiato e c'è una piccola folla che ferma le auto per salutare e strappare una foto ai propri beniamini. Il clima è molto disteso e quasi […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram