29/06/2020

Parma-Inter, il pagellone dei Bastoncini

IL NOSTRO PORTIERONE E CAPITANO FENOMENO IN CAMPO E UOMO SPOGLIATOIO FUORI: 10000 E LODE
Sei immenso, ti amiamo, si scusaci Samir te ne sei accorto anche tu che stiamo parlando di Berni, vero?

D'AMBROSIO 5: Prestazione confusionaria e disordinata ma provateci voi a giocare bene dopo aver passato 24 ore svegli a progettare piani malvagi per far fuori Hakimi

GODIN 5: Immaginate arrivare all'Inter dopo essere stato uno dei più forti difensori al mondo per anni e poi venire preso in giro come un vecchio rimbambito qualunque. Almeno non ti è ancora capitato di essere espulso per un applauso fatto non ironicamente all'arbitro

Parma-Inter, il pagellone dei Bastoncini 1 Ranocchiate

DE VRIJ 5: Uomo simbolo di questa partita in cui prima soffre tantissimo gli attaccanti del Parma e poi a sorpresa trova il gol in un momento in cui tra il caldo, la noia e lo schifo in campo, ci stavamo già preparando tutti per andare a dormire

CANDREVA 5: Già di solito fa il cazzo che vuole su quella fascia, oltretutto senza le indicazioni di Conte è ancora più smarrito di prima. Guardare a bordo campo e trovarsi davanti Gaglia con il filtro invecchiante di faceapp non è proprio il massimo per farlo concentrare

BARELLA 6: Uno dei più decenti in campo, regge il centrocampo nonostante l'assenza di Brozovic, Gaglia in piena crisi da quattordicenne sentimentale e Borja Valero che per tutto il tempo vuole farsi fare l'autografo da Kulusevski urlando "NOOOO FABRIZIO BRACCONERI DI FORUM!!! IO E GODIN LO GUARDIAMO SEMPRE IN RITIRO"

GAGLIARDINI 5.5 Botta di ottimismo nel prepararsi addirittura la maglia con la dedica per i genitori in caso di gol dopo che loro hanno passato gli ultimi due giorni a dire in giro "no no ma sarà un omonimo noi non lo conosciamo, in realtà è il figlio del vice allenatore"

BIRAGHI 5.5: COME SEMPRE QVANDO VIENE CHIAMATO IN CAVSA RISPONDE PRESENTE, SI FA TROVARE PRONTO E NON CI DELVDE, GRAZIE ALLA SVA STRATEGIA VINCENTE DI NON CREARCI ASSOLVTAMENTE ALCVN TIPO DI ASPETTATIVA POSITIVA SV DI LVI E COSI FACENDO ZITTISCE I NEMICI DEL REGIME CHE RIMPIANGONO DALBERT

LUKAKU 5.5: Fortunatamente oggi ci pensano i nostri difensori a fare i goleador però in compenso possiamo dire che i nostri attaccanti hanno difeso bene quindi si bilancia tutto DAI CHE VINCIAMO LO SCUDETTO

ERIKSEN 4: Riassunto della partita di Eriksen in due parole: SPERIAMO CHE HAKIMI NON LA STIA GUARDANDO

LAUTARO 5: Ogni volta che tocca la palla è tutto un "LAUTARO CHE CAZZO FAI GUARDA CHE SE GIOCHI COSI' TI REGALIAMO AL BARCELLONA MA PENSI CHE TI COMPREREBBERO FAI SCHIFO SEI SCARSO MA COME CAZZO STAI MESSO IN CAMPO" ma quello che penso davvero è "No Lauty non lasciarmi ti amo ti prego resta per sempre"

SANCHEZ 6: AVEVANO RAGIONE I CILENI.

MOSES 7: azione sulla sinistra, unisce corsa, fisicità e la filosofia di Aldo Baglio del "Sembra che mi sono imbarcato ma adesso ne esco", Cross fulmineo e precisissimo che trova Bastoncino tutto solo soletto e non si sa come la sfanghiamo e la portiamo a casa

BASTONI 8: IL POTERE DELLA MITTANZA DIFENSIVA. D'Aversa ha Karamoh in panchina ma inspiegabilmente non lo fa giocare, così ci salviamo da una sconfitta certa e addirittura ne approfittiamo sostituendo Godin (scusaci ma il futuro è dei Mitt) con Bastoni e passando in vantaggio nella dose di mittanza in campo.
Il nostro Bastoncino preferito si fa trovare pronto, andando avanti totalmente a caso e mittosissimo a due passi dalla porta, tutto solo, come il miglior Andrea Ranocchia schierato attaccante.
Tra l'altro abbiamo fatto anche gol dell'ex quindi ora come minimo il karma ci punirà con un reintegro di Balotelli al Brescia e pokerissimo di gol a San Siro

BORJA VALERO 6: Questi ritmi frenetici non si sposano assolutamente col suo stile di vita da anziano. Non solo il var è una diavoleria tecnologica figlia di questa epoca storica degenerata, ma per di più l'arbitro si perde ogni volta mezz'ora tra controlli, reviù, proteste e chi più ne ha più ne metta "OOOOH MUOVITI CHE E' TARDI QUI ABBIAMO SONNO ADESSO SPENGO TUTTE LE LUCI E CE NE ANDIAMO A CASA".

YOUNG 6: lui pure è un altro che è Young di nome ma non di fatto. Purtroppo il suo cognome e la sua faccia da mitt giovincello ci ingannano, ma dobbiamo ricordarcelo che anche se ha la pelle liscissima come Joao Mario dopo un trattamento alla spa è pur sempre anzianetto e ha bisogno di riposare ogni tanto

BERNI 10: ABBIAMO APERTO LE PAGELLE CON LUI, LE CHIUDIAMO CON LUI, SECONDA ESPULSIONE STAGIONALE, SEI UN EROE.
Se per caso all'ultima giornata non saremo in corsa per lo scudetto, o per il preliminare di Europa League, ora che abbiamo pure i 5 cambi, PRETENDO l'ingresso di Berni per fargli la standing ovation da casa

STELLINI 10: CONTE OUT GUARDA E IMPARA COME SI VINCONO LE PARTITE

Parma-Inter, il pagellone dei Bastoncini

IL NOSTRO PORTIERONE E CAPITANO FENOMENO IN CAMPO E UOMO SPOGLIATOIO FUORI: 10000 E LODE
Sei immenso, ti amiamo, si scusaci Samir te ne sei accorto anche tu che stiamo parlando di Berni, vero?

D'AMBROSIO 5: Prestazione confusionaria e disordinata ma provateci voi a giocare bene dopo aver passato 24 ore svegli a progettare piani malvagi per far fuori Hakimi

GODIN 5: Immaginate arrivare all'Inter dopo essere stato uno dei più forti difensori al mondo per anni e poi venire preso in giro come un vecchio rimbambito qualunque. Almeno non ti è ancora capitato di essere espulso per un applauso fatto non ironicamente all'arbitro

Parma-Inter, il pagellone dei Bastoncini 2 Ranocchiate

DE VRIJ 5: Uomo simbolo di questa partita in cui prima soffre tantissimo gli attaccanti del Parma e poi a sorpresa trova il gol in un momento in cui tra il caldo, la noia e lo schifo in campo, ci stavamo già preparando tutti per andare a dormire

CANDREVA 5: Già di solito fa il cazzo che vuole su quella fascia, oltretutto senza le indicazioni di Conte è ancora più smarrito di prima. Guardare a bordo campo e trovarsi davanti Gaglia con il filtro invecchiante di faceapp non è proprio il massimo per farlo concentrare

BARELLA 6: Uno dei più decenti in campo, regge il centrocampo nonostante l'assenza di Brozovic, Gaglia in piena crisi da quattordicenne sentimentale e Borja Valero che per tutto il tempo vuole farsi fare l'autografo da Kulusevski urlando "NOOOO FABRIZIO BRACCONERI DI FORUM!!! IO E GODIN LO GUARDIAMO SEMPRE IN RITIRO"

GAGLIARDINI 5.5 Botta di ottimismo nel prepararsi addirittura la maglia con la dedica per i genitori in caso di gol dopo che loro hanno passato gli ultimi due giorni a dire in giro "no no ma sarà un omonimo noi non lo conosciamo, in realtà è il figlio del vice allenatore"

BIRAGHI 5.5: COME SEMPRE QVANDO VIENE CHIAMATO IN CAVSA RISPONDE PRESENTE, SI FA TROVARE PRONTO E NON CI DELVDE, GRAZIE ALLA SVA STRATEGIA VINCENTE DI NON CREARCI ASSOLVTAMENTE ALCVN TIPO DI ASPETTATIVA POSITIVA SV DI LVI E COSI FACENDO ZITTISCE I NEMICI DEL REGIME CHE RIMPIANGONO DALBERT

LUKAKU 5.5: Fortunatamente oggi ci pensano i nostri difensori a fare i goleador però in compenso possiamo dire che i nostri attaccanti hanno difeso bene quindi si bilancia tutto DAI CHE VINCIAMO LO SCUDETTO

ERIKSEN 4: Riassunto della partita di Eriksen in due parole: SPERIAMO CHE HAKIMI NON LA STIA GUARDANDO

LAUTARO 5: Ogni volta che tocca la palla è tutto un "LAUTARO CHE CAZZO FAI GUARDA CHE SE GIOCHI COSI' TI REGALIAMO AL BARCELLONA MA PENSI CHE TI COMPREREBBERO FAI SCHIFO SEI SCARSO MA COME CAZZO STAI MESSO IN CAMPO" ma quello che penso davvero è "No Lauty non lasciarmi ti amo ti prego resta per sempre"

SANCHEZ 6: AVEVANO RAGIONE I CILENI.

MOSES 7: azione sulla sinistra, unisce corsa, fisicità e la filosofia di Aldo Baglio del "Sembra che mi sono imbarcato ma adesso ne esco", Cross fulmineo e precisissimo che trova Bastoncino tutto solo soletto e non si sa come la sfanghiamo e la portiamo a casa

BASTONI 8: IL POTERE DELLA MITTANZA DIFENSIVA. D'Aversa ha Karamoh in panchina ma inspiegabilmente non lo fa giocare, così ci salviamo da una sconfitta certa e addirittura ne approfittiamo sostituendo Godin (scusaci ma il futuro è dei Mitt) con Bastoni e passando in vantaggio nella dose di mittanza in campo.
Il nostro Bastoncino preferito si fa trovare pronto, andando avanti totalmente a caso e mittosissimo a due passi dalla porta, tutto solo, come il miglior Andrea Ranocchia schierato attaccante.
Tra l'altro abbiamo fatto anche gol dell'ex quindi ora come minimo il karma ci punirà con un reintegro di Balotelli al Brescia e pokerissimo di gol a San Siro

BORJA VALERO 6: Questi ritmi frenetici non si sposano assolutamente col suo stile di vita da anziano. Non solo il var è una diavoleria tecnologica figlia di questa epoca storica degenerata, ma per di più l'arbitro si perde ogni volta mezz'ora tra controlli, reviù, proteste e chi più ne ha più ne metta "OOOOH MUOVITI CHE E' TARDI QUI ABBIAMO SONNO ADESSO SPENGO TUTTE LE LUCI E CE NE ANDIAMO A CASA".

YOUNG 6: lui pure è un altro che è Young di nome ma non di fatto. Purtroppo il suo cognome e la sua faccia da mitt giovincello ci ingannano, ma dobbiamo ricordarcelo che anche se ha la pelle liscissima come Joao Mario dopo un trattamento alla spa è pur sempre anzianetto e ha bisogno di riposare ogni tanto

BERNI 10: ABBIAMO APERTO LE PAGELLE CON LUI, LE CHIUDIAMO CON LUI, SECONDA ESPULSIONE STAGIONALE, SEI UN EROE.
Se per caso all'ultima giornata non saremo in corsa per lo scudetto, o per il preliminare di Europa League, ora che abbiamo pure i 5 cambi, PRETENDO l'ingresso di Berni per fargli la standing ovation da casa

STELLINI 10: CONTE OUT GUARDA E IMPARA COME SI VINCONO LE PARTITE

Ultimi articoli

07/08/2020
EL Files: Tutto quello che c'è da sapere sul Leverkusen

La vittoria contro il Getafe ha aumentato ancora di più i nostri sogni di gloria, anche se comunque è dal momento del gol di Ansu Fati a San Siro che pensiamo solo a Froggy che alza il trofeo. Senza offendere il Getafe e il Ludogorets, per la prima volta possiamo dire di trovare una squadra […]

06/08/2020
Inter-Getafe, il pagellone della superiorità europalighiana

HANDANOVIC 10000: E ci stiamo tenendo pure bassi col voto. Nei primi venti minuti ci salva almeno in due grandissime occasioni. La partenza a razzo del Getafe ci fa trovare impreparati ma poi ci ricordiamo dell'assioma decisivo: Squadra piccola + Inter = partita della vita e incominciamo a giocare anche noi. La squadra spagnola ha […]

05/08/2020
Inter - Getafe nel tempo di un caffè ad eliminazione diretta

PRIMO TEMPO: 1’ - 40 secondi.Raga, io dovrei anche mangiare, si potrebbe aspettare 5 minuti prima di subire gli attacchi del Getafe? 2’ - No.Colpo di testa pericolosissimo di Maksimovic, Handanovic è costretto alla grande parata.Che cazzimm sto Maksimovic, si vede che gioca al Napoli 3’ - Suarez, Mata, Maksimovic. Cazzo sto Getafe è pieno […]

05/08/2020
Inter – Getafe, il prepartita dell’Europa che conta

SIIIIIIIIII CAZOOOOO BORGA DROJAAAAAAAAAAA!!!  Archiviato il campionato di Serie A da brimi dei berdendi si passa alle cose serie.  Finalmente si torna in Europa, e non quella di quei ragazzini figli di papà che giocano la Champions League, no, qui stiamo parlando del torneo per VERI UOMINI, la vera Europa che conta...BENTORNATA EUROPA LEAGUE!!!  Vi vedo, lo so cosa state pensando.  […]

02/08/2020
Atalanta-Inter, il pagellone da pic-nic

HANDANOVIC 6: Quando lo abbiamo comprato, ogni anno finivamo la stagione con la delusione di non essere andati in Champions, ora invece siamo delusi perché non vinciamo il campionato. È bello scoprire nuovi livelli di delusione. Samir se ti va possiamo scappare insieme in Slovenia per un ritiro spirituale, pare che adesso vada di moda. […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram