17/02/2020

Lazio - Inter, il pagellone del ch'amo creduto

Padelli 5: Lo vedi nel tunnel vicino ad Immobile e sintonizzi il tuo cervello con tutti gli interisti al suono di “MINCHIA CHE ANSIA” e via così tutta la partita quando si passa dalle sue parti.
Parare diventa quasi uno sport di gruppo, chiedere a Croco per maggiori informazioni: in ritardo sul gol del 2-1, ma mica se lo aspettava che Milinkovic volesse tirare dai

GODIN 6.5: Si dedica a tempo pieno al nonnismo su Jony che già conosceva dai tempi della Liga: nel secondo tempo si sposta sulla sinistra ma la musica non cambia: si becca un giallo negli ultimi minuti cercando di aggiudicarsi la maglia di Lazzari prima di tutti gli altri

DE VRIJ 6: BUUUUUUUUUUUUUUU
Stefan, è colpa dell’acustica: loro volevano dirti BUUUUUUUONA PARTITA, ma l’acustica allo stadio è un macello...
Poi tu magari fraintendi e ci rimani male, ecco...
Comunque dai Lazieli, adesso coi rigori semo pari patta e pace e se beccamo nartr’anno,eh?!
CIÀ CIÁ CIÁ

SKRINIAR 6: Ogni volta che lo vedo mi si spezza il cuore, sembra il Berlusca al Gay Pride: spaesato.
Poi provate voi a concentrarvi a dovere mentre tutti non fanno altro che insultare la persona che amate 🙁

CANDREW 8: Già vi vedo tutti lì a dire “ma come otto!”
Certo, otto. O T T O.
Intanto riusciamo a segnare perché decide di mettersi in proprio con veemenza ed ignoranza in un primo tempo dominato dalla tattica.
Poi fa il no look più inutile della storia sulla linea di rimessa laterale, guardando i fotografi ma passandola verso i compagni.
Genio incompreso.

VECINO 6: Correre corre, ma l’artiglio non fa neanche un graffietto.Sospetto abbia un accordo con Lele per segnare solo quando commenta lui.
Si scambia cortesie e carezze con Lucas Leiva per tutta la partita

BROZO 6.5: Si muove fra i centrocampisti avversari divincolandosi come Lady Cocca contro le guardie reali del Principe Giovanni.
BORGA DROJA SAMIR QUANDO TORNI QUA MI FANNO PURE PARARE

BARELLA 5.5: Ha uno dei compiti più difficili, arginare Milinkovic-Savic.
Non riesce esattamente a bloccarlo, per espiare le sue colpe si fa prendere a calci e corre per tutta la partita.

YOUNG 6.5: Primo gol con la maglia dell’Inter per l’altro esterno inglese della nostra rosa: peccato non sapesse che noi di solito non segniamo per primi per non fare i maleducati e quindi perdiamo.

LUKAKU 5.5: Ok, ammetto che quando a centrocampo è caduto, si è rialzato ed è ripartito come un cavallo verso la porta avversaria ho messo in dubbio la mia eterosessualità.
Poi però non fa più nulla e quindi AMO LE POPPEEEE

Lautaro n.s.v: Raga qualcuno dica a Lauti che la squalifica è finita e può tornare in campo perché Non Si (è) Visto.

Eriksen 5.5: Dopo 32 minuti di MIIIITT finalmente Andonio lo fa entrare in campo: lui ringrazia tirando subito verso la porta.
Prova anche a fare un assist per Lukaku, ma si vede che i tempi non erano ancora maturi (infatti il tiro del belga viene murato da Acerbi).
Ok scusate sto zitto.

Moses s.v

Sanchez s.v

Gonde 5.5: BORGA DROJA HANDA QUANDO TORNI?!

Lazio - Inter, il pagellone del ch'amo creduto

Padelli 5: Lo vedi nel tunnel vicino ad Immobile e sintonizzi il tuo cervello con tutti gli interisti al suono di “MINCHIA CHE ANSIA” e via così tutta la partita quando si passa dalle sue parti.
Parare diventa quasi uno sport di gruppo, chiedere a Croco per maggiori informazioni: in ritardo sul gol del 2-1, ma mica se lo aspettava che Milinkovic volesse tirare dai

GODIN 6.5: Si dedica a tempo pieno al nonnismo su Jony che già conosceva dai tempi della Liga: nel secondo tempo si sposta sulla sinistra ma la musica non cambia: si becca un giallo negli ultimi minuti cercando di aggiudicarsi la maglia di Lazzari prima di tutti gli altri

DE VRIJ 6: BUUUUUUUUUUUUUUU
Stefan, è colpa dell’acustica: loro volevano dirti BUUUUUUUONA PARTITA, ma l’acustica allo stadio è un macello...
Poi tu magari fraintendi e ci rimani male, ecco...
Comunque dai Lazieli, adesso coi rigori semo pari patta e pace e se beccamo nartr’anno,eh?!
CIÀ CIÁ CIÁ

SKRINIAR 6: Ogni volta che lo vedo mi si spezza il cuore, sembra il Berlusca al Gay Pride: spaesato.
Poi provate voi a concentrarvi a dovere mentre tutti non fanno altro che insultare la persona che amate 🙁

CANDREW 8: Già vi vedo tutti lì a dire “ma come otto!”
Certo, otto. O T T O.
Intanto riusciamo a segnare perché decide di mettersi in proprio con veemenza ed ignoranza in un primo tempo dominato dalla tattica.
Poi fa il no look più inutile della storia sulla linea di rimessa laterale, guardando i fotografi ma passandola verso i compagni.
Genio incompreso.

VECINO 6: Correre corre, ma l’artiglio non fa neanche un graffietto.Sospetto abbia un accordo con Lele per segnare solo quando commenta lui.
Si scambia cortesie e carezze con Lucas Leiva per tutta la partita

BROZO 6.5: Si muove fra i centrocampisti avversari divincolandosi come Lady Cocca contro le guardie reali del Principe Giovanni.
BORGA DROJA SAMIR QUANDO TORNI QUA MI FANNO PURE PARARE

BARELLA 5.5: Ha uno dei compiti più difficili, arginare Milinkovic-Savic.
Non riesce esattamente a bloccarlo, per espiare le sue colpe si fa prendere a calci e corre per tutta la partita.

YOUNG 6.5: Primo gol con la maglia dell’Inter per l’altro esterno inglese della nostra rosa: peccato non sapesse che noi di solito non segniamo per primi per non fare i maleducati e quindi perdiamo.

LUKAKU 5.5: Ok, ammetto che quando a centrocampo è caduto, si è rialzato ed è ripartito come un cavallo verso la porta avversaria ho messo in dubbio la mia eterosessualità.
Poi però non fa più nulla e quindi AMO LE POPPEEEE

Lautaro n.s.v: Raga qualcuno dica a Lauti che la squalifica è finita e può tornare in campo perché Non Si (è) Visto.

Eriksen 5.5: Dopo 32 minuti di MIIIITT finalmente Andonio lo fa entrare in campo: lui ringrazia tirando subito verso la porta.
Prova anche a fare un assist per Lukaku, ma si vede che i tempi non erano ancora maturi (infatti il tiro del belga viene murato da Acerbi).
Ok scusate sto zitto.

Moses s.v

Sanchez s.v

Gonde 5.5: BORGA DROJA HANDA QUANDO TORNI?!

Notizie flash

Ultimi articoli

17/01/2022
Atalanta - Inter, dieci pensieri post - partita

10 - OOOOOOH finalmente una non vittoria, tutto questo tempo e persino dicembre e gennaio senza un minimo di profumo di CRISIINTER mi stava troppo destabilizzando. 9 - Ah, dobbiamo sempre recuperare una partita?E comunque non abbiamo perso?Quindi non siamo ancora in CRISIINTER?Ah, ok. 8 - Io: madonna ma basta che schifo io con questi […]

16/01/2022
Atalanta - Inter nel tempo di un caffè

Primo tempo 0’ - Eccoci qui di nuovo per la più bella partita dell’anno per tutti coloro che non tifano. Per me, interista in terra bergamasca, una tassa, un supplizio che mi tocca pagare ogni anno. 8’ - Siamo già a 3 occasioni per l’Atalanta che la prospettiva ha fatto sembrare gol. 15’ - Dzeko […]

16/01/2022
Le 5 statistiche più ansiogene di Atalanta - Inter

Sarà la Supercoppa vinta contro la J**e, dopo aver recuperato uno svantaggio con un rigore a favore e vinta al 120’ con un gol del giocatore più umile della storia, sarà la vittoria con la Lazio che ha avuto tanto il sapore della #VENDETT, sarà che si parla di scippare ai nostri acerrimi nemici il […]

13/01/2022
Inter - Juventus, il pagellone del fallo tattico

HANDA 10 - Quanti feels ieri sera con il vicecap: vederlo con quel capello brizzolato da anni di Inter e di tasche piene di sassi mi ha riportato alla mente Francesco Toldo, mio primo amore calcistico.Forse non tutti se ne saranno accorti, ma ieri Handa ha fatto il primo vero tentativo di carriera postcalcistica: la […]

13/01/2022
Inter - Juventus, dieci leoni post - Supercoppa

🦁 ALZALAAAAAAAAAAAA ALZALA CAPITANO ALZALAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA 🦁Abbiamo perso anni di vita (come al solito), la salute fisica (che novità), la salute mentale (firts time?) ma ECCOCI QUI DOPO IL MINUTO 120:01 A FESTEGGIARE IL 12 GENNAIO E IL 13 GENNAIO E IL 14 GENNAIO ECC ECC UN TROFEO NON SO SE VI RENDETE CONTO UN T […]

12/01/2022
Inter - Juventus nel tempo di una supercoppa

Primo tempo 0’ - Eccoci qui, prontissimi, per la competizione meno interessante della stagione ma pur sempre l’occasione di esultare in faccia direttamente ai bianconeri. 1’ - Subito Dzeko su cross di Perry.Siamo più caldi del motore truccato del motorino di un bullo di provincia 5’ - De Vrij di testa su calcio d’angolo.È ROVENTE […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram