08/01/2017

Pagellone Udinese-Inter, meglio sprite che bianconeri

HANDANOVIC 6: A inizio gara pensa ancora di giocare per l'Udinese, così dopo un minuto regala un rinvio a Jankto. Poi scopre che c'è anche un altro Samir in campo, perciò non si capisce proprio un cazzo. CONFUSO

D'AMBROSIO 5.5: Più offensivo rispetto al suo collega Ansaldi, nel senso che è un'offesa vederlo giocare. Quando resta dietro si fa apprezzare di più.

MURILLO 4: Rientro più traumatico del momento della correzione dei compiti delle vacanze alle elementari. Dopo si riprende, anche perché peggiorare era impossibile. VOGLIAMO RANOCCHIA!

MIRANDA 6: La soddisfazione quando sei l'unico difensore decente della squadra ma il tuo datore di lavoro cerca solo mezzale. POSTO FISSO

ANSALDI 6: Un suo cross sballato quasi inganna Karnezis. Ecco la differenza con gli altri nostri terzini: SCARSO, MA CON STILE

KONDOGBIA 6: Dopo dieci minuti fa già venire voglia di scambiarlo con Fofana. Poi fa venire i soliti dubbi, alternando belle giocate a cazzate clamorose. IL MISTERO DI GEOFFREY

BANEGA 6: Fa vedere alcune belle giocate ma a ritmi da Premier League Cinese. All'ennesimo sbaglio a Pioli sale l'incazzatura violenta e lo sostituisce

BROZOVIC 5: Antipasti misti di terra e di mare, 3 primi, 4 secondi, 5 contorni, dessert, macedonia, caffè e ammazza caffè. APPESANTITO

Dal 11' st JOAO MARIO 6: l'uomo della provvidenza suninghiana. Prima si mangia il 2-1 a botta sicura, poi disegna l'assist perfetto a Perisic con una traiettoria che non vedevamo da almeno 5 anni

PERISIC 8: Partenza così così. Ma provate voi a giocare con le indicazioni di Delneri sparate nelle orecchie. Quando ingrana diventa devastante, un continuo crescendo: Dopo i gol contro Juventus, Milan e Real Marbella ecco un'altra rete pesante

Dal 46'st ANDREOLLI SV: quando entrano un sussulto: sa fare solo due cose, procurare rigori e tirare pallonate a Mancini. E in giro non si vede Mancini. TUTTO È BENE QUEL CHE FINISCE BENE

ICARDI 6: anonimo e invisibile per buona parte di partita, appena gli arriva una mezza palla sporca la ricicla in un assist perfetto per Perisic. ECOLOGISTA

CANDREVA 5: Entra determinato a segnare il gol dell'ex, ma quandosi ricorda che in 5 anni è sempre stato in prestito si demoralizza.

Dal. 39'st Eder 6: Entra e fa subito quel che gli riesce meglio: essere picchiato. Conquista punizioni pesantissime, quasi come lui

PIOLI 7: Sfata il tabù del ritorno dalla sosta, della maglia Sprite, e dell'anticipo delle 12.30. Come avvio dell'anno non male

 

Pagellone Udinese-Inter, meglio sprite che bianconeri

HANDANOVIC 6: A inizio gara pensa ancora di giocare per l'Udinese, così dopo un minuto regala un rinvio a Jankto. Poi scopre che c'è anche un altro Samir in campo, perciò non si capisce proprio un cazzo. CONFUSO

D'AMBROSIO 5.5: Più offensivo rispetto al suo collega Ansaldi, nel senso che è un'offesa vederlo giocare. Quando resta dietro si fa apprezzare di più.

MURILLO 4: Rientro più traumatico del momento della correzione dei compiti delle vacanze alle elementari. Dopo si riprende, anche perché peggiorare era impossibile. VOGLIAMO RANOCCHIA!

MIRANDA 6: La soddisfazione quando sei l'unico difensore decente della squadra ma il tuo datore di lavoro cerca solo mezzale. POSTO FISSO

ANSALDI 6: Un suo cross sballato quasi inganna Karnezis. Ecco la differenza con gli altri nostri terzini: SCARSO, MA CON STILE

KONDOGBIA 6: Dopo dieci minuti fa già venire voglia di scambiarlo con Fofana. Poi fa venire i soliti dubbi, alternando belle giocate a cazzate clamorose. IL MISTERO DI GEOFFREY

BANEGA 6: Fa vedere alcune belle giocate ma a ritmi da Premier League Cinese. All'ennesimo sbaglio a Pioli sale l'incazzatura violenta e lo sostituisce

BROZOVIC 5: Antipasti misti di terra e di mare, 3 primi, 4 secondi, 5 contorni, dessert, macedonia, caffè e ammazza caffè. APPESANTITO

Dal 11' st JOAO MARIO 6: l'uomo della provvidenza suninghiana. Prima si mangia il 2-1 a botta sicura, poi disegna l'assist perfetto a Perisic con una traiettoria che non vedevamo da almeno 5 anni

PERISIC 8: Partenza così così. Ma provate voi a giocare con le indicazioni di Delneri sparate nelle orecchie. Quando ingrana diventa devastante, un continuo crescendo: Dopo i gol contro Juventus, Milan e Real Marbella ecco un'altra rete pesante

Dal 46'st ANDREOLLI SV: quando entrano un sussulto: sa fare solo due cose, procurare rigori e tirare pallonate a Mancini. E in giro non si vede Mancini. TUTTO È BENE QUEL CHE FINISCE BENE

ICARDI 6: anonimo e invisibile per buona parte di partita, appena gli arriva una mezza palla sporca la ricicla in un assist perfetto per Perisic. ECOLOGISTA

CANDREVA 5: Entra determinato a segnare il gol dell'ex, ma quandosi ricorda che in 5 anni è sempre stato in prestito si demoralizza.

Dal. 39'st Eder 6: Entra e fa subito quel che gli riesce meglio: essere picchiato. Conquista punizioni pesantissime, quasi come lui

PIOLI 7: Sfata il tabù del ritorno dalla sosta, della maglia Sprite, e dell'anticipo delle 12.30. Come avvio dell'anno non male

 

Notizie flash

Ultimi articoli

21/02/2021
Milan-Inter, dieci pensieri post-derby

10 - Buonasera buonasera buonasera buonasera, sono un'interista, sono a digiuno, e tra le 15 e le 17 circa sono morta e risorta un centinaio di volte, sono capolista e serenamente godo. 9 - MADOOOOOOOOO SIAMO PRIMI GRAZIE A UN DERBY CON TRE GOL RIFILATI AL MILAN IO GODISSIMO E SE NEEE VAAAAAAAA 8 - […]

21/02/2021
Il Derby nel tempo di tre schiaffi in faccia

Primo tempo 1’ - E niente sono già deluso. Ho aspettato invano lo scambio di strette di mano tra Lukaku e Ibra con possibile improvvisazione in scazzottata / la più bella royal rumble mai vista. E invece niente strette di mano e niente. Triste. 4’ - LA LULA COLPISCE ANCORAAAAAAAAAAAAAAAA Perché Romelu?Perché?Perché continui ad attentare […]

21/02/2021
Alla Ricerca del Derby Perfetto

Ho diversi anni di interismo alle spalle ed ho vissuto tantissimi derby. Molti, da bambino, attaccato alla radio e raccontati dalle voci di Sandro Ciotti ed Enrico Ameri.Diversi, da adolescente, visti in TV a casa di amici, o in un bar, in stato di ebrezza e blasfemia.Nessuno putroppo vissuto allo stadio, avendo abitato sempre a […]

19/02/2021
Milan - Inter: il Derby in 5 istantanee

Sinceramente ragazzi, il Derby di Milano è una partita così unica, particolare e ricca di aneddoti nella storia, che scegliere 5 istantanee è davvero difficile. Noi "Bauscia" (Inter squadra della borghesia) e loro "casciavitt" (Milan squadra degli operai e del popolo) siamo sempre stati in competizione, eppure mai nemici, ma sempre cugini. Grandi campioni hanno […]

15/02/2021
Inter - Lazio, il pagellone in ideogrammi

汉达诺维奇 10: Dice il saggio "Fare 5 clean sheet di fila sventure attira"Dice 汉达诺维奇: "Queste non si parano nemmeno col laser!"Anche i tifosi interisti hanno detto qualcosa in quel momento, ma manteniamo il mistero. 什克里尼亚尔, 德弗赖, 巴斯托尼 7: Nell'era dell'integrazione, del "Love is Love" e delle famiglie di ogni tipo, il QG non si lascia […]

15/02/2021
Inter-Lazio, dieci pensieri post-partita

10 - Come si scrive SPIAZE PER I RAGASSI in cinese? 9 - Bella partita, vittoria netta, ma noi tranquilli mai con Brozo, Barella e Bastoni diffidati e a rischio squalifica per il Derby in campo per 90 minuti. 8 - Antonio Conte nel frattempo: 7 - Più in alto dell'Inter capolista solo il livello […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram