02/12/2021

Inter - Spezia, il pagellone del castigatore delle Liguri

HANDA 10 - Devo dire che questa nuova versione di Handa mi piace parecchio: passa praticamente tutta la partita a contare i mittini dello Spezia e quasi finisce per addormentarsi, ma appena uno di loro cerca di segnare esce fuori l'Enzo Salvi che è in lui ed è subito "MA NDO CAAAZZO VAI, MA CHI CAAAZZO SEI, MA CHE CAAAZZO FAI!"
Fortuna che poi lo Spezia non avanza più e la sua trasformazione in cinepanettHanda si ferma lì

DD33 10 - Io ancora non capisco perché non venga considerato in cima a tutte le gerarchie possibili e immaginabili: ma non vi rendete conto che a fare così lo costringete a scatenare la sua furia su tutti i compagni più accreditati di lui?!
Ieri, ad esempio, parte titolare: giustamente, con De Vrij, Bastoni, Ranocchia e Kolarov (colpito da un incantesimo vagante) fuori o giocava lui o qualcuno ingaggiato dal pubblico all'ultimo secondo che poi comunque si sarebbe ritirato all'ultimo per via di quel brutto vizio di tenerci alla propria salute.

SKRI 37 - Unico centrale di ruolo sopravvissuto  alla maledizione d'Ambrosiana, Inzaghi decide Capitanovvisticamente di affidargli il ruolo di "centrale fra i centrali", ruolo spesso affidato a difensori dai piedi buoni come ad esempio Genitore 2 e Sandrino.
Skrigno però, che i piedi buoni li avrebbe anche, decide di reinterpretare il ruolo sulla base dello "schiaffo del soldato", bullizzando senza pietà qualunque essere vivente passi da quelle parti.
Il risultato è ottimo come sempre e se vari giornalisti a fine partita sono lì a chiedersi se possa essere una soluzione futura affidabile perché alla fine "eh vabbé lo Spezia che sarà mai1!1! 1!1!", io immagino che solo ad averlo davanti troverebbero facilmente una risposta

DIMA 10 (ruoli) - Anticristo del mantenimento del ruolo Contiano, sfodera un'altra prestazione maiuscola in una partita dove, in teoria, sarebbe schierato difensore centrale, ma nella pratica lo si ritrova in ogni ruolo offensivo dal centrocampo in su: vederlo scambiarsi di posizione con Perry creando giocate di altissima qualità è il giusto premio per tutti noi che per anni abbiamo temuto che i cross o i tagli al centro fossero vietati per legge.

FIFI 6000000 - MA CHE BEL GIOCATOOOORE
Con Don Darmy in pellegrinaggio a Medjugorje per circa due settimane (l'infortunio era tutta una scusa inventata dalla società per non rivelare la sua santità), scatta l'ora di Denzel: lui entra in campo un po' timido, quasi impacciato; quando alza i giri però, ecco che in pieno stile americanata il nostro nerd impacciato si trasforma in Flash, arando qualunque cosa si trovi sul suo cammino.
Ok, lo stile è degno di BAM BAM dei Flinstones.
Ok, alla fine non è riuscito ad incidere con un gol o un assist, ma state dimenticando la domanda più importante: me ne frega qualcosa?
Neanche per sogno.

GAGLIA 100000000000000 - AAAAAAAAAAAAA COME GIOCA GERRARDINIIIIIIII
PROFESSORONI, DOVE SIETE?!?!?!?
Mi sembrava di sentire l'eco delle vostre minchiate arrivare verso la fine del primo tempo: qualcosa tipo che non sa stoppare un pallone o che è impacciato nei movimenti, credo.
Visto che THE GOAT ha già risposto sul campo, permettete a me di farlo anche a parole: punto primo a Gaglia non serve stoppare il pallone.
SE SOLO VOLESSE, segnerebbe ogni partira di prima, di scorpione, da centrocampo; punto secondo quella del Gaglia è una tecnica segreta per confondere gli avversari, fargli abbassare la guardia per poi punirli ficcandogliela nel cu...ehm nel cuore dell'angolino basso.
Spero che un giorno l'MCU gli dedichi un film in modo da scoprire l'origine dell'odio profondo che ha generato tale flagello contro le squadre liguri, perché il mondo merita di sapere.

BROZO 10 - Ieri palesemente di cattivo umore: Mbare non è in campo con lui e si vede, passa tutta la partita a sbracciare e sbuffare con la faccia scocciata, CHE È BEN DIVERSO da quando è di buon umore e sbraccia sbuffando con la faccia scocciata.
Ad un certo punto, proprio nel pieno delle sue gestualità rituali, Ghersini quasi lo ammonisce per proteste: AHAHAHHAHAHAHAH MA È DEL MESTIERE QUESTO?!
Comunque vabbè, cosa si può dire su di lui?
A fine partita ha sempre una heat map che sembra gli effetti del riscaldamento globale al Polo, non sbaglia un pallone dal '74 e mi sta facendo scoprire ogni giorno un amore talmente grande che mai avrei potuto pensare di provare.
Ah, non c'è stato ancora il #RINNOV. Filtra ottimismo, forse si chiude prima di Natale...MA MUOVETEVI PRIMA CHE CI SBRACCI IN FACCIA E PORTI I SUOI TALENTI ALTROVE VI PREGO

CALHA 700 (km/h) - Come il tiro che per poco non tranciava di netto le mani di Provedel, ieri in versione Visnu (la cui ideazione, tra l'altro, è nata proprio dopo aver visto un portiere di una neopromossa giocare contro l'Inter).
Che dire, altra partita pressoché perfetta per qualità e quantità, per cui mi sorge lecita una domanda: ma le famose 5 partite buone da che punto bisogna cominciare a contarle?

PERRY 434 - Come le partite di fila che ha giocato ad altissimo livello in questa stagione: ormai per farlo giocare Inzaghi si è persino inventato la gastroenterite di Bastoni, tanto per dire.
A proposito di #RINNOV, ricordiamo anche la sua presenza ormai imprescindibile.
Probabilmente ieri non gioca la sua miglior partita, ma era scontato che a fargliene giocare così tante di fila a na certa anche a lui sarebbero girate le pelotas

CORREA 19,999999 - La #crisinter tarda ad arrivare? Niente paura, cari i miei devastatori di quozienti intellettivi: basta criticare random qualche giocatore che non sta riuscendo ad avere un rendimento stratosferico!
Ecco quindi Joaquin Correa, detto "si, però..." per esprimere il commento tipico di chi ha voglia di rompere il Campagnaro ma non ha la possibilità di criticarlo a tutto tondo.
Tranquillo Tuculontrino mio, se a questa partita hai quasi staccato la traversa io sono sicuro che presto sfonderai direttamente la rete.

LAUTI 7+3+1-0.5 - È un Lauti a due facce quello visto contro lo Spezia: da un lato terza rete consecutiva in campionato, assist geniale per Gagliardini (nel senso che passare un bel pallone a Gaglia contro una ligure è già di per sé una genialata, ma era bello anche il passaggio).
Dall'altro, una evitabilissima rissa utile quanto un telecomando nel bosco.
Lauti, capisco che sei un generoso e alla notizia che Abraham non avrebbe giocato contro di noi alla prossima volevi pareggiare i conti, ma giuro che non c'è bisogno di fare Harakiri così gratuitamente

SENSI 24 - ED ECCOLO IL NOSTRO SENSOLINO NAZIONALE! Ben 24 minuti in campo e ancora nessuna brutta notizia dall'infermeria: Stefano per favore non illudermi ancora una volta e spiega ai tuoi muscoli che va bene così, che meriti di giocare anche minutaggi ora impensabili come 3 partite di fila da titolare.
È da 3 anni che ti prendo al Fanta, io credo in te.

DZEKO 6 - Entra a pratica chiusa con una domanda ben chiara: "Chi me la fa fare di impegnarmi?"
Buon brate non mente.

SANCHEZ 6 - Ed ecco il ritorno in campo del Nino Maravilla: se raccogliesse quanto semina in incazzatura da "voglio spaccare il mondo", a quest'ora sarebbe capocannoniere con 25 gol fatti e 16 assist.

VIDAL 6 - Entra giusto in tempo per prendere una gran botta alla gamba

VECINO s.v - Entra giusto in tempo per...no nulla.

SCIMO 1000000 - Obiettivo vittoria raggiunto. giocando contro una squadra assolutamente abbordabile da allenatore dell'Inter, equivale a vincere un Big Match per le altre squadre.
Funziona tutto: sia l'idea di schierare Gaglia (ma con lui non si sbaglia mai), sia l'intuizione di dire ai nostri di tirare come se in porta ci fosse il loro peggior nemico.
Chiudiamo la giornata a -2 dalla vetta e a -1 dai cugini: ora però testa alla Roma e a Mou. Noi saremo in una valle di lacrime, quindi ci affidiamo totalmente al tuo latente spirito aquilotto.

Inter - Spezia, il pagellone del castigatore delle Liguri

HANDA 10 - Devo dire che questa nuova versione di Handa mi piace parecchio: passa praticamente tutta la partita a contare i mittini dello Spezia e quasi finisce per addormentarsi, ma appena uno di loro cerca di segnare esce fuori l'Enzo Salvi che è in lui ed è subito "MA NDO CAAAZZO VAI, MA CHI CAAAZZO SEI, MA CHE CAAAZZO FAI!"
Fortuna che poi lo Spezia non avanza più e la sua trasformazione in cinepanettHanda si ferma lì

DD33 10 - Io ancora non capisco perché non venga considerato in cima a tutte le gerarchie possibili e immaginabili: ma non vi rendete conto che a fare così lo costringete a scatenare la sua furia su tutti i compagni più accreditati di lui?!
Ieri, ad esempio, parte titolare: giustamente, con De Vrij, Bastoni, Ranocchia e Kolarov (colpito da un incantesimo vagante) fuori o giocava lui o qualcuno ingaggiato dal pubblico all'ultimo secondo che poi comunque si sarebbe ritirato all'ultimo per via di quel brutto vizio di tenerci alla propria salute.

SKRI 37 - Unico centrale di ruolo sopravvissuto  alla maledizione d'Ambrosiana, Inzaghi decide Capitanovvisticamente di affidargli il ruolo di "centrale fra i centrali", ruolo spesso affidato a difensori dai piedi buoni come ad esempio Genitore 2 e Sandrino.
Skrigno però, che i piedi buoni li avrebbe anche, decide di reinterpretare il ruolo sulla base dello "schiaffo del soldato", bullizzando senza pietà qualunque essere vivente passi da quelle parti.
Il risultato è ottimo come sempre e se vari giornalisti a fine partita sono lì a chiedersi se possa essere una soluzione futura affidabile perché alla fine "eh vabbé lo Spezia che sarà mai1!1! 1!1!", io immagino che solo ad averlo davanti troverebbero facilmente una risposta

DIMA 10 (ruoli) - Anticristo del mantenimento del ruolo Contiano, sfodera un'altra prestazione maiuscola in una partita dove, in teoria, sarebbe schierato difensore centrale, ma nella pratica lo si ritrova in ogni ruolo offensivo dal centrocampo in su: vederlo scambiarsi di posizione con Perry creando giocate di altissima qualità è il giusto premio per tutti noi che per anni abbiamo temuto che i cross o i tagli al centro fossero vietati per legge.

FIFI 6000000 - MA CHE BEL GIOCATOOOORE
Con Don Darmy in pellegrinaggio a Medjugorje per circa due settimane (l'infortunio era tutta una scusa inventata dalla società per non rivelare la sua santità), scatta l'ora di Denzel: lui entra in campo un po' timido, quasi impacciato; quando alza i giri però, ecco che in pieno stile americanata il nostro nerd impacciato si trasforma in Flash, arando qualunque cosa si trovi sul suo cammino.
Ok, lo stile è degno di BAM BAM dei Flinstones.
Ok, alla fine non è riuscito ad incidere con un gol o un assist, ma state dimenticando la domanda più importante: me ne frega qualcosa?
Neanche per sogno.

GAGLIA 100000000000000 - AAAAAAAAAAAAA COME GIOCA GERRARDINIIIIIIII
PROFESSORONI, DOVE SIETE?!?!?!?
Mi sembrava di sentire l'eco delle vostre minchiate arrivare verso la fine del primo tempo: qualcosa tipo che non sa stoppare un pallone o che è impacciato nei movimenti, credo.
Visto che THE GOAT ha già risposto sul campo, permettete a me di farlo anche a parole: punto primo a Gaglia non serve stoppare il pallone.
SE SOLO VOLESSE, segnerebbe ogni partira di prima, di scorpione, da centrocampo; punto secondo quella del Gaglia è una tecnica segreta per confondere gli avversari, fargli abbassare la guardia per poi punirli ficcandogliela nel cu...ehm nel cuore dell'angolino basso.
Spero che un giorno l'MCU gli dedichi un film in modo da scoprire l'origine dell'odio profondo che ha generato tale flagello contro le squadre liguri, perché il mondo merita di sapere.

BROZO 10 - Ieri palesemente di cattivo umore: Mbare non è in campo con lui e si vede, passa tutta la partita a sbracciare e sbuffare con la faccia scocciata, CHE È BEN DIVERSO da quando è di buon umore e sbraccia sbuffando con la faccia scocciata.
Ad un certo punto, proprio nel pieno delle sue gestualità rituali, Ghersini quasi lo ammonisce per proteste: AHAHAHHAHAHAHAH MA È DEL MESTIERE QUESTO?!
Comunque vabbè, cosa si può dire su di lui?
A fine partita ha sempre una heat map che sembra gli effetti del riscaldamento globale al Polo, non sbaglia un pallone dal '74 e mi sta facendo scoprire ogni giorno un amore talmente grande che mai avrei potuto pensare di provare.
Ah, non c'è stato ancora il #RINNOV. Filtra ottimismo, forse si chiude prima di Natale...MA MUOVETEVI PRIMA CHE CI SBRACCI IN FACCIA E PORTI I SUOI TALENTI ALTROVE VI PREGO

CALHA 700 (km/h) - Come il tiro che per poco non tranciava di netto le mani di Provedel, ieri in versione Visnu (la cui ideazione, tra l'altro, è nata proprio dopo aver visto un portiere di una neopromossa giocare contro l'Inter).
Che dire, altra partita pressoché perfetta per qualità e quantità, per cui mi sorge lecita una domanda: ma le famose 5 partite buone da che punto bisogna cominciare a contarle?

PERRY 434 - Come le partite di fila che ha giocato ad altissimo livello in questa stagione: ormai per farlo giocare Inzaghi si è persino inventato la gastroenterite di Bastoni, tanto per dire.
A proposito di #RINNOV, ricordiamo anche la sua presenza ormai imprescindibile.
Probabilmente ieri non gioca la sua miglior partita, ma era scontato che a fargliene giocare così tante di fila a na certa anche a lui sarebbero girate le pelotas

CORREA 19,999999 - La #crisinter tarda ad arrivare? Niente paura, cari i miei devastatori di quozienti intellettivi: basta criticare random qualche giocatore che non sta riuscendo ad avere un rendimento stratosferico!
Ecco quindi Joaquin Correa, detto "si, però..." per esprimere il commento tipico di chi ha voglia di rompere il Campagnaro ma non ha la possibilità di criticarlo a tutto tondo.
Tranquillo Tuculontrino mio, se a questa partita hai quasi staccato la traversa io sono sicuro che presto sfonderai direttamente la rete.

LAUTI 7+3+1-0.5 - È un Lauti a due facce quello visto contro lo Spezia: da un lato terza rete consecutiva in campionato, assist geniale per Gagliardini (nel senso che passare un bel pallone a Gaglia contro una ligure è già di per sé una genialata, ma era bello anche il passaggio).
Dall'altro, una evitabilissima rissa utile quanto un telecomando nel bosco.
Lauti, capisco che sei un generoso e alla notizia che Abraham non avrebbe giocato contro di noi alla prossima volevi pareggiare i conti, ma giuro che non c'è bisogno di fare Harakiri così gratuitamente

SENSI 24 - ED ECCOLO IL NOSTRO SENSOLINO NAZIONALE! Ben 24 minuti in campo e ancora nessuna brutta notizia dall'infermeria: Stefano per favore non illudermi ancora una volta e spiega ai tuoi muscoli che va bene così, che meriti di giocare anche minutaggi ora impensabili come 3 partite di fila da titolare.
È da 3 anni che ti prendo al Fanta, io credo in te.

DZEKO 6 - Entra a pratica chiusa con una domanda ben chiara: "Chi me la fa fare di impegnarmi?"
Buon brate non mente.

SANCHEZ 6 - Ed ecco il ritorno in campo del Nino Maravilla: se raccogliesse quanto semina in incazzatura da "voglio spaccare il mondo", a quest'ora sarebbe capocannoniere con 25 gol fatti e 16 assist.

VIDAL 6 - Entra giusto in tempo per prendere una gran botta alla gamba

VECINO s.v - Entra giusto in tempo per...no nulla.

SCIMO 1000000 - Obiettivo vittoria raggiunto. giocando contro una squadra assolutamente abbordabile da allenatore dell'Inter, equivale a vincere un Big Match per le altre squadre.
Funziona tutto: sia l'idea di schierare Gaglia (ma con lui non si sbaglia mai), sia l'intuizione di dire ai nostri di tirare come se in porta ci fosse il loro peggior nemico.
Chiudiamo la giornata a -2 dalla vetta e a -1 dai cugini: ora però testa alla Roma e a Mou. Noi saremo in una valle di lacrime, quindi ci affidiamo totalmente al tuo latente spirito aquilotto.

Notizie flash

Ultimi articoli

13/11/2022
Atalanta- Inter nel tempo di un ultimo caffè

Primo tempo 1’ - Palomino alla prima da titolare dell’anno dopo lo stop per il presunto caso di doping. Come gli miglioreremo ulteriormente la giornata? 5' - Dopo due sconfitte di fila, Atalanta in versione Olanda di Cruijff 12' - Ma quindi Bastoni era in mood Barella che si rotola e non si fa nulla […]

13/11/2022
Atalanta - Inter, il prepartita dell'ultima di campionato

Non so se essere più basito dal fatto che quella di oggi sia l'ultima partita dell'anno oppure dal fatto che ormai sia arrivato Natale. Cioè raga qui mancano qualcosa come 40 giorni o poco più e io ho ancora le t-shirt a maniche corte nel cesto del panni da lavare. Voi siete consci del fatto […]

10/11/2022
Inter - Bologna, il Pagellone del ritorno della grande Inter

ONANA 7 – La serata comincia con Musa Barrow (uno dei tanti che sembra avere un conto aperto con noi) che sfiora il gol, poi un tiro di Arna viene respinto con le cosce da Andrè, con un intervento che ricorda il sacrificio di Dambro in un derby di qualche anno fa. La differenza è […]

10/11/2022
Inter - Bologna, dieci ranocchie post-partita

🐸 - Abbiamo fatto 6 a 1 anche all’andata l’anno scorso, non serve giocare il ritorno che tanto sappiamo già come va a finire. 🐸- Ma poi non li potevate dividere sto gol, tipo 3 al Bologna e gli altri tre a Torino contro quelli là porcoilcaz 🐸 - Cose che non pensavo di vedere […]

09/11/2022
Inter - Bologna nel tempo di un caffè

0' - Milan e Roma pareggiano, lAtalanta perde, cosa potrebbe andare male oggi?Ah già, giochiamo noi. PRIMO TEMPO: 1’ - Vi diròVi diròVi diròChe la situa, dopo aver guardato FroggyCosì brutta non é 2' - Bare è già dolorante. Non so più se crederci o no 4' - Quasi gol del Bologna dopo un contropiede. […]

09/11/2022
Inter - Bologna, il prepartita delle speranze finite

Siamo fritti. Finiti. Distrutti. Se per una partita in casa contro il Bologna ci tocca scomodare il signore in copertina, ieri in visita alla Pinetina, significa che la situazione è davvero tragica. Non supereremo la notte. A conferma di quanto sto dicendo, arrivano immagini inedite dalla visita del Vate di ieri al centro di allenamento: […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram