10/07/2017

La settimana di ritiro interista

Cari amici di Ranocchiate, la vita, si sa, a volte è questione di programmazione: può persino determinare la differenza fra la vittoria e la sconfitta, in alcuni casi.
Noi, in esclusiva, siamo riusciti a ricostruire i programmi della squadra per questa settimana.

Per cui bando alle ciance, e buona lettura.

Lunedì: Il primo ad entrare in azione è il solito Nagatomo, pronto a continuare il suo personale programma d’allenamento: dopo gli alberi, ora dribblerà i palazzi.

Martedì: E’ il momento del sommo, è il momento di Andrea Ranocchia.
Ha lo sguardo carico, determinato, sta mentalmente già provando le marcature da mettere in atto su Cristiano Ronaldo.
Alla Playstation.

Mercoledì: Perisic decide finalmente il numero di maglia per la nuova stagione.
Pare che sarà anche quest’anno il 44. Dello United.

Giovedì: Appare un Brozovic selvatico, sembra già pronto alla nuova stagione: occhiale tattico rosso-blu Carrera, t-shirt gialla con umile scritta “You can be wonderful, but I’m Epic”, bermuda mimetico accompagnato dalla sempreverde accoppiata sandalo- calzino bianco.

Venerdì: Spalletti capisce che l’unico modo per smuovere l’ambiente nerazzurro è cambiare radicalmente approccio. Passa quindi ad allenare il Pisa.

Sabato: gara di impostazione di gioco fra D’Ambrosio e Kondogbia: vince il primo che indovina un passaggio filtrante. Attenderemo.

Domenica: arriva finalmente in ritiro Barbosa, ma non trova nessuno: sono tutti a casa Icardi, a godersi il giorno di riposo.

Il lato positivo? Almeno potrà giocare

La settimana di ritiro interista

Cari amici di Ranocchiate, la vita, si sa, a volte è questione di programmazione: può persino determinare la differenza fra la vittoria e la sconfitta, in alcuni casi.
Noi, in esclusiva, siamo riusciti a ricostruire i programmi della squadra per questa settimana.

Per cui bando alle ciance, e buona lettura.

Lunedì: Il primo ad entrare in azione è il solito Nagatomo, pronto a continuare il suo personale programma d’allenamento: dopo gli alberi, ora dribblerà i palazzi.

Martedì: E’ il momento del sommo, è il momento di Andrea Ranocchia.
Ha lo sguardo carico, determinato, sta mentalmente già provando le marcature da mettere in atto su Cristiano Ronaldo.
Alla Playstation.

Mercoledì: Perisic decide finalmente il numero di maglia per la nuova stagione.
Pare che sarà anche quest’anno il 44. Dello United.

Giovedì: Appare un Brozovic selvatico, sembra già pronto alla nuova stagione: occhiale tattico rosso-blu Carrera, t-shirt gialla con umile scritta “You can be wonderful, but I’m Epic”, bermuda mimetico accompagnato dalla sempreverde accoppiata sandalo- calzino bianco.

Venerdì: Spalletti capisce che l’unico modo per smuovere l’ambiente nerazzurro è cambiare radicalmente approccio. Passa quindi ad allenare il Pisa.

Sabato: gara di impostazione di gioco fra D’Ambrosio e Kondogbia: vince il primo che indovina un passaggio filtrante. Attenderemo.

Domenica: arriva finalmente in ritiro Barbosa, ma non trova nessuno: sono tutti a casa Icardi, a godersi il giorno di riposo.

Il lato positivo? Almeno potrà giocare

Notizie flash

Ultimi articoli

13/11/2022
Atalanta- Inter nel tempo di un ultimo caffè

Primo tempo 1’ - Palomino alla prima da titolare dell’anno dopo lo stop per il presunto caso di doping. Come gli miglioreremo ulteriormente la giornata? 5' - Dopo due sconfitte di fila, Atalanta in versione Olanda di Cruijff 12' - Ma quindi Bastoni era in mood Barella che si rotola e non si fa nulla […]

13/11/2022
Atalanta - Inter, il prepartita dell'ultima di campionato

Non so se essere più basito dal fatto che quella di oggi sia l'ultima partita dell'anno oppure dal fatto che ormai sia arrivato Natale. Cioè raga qui mancano qualcosa come 40 giorni o poco più e io ho ancora le t-shirt a maniche corte nel cesto del panni da lavare. Voi siete consci del fatto […]

10/11/2022
Inter - Bologna, il Pagellone del ritorno della grande Inter

ONANA 7 – La serata comincia con Musa Barrow (uno dei tanti che sembra avere un conto aperto con noi) che sfiora il gol, poi un tiro di Arna viene respinto con le cosce da Andrè, con un intervento che ricorda il sacrificio di Dambro in un derby di qualche anno fa. La differenza è […]

10/11/2022
Inter - Bologna, dieci ranocchie post-partita

🐸 - Abbiamo fatto 6 a 1 anche all’andata l’anno scorso, non serve giocare il ritorno che tanto sappiamo già come va a finire. 🐸- Ma poi non li potevate dividere sto gol, tipo 3 al Bologna e gli altri tre a Torino contro quelli là porcoilcaz 🐸 - Cose che non pensavo di vedere […]

09/11/2022
Inter - Bologna nel tempo di un caffè

0' - Milan e Roma pareggiano, lAtalanta perde, cosa potrebbe andare male oggi?Ah già, giochiamo noi. PRIMO TEMPO: 1’ - Vi diròVi diròVi diròChe la situa, dopo aver guardato FroggyCosì brutta non é 2' - Bare è già dolorante. Non so più se crederci o no 4' - Quasi gol del Bologna dopo un contropiede. […]

09/11/2022
Inter - Bologna, il prepartita delle speranze finite

Siamo fritti. Finiti. Distrutti. Se per una partita in casa contro il Bologna ci tocca scomodare il signore in copertina, ieri in visita alla Pinetina, significa che la situazione è davvero tragica. Non supereremo la notte. A conferma di quanto sto dicendo, arrivano immagini inedite dalla visita del Vate di ieri al centro di allenamento: […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram