Juventus - Inter nel tempo di un caffè al coronavirus

Mai nella vita mi sono approcciato a un derby di Italia con così poca carica.
Non è l'assenza di tifosi il problema. Nemmeno quella di Eriksen.

Il problema è che stiamo probabilmente per assistere agli ultimi 90 minuti della serie A di quest'anno.

Primo tempo

1' - Ci prova Vecino da fuori.
Meta.

6' - Siamo già a un totale di 47 tiri di Ronaldo respinti da uno dei nostri in difesa.

7' - La manona di Handa su De Ligt!
We missed you, Samir.

12' - Dodici minuti e sembra passata mezz'ora.

Che noia ste partite da campetto della domenica.

14' - Bella apertura di Bastoni per Candreva.
Telecronista: "Quelli della Juve si sono dimenticati di Candreva."

E Anthony dimostra subito con un cross che la scelta di lasciarlo libero era ponderata.

18' - Comunque la sensazione è che se la Juve quest'anno avesse giocato solo contro l'Inter avrebbe già 189 punti in classifica.

23' - Dribbling di Handanovic su Ronaldo e niente: la partita l'abbiamo già vinta ora.

28' - Giustamente contro di noi la Juventus non schiera Rabiot, per la felicità degli 00.000 dello Juventus Stadium.

32' - Punizione al limite per noi.

ANTONIO MITT A ERIKSEN SUBBITOOOO!

33' - No ma Lautaro che cazzo sistemi con cura il pallone che non le sai tirare le punizioni.

Barriera piena.

37' - Mega hype per punizione da 45 metri di Ronaldo.
Sì allinea con Lauti e barriera piena.

43' - Fallo tattico di Barella.
L'arbitro conferma la nuova linea di regolamento dell'Aia: niente cartellini gialli, sono probabili vettori del virus.

Secondo tempo

1' - Daje con il secondo tempo di questa brutta copia della famigerata Casino Lugano Cup.

9' - 1 a 0 Juventus nel nostro momento migliore.
Vecino e Candreva si addormentano in uscita, la Juve recupera palla, Matuidi mette un pallone da fondo campo, rimpallo a centroarea su cui arriva Ramsey.
Tiro, ovviamente deviato, e Handanovic non può nulla.

18' - Punizione da fuori per la Juventus.
Tentativo numero 18.000 di punizione per Ronaldo quest'anno.

Barriera again.

20' - Si attende, ancora, una parvenza di reazione della nostra squadra.
#cazzimmacercasi

21' - 2 a 0 Dybala.
Contropiede magistrale, conclusione da campione che uccella tutta la nostra difesa, portiere compreso, spostando la palla.

Ciao raga è stato bello.

22' - MENOMALE CHE SOSPENDONO IL CAMPIONATO.

28' - MINCHIA COMPAGNONI CI ANNUNCIA CHE GAGLIARDINI ESISTE ANCORA E STA PURE PER ENTRARE IN CAMPO

30' - Siamo ufficialmente usciti dal campo.

32' - ENTRA DE SCIGLIO E QUASI CI REGALA IMMEDIATAMENTE UN GOL

Tristemente è l'unica nostra speranza di svolta.

34' - Nel frattempo Padelli si fa espellere e non si capisce nemmeno perché.

Gli mancherà il campo.
Grande Padellone.

45' + 4' - Le tentiamo tutte per far provare a Ronaldo a fare il 12 gol consecutivo, ma CR7 non je la fa.

Juventus - Inter nel tempo di un caffè al coronavirus

Mai nella vita mi sono approcciato a un derby di Italia con così poca carica.
Non è l'assenza di tifosi il problema. Nemmeno quella di Eriksen.

Il problema è che stiamo probabilmente per assistere agli ultimi 90 minuti della serie A di quest'anno.

Primo tempo

1' - Ci prova Vecino da fuori.
Meta.

6' - Siamo già a un totale di 47 tiri di Ronaldo respinti da uno dei nostri in difesa.

7' - La manona di Handa su De Ligt!
We missed you, Samir.

12' - Dodici minuti e sembra passata mezz'ora.

Che noia ste partite da campetto della domenica.

14' - Bella apertura di Bastoni per Candreva.
Telecronista: "Quelli della Juve si sono dimenticati di Candreva."

E Anthony dimostra subito con un cross che la scelta di lasciarlo libero era ponderata.

18' - Comunque la sensazione è che se la Juve quest'anno avesse giocato solo contro l'Inter avrebbe già 189 punti in classifica.

23' - Dribbling di Handanovic su Ronaldo e niente: la partita l'abbiamo già vinta ora.

28' - Giustamente contro di noi la Juventus non schiera Rabiot, per la felicità degli 00.000 dello Juventus Stadium.

32' - Punizione al limite per noi.

ANTONIO MITT A ERIKSEN SUBBITOOOO!

33' - No ma Lautaro che cazzo sistemi con cura il pallone che non le sai tirare le punizioni.

Barriera piena.

37' - Mega hype per punizione da 45 metri di Ronaldo.
Sì allinea con Lauti e barriera piena.

43' - Fallo tattico di Barella.
L'arbitro conferma la nuova linea di regolamento dell'Aia: niente cartellini gialli, sono probabili vettori del virus.

Secondo tempo

1' - Daje con il secondo tempo di questa brutta copia della famigerata Casino Lugano Cup.

9' - 1 a 0 Juventus nel nostro momento migliore.
Vecino e Candreva si addormentano in uscita, la Juve recupera palla, Matuidi mette un pallone da fondo campo, rimpallo a centroarea su cui arriva Ramsey.
Tiro, ovviamente deviato, e Handanovic non può nulla.

18' - Punizione da fuori per la Juventus.
Tentativo numero 18.000 di punizione per Ronaldo quest'anno.

Barriera again.

20' - Si attende, ancora, una parvenza di reazione della nostra squadra.
#cazzimmacercasi

21' - 2 a 0 Dybala.
Contropiede magistrale, conclusione da campione che uccella tutta la nostra difesa, portiere compreso, spostando la palla.

Ciao raga è stato bello.

22' - MENOMALE CHE SOSPENDONO IL CAMPIONATO.

28' - MINCHIA COMPAGNONI CI ANNUNCIA CHE GAGLIARDINI ESISTE ANCORA E STA PURE PER ENTRARE IN CAMPO

30' - Siamo ufficialmente usciti dal campo.

32' - ENTRA DE SCIGLIO E QUASI CI REGALA IMMEDIATAMENTE UN GOL

Tristemente è l'unica nostra speranza di svolta.

34' - Nel frattempo Padelli si fa espellere e non si capisce nemmeno perché.

Gli mancherà il campo.
Grande Padellone.

45' + 4' - Le tentiamo tutte per far provare a Ronaldo a fare il 12 gol consecutivo, ma CR7 non je la fa.

Ultimi articoli

24/05/2020
L'universo alternativo in cui abbiamo vinto il campionato

24/05/2020Che tristezza le domeniche senza Serie A. Ma per fortuna c'è un continuum spazio temporale diverso in cui tutto è andato secondo i piani, un universo in cui siamo CAMP19NI D'ITALIA Un universo un cui alle ore 15.00 di questa domenica è andata in scena, come da programma, Atalanta-Inter e in cui ci siamo aggiudicati, […]

24/05/2020
Inter-Atalanta tra rigori, risse, triplette e follie

7 aprile 2013. Sette anni fa a San Siro va in scena una delle partite più belle degli ultimi anni.L'Inter guidata dal suo mitico condottiero Strama si trova tanto per cambiare in Crisi e scende in campo con un avveniristico 3-5-2 con Handa in porta, the wall difensivo con Ranocchia, Samuel, Juan Jesus; centrocampo con […]

24/05/2020
Crotone-Inter e la mossa volante di Kondogbia

9 aprile 2017 L'Inter è ospite in trasferta a Crotone per la prima volta nella storia e decide di rendere onore a questo avvenimento epico indossando la maglia Sprite delle grandi occasioni. Dopotutto noi siamo ancora in piena "rincorsa Champions" che in realtà è più un "cerchiamo di evitarci i preliminari di Europa League". Che […]

24/05/2020
Torino-Inter tra gol dell'ex e milze

8 aprile 2018 L'Inter di Spalletti continua la sua pazza corsa verso la qualificazione in Champions, ogni partita è un testa a testa, la tensione è incredibile, non possiamo permetterci passi falsi. Ogni giornata è il panico puro, con gli occhi alla Marotta a guardare da un lato quello che facciamo noi e da un […]

22/05/2020
Inter-Bayern 2010: il pagellone degli Eroi di Madrid

JULIO CESAR 10: Quando arrivi a giocarti una finale sai che gli interventi saranno pochi ma decisivi. Ecco i due migliori di Julione di questa sera: prima la parata su Muller, al termine di una bella combinazione dell'attacco bavarese, poi un riflesso sul più classico dei tiri a giro di Robben.Parte da un suo rinvio […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram