04/03/2021

Parma - Inter, il prepartita dell'ansia perduta

Parma in zona retrocessione, due vittorie nelle ultime due al Tardini, Inter in un grande momento di forma e in fuga scudetto: sì, gli ingredienti per l'ansia ci sono tutti.
Ogni volta che sfidiamo gli emiliani la mia mente Masochinterista si concentra su episodi tragici anziché sui bei ricordi: magari sono tragico io, magari il sito da cui sto controllando è affidabile quanto il principe nigeriano che ha bisogno di un bonifico urgente, ma su 26 partite di campionato giocate a Parma, le statistiche recitano: vittorie Inter 6, pareggi 6, vittorie Parma QUATTORDICI.

Parma - Inter, il prepartita dell'ansia perduta 1 Ranocchiate
SONO CALMISSIMO, PERCHE' ME LO CHIEDI?

Ecco quindi a voi tre scenari da Bazza Inder, (molto) più probabili di una vittoria in stile No More Bazza Inder.
Ammettiamolo dai, abbiamo tutti bisogno di un po’ di #CRISI: lo so che vi state annoiando in questo periodo, so che sembra tutto troppo bello per non essere un po' inquietante.

1 - SUNING VENDE

A pochi minuti dall’inizio della partita, viene ufficializzata la notizia della vendita dell’Inter di cui si parla da settimane: gli acquirenti sono proprio i proprietari del Parma e il match diventa così una specie di partitella in famiglia, Parma A contro Parma B, in cui noi siamo il Parma B.
Come se l’aver portato il concetto di ‘Bestia Nera dell’Inter’ a un livello superiore non fosse abbastanza, si verificano vari episodi di nonnismo da parte dei veterani, con Bruno Alves che schiavizza il povero Bastoni e la coppia di brati Kurtic-Kucka, in compagnia di qualche altro soggetto decisamente poco raccomandabile, prende il controllo dell’Epic Brozo Cafè Bar con un raid in stile Peaky Blinders.
P.S: provate a ripetere velocemente KurticKucka per 10 volte di fila: la leggenda narra che solo il prescelto ne sarà capace.
Prescelto per cosa? Non è importante.

Parma - Inter, il prepartita dell'ansia perduta 2 Ranocchiate
Andjamo e spakjamo tuto e skasiamo brozo a frecjiete

2 - #VENDETT

1 Novembre 2014: Parma–Inter 2-0, 4’ Paolo De Ceglie, 75’ Paolo De Ceglie.
Ovviamente non riusciremo mai a rimuovere questo ricordo dalla nostra mente, ma è arrivato il momento di ricambiare: il protagonista questa volta è Matteo Darmian, che, ispirandosi al suo idolo Paolo, segna una doppietta clamorosa alla sua ex squadra (anche se non sono sicuro che il regolamento ci consenta di segnare un gol dell'ex, vi tengo aggiornati).
La vendetta sembra quasi fatta apposta: acconciature simili, cognomi che iniziano con la D, nomi apostolici.
Addirittura pare che Darmian voglia intraprendere la carriera da DJ. Tutto bellissimo ma ovviamente pareggiamo 2 a 2: doppietta di Karamoh con noi che, presi dalla nostalgia, esultiamo come dei pazzi facendo la Karamask.

Parma - Inter, il prepartita dell'ansia perduta 3 Ranocchiate
Dio quanto mi manchi Yann </3

3 - MITTHAILA

Novantesimo minuto: rigore per il Parma sullo 0 a 0.
Si presenta sul dischetto il neoacquisto Graziano Pellè: il centravanti salentino simulare il cucchiaio con la mano, tentando di sbeffeggiare Handanovic.

Parma - Inter, il prepartita dell'ansia perduta 4 Ranocchiate
Certo che come vice-Lukaku quasi quasi...

Ed è proprio lì che arriva l'inc...ehm la beffa.
Si fa a gara a chi la dice più grossa:
"E' arrivato Pellè! CHE PAURAAA"
"Dici che la becca la porta?"
"Dite al raccattapalle vicino alla linea laterale di prepararsi a prenderla!"
Ma non gli interisti.
Nella casa degli interisti il silenzio e la paura regnano sovrani.
Pellè si posiziona sul dischetto, tira: rete.
Il Misder in panchina è una furia: questa rete infatti, unita a quella di Zaza di qualche mese fa, gli permette di raggiungere l'esclusivissimo e prestigioso record di "Subisci gol dagli eroi di Euro2016".

Ma come ben sapete la nostra anima è folle, e nei minuti di recupero lo dimostriamo: dopo aver rischiato di andare sotto 2 a 0 ed esserci salvati grazie a una coccodrillata di Brozo sulla linea di porta, sul ribaltamento dell'azione agguantiamo il pareggio con un'esaltante cavalcata di Big Rom.
E lì grande esultanza di gruppo: gente che si abbraccia, gente che si bbbbacia, Vidal pubblica storie da King su Instagram...tutto bello. E tutti si dimenticano che la partita non è finita.
Il Mitt del Parma Mihaila (o, come lo chiameremo quando lo #PIGL, Mitthaila), si invola liberissimo verso la nostra porta segnando il gol del 2 a 1.

Parma - Inter, il prepartita dell'ansia perduta 5 Ranocchiate
AHAHAHA TI PURGO

Ora che siete preparati anche alle eventualità più estreme, siete pronti a godervi questo maldestro tentativo di andare a +6.
Che si, sarebbe potuto essere +7 se Stryger Larsen non avesse ceduto alla tentazione di un futuro nella pallavolo.
Come il cartone: "Milan & Stryger, due cuori per la pallavolo..."

Parma - Inter, il prepartita dell'ansia perduta

Parma in zona retrocessione, due vittorie nelle ultime due al Tardini, Inter in un grande momento di forma e in fuga scudetto: sì, gli ingredienti per l'ansia ci sono tutti.
Ogni volta che sfidiamo gli emiliani la mia mente Masochinterista si concentra su episodi tragici anziché sui bei ricordi: magari sono tragico io, magari il sito da cui sto controllando è affidabile quanto il principe nigeriano che ha bisogno di un bonifico urgente, ma su 26 partite di campionato giocate a Parma, le statistiche recitano: vittorie Inter 6, pareggi 6, vittorie Parma QUATTORDICI.

Parma - Inter, il prepartita dell'ansia perduta 6 Ranocchiate
SONO CALMISSIMO, PERCHE' ME LO CHIEDI?

Ecco quindi a voi tre scenari da Bazza Inder, (molto) più probabili di una vittoria in stile No More Bazza Inder.
Ammettiamolo dai, abbiamo tutti bisogno di un po’ di #CRISI: lo so che vi state annoiando in questo periodo, so che sembra tutto troppo bello per non essere un po' inquietante.

1 - SUNING VENDE

A pochi minuti dall’inizio della partita, viene ufficializzata la notizia della vendita dell’Inter di cui si parla da settimane: gli acquirenti sono proprio i proprietari del Parma e il match diventa così una specie di partitella in famiglia, Parma A contro Parma B, in cui noi siamo il Parma B.
Come se l’aver portato il concetto di ‘Bestia Nera dell’Inter’ a un livello superiore non fosse abbastanza, si verificano vari episodi di nonnismo da parte dei veterani, con Bruno Alves che schiavizza il povero Bastoni e la coppia di brati Kurtic-Kucka, in compagnia di qualche altro soggetto decisamente poco raccomandabile, prende il controllo dell’Epic Brozo Cafè Bar con un raid in stile Peaky Blinders.
P.S: provate a ripetere velocemente KurticKucka per 10 volte di fila: la leggenda narra che solo il prescelto ne sarà capace.
Prescelto per cosa? Non è importante.

Parma - Inter, il prepartita dell'ansia perduta 7 Ranocchiate
Andjamo e spakjamo tuto e skasiamo brozo a frecjiete

2 - #VENDETT

1 Novembre 2014: Parma–Inter 2-0, 4’ Paolo De Ceglie, 75’ Paolo De Ceglie.
Ovviamente non riusciremo mai a rimuovere questo ricordo dalla nostra mente, ma è arrivato il momento di ricambiare: il protagonista questa volta è Matteo Darmian, che, ispirandosi al suo idolo Paolo, segna una doppietta clamorosa alla sua ex squadra (anche se non sono sicuro che il regolamento ci consenta di segnare un gol dell'ex, vi tengo aggiornati).
La vendetta sembra quasi fatta apposta: acconciature simili, cognomi che iniziano con la D, nomi apostolici.
Addirittura pare che Darmian voglia intraprendere la carriera da DJ. Tutto bellissimo ma ovviamente pareggiamo 2 a 2: doppietta di Karamoh con noi che, presi dalla nostalgia, esultiamo come dei pazzi facendo la Karamask.

Parma - Inter, il prepartita dell'ansia perduta 8 Ranocchiate
Dio quanto mi manchi Yann </3

3 - MITTHAILA

Novantesimo minuto: rigore per il Parma sullo 0 a 0.
Si presenta sul dischetto il neoacquisto Graziano Pellè: il centravanti salentino simulare il cucchiaio con la mano, tentando di sbeffeggiare Handanovic.

Parma - Inter, il prepartita dell'ansia perduta 9 Ranocchiate
Certo che come vice-Lukaku quasi quasi...

Ed è proprio lì che arriva l'inc...ehm la beffa.
Si fa a gara a chi la dice più grossa:
"E' arrivato Pellè! CHE PAURAAA"
"Dici che la becca la porta?"
"Dite al raccattapalle vicino alla linea laterale di prepararsi a prenderla!"
Ma non gli interisti.
Nella casa degli interisti il silenzio e la paura regnano sovrani.
Pellè si posiziona sul dischetto, tira: rete.
Il Misder in panchina è una furia: questa rete infatti, unita a quella di Zaza di qualche mese fa, gli permette di raggiungere l'esclusivissimo e prestigioso record di "Subisci gol dagli eroi di Euro2016".

Ma come ben sapete la nostra anima è folle, e nei minuti di recupero lo dimostriamo: dopo aver rischiato di andare sotto 2 a 0 ed esserci salvati grazie a una coccodrillata di Brozo sulla linea di porta, sul ribaltamento dell'azione agguantiamo il pareggio con un'esaltante cavalcata di Big Rom.
E lì grande esultanza di gruppo: gente che si abbraccia, gente che si bbbbacia, Vidal pubblica storie da King su Instagram...tutto bello. E tutti si dimenticano che la partita non è finita.
Il Mitt del Parma Mihaila (o, come lo chiameremo quando lo #PIGL, Mitthaila), si invola liberissimo verso la nostra porta segnando il gol del 2 a 1.

Parma - Inter, il prepartita dell'ansia perduta 10 Ranocchiate
AHAHAHA TI PURGO

Ora che siete preparati anche alle eventualità più estreme, siete pronti a godervi questo maldestro tentativo di andare a +6.
Che si, sarebbe potuto essere +7 se Stryger Larsen non avesse ceduto alla tentazione di un futuro nella pallavolo.
Come il cartone: "Milan & Stryger, due cuori per la pallavolo..."

Notizie flash

Ultimi articoli

19/01/2022
Inter – Empoli: cosa potrebbe mai andare storto?

Per il tifoso meno esperto, Inter – Empoli, specialmente di Coppa Italia, potrebbe essere una partita di poco interesse. Un match non degno di attenzioni in un freddo mercoledì sera di Gennaio.  Tuttavia questo non vale certo per il tifoso interista. Perché noi, gli interisti, di serate tranquille  di Coppa Italia ce ne intendiamo fin troppo bene. […]

17/01/2022
Atalanta - Inter, il pagellone delle occasioni mancate

HANDANOVIC 10 – “DLIN DLON: Si avvisa il signor Onana che può accomodarsi in panchina insieme ai signori Cordaz e Radu. A fine partita potrà lucidare i guantoni del nostro n.1” Non è che adesso basta far firmare un foglio al primo portiere che passa per pensare che Samir possa perdere il posto. Handa è […]

17/01/2022
Atalanta - Inter, dieci pensieri post - partita

10 - OOOOOOH finalmente una non vittoria, tutto questo tempo e persino dicembre e gennaio senza un minimo di profumo di CRISIINTER mi stava troppo destabilizzando. 9 - Ah, dobbiamo sempre recuperare una partita?E comunque non abbiamo perso?Quindi non siamo ancora in CRISIINTER?Ah, ok. 8 - Io: madonna ma basta che schifo io con questi […]

16/01/2022
Atalanta - Inter nel tempo di un caffè

Primo tempo 0’ - Eccoci qui di nuovo per la più bella partita dell’anno per tutti coloro che non tifano. Per me, interista in terra bergamasca, una tassa, un supplizio che mi tocca pagare ogni anno. 8’ - Siamo già a 3 occasioni per l’Atalanta che la prospettiva ha fatto sembrare gol. 15’ - Dzeko […]

16/01/2022
Le 5 statistiche più ansiogene di Atalanta - Inter

Sarà la Supercoppa vinta contro la J**e, dopo aver recuperato uno svantaggio con un rigore a favore e vinta al 120’ con un gol del giocatore più umile della storia, sarà la vittoria con la Lazio che ha avuto tanto il sapore della #VENDETT, sarà che si parla di scippare ai nostri acerrimi nemici il […]

13/01/2022
Inter - Juventus, il pagellone del fallo tattico

HANDA 10 - Quanti feels ieri sera con il vicecap: vederlo con quel capello brizzolato da anni di Inter e di tasche piene di sassi mi ha riportato alla mente Francesco Toldo, mio primo amore calcistico.Forse non tutti se ne saranno accorti, ma ieri Handa ha fatto il primo vero tentativo di carriera postcalcistica: la […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram