03/10/2016

Pagellone di Roma-Inter, lo stoicismo tra i gladiatori del colosseo

Il pagellone di Roma-Inter dopo una prestazione da partita di FIFA. Ansaldi si integra benissimo, ma Icardi non ama le idee progressiste di Banega.

Pagellone di Roma-Inter Handa

Ecco il pagellone di Roma-Inter:

Handanovic: Prende subito gol da Dzeko, ma non si fa abbattere dalla vergogna e inizia a sfoderare grandi parate a ripetizione. Nel finale cerca gloria come Toldone qualche anno fa, ma purtroppo senza fortuna. STOICO

Murillo: Parte con il non arduo compito di non farci rimpiangere Juan Jesus. È l’unica cosa che gli riesce. ABULICO

Miranda: Nella città eterna si regala una prestazione da gladiatore: a tratti come uno vero, a tratti come quelli che fanno le foto davanti al Colosseo. SDENTATO

Ansaldi: È appena al debutto dall'esordio ma si è già ambientato in squadra: fa già le stesse cagate degli altri terzini. È la prova evidente che Salvini sbaglia quando dice che gli immigrati non si integrano. FUTURO SENATORE PD

Santon: Nella giornata dei nonni entra in campo con un vecchietto sotto braccio, prima del fischio d'inizio, si scambiano il numero dei loro fisioterapisti. In avvio di gara, nel duello con Bruno Peres rivive i fasti del 2009, quando in allenamento le prendeva da Maicon. VINTAGE

Medel: Spalletti non fa giocare Nainggolan per risparmiare uno spettacolo troppo cruento. Però con De Rossi parte lo stesso la sfida all'ultima tacchettata. SPARTACO

pagellone di roma-inter medel

Candreva: Torna all'Olimpico con la verve dei vecchi derby. Quelli persi, però. NOSTALGICO

Joao Mario: Col polpaccio mezzo dolorante, solita prestazione del portoghese che a centrocampo non fa mancare l'aiuto a chiunque abbia vicino: Medel, Banega, un raccattapalle che per lunedì aveva i compiti di fisica... Nel finale viene tolto precauzionalmente. SERVIZIO CLIENTI

Banega: Illude tutti con un tiro da fuori che sembrava un gol, ma in realtà era un palo. Illude di nuovo tutti con un gol che sembrava valere un pari, ma in realtà era una sconfitta. SEDUTTORE

Perisic: Sulla fascia di Salah e Bruno Peres anche uno veloce come lui sembra Brozovic quando fa i giri di campo. Non può fare nemmeno un doppio passo, e la prestazione ne risente. COITUS INTERRUPTUS

Icardi: L'unico guizzo quando decide di scambiarsi di ruolo con Banega, prendendo il posto di assistman per il finalizzatore. Quando l'ex-Siviglia gli chiede anche la fascia, la Rolls Royce e Wanda Nara, decide di rispedirlo al suo posto. CONSERVATORE

Gnoukouri: ok lasciamo stare

Nagatomo: ok lasciamo stare...

Jovetic: OK LASCIAMO STARE......

Franchino De Boer: Se fosse stata una partita di FIFA non ci sarebbe nulla da dire. a Fifa. Va bene non voler fare il triplo cambio per saltare il filmato del cambio, però un pensierino su Biabiany buggato con 90 di accelerazione ce lo poteva fare. SPROVVEDUTO

Ti è piaciuto il pagellone di Roma-Inter? Segui le prossime uscite.

Pagellone di Roma-Inter, lo stoicismo tra i gladiatori del colosseo

Il pagellone di Roma-Inter dopo una prestazione da partita di FIFA. Ansaldi si integra benissimo, ma Icardi non ama le idee progressiste di Banega.

Pagellone di Roma-Inter Handa

Ecco il pagellone di Roma-Inter:

Handanovic: Prende subito gol da Dzeko, ma non si fa abbattere dalla vergogna e inizia a sfoderare grandi parate a ripetizione. Nel finale cerca gloria come Toldone qualche anno fa, ma purtroppo senza fortuna. STOICO

Murillo: Parte con il non arduo compito di non farci rimpiangere Juan Jesus. È l’unica cosa che gli riesce. ABULICO

Miranda: Nella città eterna si regala una prestazione da gladiatore: a tratti come uno vero, a tratti come quelli che fanno le foto davanti al Colosseo. SDENTATO

Ansaldi: È appena al debutto dall'esordio ma si è già ambientato in squadra: fa già le stesse cagate degli altri terzini. È la prova evidente che Salvini sbaglia quando dice che gli immigrati non si integrano. FUTURO SENATORE PD

Santon: Nella giornata dei nonni entra in campo con un vecchietto sotto braccio, prima del fischio d'inizio, si scambiano il numero dei loro fisioterapisti. In avvio di gara, nel duello con Bruno Peres rivive i fasti del 2009, quando in allenamento le prendeva da Maicon. VINTAGE

Medel: Spalletti non fa giocare Nainggolan per risparmiare uno spettacolo troppo cruento. Però con De Rossi parte lo stesso la sfida all'ultima tacchettata. SPARTACO

pagellone di roma-inter medel

Candreva: Torna all'Olimpico con la verve dei vecchi derby. Quelli persi, però. NOSTALGICO

Joao Mario: Col polpaccio mezzo dolorante, solita prestazione del portoghese che a centrocampo non fa mancare l'aiuto a chiunque abbia vicino: Medel, Banega, un raccattapalle che per lunedì aveva i compiti di fisica... Nel finale viene tolto precauzionalmente. SERVIZIO CLIENTI

Banega: Illude tutti con un tiro da fuori che sembrava un gol, ma in realtà era un palo. Illude di nuovo tutti con un gol che sembrava valere un pari, ma in realtà era una sconfitta. SEDUTTORE

Perisic: Sulla fascia di Salah e Bruno Peres anche uno veloce come lui sembra Brozovic quando fa i giri di campo. Non può fare nemmeno un doppio passo, e la prestazione ne risente. COITUS INTERRUPTUS

Icardi: L'unico guizzo quando decide di scambiarsi di ruolo con Banega, prendendo il posto di assistman per il finalizzatore. Quando l'ex-Siviglia gli chiede anche la fascia, la Rolls Royce e Wanda Nara, decide di rispedirlo al suo posto. CONSERVATORE

Gnoukouri: ok lasciamo stare

Nagatomo: ok lasciamo stare...

Jovetic: OK LASCIAMO STARE......

Franchino De Boer: Se fosse stata una partita di FIFA non ci sarebbe nulla da dire. a Fifa. Va bene non voler fare il triplo cambio per saltare il filmato del cambio, però un pensierino su Biabiany buggato con 90 di accelerazione ce lo poteva fare. SPROVVEDUTO

Ti è piaciuto il pagellone di Roma-Inter? Segui le prossime uscite.

Notizie flash

Ultimi articoli

05/06/2021
5 motivi per voler bene a Simone Inzaghi

1. PERCHÉ C'ERA ANCHE LUI IL 5 MAGGIO Dopo Antonio Conte, ospitiamo sulla nostra panchina un altro dei protagonisti di quella maledetta giornata che noi interisti non dimenticheremo mai.Se anche Inzaghi dovesse riuscire a vincere come il suo predecessore, avremo esorcizzato un altro pezzettino del 5 maggio.A quel punto, ci basterà soltanto vincere un Triplete […]

27/05/2021
Il nostro libro

Nonostante tutto quello che è successo ieri.Nonostante non si possa passare un giorno, nella vita di noi interisti, sereni.Nonostante l’interismo sia eterna dannazione.Nonostante abbiano deciso di rovinarci la festa.Nonostante tutto, noi abbiamo vinto lo scudetto. Cazzo.E, nonostante tutto, avevamo in programma il lancio di un libro, il nostro, per oggi. Il frutto di settimane di […]

24/05/2021
Inter - Udinese, dieci pensieri post - partita

10 - Io quando mi rendo conto che questa è l'ultima partita dell'Inter: 9 - Ma poi mi ricordo che L'ABBIAMO ALZATA NOI 8 - Ma questo non ci permette di far passare in sordina il fatto che Goeffrey Kondogbia e Sime Vrsaljko sono diventati Campioni di Spagna. 7 - Ecco, bravi, salutatelo e rimandatecelo […]

23/05/2021
Inter - Udinese, il pagellone del finale di stagione

HANDA 19: I latini dicevano "Vincit qui patitur", vince chi resiste.Tu non è che hai semplicemente resistito, hai lottato come uno spartano contro le sfighe, le più che lecite blasfemie, i ribaltoni e, a volte, anche contro la nostra stessa difesa. Anni di miracoli e di bocconi amari che ti hanno reso un degno leader […]

23/05/2021
Inter-Udinese nel tempo di un caffè medagliato

Primo tempo 1' - Comincia la partita con meno ansia dell'ultimo decennio interista. Il mio cervello è in ansia perché non può provare ansia. 5' - Per oggi c'è solo una missione: CAPITANO FAI GOL (Non serve dirlo ma ci riferivamo a Froggy… Però se anche Handanovic voglie togliersi lo sfizio del gol dell'ex va […]

23/05/2021
Diario di avvicinamento ad Inter - Udinese

Martedì 18 Maggio Le partite contro l’Udinese mi hanno sempre messo tanta ansia. Sarà per i colori, sarà perchè la loro squadra è un esercito di #MITT e #PIGL con rimpiazzi infiniti, sarà perché SIAMO CAMPIONI D’ITALIA QUINDI CIAO CIAO ANSIA NON TI CONOSCO!P.s.: Se PER CASO un paio di giocatori dell’Udinese tipo De Paul […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram