02/06/2017

Una Parte del tutto

Caro diario,

quando si raggiunge un potere mediatico si può rimanere coerenti con se stessi o radicalizzarsi.
Radicalizzarsi e abilmente costruire una maschera è facile quando nessuno può o sa smascherare il personaggio e le sue parole (per certi versi lo stesso discorso di quella lettera ricevuta da un follower e pubblicata da Ranocchiate). Fare ciò non è di certo etico e le motivazioni che spingono possono essere due: la malizia e la superbia dell'ignorante.

"Di tutte le bestie selvagge l'ignoranza è la più difficile da trattare"
(Platone)

Disvelamento

Piero Ausilio ha sbagliato e ha fatto centro: ha preso buoni giocatori con ottime modalità svincolandosi da ogni paletto finanziario ma ha strapagato, ha prolungato contratti e ha messo naso in faccende non di sua competenza (forse con il tutto con l'attenuante di un progetto non troppo chiaro da seguire).

Per quanto lo si possa difendere o criticare, il dirigente milanese ha mostrato con gli errori di avere bisogno di un uomo forte che lo supportasse, con il quale concordare un progetto insieme alla società e all'allenatore.
L'arrivo di Walter Sabatini potrebbe essere la salvezza di Ausilio.

"Un romantico fuori dalla norma dalle troppe idee"

Lo definirei così l'ex dirigente della Roma ma forse, in un mondo dominato dalla cultura del numero, è necessario descriverlo con la sua storia riducendola a mera quantità di numeri. Se volessi considerare nella sua ultima storia gli investimenti sbagliati, quelli che hanno deluso sul campo e dai quali c’è stato una perdita minima di 5 milioni dal solo costo di cartellino, questo è quello che ne uscirebbe:

Prezzo di acquisto Prezzo di vendita
Iturbe 24.5 1 - ?
Gerson 16.6* n.v.
Destro 16 9
Doumbia 15 3 - ?
Borriello 10 1.5
Jesus 10 n.v.
Alisson 8* n.v.
Ibarbo 7.5 2
Castan 5 ?
Prezzo di acquisto Prezzo di vendita
Lamela 17 30
Dzeko 15 n.v.
Benatia 13.5 30
Manolas 13 n.v.
Rudiger 13 n.v.
El Shaarawy 13 n.v.
Pjanic 11 32
Perotti 10 n.v.
Gervinho 8 18
Bertolacci 7.5 20
Paredes 6 n.v.
Marquinhos 5.7 31.4
Fazio 4.5 n.v.
Florenzi 0 n.v.
Romagnoli 0 25.5

 

 

 

 

 

 

 

 

 

*:      attendere responso sul campo
?:      cessione solo temporanea
n.v.: non venduto

 

 

Adesso farò finta che tu, mio diario, possa pensare perché ogni mia parola dinnanzi a queste tabelle è davvero superflua. Come lo diventano quelle già scritte o espresse da giornalisti faziosi o superbi nella loro ignoranza.
I detrattori di Sabatini (spesso chi vuole il protagonismo dell'amico Ausilio) e della Beneamata adesso lasciano il tempo che trovano; noi lasciamo che, se Ausilio vorrà il bene dell'Inter in primis, questi due lavorino bene e in sinergia così da avere una parte di Dirigenza.

Buonanotte caro diario e "non ragioniam di lor, ma guarda e passa" (Dante Alighieri)

 

Luigi M. Cardella

Una Parte del tutto

Caro diario,

quando si raggiunge un potere mediatico si può rimanere coerenti con se stessi o radicalizzarsi.
Radicalizzarsi e abilmente costruire una maschera è facile quando nessuno può o sa smascherare il personaggio e le sue parole (per certi versi lo stesso discorso di quella lettera ricevuta da un follower e pubblicata da Ranocchiate). Fare ciò non è di certo etico e le motivazioni che spingono possono essere due: la malizia e la superbia dell'ignorante.

"Di tutte le bestie selvagge l'ignoranza è la più difficile da trattare"
(Platone)

Disvelamento

Piero Ausilio ha sbagliato e ha fatto centro: ha preso buoni giocatori con ottime modalità svincolandosi da ogni paletto finanziario ma ha strapagato, ha prolungato contratti e ha messo naso in faccende non di sua competenza (forse con il tutto con l'attenuante di un progetto non troppo chiaro da seguire).

Per quanto lo si possa difendere o criticare, il dirigente milanese ha mostrato con gli errori di avere bisogno di un uomo forte che lo supportasse, con il quale concordare un progetto insieme alla società e all'allenatore.
L'arrivo di Walter Sabatini potrebbe essere la salvezza di Ausilio.

"Un romantico fuori dalla norma dalle troppe idee"

Lo definirei così l'ex dirigente della Roma ma forse, in un mondo dominato dalla cultura del numero, è necessario descriverlo con la sua storia riducendola a mera quantità di numeri. Se volessi considerare nella sua ultima storia gli investimenti sbagliati, quelli che hanno deluso sul campo e dai quali c’è stato una perdita minima di 5 milioni dal solo costo di cartellino, questo è quello che ne uscirebbe:

Prezzo di acquisto Prezzo di vendita
Iturbe 24.5 1 - ?
Gerson 16.6* n.v.
Destro 16 9
Doumbia 15 3 - ?
Borriello 10 1.5
Jesus 10 n.v.
Alisson 8* n.v.
Ibarbo 7.5 2
Castan 5 ?
Prezzo di acquisto Prezzo di vendita
Lamela 17 30
Dzeko 15 n.v.
Benatia 13.5 30
Manolas 13 n.v.
Rudiger 13 n.v.
El Shaarawy 13 n.v.
Pjanic 11 32
Perotti 10 n.v.
Gervinho 8 18
Bertolacci 7.5 20
Paredes 6 n.v.
Marquinhos 5.7 31.4
Fazio 4.5 n.v.
Florenzi 0 n.v.
Romagnoli 0 25.5

 

 

 

 

 

 

 

 

 

*:      attendere responso sul campo
?:      cessione solo temporanea
n.v.: non venduto

 

 

Adesso farò finta che tu, mio diario, possa pensare perché ogni mia parola dinnanzi a queste tabelle è davvero superflua. Come lo diventano quelle già scritte o espresse da giornalisti faziosi o superbi nella loro ignoranza.
I detrattori di Sabatini (spesso chi vuole il protagonismo dell'amico Ausilio) e della Beneamata adesso lasciano il tempo che trovano; noi lasciamo che, se Ausilio vorrà il bene dell'Inter in primis, questi due lavorino bene e in sinergia così da avere una parte di Dirigenza.

Buonanotte caro diario e "non ragioniam di lor, ma guarda e passa" (Dante Alighieri)

 

Luigi M. Cardella

Notizie flash

Ultimi articoli

20/05/2024
Inter – Lazio, il pagellone dolceamaro

MR. HUNZIKER 7 –  Con il record di clean sheet al sicuro, Yann si concentra più sul post-partita che sulle insidie di Taty Castellanos. Se a molti è apparso distratto sul tiro di Kamada, è solo perchè stava pensando che la figlia più piccola doveva cambiare il pannolino. E poi dalla società gli avevano spiegato […]

19/05/2024
Inter - Lazio nel tempo di un caffè

0’ - Non é iniziata la partita ed ho già visto una coreografia commovente e Patrick e SpongeBob allo stadioNon ci capisco nulla ma sto piangendo PRIMO TEMPO: 1' - NOI PATRICK VOI PATRIC 2’ - ma oggi dobbiamo essere felici o tristi? 3’ - Taty ma che vuoi oh?Lasciaci festeggiare per 3 minuti dico […]

19/05/2024
Inter - Lazio. Il prepartita della festa

UEEEEEEEEEEE Cazzarola Steven si parlava di festeggiamenti piuttosto importanti ma non pensavamo che avresti presa per vera la canzone delle lampadine che si canta ad ogni comunione sulla faccia della terra. LA NOSTRA FESTA NON DEVE FINIRE NON DEVE FINIRE E NON FINIRÀ AAAAAAAAAAALLELUJA ALLELUJA AAAAAAAAAAAA Vabbè ma se vogliamo continuare per noi va bene. […]

11/05/2024
Frosinone – Inter, il pagellone goleador

MR. HUNZIKER 10 –  Non si può lasciare la porta incustodita un secondo a Reggio Emilia, che i ragazzi tornano a casa con una sconfitta e, cosa ancora peggiore, il record di clean sheet a forte rischio. Allora Yann decide di prendere la situazione nel guantone e comincia a sfoderare tutto il repertorio di parate […]

10/05/2024
Frosinone - Inter nel tempo di cinque caffè

Primo tempo 1' - Mone ha le occhiaie da ansia anche oggi. Forse pensa a Laurientè 7' - un po' di Moneball per compiacere il pubblico 11’ - sembra un’amichevole estiva 11'- Con la differenza che il Frosinone si gioca la serie A 13' - Frat cambia i tacchetti per favore 16' -  cross poetico di […]

10/05/2024
Frosinone - Inter, qualche pensierino prepartita

💭 Sì andiamo in versione ridotta perché oh Lukaku può permettersi di sparire nelle partite che contano e noi non possiamo mettere qualche punto in meno al prepartita di FrosinoneCulone - Inter valevole per 'sta grandissima ceppa? Sempre con affetto eh Romè. 💭 Che poi a proposito di culoni, visto bella settimana? Manca solo che […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram