12/11/2018

LE TRE MALEDIZIONI di Atalanta - Inter

Non so voi, ma la mia domenica è andata completamente a puttane.
Perdonate il francesismo, ma una domenica così a puttane era da mesi che non si vedeva. 

LE TRE MALEDIZIONI di Atalanta - Inter 1 Ranocchiate

Ok, lo sapevamo tutti che prima o poi sarebbe successo.
Ok, eravamo al corrente anche degli indizi pre-disfatta, tra cui partita alle 12.30, DAZN, pioggia, etc etc etc.

Ma erano necessarie queste modalità ?

Ad un certo punto aspettavo solo che a Freuler cadesse la maschera e spuntasse fuori Busquets.
ATALANTA TORNA NEL TUO BUCO E SMETTILA DI GIOCARE A FARE IL BARCELLONA CHE TANTO HAI LO STADIO CHE FA SCHIFO E UN ALLENATORE CHE LO FA ANCORA DI PIÙ. 

 

La partita di ieri era segnata da TRE MALEDIZIONI.

  • La maledizione delle goleade. 

Dobbiamo smetterla di umiliare una squadra perché poi questa si vendica nelle stagioni successive, umiliandoci per tante volte quanti sono stati i gol fatti da noi.
Una sorta di contrappasso dantesco.
Cenni al Sassuolo non sono del tutto casuali, scusa Sassuolo per quei 7-0, siamo veramente pentiti, è stata colpa in entrambi i casi di Mazzarri, ora basta farci del male.

  • La maledizione della spensieratezza.

L’Inter non è una squadra spensierata.
E noi, ultimamente lo siamo stati fin troppo.
Appena si iniziano a fare cose da squadra spensierata, come ad esempio Inter Bells, bambini dei giocatori portati in campo, mosse del Coccodrillo, pareggi con il Barça  e via dicendo, SBAMMMMM, arriva la mazzata sui denti per ricordarci del nostro destino di sofferenza.

MEMENTO MORI.

E se ci fate caso, è stato espulso proprio l’emblema della nostra spensieratezza.
Messaggio ricevuto, con un semplice 1-0 non l’avremmo capito a fondo, grazie.

  • La maledizione dello scemo del villaggio.

Lo odiamo e lui odia noi.
Quando sta per parlare alle telecamere mi devo allontanare dal televisore perché VIENI A DIRMELE IN FACCIA QUESTE COSE, BRUTTO IDIOTA, CHE TI AMMAZZO A MANI NUDE, VORREI NON CI FOSSIMO MAI INCONTRATI.

Noi interisti siamo gente buona, ma con Gasp l’odio ci riesce benissimo.
E lui riesce benissimo a metterci i bastoni tra le ruote.
Con quel sorrisetto da roditore.

LE TRE MALEDIZIONI di Atalanta - Inter 2 Ranocchiate

Dopo il gol del 4-1 ho iniziato a sentire tutto ovattato, ho litigato con 3/4 delle persone che mi erano accanto e ho sollecitato il gatto a girarmi a 3 metri di distanza.

 

Nonostante non si possa oggettivamente parlare di crisi Inter, noi sappiamo bene che è proprio di questo che si tratta.

Perché perdere contro Gasperini 4-1 è da crisi Inter.

Perdere prima della sosta è da grave crisi Inter.

Perdere prima della sosta con la prima partita utile che vede un nostro ex in campo e Brozo squalificato é da IMMENSA CRISISSIMA INTER.

 

Ma noi abbiamo la pelle dura, abbiamo visto cose che voi non-interisti non potreste nemmeno immaginare.

La Crisi, ormai, ce la mangiamo a colazione.

E se proprio devo dirla tutta, a noi interisti sotto sotto il tepore della Crisi, piace.

 

Ah e Gasp, ci si vede al ritorno.

Probabilmente ci massacrerai ancora, ma volevo solo farti un po’ di paura.

LE TRE MALEDIZIONI di Atalanta - Inter

Non so voi, ma la mia domenica è andata completamente a puttane.
Perdonate il francesismo, ma una domenica così a puttane era da mesi che non si vedeva. 

LE TRE MALEDIZIONI di Atalanta - Inter 3 Ranocchiate

Ok, lo sapevamo tutti che prima o poi sarebbe successo.
Ok, eravamo al corrente anche degli indizi pre-disfatta, tra cui partita alle 12.30, DAZN, pioggia, etc etc etc.

Ma erano necessarie queste modalità ?

Ad un certo punto aspettavo solo che a Freuler cadesse la maschera e spuntasse fuori Busquets.
ATALANTA TORNA NEL TUO BUCO E SMETTILA DI GIOCARE A FARE IL BARCELLONA CHE TANTO HAI LO STADIO CHE FA SCHIFO E UN ALLENATORE CHE LO FA ANCORA DI PIÙ. 

 

La partita di ieri era segnata da TRE MALEDIZIONI.

  • La maledizione delle goleade. 

Dobbiamo smetterla di umiliare una squadra perché poi questa si vendica nelle stagioni successive, umiliandoci per tante volte quanti sono stati i gol fatti da noi.
Una sorta di contrappasso dantesco.
Cenni al Sassuolo non sono del tutto casuali, scusa Sassuolo per quei 7-0, siamo veramente pentiti, è stata colpa in entrambi i casi di Mazzarri, ora basta farci del male.

  • La maledizione della spensieratezza.

L’Inter non è una squadra spensierata.
E noi, ultimamente lo siamo stati fin troppo.
Appena si iniziano a fare cose da squadra spensierata, come ad esempio Inter Bells, bambini dei giocatori portati in campo, mosse del Coccodrillo, pareggi con il Barça  e via dicendo, SBAMMMMM, arriva la mazzata sui denti per ricordarci del nostro destino di sofferenza.

MEMENTO MORI.

E se ci fate caso, è stato espulso proprio l’emblema della nostra spensieratezza.
Messaggio ricevuto, con un semplice 1-0 non l’avremmo capito a fondo, grazie.

  • La maledizione dello scemo del villaggio.

Lo odiamo e lui odia noi.
Quando sta per parlare alle telecamere mi devo allontanare dal televisore perché VIENI A DIRMELE IN FACCIA QUESTE COSE, BRUTTO IDIOTA, CHE TI AMMAZZO A MANI NUDE, VORREI NON CI FOSSIMO MAI INCONTRATI.

Noi interisti siamo gente buona, ma con Gasp l’odio ci riesce benissimo.
E lui riesce benissimo a metterci i bastoni tra le ruote.
Con quel sorrisetto da roditore.

LE TRE MALEDIZIONI di Atalanta - Inter 4 Ranocchiate

Dopo il gol del 4-1 ho iniziato a sentire tutto ovattato, ho litigato con 3/4 delle persone che mi erano accanto e ho sollecitato il gatto a girarmi a 3 metri di distanza.

 

Nonostante non si possa oggettivamente parlare di crisi Inter, noi sappiamo bene che è proprio di questo che si tratta.

Perché perdere contro Gasperini 4-1 è da crisi Inter.

Perdere prima della sosta è da grave crisi Inter.

Perdere prima della sosta con la prima partita utile che vede un nostro ex in campo e Brozo squalificato é da IMMENSA CRISISSIMA INTER.

 

Ma noi abbiamo la pelle dura, abbiamo visto cose che voi non-interisti non potreste nemmeno immaginare.

La Crisi, ormai, ce la mangiamo a colazione.

E se proprio devo dirla tutta, a noi interisti sotto sotto il tepore della Crisi, piace.

 

Ah e Gasp, ci si vede al ritorno.

Probabilmente ci massacrerai ancora, ma volevo solo farti un po’ di paura.

Notizie flash

Ultimi articoli

23/01/2023
Inter - Empoli, il prepartita della goduria

Quelli più scaramantici tra voi diranno che non devo crogiolarmi troppo nella goduria perché il karma è un attimo che torna indietro come un boomerang. Ora però, vorrei fare una domanda a tutti voi: andando a memoria, ricordate, in tutto il vostro percorso da interisti, una sola volta in cui il karma non ci abbia […]

01/02/2023
Inter - Atalanta, dieci Santini post-partita

😇 - E per una volta non sono quelli che abbiamo tirato giù durante la partita ma quelli pregati a fine partita in onore del nostro Apostolo. 😇 - Partita con l’Atalanta fatta, semifinale di Coppa Italia presa, Gasperini salutato e mandato a cogliere fiori insieme a Xavi, ora possiamo finalmente concentrare tutto il nostro odio verso […]

31/01/2023
Inter - Atalanta nel tempo di un santo caffè

PRIMO TEMPO: 0'- Benvenuti a Inter - Atalanta, una partita che è come un film già visto, con Pasalic nel ruolo di Ilicic, Boga nel ruolo di Muriel e Maehle nel ruolo di Gosens 4' - Darmy di nuovo in modalità save the world 6' - Chala invece in modalità scazzo non mi avete comprato […]

31/01/2023
Inter - Atalanta, 10 pensieri prepartita e 10 commenti cinici

1 - L’Atalanta 4 giorni prima del derby; praticamente volete farmi incontrare tutti quelli della lista delle persone più odiose del mondo. Manca solo Cuadrado ma non me lo far dire troppo forte che questo è in scadenza di contratto con una squadra che rischia la serie B e l’anno prossimo me lo ritrovo al […]

29/01/2023
Cremonese - Inter, il pagellone delle citazioni improbabili

ONANA 6.5 – Comincia la partita e collezioniamo angoli a ripetizione, tanto che ad un certo punto sono più i corner che i minuti trascorsi.Andrè se ne sta in porta, pronto ad esultare, perchè prima di venire a giocare con noi ha avuto il tempo di studiarci e sa che siamo la squadra che segna […]

29/01/2023
Cremonese - Inter, dieci tori post-partita

🐂 - È durata giusto il tempo di farsi una doccia 🐂 - Che voglia di chiudermi in camera scrivendo frasi sulla Smemo ascoltando Bella Senz’Anima di Riccardo Cocciante 🐂 - Non so cosa sia peggio questa settimana tra Skriniar alla Juv…scusate, PSG, i ricordi di Eriksen che arriva all’Inter e sapere che esiste un Epic Team dal […]

28/01/2023
Cremonese - Inter, la partita nel tempo di un caffè con Gaglia capitano

0’ - non siamo pronti a vedere Gagliardini con la fascia NON SIAMO PRONTI Primo tempo 1' - Mariani fischia dopo aver regolato i suoi sedici orologi 4’ - qui dal settore ospiti Cremona tutto ok. Tanti ravioli e tanto vino, ma ok.  Finita la birra, vi aggiorniamo. 5’ - il primo piano su dzeko […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram