21/10/2016

Pagellone Inter-Southampton, dal colosso di Rodi al futuro wrestler della WWE

Handanovic 7,5: perse le velleità da attaccante dopo il gol messo a segno contro il Cagliari, torna il santo a cui tutti noi dobbiamo votarci ogni domenica, quello che attira i palloni su di sé piuttosto che pararli. SAN FERMO

Santon 7: la trasformazione è completata. Da bidone che non sarebbe riuscito a giocare neanche nella nazionale attori fino ad assist man. Nemmeno le più rosee aspettative avrebbero mai immaginato niente del genere. Si dice che Renzi l’abbia già contattato per diventare l’uomo decisivo nella campagna referendaria. VOLTO DEL CAMBIAMENTO

Miranda 8: capisce che il resto della difesa non è affidabile, allora sale in cattedra e sbarra la strada a tutto e a tutti. COLOSSO DI RODI

pagellone inter-southampton

TU NON PUOI PASSAREEEE

Murillo 6: nessun assist agli attaccanti avversari. De Boer apprezza il miglioramento. Ha già un contratto con la WWE per il post carriera. REY MURILLO

Nagatomo 6.5: una partita inutile giustificata da due interventi provvidenziali sulla linea. PENSAVO FOSSE GOL INVECE ERA NAGATOMO

Gnoukouri 6: non si può certo chiedere a un giovane che sta facendo le sue prime esperienze dopo essere stato sedotto e abbandonato da Mancini di giocare sempre da top player. Però sarebbe meglio se non pascolasse per il campo come se fosse in cima a una collina. CAPRETTA SPERDUTA

pagellone inter-southampton

Fottuti pastori inglesi

Medel 6: ha la stessa utilità di un filtro per lavatrici. Di sicuro ferma il calcare, ma non si può certo chiedergli di lavare i panni. SALVEZZA DELLE CASALINGHE

Brozovic 5: l’hype sul suo ritorno in campo era così cresciuta da intimorire persino lui. Rimane il solito “vorrei ma non posso”. Peccato, probabilmente non lo rivedremo più. STEPHAN DALMAT

Candreva 6.5: per la prima ora di gioco si porta il lettino abbronzante in campo, ma quando c’hai due piedi così puoi permetterti di non fare una mazza e poi risolvere tutto con un eurogol. DEUS EX MACHINA

Icardi 5.5: accanto a Yoshida e Van Dijk sembra pollicino nella foresta. Si prende gli applausi del pubblico con qualche recupero difensivo da vero capitano. POPULISTA

Eder 6.5: è ancora incazzato per la brexit e corre per tutto il campo manco fosse posseduto. Sopperisce alla sua incapacità di segnare con la sua incredibile abilità di subire falli. AGNELLO SACRIFICALE

De Boer 6: pur senza impressionare porta a casa i tre punti più importanti di questo inizio di stagione. La speranza è che con il tempo inizierà ad approfondire in allenamento anche il posizionamento sui calci piazzati.

pagellone inter-southampton

Calci piazzati?

Gazzetta 0: imbarazzanti. Giudicano due partite quasi identiche, sia dal punto di vista tecnico che degli episodi, con impressionante faziosità. C’è da chiedersi quando la redazione di Tuttosport abbia fatto il cambio con quella della Gazzetta.

pagellone inter-southamptonpagellone inter-southampton

 

Pagellone Inter-Southampton, dal colosso di Rodi al futuro wrestler della WWE

Handanovic 7,5: perse le velleità da attaccante dopo il gol messo a segno contro il Cagliari, torna il santo a cui tutti noi dobbiamo votarci ogni domenica, quello che attira i palloni su di sé piuttosto che pararli. SAN FERMO

Santon 7: la trasformazione è completata. Da bidone che non sarebbe riuscito a giocare neanche nella nazionale attori fino ad assist man. Nemmeno le più rosee aspettative avrebbero mai immaginato niente del genere. Si dice che Renzi l’abbia già contattato per diventare l’uomo decisivo nella campagna referendaria. VOLTO DEL CAMBIAMENTO

Miranda 8: capisce che il resto della difesa non è affidabile, allora sale in cattedra e sbarra la strada a tutto e a tutti. COLOSSO DI RODI

pagellone inter-southampton

TU NON PUOI PASSAREEEE

Murillo 6: nessun assist agli attaccanti avversari. De Boer apprezza il miglioramento. Ha già un contratto con la WWE per il post carriera. REY MURILLO

Nagatomo 6.5: una partita inutile giustificata da due interventi provvidenziali sulla linea. PENSAVO FOSSE GOL INVECE ERA NAGATOMO

Gnoukouri 6: non si può certo chiedere a un giovane che sta facendo le sue prime esperienze dopo essere stato sedotto e abbandonato da Mancini di giocare sempre da top player. Però sarebbe meglio se non pascolasse per il campo come se fosse in cima a una collina. CAPRETTA SPERDUTA

pagellone inter-southampton

Fottuti pastori inglesi

Medel 6: ha la stessa utilità di un filtro per lavatrici. Di sicuro ferma il calcare, ma non si può certo chiedergli di lavare i panni. SALVEZZA DELLE CASALINGHE

Brozovic 5: l’hype sul suo ritorno in campo era così cresciuta da intimorire persino lui. Rimane il solito “vorrei ma non posso”. Peccato, probabilmente non lo rivedremo più. STEPHAN DALMAT

Candreva 6.5: per la prima ora di gioco si porta il lettino abbronzante in campo, ma quando c’hai due piedi così puoi permetterti di non fare una mazza e poi risolvere tutto con un eurogol. DEUS EX MACHINA

Icardi 5.5: accanto a Yoshida e Van Dijk sembra pollicino nella foresta. Si prende gli applausi del pubblico con qualche recupero difensivo da vero capitano. POPULISTA

Eder 6.5: è ancora incazzato per la brexit e corre per tutto il campo manco fosse posseduto. Sopperisce alla sua incapacità di segnare con la sua incredibile abilità di subire falli. AGNELLO SACRIFICALE

De Boer 6: pur senza impressionare porta a casa i tre punti più importanti di questo inizio di stagione. La speranza è che con il tempo inizierà ad approfondire in allenamento anche il posizionamento sui calci piazzati.

pagellone inter-southampton

Calci piazzati?

Gazzetta 0: imbarazzanti. Giudicano due partite quasi identiche, sia dal punto di vista tecnico che degli episodi, con impressionante faziosità. C’è da chiedersi quando la redazione di Tuttosport abbia fatto il cambio con quella della Gazzetta.

pagellone inter-southamptonpagellone inter-southampton

 

Ultimi articoli

02/08/2020
Atalanta-Inter, il pagellone da pic-nic

HANDANOVIC 6: Quando lo abbiamo comprato, ogni anno finivamo la stagione con la delusione di non essere andati in Champions, ora invece siamo delusi perché non vinciamo il campionato. È bello scoprire nuovi livelli di delusione. Samir se ti va possiamo scappare insieme in Slovenia per un ritiro spirituale, pare che adesso vada di moda. […]

01/08/2020
Atalanta - Inter nel tempo di un secondo posto

E anche quest’anno, per la seconda volta, mi ritrovo a vedere questa partita in un covo di soli Atalantini. Vantaggi: potenzialmente esultare in faccia ai nerazzurri sbagliati Contro: Rischio figura di merda Rischio sgozzamento Rischio morte generico 1’ - NON CI CREDOOOOO.Calcio d’angolo, Gosens va a farfalle, investe Gollini e D’Ambrosio può insaccare il gol […]

01/08/2020
10 cose più probabili del secondo posto all’ultima giornata contro l'Atalanta

10 - Ufficiale: Messi all’IntAHHAHAHHAHHAAHAH 9 - “Quest’uomo vale davvero 80 milioni?” 8 - Lazio al secondo posto 7 - Lautaro è un nuovo giocatore del Barcelona 6 - La dichiarazione di Ibra: “no vabbè dai regà, io alla fine sono un essere umano come gli altri” 5 - Il riscatto di Sanchez 4 - […]

29/07/2020
Inter-Napoli, il pagellone degli Epic Bros

HANDANOVIC 10: Prosegue la campagna di Samir per far esordire Berni. Ormai mancano sempre meno partite, bisogna usare tutti i mezzi a disposizione, senza farsi scrupoli inutili. Il nuovo vice capitano allora si ispira a una vecchia strategia, usata con successo dall'ex vice prima di lui: "MISTER MI FA MALE IL SCINOKIO". Entra lo staff […]

28/07/2020
Inter - Napoli nel tempo di un caffè in cui si sente tutto

1’ - Brozo come spirito guida verso la scrittura.Come ogni brate che si rispetti tutta ‘sta costanza mi sfianca. 2’ - +++ SPOILER ALERT +++Come Caressa e Bergomi non mancano di rimarcare per tutta la partita, oggi si sente tutto. La stesura di quest’articolo potrebbe essere influenzata dalle voci provenienti dal campo. 5’ - Partita […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram