17/10/2021

Lazio - Inter, il pagellone rissoso

HANDA 6+10 - Una prestazione normale per il vicecap, che mi toglie la possibilità di difenderlo a spada tratta perché sul 3-1 decide di abbandonarci a noi stessi lasciando entrare la palla in porta. Ma nel megarissone dà il meglio di sé: lo trovi in tutte le situazioni più calde e a fine partita è ancora lì, con un rinnovato spirito di sindacalista, a martellare con le parole i suoi colleghi avversari.
Non ne ho la certezza, ma credo stia ancora litigando con qualcuno.

SKRINIAR 6.5+6 - Anche lui, come tutti, gioca (e bene) fino a quel 3-1, che inizio a sospettare sia stato sciopero di massa dopo il 2-1: comunque il voto rissa è una media fra il 9 con cui si butta subito nella mischia ed il 3, dimostrazione del mio disappunto quando l'ho visto sedare le acque allontanando Lautaro da Felipe Anderson.
MA COMEEEEEEEE
Affronti ogni partita come fosse una guerra e ti lasci andare a debolezze come la pace proprio quando la battaglia entra nel vivo?
L'amore ti ha cambiato, ammettilo.

DE VRIJ 10 - I dolori del giovane Stefan.
Che colpo al cuore vedere i propri ex compagni buttare il fair play alle ortiche, vero?
Me lo avete scioccato talmente tanto che si è persino dimenticato che marcare FORSE sarebbe stato utile a non prendere gol.
C'è comunque del buono: hai finalmente ripagato la tua ex squadra per l'errore di qualche anno fa.

BASTONI 1 - MA DICO IO, COME TI PERMETTI?!
TI SEI ADDIRITTURA PERMESSO IL LUSSO DI SALTARE COL BRACCIO LARGO RISPETTANDO LE NECESSITA' DI COORDINAZIONE CHE CHIUNQUE ALTRO AVREBBE AVUTO AL TUO POSTO?!
NON TI METTO 0 PERCHE' TI VOGLIO TRATTARE BENE!
ALLA GOGNA!
La prossima volta, braccia dietro alla schiena e salti roteando su te stesso verso la giusta direzione: facile, no?

DARMY 10 - Una partita da vera e propria guerra santa, in cui combatte senza risparmiarsi mai.
Mette in mostra le sue doti da Top Prayer dimostrandosi l'unico capace di non imprecare in 7 lingue diverse nel finale

MBARE 49+? - Anche ieri mette lo zampino sul vantaggio: o meglio, lo zampino lo ha messo Hysaj sulla sua caviglia, ma quisquilie.
Durante la megarissa non so se non c'avesse capito nulla o se fosse uno dei pochi eletti capace di essere rimasto lucido, ma anche lì non sbaglia nulla.
Mbare, adesso tocca a te: aspettiamo il video di una canzone cantata in croato insieme a Brozo per trasformare le lacrime di dolore in lacrime di gioia

GAGLIA 100000 - No ma è inutile. E' scarso, non è buono.
DAVVERO AVETE ANCORA DUBBI SULLA SUA ONNIPOTENZA?!
E ditemi, professoroni che non siete altro, qual era il risultato fino a che LUI è rimasto in campo?!
Con che risultato è poi invece finita la partita?!
E soprattutto, chi ha segnato il 3-1 perché liberato dalla sua avvolgente marcatura?
DOBBIAMO SEMPRE SPIEGARVI TUTTO NOI?!

BROZO 10 - Il croato originario.
Colui che sta plasmando una generazione di nuovi croati.
Colui capace di convertire Perry, trasformandolo in un vero Brate.
Colui che alla rissa c'ha partecipato poco perché UFFFFFFFFFFF.
Colui che sbraccia sempre, non ne sbaglia una e fa solo cose epiche.
Signore e signori, Marcelo Brozovic. Ognicentrocampista.

DIMA 10 - Prima ancora che chiediate il perché del suo voto (perché si, ancora tanti lo fanno e vi voglio tanto bene per questo), facciamo che stavolta lo spiego subito: provateci voi a diventare protagonisti indiscussi della serata per essere rimasti a terra dopo aver ricevuto l'ennesimo pestone della partita.
A volte basta poco, ma ben fatto.
Bravo Fede.
Adesso scusate, ma devo sentire per la decimiliardesima volta una valutazione arbitrale che spieghi come la Lazio non avesse nessun obbligo a fermarsi perché, a quanto pare, è un principio talmente difficile da capire che è meglio riascoltarlo più volte possibili.
Ah, quasi dimenticavo: dopo ieri, il prossimo che mi parla di etica e calcio riceverà un rutto come risposta.

PERRY 88000 - Pare che ai Maneskin l'ispirazione per comporre "MAMMAMIA" sia venuta proprio guardando le ultime partite di Perry: è ormai diventato il prototipo del croato di nuova generazione, con lo scazzo negli occhi ma senza risparmiarsi mai.
L'esperimento seconda punta funziona alla grande, ma l'impressione è che ieri sarebbe stato dominante persino da centrale di difesa.
E' talmente costante che quasi mi inquieta: come deciderà di riequilibrare il tutto? Si farà 3 autogol in 3 giornate consecutive?
Oppure è talmente avanti da esser pronto ad inaugurare la sua prossima invincibile tattica, il #PerrytoPerry?
Come con qualunque brate, la risposta è una sola: BOOOOOOOOOOOOH

DZEKO s.v - Perché è palese che non c'avesse voglia di tornare e che abbia mandato suo cugino Selmir (che gli somiglia parecchio, è vero)

DUMFRIES 6+10 - Entra in partita senza riuscire ad incidere, ma quando Felipe Anderson segna il 2-1 gli si chiude la vena e VIENI QUI FELIPE CHE TI FACCIO ARGENTINO
E dire che me lo ero immaginato come un ragazzone tranquillo e pacioso: meglio così, almeno sono sicuro che non tifa Chelsea.

VECINO 0 - Io ti voglio bene Matias, ma se entri al posto di RG5 il confronto è insostenibile

CORREA 0 - Ecco un altro infiammatore di opinionisti: che amico ingrato.
Cioè povero Luigi Filippo viene ad esultarti in faccia saltandoti addosso a fine partita e tu cosa fai? Ti offendi?
Che permaloso! Sarà mica che il jet lag fa male alle lontre?

LAUTI 10 - Talmente tanto arrabbiato sul gol del 2-1 che avevo paura tirasse fuori un mitra dal nulla tenendo in ostaggio tutta la Lazio. Ma ha anche dei difetti.

CALHA ? - Ho scoperto fosse entrato riguardando il tabellino, giuro che non lo avevo nemmeno notato

SCIMO 22 - Lazio ed Inter sono due società "amiche".
Simone e la Lazio, complessivamente, si sono "lasciati bene", tanto che ieri è iniziata a baci, striscioni e MAURIZIO! VIENI QUI! FATTI ABBRACCIARE!
OVVIO che sarebbe finita in guerriglia urbana.
Lui però, tra uno sguardo a destra ed uno a sinistra infilati in sequenza all'infinito, riesce persino a rilasciare una intervista postpartita da vero signore.
Detto ciò, spero solo due cose:
- che questa sconfitta sia una sorta di pegno pagato sull'altare dello Sheriff
- che tu NON TOLGA MAI PIU PERRY O GAGLIA SIMOOOOO SEMPRE GLI STESSI ERRORIIIIII

Lazio - Inter, il pagellone rissoso

HANDA 6+10 - Una prestazione normale per il vicecap, che mi toglie la possibilità di difenderlo a spada tratta perché sul 3-1 decide di abbandonarci a noi stessi lasciando entrare la palla in porta. Ma nel megarissone dà il meglio di sé: lo trovi in tutte le situazioni più calde e a fine partita è ancora lì, con un rinnovato spirito di sindacalista, a martellare con le parole i suoi colleghi avversari.
Non ne ho la certezza, ma credo stia ancora litigando con qualcuno.

SKRINIAR 6.5+6 - Anche lui, come tutti, gioca (e bene) fino a quel 3-1, che inizio a sospettare sia stato sciopero di massa dopo il 2-1: comunque il voto rissa è una media fra il 9 con cui si butta subito nella mischia ed il 3, dimostrazione del mio disappunto quando l'ho visto sedare le acque allontanando Lautaro da Felipe Anderson.
MA COMEEEEEEEE
Affronti ogni partita come fosse una guerra e ti lasci andare a debolezze come la pace proprio quando la battaglia entra nel vivo?
L'amore ti ha cambiato, ammettilo.

DE VRIJ 10 - I dolori del giovane Stefan.
Che colpo al cuore vedere i propri ex compagni buttare il fair play alle ortiche, vero?
Me lo avete scioccato talmente tanto che si è persino dimenticato che marcare FORSE sarebbe stato utile a non prendere gol.
C'è comunque del buono: hai finalmente ripagato la tua ex squadra per l'errore di qualche anno fa.

BASTONI 1 - MA DICO IO, COME TI PERMETTI?!
TI SEI ADDIRITTURA PERMESSO IL LUSSO DI SALTARE COL BRACCIO LARGO RISPETTANDO LE NECESSITA' DI COORDINAZIONE CHE CHIUNQUE ALTRO AVREBBE AVUTO AL TUO POSTO?!
NON TI METTO 0 PERCHE' TI VOGLIO TRATTARE BENE!
ALLA GOGNA!
La prossima volta, braccia dietro alla schiena e salti roteando su te stesso verso la giusta direzione: facile, no?

DARMY 10 - Una partita da vera e propria guerra santa, in cui combatte senza risparmiarsi mai.
Mette in mostra le sue doti da Top Prayer dimostrandosi l'unico capace di non imprecare in 7 lingue diverse nel finale

MBARE 49+? - Anche ieri mette lo zampino sul vantaggio: o meglio, lo zampino lo ha messo Hysaj sulla sua caviglia, ma quisquilie.
Durante la megarissa non so se non c'avesse capito nulla o se fosse uno dei pochi eletti capace di essere rimasto lucido, ma anche lì non sbaglia nulla.
Mbare, adesso tocca a te: aspettiamo il video di una canzone cantata in croato insieme a Brozo per trasformare le lacrime di dolore in lacrime di gioia

GAGLIA 100000 - No ma è inutile. E' scarso, non è buono.
DAVVERO AVETE ANCORA DUBBI SULLA SUA ONNIPOTENZA?!
E ditemi, professoroni che non siete altro, qual era il risultato fino a che LUI è rimasto in campo?!
Con che risultato è poi invece finita la partita?!
E soprattutto, chi ha segnato il 3-1 perché liberato dalla sua avvolgente marcatura?
DOBBIAMO SEMPRE SPIEGARVI TUTTO NOI?!

BROZO 10 - Il croato originario.
Colui che sta plasmando una generazione di nuovi croati.
Colui capace di convertire Perry, trasformandolo in un vero Brate.
Colui che alla rissa c'ha partecipato poco perché UFFFFFFFFFFF.
Colui che sbraccia sempre, non ne sbaglia una e fa solo cose epiche.
Signore e signori, Marcelo Brozovic. Ognicentrocampista.

DIMA 10 - Prima ancora che chiediate il perché del suo voto (perché si, ancora tanti lo fanno e vi voglio tanto bene per questo), facciamo che stavolta lo spiego subito: provateci voi a diventare protagonisti indiscussi della serata per essere rimasti a terra dopo aver ricevuto l'ennesimo pestone della partita.
A volte basta poco, ma ben fatto.
Bravo Fede.
Adesso scusate, ma devo sentire per la decimiliardesima volta una valutazione arbitrale che spieghi come la Lazio non avesse nessun obbligo a fermarsi perché, a quanto pare, è un principio talmente difficile da capire che è meglio riascoltarlo più volte possibili.
Ah, quasi dimenticavo: dopo ieri, il prossimo che mi parla di etica e calcio riceverà un rutto come risposta.

PERRY 88000 - Pare che ai Maneskin l'ispirazione per comporre "MAMMAMIA" sia venuta proprio guardando le ultime partite di Perry: è ormai diventato il prototipo del croato di nuova generazione, con lo scazzo negli occhi ma senza risparmiarsi mai.
L'esperimento seconda punta funziona alla grande, ma l'impressione è che ieri sarebbe stato dominante persino da centrale di difesa.
E' talmente costante che quasi mi inquieta: come deciderà di riequilibrare il tutto? Si farà 3 autogol in 3 giornate consecutive?
Oppure è talmente avanti da esser pronto ad inaugurare la sua prossima invincibile tattica, il #PerrytoPerry?
Come con qualunque brate, la risposta è una sola: BOOOOOOOOOOOOH

DZEKO s.v - Perché è palese che non c'avesse voglia di tornare e che abbia mandato suo cugino Selmir (che gli somiglia parecchio, è vero)

DUMFRIES 6+10 - Entra in partita senza riuscire ad incidere, ma quando Felipe Anderson segna il 2-1 gli si chiude la vena e VIENI QUI FELIPE CHE TI FACCIO ARGENTINO
E dire che me lo ero immaginato come un ragazzone tranquillo e pacioso: meglio così, almeno sono sicuro che non tifa Chelsea.

VECINO 0 - Io ti voglio bene Matias, ma se entri al posto di RG5 il confronto è insostenibile

CORREA 0 - Ecco un altro infiammatore di opinionisti: che amico ingrato.
Cioè povero Luigi Filippo viene ad esultarti in faccia saltandoti addosso a fine partita e tu cosa fai? Ti offendi?
Che permaloso! Sarà mica che il jet lag fa male alle lontre?

LAUTI 10 - Talmente tanto arrabbiato sul gol del 2-1 che avevo paura tirasse fuori un mitra dal nulla tenendo in ostaggio tutta la Lazio. Ma ha anche dei difetti.

CALHA ? - Ho scoperto fosse entrato riguardando il tabellino, giuro che non lo avevo nemmeno notato

SCIMO 22 - Lazio ed Inter sono due società "amiche".
Simone e la Lazio, complessivamente, si sono "lasciati bene", tanto che ieri è iniziata a baci, striscioni e MAURIZIO! VIENI QUI! FATTI ABBRACCIARE!
OVVIO che sarebbe finita in guerriglia urbana.
Lui però, tra uno sguardo a destra ed uno a sinistra infilati in sequenza all'infinito, riesce persino a rilasciare una intervista postpartita da vero signore.
Detto ciò, spero solo due cose:
- che questa sconfitta sia una sorta di pegno pagato sull'altare dello Sheriff
- che tu NON TOLGA MAI PIU PERRY O GAGLIA SIMOOOOO SEMPRE GLI STESSI ERRORIIIIII

Notizie flash

Ultimi articoli

13/11/2022
Atalanta- Inter nel tempo di un ultimo caffè

Primo tempo 1’ - Palomino alla prima da titolare dell’anno dopo lo stop per il presunto caso di doping. Come gli miglioreremo ulteriormente la giornata? 5' - Dopo due sconfitte di fila, Atalanta in versione Olanda di Cruijff 12' - Ma quindi Bastoni era in mood Barella che si rotola e non si fa nulla […]

13/11/2022
Atalanta - Inter, il prepartita dell'ultima di campionato

Non so se essere più basito dal fatto che quella di oggi sia l'ultima partita dell'anno oppure dal fatto che ormai sia arrivato Natale. Cioè raga qui mancano qualcosa come 40 giorni o poco più e io ho ancora le t-shirt a maniche corte nel cesto del panni da lavare. Voi siete consci del fatto […]

10/11/2022
Inter - Bologna, il Pagellone del ritorno della grande Inter

ONANA 7 – La serata comincia con Musa Barrow (uno dei tanti che sembra avere un conto aperto con noi) che sfiora il gol, poi un tiro di Arna viene respinto con le cosce da Andrè, con un intervento che ricorda il sacrificio di Dambro in un derby di qualche anno fa. La differenza è […]

10/11/2022
Inter - Bologna, dieci ranocchie post-partita

🐸 - Abbiamo fatto 6 a 1 anche all’andata l’anno scorso, non serve giocare il ritorno che tanto sappiamo già come va a finire. 🐸- Ma poi non li potevate dividere sto gol, tipo 3 al Bologna e gli altri tre a Torino contro quelli là porcoilcaz 🐸 - Cose che non pensavo di vedere […]

09/11/2022
Inter - Bologna nel tempo di un caffè

0' - Milan e Roma pareggiano, lAtalanta perde, cosa potrebbe andare male oggi?Ah già, giochiamo noi. PRIMO TEMPO: 1’ - Vi diròVi diròVi diròChe la situa, dopo aver guardato FroggyCosì brutta non é 2' - Bare è già dolorante. Non so più se crederci o no 4' - Quasi gol del Bologna dopo un contropiede. […]

09/11/2022
Inter - Bologna, il prepartita delle speranze finite

Siamo fritti. Finiti. Distrutti. Se per una partita in casa contro il Bologna ci tocca scomodare il signore in copertina, ieri in visita alla Pinetina, significa che la situazione è davvero tragica. Non supereremo la notte. A conferma di quanto sto dicendo, arrivano immagini inedite dalla visita del Vate di ieri al centro di allenamento: […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram