08/01/2017

Pagellone Udinese-Inter, meglio sprite che bianconeri

HANDANOVIC 6: A inizio gara pensa ancora di giocare per l'Udinese, così dopo un minuto regala un rinvio a Jankto. Poi scopre che c'è anche un altro Samir in campo, perciò non si capisce proprio un cazzo. CONFUSO

D'AMBROSIO 5.5: Più offensivo rispetto al suo collega Ansaldi, nel senso che è un'offesa vederlo giocare. Quando resta dietro si fa apprezzare di più.

MURILLO 4: Rientro più traumatico del momento della correzione dei compiti delle vacanze alle elementari. Dopo si riprende, anche perché peggiorare era impossibile. VOGLIAMO RANOCCHIA!

MIRANDA 6: La soddisfazione quando sei l'unico difensore decente della squadra ma il tuo datore di lavoro cerca solo mezzale. POSTO FISSO

ANSALDI 6: Un suo cross sballato quasi inganna Karnezis. Ecco la differenza con gli altri nostri terzini: SCARSO, MA CON STILE

KONDOGBIA 6: Dopo dieci minuti fa già venire voglia di scambiarlo con Fofana. Poi fa venire i soliti dubbi, alternando belle giocate a cazzate clamorose. IL MISTERO DI GEOFFREY

BANEGA 6: Fa vedere alcune belle giocate ma a ritmi da Premier League Cinese. All'ennesimo sbaglio a Pioli sale l'incazzatura violenta e lo sostituisce

BROZOVIC 5: Antipasti misti di terra e di mare, 3 primi, 4 secondi, 5 contorni, dessert, macedonia, caffè e ammazza caffè. APPESANTITO

Dal 11' st JOAO MARIO 6: l'uomo della provvidenza suninghiana. Prima si mangia il 2-1 a botta sicura, poi disegna l'assist perfetto a Perisic con una traiettoria che non vedevamo da almeno 5 anni

PERISIC 8: Partenza così così. Ma provate voi a giocare con le indicazioni di Delneri sparate nelle orecchie. Quando ingrana diventa devastante, un continuo crescendo: Dopo i gol contro Juventus, Milan e Real Marbella ecco un'altra rete pesante

Dal 46'st ANDREOLLI SV: quando entrano un sussulto: sa fare solo due cose, procurare rigori e tirare pallonate a Mancini. E in giro non si vede Mancini. TUTTO È BENE QUEL CHE FINISCE BENE

ICARDI 6: anonimo e invisibile per buona parte di partita, appena gli arriva una mezza palla sporca la ricicla in un assist perfetto per Perisic. ECOLOGISTA

CANDREVA 5: Entra determinato a segnare il gol dell'ex, ma quandosi ricorda che in 5 anni è sempre stato in prestito si demoralizza.

Dal. 39'st Eder 6: Entra e fa subito quel che gli riesce meglio: essere picchiato. Conquista punizioni pesantissime, quasi come lui

PIOLI 7: Sfata il tabù del ritorno dalla sosta, della maglia Sprite, e dell'anticipo delle 12.30. Come avvio dell'anno non male

 

Pagellone Udinese-Inter, meglio sprite che bianconeri

HANDANOVIC 6: A inizio gara pensa ancora di giocare per l'Udinese, così dopo un minuto regala un rinvio a Jankto. Poi scopre che c'è anche un altro Samir in campo, perciò non si capisce proprio un cazzo. CONFUSO

D'AMBROSIO 5.5: Più offensivo rispetto al suo collega Ansaldi, nel senso che è un'offesa vederlo giocare. Quando resta dietro si fa apprezzare di più.

MURILLO 4: Rientro più traumatico del momento della correzione dei compiti delle vacanze alle elementari. Dopo si riprende, anche perché peggiorare era impossibile. VOGLIAMO RANOCCHIA!

MIRANDA 6: La soddisfazione quando sei l'unico difensore decente della squadra ma il tuo datore di lavoro cerca solo mezzale. POSTO FISSO

ANSALDI 6: Un suo cross sballato quasi inganna Karnezis. Ecco la differenza con gli altri nostri terzini: SCARSO, MA CON STILE

KONDOGBIA 6: Dopo dieci minuti fa già venire voglia di scambiarlo con Fofana. Poi fa venire i soliti dubbi, alternando belle giocate a cazzate clamorose. IL MISTERO DI GEOFFREY

BANEGA 6: Fa vedere alcune belle giocate ma a ritmi da Premier League Cinese. All'ennesimo sbaglio a Pioli sale l'incazzatura violenta e lo sostituisce

BROZOVIC 5: Antipasti misti di terra e di mare, 3 primi, 4 secondi, 5 contorni, dessert, macedonia, caffè e ammazza caffè. APPESANTITO

Dal 11' st JOAO MARIO 6: l'uomo della provvidenza suninghiana. Prima si mangia il 2-1 a botta sicura, poi disegna l'assist perfetto a Perisic con una traiettoria che non vedevamo da almeno 5 anni

PERISIC 8: Partenza così così. Ma provate voi a giocare con le indicazioni di Delneri sparate nelle orecchie. Quando ingrana diventa devastante, un continuo crescendo: Dopo i gol contro Juventus, Milan e Real Marbella ecco un'altra rete pesante

Dal 46'st ANDREOLLI SV: quando entrano un sussulto: sa fare solo due cose, procurare rigori e tirare pallonate a Mancini. E in giro non si vede Mancini. TUTTO È BENE QUEL CHE FINISCE BENE

ICARDI 6: anonimo e invisibile per buona parte di partita, appena gli arriva una mezza palla sporca la ricicla in un assist perfetto per Perisic. ECOLOGISTA

CANDREVA 5: Entra determinato a segnare il gol dell'ex, ma quandosi ricorda che in 5 anni è sempre stato in prestito si demoralizza.

Dal. 39'st Eder 6: Entra e fa subito quel che gli riesce meglio: essere picchiato. Conquista punizioni pesantissime, quasi come lui

PIOLI 7: Sfata il tabù del ritorno dalla sosta, della maglia Sprite, e dell'anticipo delle 12.30. Come avvio dell'anno non male

 

Notizie flash

Ultimi articoli

13/11/2022
Atalanta- Inter nel tempo di un ultimo caffè

Primo tempo 1’ - Palomino alla prima da titolare dell’anno dopo lo stop per il presunto caso di doping. Come gli miglioreremo ulteriormente la giornata? 5' - Dopo due sconfitte di fila, Atalanta in versione Olanda di Cruijff 12' - Ma quindi Bastoni era in mood Barella che si rotola e non si fa nulla […]

13/11/2022
Atalanta - Inter, il prepartita dell'ultima di campionato

Non so se essere più basito dal fatto che quella di oggi sia l'ultima partita dell'anno oppure dal fatto che ormai sia arrivato Natale. Cioè raga qui mancano qualcosa come 40 giorni o poco più e io ho ancora le t-shirt a maniche corte nel cesto del panni da lavare. Voi siete consci del fatto […]

10/11/2022
Inter - Bologna, il Pagellone del ritorno della grande Inter

ONANA 7 – La serata comincia con Musa Barrow (uno dei tanti che sembra avere un conto aperto con noi) che sfiora il gol, poi un tiro di Arna viene respinto con le cosce da Andrè, con un intervento che ricorda il sacrificio di Dambro in un derby di qualche anno fa. La differenza è […]

10/11/2022
Inter - Bologna, dieci ranocchie post-partita

🐸 - Abbiamo fatto 6 a 1 anche all’andata l’anno scorso, non serve giocare il ritorno che tanto sappiamo già come va a finire. 🐸- Ma poi non li potevate dividere sto gol, tipo 3 al Bologna e gli altri tre a Torino contro quelli là porcoilcaz 🐸 - Cose che non pensavo di vedere […]

09/11/2022
Inter - Bologna nel tempo di un caffè

0' - Milan e Roma pareggiano, lAtalanta perde, cosa potrebbe andare male oggi?Ah già, giochiamo noi. PRIMO TEMPO: 1’ - Vi diròVi diròVi diròChe la situa, dopo aver guardato FroggyCosì brutta non é 2' - Bare è già dolorante. Non so più se crederci o no 4' - Quasi gol del Bologna dopo un contropiede. […]

09/11/2022
Inter - Bologna, il prepartita delle speranze finite

Siamo fritti. Finiti. Distrutti. Se per una partita in casa contro il Bologna ci tocca scomodare il signore in copertina, ieri in visita alla Pinetina, significa che la situazione è davvero tragica. Non supereremo la notte. A conferma di quanto sto dicendo, arrivano immagini inedite dalla visita del Vate di ieri al centro di allenamento: […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram