05/10/2018

La Rana Rosa - (Manuale) Per Stomaci Vigorosi

Poraccio Van Bommel, "a cui Madrid 2010 fa ancora male"

Skriniar, sposami perchè io ti amo

VITTORIAAAAAAAAAAAA (ma tanto pareggiamo domenica con goal di Paloschi al 90')
 
Ebbene, si. Abbiamo vinto in trasferta ad Eindhoven in rimonta, in barba ai pronostici che ci davano per sfavoriti in questo girone. Siamo SECONDI, a pari punti con la squadra che tiene prigioniero il nostro #RIPIGL. Noi verremo a liberarti e vivrai la tua notte da protagonista al Wanda Metropolitano con Froggy che alza la Coppa.
O almeno, questo era il film proiettato nella mente di ogni interista prima di una sassata sotto al sette di ROSARIO.
E no, non è quello che hai ripassato (insieme al Vangelo) dopo l'1-0. Sai che la tua squadra non ha ancora sviluppato gli anticorpi contro gli eurogol più impossibili, le situazioni kafkiane, un po' come il gol di Joao Mario su assist di Arnautovic contro il Leicester, eppure non ti ci abitui mai.
Roba che tu strabuzzi gli occhi e pensi "Oh, ma è successo per davvero?"
 
Si continua a seguire la partita e ti viene da pensare alla depressione cronica dei tifosi romanisti, che vedono un giocatore come Radja correre così, salire per poi riscendere ad attaccare la profondità, coordinarsi e creare un tiro atomico che gonfia la rete.
1-1 CHE CE FREGA D'EMRE CAN, NOI C'ABBIAMO NAINGGOLAAAAAAAAAAAAN
Questo è il vecchio che i gufi (e gli interisti disfattisti, perchè, ammettiamolo, sono in mezzo a noi) già davano con le flebo in casa di riposo. Ma non è che, invece, è Spallettone ad averci visto lungo?
 
Secondo tempo=sofferenza.
E quando mai.
Il PSV perennemente in superiorità numerica, il loro gioco verticale e continui cambi di fascia mi rendono stordita come Alan Tonetti nella cronaca di Udinese-Panathinaikos. O forse come Handanovic, che ogni tanto esce, non si sa per andare dove. Io non capirò mai quest'uomo. Ogni tanto è affetto da paralisi, non si butta, a volte esce a vuoto, ogni tanto fa i paratoni miracolosi.
Un angelo di Rosario (eh no, non è il campione di prima) mi distoglie da tutti questi pensieri.
MAUROOOOOOOOOOOOOOO
GRAZIE, GRAZIE, GRAZIE. SE ESSERE "UN BDUN" COMPORTA SEGNARE AD OGNI PARTITA, CONTINUA COSI'.
E che goal, per giunta. My number 9 is better than yours.
 
In tutto ciò, sto Lozano è proprio bravino. Piero, ma non è che sul taccuino c'è ancora un po' di spazio? E' vero che noi abbiamo Politaninho (che, scherzi a parte, ha corso come un dannato e saltato Angelino come un birillo), ma, sai, vorrei averlo in squadra prima che ci segni contro. Tiro dalla distanza di poco sopra la traversa. BRIVIDO.
Giusto per non farci mancare niente, tentativo di segnare in rovesciata del subentrato Mallen. "Il grande ed irreprensibile Mallen. Non sapevo giocasse anche a calcio". EH, NEANCHE IO.
Il patimento finisce dopo 4' di recupero.
Come avrà dormito l'ex cugino secondo voi? Secondo me un po' peggio rispetto a noi, che non arriveremo ai 30 anni senza cardiopatie/neuropatie/disfunzioni epatiche. Siamo così, emotivamente, sentimentalmente così coinvolti.
 
Alla prossima partita (aritmia)!
#gracchiala

La Rana Rosa - (Manuale) Per Stomaci Vigorosi

Poraccio Van Bommel, "a cui Madrid 2010 fa ancora male"

Skriniar, sposami perchè io ti amo

VITTORIAAAAAAAAAAAA (ma tanto pareggiamo domenica con goal di Paloschi al 90')
 
Ebbene, si. Abbiamo vinto in trasferta ad Eindhoven in rimonta, in barba ai pronostici che ci davano per sfavoriti in questo girone. Siamo SECONDI, a pari punti con la squadra che tiene prigioniero il nostro #RIPIGL. Noi verremo a liberarti e vivrai la tua notte da protagonista al Wanda Metropolitano con Froggy che alza la Coppa.
O almeno, questo era il film proiettato nella mente di ogni interista prima di una sassata sotto al sette di ROSARIO.
E no, non è quello che hai ripassato (insieme al Vangelo) dopo l'1-0. Sai che la tua squadra non ha ancora sviluppato gli anticorpi contro gli eurogol più impossibili, le situazioni kafkiane, un po' come il gol di Joao Mario su assist di Arnautovic contro il Leicester, eppure non ti ci abitui mai.
Roba che tu strabuzzi gli occhi e pensi "Oh, ma è successo per davvero?"
 
Si continua a seguire la partita e ti viene da pensare alla depressione cronica dei tifosi romanisti, che vedono un giocatore come Radja correre così, salire per poi riscendere ad attaccare la profondità, coordinarsi e creare un tiro atomico che gonfia la rete.
1-1 CHE CE FREGA D'EMRE CAN, NOI C'ABBIAMO NAINGGOLAAAAAAAAAAAAN
Questo è il vecchio che i gufi (e gli interisti disfattisti, perchè, ammettiamolo, sono in mezzo a noi) già davano con le flebo in casa di riposo. Ma non è che, invece, è Spallettone ad averci visto lungo?
 
Secondo tempo=sofferenza.
E quando mai.
Il PSV perennemente in superiorità numerica, il loro gioco verticale e continui cambi di fascia mi rendono stordita come Alan Tonetti nella cronaca di Udinese-Panathinaikos. O forse come Handanovic, che ogni tanto esce, non si sa per andare dove. Io non capirò mai quest'uomo. Ogni tanto è affetto da paralisi, non si butta, a volte esce a vuoto, ogni tanto fa i paratoni miracolosi.
Un angelo di Rosario (eh no, non è il campione di prima) mi distoglie da tutti questi pensieri.
MAUROOOOOOOOOOOOOOO
GRAZIE, GRAZIE, GRAZIE. SE ESSERE "UN BDUN" COMPORTA SEGNARE AD OGNI PARTITA, CONTINUA COSI'.
E che goal, per giunta. My number 9 is better than yours.
 
In tutto ciò, sto Lozano è proprio bravino. Piero, ma non è che sul taccuino c'è ancora un po' di spazio? E' vero che noi abbiamo Politaninho (che, scherzi a parte, ha corso come un dannato e saltato Angelino come un birillo), ma, sai, vorrei averlo in squadra prima che ci segni contro. Tiro dalla distanza di poco sopra la traversa. BRIVIDO.
Giusto per non farci mancare niente, tentativo di segnare in rovesciata del subentrato Mallen. "Il grande ed irreprensibile Mallen. Non sapevo giocasse anche a calcio". EH, NEANCHE IO.
Il patimento finisce dopo 4' di recupero.
Come avrà dormito l'ex cugino secondo voi? Secondo me un po' peggio rispetto a noi, che non arriveremo ai 30 anni senza cardiopatie/neuropatie/disfunzioni epatiche. Siamo così, emotivamente, sentimentalmente così coinvolti.
 
Alla prossima partita (aritmia)!
#gracchiala

Notizie flash

Ultimi articoli

13/11/2022
Atalanta- Inter nel tempo di un ultimo caffè

Primo tempo 1’ - Palomino alla prima da titolare dell’anno dopo lo stop per il presunto caso di doping. Come gli miglioreremo ulteriormente la giornata? 5' - Dopo due sconfitte di fila, Atalanta in versione Olanda di Cruijff 12' - Ma quindi Bastoni era in mood Barella che si rotola e non si fa nulla […]

13/11/2022
Atalanta - Inter, il prepartita dell'ultima di campionato

Non so se essere più basito dal fatto che quella di oggi sia l'ultima partita dell'anno oppure dal fatto che ormai sia arrivato Natale. Cioè raga qui mancano qualcosa come 40 giorni o poco più e io ho ancora le t-shirt a maniche corte nel cesto del panni da lavare. Voi siete consci del fatto […]

10/11/2022
Inter - Bologna, il Pagellone del ritorno della grande Inter

ONANA 7 – La serata comincia con Musa Barrow (uno dei tanti che sembra avere un conto aperto con noi) che sfiora il gol, poi un tiro di Arna viene respinto con le cosce da Andrè, con un intervento che ricorda il sacrificio di Dambro in un derby di qualche anno fa. La differenza è […]

10/11/2022
Inter - Bologna, dieci ranocchie post-partita

🐸 - Abbiamo fatto 6 a 1 anche all’andata l’anno scorso, non serve giocare il ritorno che tanto sappiamo già come va a finire. 🐸- Ma poi non li potevate dividere sto gol, tipo 3 al Bologna e gli altri tre a Torino contro quelli là porcoilcaz 🐸 - Cose che non pensavo di vedere […]

09/11/2022
Inter - Bologna nel tempo di un caffè

0' - Milan e Roma pareggiano, lAtalanta perde, cosa potrebbe andare male oggi?Ah già, giochiamo noi. PRIMO TEMPO: 1’ - Vi diròVi diròVi diròChe la situa, dopo aver guardato FroggyCosì brutta non é 2' - Bare è già dolorante. Non so più se crederci o no 4' - Quasi gol del Bologna dopo un contropiede. […]

09/11/2022
Inter - Bologna, il prepartita delle speranze finite

Siamo fritti. Finiti. Distrutti. Se per una partita in casa contro il Bologna ci tocca scomodare il signore in copertina, ieri in visita alla Pinetina, significa che la situazione è davvero tragica. Non supereremo la notte. A conferma di quanto sto dicendo, arrivano immagini inedite dalla visita del Vate di ieri al centro di allenamento: […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram