21/11/2016

Il pagellone del gol al 92' nel derby

Handanovic 6: una partita da spettatore visto che il Milan non tira mai in porta se non in occasione dei gol su cui non può veramente nulla. Nel finale si riscopre talismano quando sale in avanti e propizia il gol del pareggio.

D'Ambrosio 5.5: è già stato beatificato nello stato pontificio per il miracolo che ha realizzato in campo: due cross decenti in un'unica partita.

Medel 6.5: finalmente Pioli ha il coraggio di fare quello a cui tutti avevano pensato ma che nessuno aveva fatto. Finché dura premia l'allenatore con un'ottima partita (dal 37' p.t. Murillo 5.5: sempre qualche sbavatura. Penna stilografica.)

Miranda 5.5: vederselo uccellato così da Suso fai ingrossare la carotide.

Ansaldi 5: dovrebbe conoscere Suso dato che ci ha giocato insieme per un anno. Nondimeno si fa uccellare come manco un novellino al campetto di cemento in periferia (dal 20' s.t. Nagatomo 6: pragmatico. Ed è il miglior giudizio della sua stagione)

nagatomopaura
"Aiuto, è Nagatomoooo"

Brozovic 4.5: continua l'epopea dell'oggetto ignoto. Riuscirà il nostro eroe a giocare due partite di fila decentemente? (dal 30' s.t. Jovetic sv: per la prima volta al suo ingresso in campo applaude quasi tutto lo stadio. Infatti erano i tifosi del Milan)

Joao Mario 6: con Brozo e Kondo predica nel deserto per gran parte della partita. Non è ancora pronto per essere il messia del centrocampo nerazzurro.

Kondogbia 5: Dante ha creato un girone dell'inferno solo per lui: coloro che dribblano nella propria trequarti. Fosse almeno capace.

Candreva 7: che minchia di gol ha fatto? Ogni volta che chiudo gli occhi me lo rivedo.

I believe I can fly
I believe I can fly

Icardi 5: Non gli arrivano palloni, è vero. Ma dovrebbe farsi un po' più indomito conquistatore come con la Wandona nazionale.

Perisic 7: alla fine l'uomo della provvidenza è sempre lui. Può divorarsi quanti gol vuole, ma quando conta buttarla dentro si fa sempre avanti.

Pioli 7: la squadra gioca un gran primo tempo e non viene premiata. Vince la scommessa di Medel, un po' meno quella di Kondogbia. Alla fine ottiene un meritato pareggio che guardando le statistiche ci sta pure stretto. Alla faccia di Montella.

Foto: www.inter.it

Il pagellone del gol al 92' nel derby

Handanovic 6: una partita da spettatore visto che il Milan non tira mai in porta se non in occasione dei gol su cui non può veramente nulla. Nel finale si riscopre talismano quando sale in avanti e propizia il gol del pareggio.

D'Ambrosio 5.5: è già stato beatificato nello stato pontificio per il miracolo che ha realizzato in campo: due cross decenti in un'unica partita.

Medel 6.5: finalmente Pioli ha il coraggio di fare quello a cui tutti avevano pensato ma che nessuno aveva fatto. Finché dura premia l'allenatore con un'ottima partita (dal 37' p.t. Murillo 5.5: sempre qualche sbavatura. Penna stilografica.)

Miranda 5.5: vederselo uccellato così da Suso fai ingrossare la carotide.

Ansaldi 5: dovrebbe conoscere Suso dato che ci ha giocato insieme per un anno. Nondimeno si fa uccellare come manco un novellino al campetto di cemento in periferia (dal 20' s.t. Nagatomo 6: pragmatico. Ed è il miglior giudizio della sua stagione)

nagatomopaura
"Aiuto, è Nagatomoooo"

Brozovic 4.5: continua l'epopea dell'oggetto ignoto. Riuscirà il nostro eroe a giocare due partite di fila decentemente? (dal 30' s.t. Jovetic sv: per la prima volta al suo ingresso in campo applaude quasi tutto lo stadio. Infatti erano i tifosi del Milan)

Joao Mario 6: con Brozo e Kondo predica nel deserto per gran parte della partita. Non è ancora pronto per essere il messia del centrocampo nerazzurro.

Kondogbia 5: Dante ha creato un girone dell'inferno solo per lui: coloro che dribblano nella propria trequarti. Fosse almeno capace.

Candreva 7: che minchia di gol ha fatto? Ogni volta che chiudo gli occhi me lo rivedo.

I believe I can fly
I believe I can fly

Icardi 5: Non gli arrivano palloni, è vero. Ma dovrebbe farsi un po' più indomito conquistatore come con la Wandona nazionale.

Perisic 7: alla fine l'uomo della provvidenza è sempre lui. Può divorarsi quanti gol vuole, ma quando conta buttarla dentro si fa sempre avanti.

Pioli 7: la squadra gioca un gran primo tempo e non viene premiata. Vince la scommessa di Medel, un po' meno quella di Kondogbia. Alla fine ottiene un meritato pareggio che guardando le statistiche ci sta pure stretto. Alla faccia di Montella.

Foto: www.inter.it

Notizie flash

Ultimi articoli

23/01/2023
Inter - Empoli, il prepartita della goduria

Quelli più scaramantici tra voi diranno che non devo crogiolarmi troppo nella goduria perché il karma è un attimo che torna indietro come un boomerang. Ora però, vorrei fare una domanda a tutti voi: andando a memoria, ricordate, in tutto il vostro percorso da interisti, una sola volta in cui il karma non ci abbia […]

01/02/2023
Inter - Atalanta, dieci Santini post-partita

😇 - E per una volta non sono quelli che abbiamo tirato giù durante la partita ma quelli pregati a fine partita in onore del nostro Apostolo. 😇 - Partita con l’Atalanta fatta, semifinale di Coppa Italia presa, Gasperini salutato e mandato a cogliere fiori insieme a Xavi, ora possiamo finalmente concentrare tutto il nostro odio verso […]

31/01/2023
Inter - Atalanta nel tempo di un santo caffè

PRIMO TEMPO: 0'- Benvenuti a Inter - Atalanta, una partita che è come un film già visto, con Pasalic nel ruolo di Ilicic, Boga nel ruolo di Muriel e Maehle nel ruolo di Gosens 4' - Darmy di nuovo in modalità save the world 6' - Chala invece in modalità scazzo non mi avete comprato […]

31/01/2023
Inter - Atalanta, 10 pensieri prepartita e 10 commenti cinici

1 - L’Atalanta 4 giorni prima del derby; praticamente volete farmi incontrare tutti quelli della lista delle persone più odiose del mondo. Manca solo Cuadrado ma non me lo far dire troppo forte che questo è in scadenza di contratto con una squadra che rischia la serie B e l’anno prossimo me lo ritrovo al […]

29/01/2023
Cremonese - Inter, il pagellone delle citazioni improbabili

ONANA 6.5 – Comincia la partita e collezioniamo angoli a ripetizione, tanto che ad un certo punto sono più i corner che i minuti trascorsi.Andrè se ne sta in porta, pronto ad esultare, perchè prima di venire a giocare con noi ha avuto il tempo di studiarci e sa che siamo la squadra che segna […]

29/01/2023
Cremonese - Inter, dieci tori post-partita

🐂 - È durata giusto il tempo di farsi una doccia 🐂 - Che voglia di chiudermi in camera scrivendo frasi sulla Smemo ascoltando Bella Senz’Anima di Riccardo Cocciante 🐂 - Non so cosa sia peggio questa settimana tra Skriniar alla Juv…scusate, PSG, i ricordi di Eriksen che arriva all’Inter e sapere che esiste un Epic Team dal […]

28/01/2023
Cremonese - Inter, la partita nel tempo di un caffè con Gaglia capitano

0’ - non siamo pronti a vedere Gagliardini con la fascia NON SIAMO PRONTI Primo tempo 1' - Mariani fischia dopo aver regolato i suoi sedici orologi 4’ - qui dal settore ospiti Cremona tutto ok. Tanti ravioli e tanto vino, ma ok.  Finita la birra, vi aggiorniamo. 5’ - il primo piano su dzeko […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram