25/09/2016

La versione di Frank, Inter-Bologna

VersioneOgni domenica, la nostra linea diretta con l'allenatore dell'Inter Frank de Boer ci consente di trasmettervi il suo giudizio sui calciatori impegnati nella partita del giorno: questa è la versione di Frank.

Ecco i pareri dopo Inter-Bologna.

HANDANOVIC - Merita un applauso solo perché grazie alle sue occhiatacce rimette in riga Ranocchia.

SANTON - Ah, non avevo messo D'Ambrosio?

RANOCCHIA - Ha superato le aspettative, se non altro ha rotto la testa a un avversario. Cresce quando cresce il caos, il suo habitat naturale. Ricorregge la sua prestazione con una ranocchiata al 95'.

MIRANDA - La differenza con Ranocchia è che quando lui fa una cazzata rimedia. Un colosso.

MIANGUE - Mica male questa cantera dell'Inter. Quasi quasi piuttosto che le riserve alla prossima di Europa League sparo dentro la primavera.

MEDEL - Il nostro piccolo pitbull pecca un po' di lucidità in qualche frammento di partita. Ma non manca mai di mordere i coglioni agli avversari.

KONDOGBIA - Faccio mea culpa. Ho solo pensato che un centrocampista pagato 30 milioni sapesse fare anche la mezz'ala in un centrocampo a 2. (GNOUKOURI - Siamo sicuri che non ci sia stato uno scambio di persona? A me sembra lui mister 30 milioni.)

BANEGA - In difficoltà all'inizio, certo cercare il palleggio con Medel e Kondogbia metterebbe in difficoltà chiunque. (EDER - Non faccio in tempo a metterlo in campo che mi pento di non aver messo Gabigol. Pensa di poter dribblare tutti, anche le critiche.)

CANDREVA - Ha chiamato il comune di Milano dopo la partita. Chiedono di affittare Candreva, con il suo piedino potrebbero chiudere una volta per tutte il problema dei piccioni sul duomo. (GABIGOL - Dopo cinque minuti aveva già finito il numero di doppi passi che gli consento di fare a partita. Da rivedere)

PERISIC - Una partita a due facce dal nostro Ivan. Spesso non porta la giustifica quando sparisce dal campo, ma poi sorprende tutti con cavalcate impietose sulla fascia.

ICARDI - 90' di batti e ribatti tra due colossi della difesa. Anche se non segna la prestazione è da vero capitano.

Alla prossima con la Versione di Frank!

La versione di Frank, Inter-Bologna

VersioneOgni domenica, la nostra linea diretta con l'allenatore dell'Inter Frank de Boer ci consente di trasmettervi il suo giudizio sui calciatori impegnati nella partita del giorno: questa è la versione di Frank.

Ecco i pareri dopo Inter-Bologna.

HANDANOVIC - Merita un applauso solo perché grazie alle sue occhiatacce rimette in riga Ranocchia.

SANTON - Ah, non avevo messo D'Ambrosio?

RANOCCHIA - Ha superato le aspettative, se non altro ha rotto la testa a un avversario. Cresce quando cresce il caos, il suo habitat naturale. Ricorregge la sua prestazione con una ranocchiata al 95'.

MIRANDA - La differenza con Ranocchia è che quando lui fa una cazzata rimedia. Un colosso.

MIANGUE - Mica male questa cantera dell'Inter. Quasi quasi piuttosto che le riserve alla prossima di Europa League sparo dentro la primavera.

MEDEL - Il nostro piccolo pitbull pecca un po' di lucidità in qualche frammento di partita. Ma non manca mai di mordere i coglioni agli avversari.

KONDOGBIA - Faccio mea culpa. Ho solo pensato che un centrocampista pagato 30 milioni sapesse fare anche la mezz'ala in un centrocampo a 2. (GNOUKOURI - Siamo sicuri che non ci sia stato uno scambio di persona? A me sembra lui mister 30 milioni.)

BANEGA - In difficoltà all'inizio, certo cercare il palleggio con Medel e Kondogbia metterebbe in difficoltà chiunque. (EDER - Non faccio in tempo a metterlo in campo che mi pento di non aver messo Gabigol. Pensa di poter dribblare tutti, anche le critiche.)

CANDREVA - Ha chiamato il comune di Milano dopo la partita. Chiedono di affittare Candreva, con il suo piedino potrebbero chiudere una volta per tutte il problema dei piccioni sul duomo. (GABIGOL - Dopo cinque minuti aveva già finito il numero di doppi passi che gli consento di fare a partita. Da rivedere)

PERISIC - Una partita a due facce dal nostro Ivan. Spesso non porta la giustifica quando sparisce dal campo, ma poi sorprende tutti con cavalcate impietose sulla fascia.

ICARDI - 90' di batti e ribatti tra due colossi della difesa. Anche se non segna la prestazione è da vero capitano.

Alla prossima con la Versione di Frank!

Notizie flash

Ultimi articoli

11/04/2021
Inter-Cagliari nel tempo di un caffè

Primo tempo 1' - Comunque questa formazione del Cagliari regala dei feels fortissimi. 3' - Che poi sarebbe anche bello vederli giocare 'sti feels ma DAZN mi regala solo l'immagine di Lukaku in loop. Non che non mi piaccia ammirare Romelone per ore e ore, però... 7' - Ascanietto, ho visto a malapena 30 secondi […]

11/04/2021
Inter Cagliari, il prepartita contro i facili entusiasmi

"Drobbo Endusiasmo!" continua a ripetere il MisDer da alcuni giorni."Ma Mister, sono 10 partite di fila che vinciamo, cosa ti aspettavi?" gli risponde Lele Oriali."Sì, vabbè, ma zitti e pedalare"."Non siamo al Giro d’Italia"."E’ un modo di dire, Lele. Come dice il mio MaesDro Arrigo, ci vuole umiltè"."I maestri di questo periodo non portano bene, […]

08/04/2021
Inter - Sassuolo, il pagellone del +11

HANDA 6: Povero Handa. Non so cosa tu abbia fatto di male nella tua vita precedente per meritarti questo castigo divino, ma così sarebbe troppo per chiunque. Lui ci prova anche a non subire gol, ma poi De Zerbi schiera Oddei, Traoré, Kyriakopoulos, Karamoko e Haraslin l'Exodia della Mittanza scende in campo in tutta la […]

08/04/2021
Inter - Sassuolo, dieci pensieri post - partita

10 - Innanzitutto buongiorno buongiorno buongiorno buongiornissimo caffè a tutti, ma a chi sta a +11 in classifica con tutte le partite giocate un po' di più. 9 - X: Ma dai, come fai ad essere in ansia per una partita contro il Sassuolo, voi siete primi, loro noni, e hanno mezza squadra fuori...Io: 8 […]

07/04/2021
Inter - Sassuolo nel tempo di un caffè

Primo tempo 4' - Prima Djuricic, poi Obiang Sasòl, sarà mica che avete fretta di purgarci 6' - Se vabbé come se potessimo segnare alla prima vera occasione. Saremo anche primi ma siamo sempre l'inter 7' - Ammonito per un fallo duro su Young… Consigli.Sento l'eco delle bestemmie di chi lo ha messo al fanta […]

05/04/2021
Bologna - Inter, il pagellone della benedizione pasquale

HANDA 6,5: Andato a male il tentativo di abbandonarci ai nostri drammi, eccolo tornare in porta ricacciando lo spettro di Radu, il mitt che fu. Ci teneva proprio a giocare contro il Bologna. Rischia seriamente di subire gol da Soriano e da Schouten, ma il clean sheet è il primo segnale tangibile di una realtà […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram