03/10/2016

Pagellone di Roma-Inter, lo stoicismo tra i gladiatori del colosseo

Il pagellone di Roma-Inter dopo una prestazione da partita di FIFA. Ansaldi si integra benissimo, ma Icardi non ama le idee progressiste di Banega.

Pagellone di Roma-Inter Handa

Ecco il pagellone di Roma-Inter:

Handanovic: Prende subito gol da Dzeko, ma non si fa abbattere dalla vergogna e inizia a sfoderare grandi parate a ripetizione. Nel finale cerca gloria come Toldone qualche anno fa, ma purtroppo senza fortuna. STOICO

Murillo: Parte con il non arduo compito di non farci rimpiangere Juan Jesus. È l’unica cosa che gli riesce. ABULICO

Miranda: Nella città eterna si regala una prestazione da gladiatore: a tratti come uno vero, a tratti come quelli che fanno le foto davanti al Colosseo. SDENTATO

Ansaldi: È appena al debutto dall'esordio ma si è già ambientato in squadra: fa già le stesse cagate degli altri terzini. È la prova evidente che Salvini sbaglia quando dice che gli immigrati non si integrano. FUTURO SENATORE PD

Santon: Nella giornata dei nonni entra in campo con un vecchietto sotto braccio, prima del fischio d'inizio, si scambiano il numero dei loro fisioterapisti. In avvio di gara, nel duello con Bruno Peres rivive i fasti del 2009, quando in allenamento le prendeva da Maicon. VINTAGE

Medel: Spalletti non fa giocare Nainggolan per risparmiare uno spettacolo troppo cruento. Però con De Rossi parte lo stesso la sfida all'ultima tacchettata. SPARTACO

pagellone di roma-inter medel

Candreva: Torna all'Olimpico con la verve dei vecchi derby. Quelli persi, però. NOSTALGICO

Joao Mario: Col polpaccio mezzo dolorante, solita prestazione del portoghese che a centrocampo non fa mancare l'aiuto a chiunque abbia vicino: Medel, Banega, un raccattapalle che per lunedì aveva i compiti di fisica... Nel finale viene tolto precauzionalmente. SERVIZIO CLIENTI

Banega: Illude tutti con un tiro da fuori che sembrava un gol, ma in realtà era un palo. Illude di nuovo tutti con un gol che sembrava valere un pari, ma in realtà era una sconfitta. SEDUTTORE

Perisic: Sulla fascia di Salah e Bruno Peres anche uno veloce come lui sembra Brozovic quando fa i giri di campo. Non può fare nemmeno un doppio passo, e la prestazione ne risente. COITUS INTERRUPTUS

Icardi: L'unico guizzo quando decide di scambiarsi di ruolo con Banega, prendendo il posto di assistman per il finalizzatore. Quando l'ex-Siviglia gli chiede anche la fascia, la Rolls Royce e Wanda Nara, decide di rispedirlo al suo posto. CONSERVATORE

Gnoukouri: ok lasciamo stare

Nagatomo: ok lasciamo stare...

Jovetic: OK LASCIAMO STARE......

Franchino De Boer: Se fosse stata una partita di FIFA non ci sarebbe nulla da dire. a Fifa. Va bene non voler fare il triplo cambio per saltare il filmato del cambio, però un pensierino su Biabiany buggato con 90 di accelerazione ce lo poteva fare. SPROVVEDUTO

Ti è piaciuto il pagellone di Roma-Inter? Segui le prossime uscite.

Pagellone di Roma-Inter, lo stoicismo tra i gladiatori del colosseo

Il pagellone di Roma-Inter dopo una prestazione da partita di FIFA. Ansaldi si integra benissimo, ma Icardi non ama le idee progressiste di Banega.

Pagellone di Roma-Inter Handa

Ecco il pagellone di Roma-Inter:

Handanovic: Prende subito gol da Dzeko, ma non si fa abbattere dalla vergogna e inizia a sfoderare grandi parate a ripetizione. Nel finale cerca gloria come Toldone qualche anno fa, ma purtroppo senza fortuna. STOICO

Murillo: Parte con il non arduo compito di non farci rimpiangere Juan Jesus. È l’unica cosa che gli riesce. ABULICO

Miranda: Nella città eterna si regala una prestazione da gladiatore: a tratti come uno vero, a tratti come quelli che fanno le foto davanti al Colosseo. SDENTATO

Ansaldi: È appena al debutto dall'esordio ma si è già ambientato in squadra: fa già le stesse cagate degli altri terzini. È la prova evidente che Salvini sbaglia quando dice che gli immigrati non si integrano. FUTURO SENATORE PD

Santon: Nella giornata dei nonni entra in campo con un vecchietto sotto braccio, prima del fischio d'inizio, si scambiano il numero dei loro fisioterapisti. In avvio di gara, nel duello con Bruno Peres rivive i fasti del 2009, quando in allenamento le prendeva da Maicon. VINTAGE

Medel: Spalletti non fa giocare Nainggolan per risparmiare uno spettacolo troppo cruento. Però con De Rossi parte lo stesso la sfida all'ultima tacchettata. SPARTACO

pagellone di roma-inter medel

Candreva: Torna all'Olimpico con la verve dei vecchi derby. Quelli persi, però. NOSTALGICO

Joao Mario: Col polpaccio mezzo dolorante, solita prestazione del portoghese che a centrocampo non fa mancare l'aiuto a chiunque abbia vicino: Medel, Banega, un raccattapalle che per lunedì aveva i compiti di fisica... Nel finale viene tolto precauzionalmente. SERVIZIO CLIENTI

Banega: Illude tutti con un tiro da fuori che sembrava un gol, ma in realtà era un palo. Illude di nuovo tutti con un gol che sembrava valere un pari, ma in realtà era una sconfitta. SEDUTTORE

Perisic: Sulla fascia di Salah e Bruno Peres anche uno veloce come lui sembra Brozovic quando fa i giri di campo. Non può fare nemmeno un doppio passo, e la prestazione ne risente. COITUS INTERRUPTUS

Icardi: L'unico guizzo quando decide di scambiarsi di ruolo con Banega, prendendo il posto di assistman per il finalizzatore. Quando l'ex-Siviglia gli chiede anche la fascia, la Rolls Royce e Wanda Nara, decide di rispedirlo al suo posto. CONSERVATORE

Gnoukouri: ok lasciamo stare

Nagatomo: ok lasciamo stare...

Jovetic: OK LASCIAMO STARE......

Franchino De Boer: Se fosse stata una partita di FIFA non ci sarebbe nulla da dire. a Fifa. Va bene non voler fare il triplo cambio per saltare il filmato del cambio, però un pensierino su Biabiany buggato con 90 di accelerazione ce lo poteva fare. SPROVVEDUTO

Ti è piaciuto il pagellone di Roma-Inter? Segui le prossime uscite.

Notizie flash

Ultimi articoli

05/03/2021
Parma - Inter, dieci pensieri post-partita

10 - Due cose sono infinite: l'universo e la sofferenza dell'Inter contro il Parma, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi. (semicit.) 9 - Io comunque io in live su Twitch vi avevo avvertiti azzeccando il primo pronostico della mia vita. 8 - Ho sofferto talmente tanto che a fine partita ho esultato come quando […]

04/03/2021
Parma - Inter nel tempo di sei caffè

Ore 20.45. Spengo nervosamente la sigaretta e accendo la tv. Ho mille pensieri per la testa, ma per una volta non riguardano me.Non oggi. Oggi c’è una pulsione che preme.Pulsione di morte, direbbe Freud. La pulsione di vedere come ci incasineremo la vita contro il Parma più scarso di sempre.Anche di quello che ci rifilò […]

04/03/2021
Parma - Inter, il prepartita dell'ansia perduta

Parma in zona retrocessione, due vittorie nelle ultime due al Tardini, Inter in un grande momento di forma e in fuga scudetto: sì, gli ingredienti per l'ansia ci sono tutti. Ogni volta che sfidiamo gli emiliani la mia mente Masochinterista si concentra su episodi tragici anziché sui bei ricordi: magari sono tragico io, magari il […]

01/03/2021
Inter - Genoa, il pagellone dei sorrisoni

HANDA 6: Ormai c'ha preso gusto con sta storia dei clean sheet.C'è da dire che il Genoa è pericoloso quanto i ladri di "Mamma ho perso l'aereo" e Scamacca più che provare a segnare sembrava giocasse al tiro a segno su di lui, ma chissenefrega.Lui è felice, noi siamo felici. E giurerei persino di averlo […]

28/02/2021
Inter - Genoa, dieci pensieri post-partita

10 - Premessa: non ho potuto vedere proprio tutta tutta la partita, ma ho letto il caffè, quindi ho l'autorizzazione a scrivere questo post. 9 - Eriksen ormai titolare fisso mi destabilizza, se poi me lo fa giocare pure per tutta la partita crollano tutte le mie certezze.Ma godo. 8 - Invia anche tu un […]

28/02/2021
Inter - Genoa nel tempo di un caffè a tinte bianconere

Ho un brutto presentimento.Giocare contro questo Genoa, dopo il passo falso della Juve. Non c’è niente di buono. In più ieri ha pure segnato Karamoh.Nuvole oscure ci attendono all’orizzonte. Mi manchi Yann. Primo tempo 1’ - NON CI CREDO LUKAKONEEEEEEE Progressione infinita sul lancio di Bastoni e punisce Perin senza pietà. 3’ - Che noia […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram